Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso
Filtra
Filtri selezionati
    Livello di difficoltà
    Durata
    Distanza in Km

    Esperienze da fare in Alto Adige

    Scopri tutte le esperienze in Alto Adige

    Risultati
    Fortezze e castelli
    Castello Mayenburg
    Merano e dintorni

    Nel 1241 proprietà dei Conti di Appiano; nel 1650 Veit Benno Conte Brandis fece ampliare tutto il castello. Il muro di cinta circonda due cortili, il reparto di abitazione e altre costruzioni della cappella del castello. Nei reparti abitati sono visibili tracce di affreschi del 15° secolo. Proprietà privata e non visitabile.

    Chiese e abbazie
    Chiesa Parrochiale di Santo Stefano e Lorenzo
    Poiché la vecchia chiesa era troppo piccola e non riusciva più a rispondere sufficientemente alle esigenze della popolazione, iniziò nel 1837 la costruzione di un nuovo edificio. La vecchia Parrocchiale fu abbattuta, solamente il campanile fu integrato nell’attuale costruzione. Nel 1845 la chiesa in stile classicistico fu inaugurata. Gli ampi dipinti del soffitto realizzati dall’artista Josef Arnold sono di notevole qualità. Nel dipinto dell’altare maggiore sono raffigurati i due patroni che affidano la chiesa di Laion alla Madonna e al suo Bambino. Sopra il presbiterio si vede l’Incoronazione di Maria e nello spazio sottostante i Quatto Evangelisti. Nel primo arco Santo Stefano tiene la sua tesi difensiva davanti all’Alta Corte. Nel secondo arco è rappresentato il martirio dei due patroni, per l’esattezza a sinistra la lapidazione di Stefano e a destro il rogo di Lorenzo. Nel terzo arco Lorenzo indica ai Giudici i poveri come i veri tesori della Chiesa di Dio.
    Fortezze e castelli
    Porta cittadina "Porta Venosta"
    Merano e dintorni

    Porta Venosta conserva ancora l'immagine originale della costruzione, modificata solo dai due passaggi pedonali ricavati a lato della porta centrale lo scorso secolo. L'edifico fu anticamente anche sede del carcere. A fianco sorgono il convento e la chiesa dei Cappuccini, che venne consacrata nel 1617 e che conserva tipici altari "alla cappuccina" risalenti al XVII e al XIX secolo.

    Fortezze e castelli
    Ponte Romano
    Merano e dintorni

    È il passaggio più antico sul Passirio, costruito nel XVII secolo al posto di un ponte di legno, che collega il centro storico con Maia Alta. Il ponte Romano – il passaggio più antico sul Passirio – fu costruito nel 1616. Il ponte ad arco fu progettato dall`architetto brissinese Andrä Tanner. Il ponte viene impropriamente chiamato “romano” per il suo stile architettonico, che richiama appunto quello delle costruzioni di epoca romana.

    Pesca
    Pesca a Lana e dintorni
    Merano e dintorni

    Gli appassionati di pesca che amano trascorrere le vacanze lontano dal frastuono, trovano a Lana e in Val d'Ultimo numerosissime mete per effettuare gite e molte zone di pesca, nei torrenti, nei laghi e nei fiumi.

    Ma attenzione!! La pesca è consentita solamente con una licenza statale valida e con un permesso giornaliero. Vi ricordiamo che non è sufficiente essere in possesso di un permesso giornaliero, ma è necessario avere una licenza statale.


    Permessi di pesca giornalieri per val d'Ultimo
    Reservoir "Zoggler", S. Valburga
    stagione: metà marzo fino metà ottobre | Prezzo: € 20,00/gg + 5,00 € deposito

    Reservoir S. Pancrazio
    stagione: metà febbraio fino metà ottobre | Prezzo: € 20,00/gg + 5,00 € deposito

    River Valsura
    stagione: metà marzo fino metà ottobre| Prezzo: € 20,00/gg + 5,00 € deposito

    Permessi giornalieri acquistabili presso:
    • Associazione Turistica di Lana e dintorni
    • Jawag (negozio per caccia e pesca), Marlengo - Tel. 0473 221 722
    • Bar "Zu Wasser", S. Pancrazio - Tel. 0473 787 211
    • Albergo Eggwirt, S. Valburga - Tel. 0473 795 319
    • Bar Seerast, S. Valburga - Tel. 0473 796 088
    • Albergo Edelweiß, S. Geltrude - Tel. 0473 798 114


    Val Passiria:
    Rio Passirio dal Quellenhof a San Martino fino a un km dopo San Leonardo
    stagione: aprile - fine settembre | Prezzo: € 20,00/gg

    Permessi giornalieri acquistabili presso:

    • Associazione Turistica S. Martino, Val Passiria - T 0473 641210
    • Associazione Turistica S. Leonardo, Val Passiria - T 0473 656188
    • Albergo Pfandleralm, S. Martino Val Passiria - T 0473 641278
    • Albergo Tirolerhof, S. Leonardo Val Passiria - T 0473 656117


    Lago di Caldaro:

    stagione: inizio aprile - fine ottobre | Prezzo: € 12,00/gg

    Permessi giornalieri acquistabili presso:

    • Associazione Turistica di Caldaro - T 0471 963169
    • Associazione Turistica di Appiano - T 0471 662206 


    Lago di Tret (S. Felice/Val di Non):

    Stagione: maggio - fine settembre | Prezzo: € 12,00/gg 

    Permessi giornalieri acquistabili presso:

    • Albergo Waldheim al lago di Tret, S. Felice - T 368 7033743
    • Albergo Rose, S. Felice - T 0463 886382
    • Albergo Scoiattolo, Tret - T 0463 886900

    Laghetto Nero Monte San Vigilio

    Al momento i permessi giornalieri non sono acquistabili.
    • Albergo Seespitz, San Vigilio - T 0473 562955
    Giardini pubblici
    Passeggiata Lungo Passirio Merano
    Merano e dintorni
    Prende il nome dal torrente che scorre attraverso la città dividendola in due: si sviluppa lungo la riva destra del corso d’acqua, in pieno centro. Se ne distinguono due tratti, uno compreso fra ponte della Posta e ponte Teatro, l’altro che da qui approda al ponte di Ferro.

    Nel primo si concentrano aiuole artistiche, palme, gelaterie, ca“ffè. Qui dà sfoggio di sé l’architettura liberty del Kurhaus. Lungo la parte inferiore s’aff“acciano vari edifici storici nonché le installazioni del percorso Figure Umane.

    È agevolmente percorribile anche con i passeggini.
    Noleggio biciclette
    SS 38 Bike Lana
    Merano e dintorni

    Mountainbikes, E-Bikes, bici da Corsa, Trekkingbike, bici da Bambino per 1 giorno o più, seggiolino, casco, ecc.

    Fortezze e castelli
    Porta cittadina "Porta Passiria"
    Merano e dintorni

    Delle quattro porte che davano accesso al borgo, tre sono tutt'oggi conservate. Ai lati della porta Passiria, la più importante, è ancora visibile un breve tratto di quella che fu un tempo la cinta muraria, eretta intorno alla fine del XII secolo. Le mura, probabilmente merlate, racchiudevano il centro cittadino che si era sviluppato in senso longitudinale lungo l'asse dei Portici. Le porte, dalla tipica architettura a torre, prendevano il nome delle vallate o città verso le quali erano rivolte, quindi porta Venosta, Bolzano, Passiria, e Ultimo. Questa si trovava nell'attuale piazza Teatro e fu abbattuta nella seconda metà dell'Ottocento, durante i lavori di riassetto urbanistico.

    Chiese e abbazie
    Monastero Lanegg
    Merano e dintorni

    Il convento di Lanegg si staglia imponente sul fianco della montagna assieme alla chiesa di Santa Croce. Culla e casa madre delle Suore di Carità dell'Ordine Teutonico, ramo scomparso all'epoca della Riforma e qui restaurato nel 1841, la struttura è stata ampliata tra il 1911 e il 1912 con la costruzione della chiesa in stile neobarocco. Gli altari e le stazioni della Via Crucis provengono dal laboratorio di Josef Obletter, originario della Val Gardena. 

    Santa Messa:
    Ogni giorni alle ore 7.00 in lingua tedesca

    Chiese e abbazie
    Chiesetta di San Giovanni Lana
    Merano e dintorni

    La chiesetta consacrata a San Giovanni di Nepomuk fu eretta nel 17. secolo. Nella costruzione si notano elementi sia rinascimentali, sia barocchi.

    Due grandi dipinti sulla facciata principale collegano i Santi e la storia del paese. A sinistra la Vergine Maria, Giovanni di Nepomuk e San Francesco di Assisi che intercedono per Lana. A destra San Antonio da Padova e San Floriano che intercedono presso la Vergine Maria. La chiesa è aperta tutti i giorni dalle ore 9.00-20.00.

    Chiese e abbazie
    Chiesetta Santa Maddalena
    Merano e dintorni

    La piccola chiesetta nei pressi di Foiana fu costruita nel 1705 dai Baroni von Hausmann, che qui ebbero la loro residenza. La chiesa è in proprietà privata e non visitabile.

    Scuole di sci
    Scuola di sci Monte San Vigilio
    Merano e dintorni

    La scuola di sci Monte San Vigilio porta una ventata d’aria fresca! Oltre ai corsi di gruppo, vengono proposte anche lezioni individuali e accompagnamento sugli sci per adulti e bambini. Inoltre, la scuola organizza pomeriggi assistiti e il corso di sci di Carnevale.

    Il direttore della scuola di sci Lucas Kuntner
    Via Gries 21 • 39011 Lana • Tel. +39 331 2929035 • Fax +39 0473 569772

     

    Fortezze e castelli
    I portici
    Merano e dintorni

    La via dei Portici, che congiunge la piazza Duomo alla piazza del Grano, secondo la tradizione fu creata nella metà del XIII secolo per volere di Mainardo II, conte di Tirolo. I Portici costituivano il centro dei commerci e dell'artigianato. Fin dal XIV secolo presero il nome, che si conserva tutt'oggi, di "Portici del Fiume", verso le acque del Passirio e "Portici della Montagna" verso Monte Benedetto.

    Chiese e abbazie
    Chiesa dedicata alla Nostra Signora a Laion
    La Chiesa dedicata alla Nostra Signora è menzionata nel 1147 per la prima volta. L’attuale costruzione della chiesa dell‘arte tardo-gotica risale al XV secolo. Il portale con arco a sesto acuto, il rosone che si apre sopra l’entrata principale e le delicate volte con costoni distribuiti a rete al suo interno sono gli elementi gotici della chiesa. L’altare maggiore (intorno al 1620) presenta la Nascita di Cristo, con le statue di Pietro e Paolo e figure ispirate alla vita di Maria. Le finestre dipinte alla sinistra e destra dell’altare maggiore sono state donate nel 1905 da famiglie nobili di Laion. Il restante arredamento è in stile neogotico. Il campanile ha un affresco che rappresenta la Madonna con Bambino e i Santi Giovanni Nepomuceno e Floriano. La chiesa è aperta durante le ore del giorno.
    Chiese e abbazie
    Chiesa di Sant'Osvaldo
    Merano e dintorni

    La chiesa di Sant'Osvaldo a Pavicolo, presso Lana, fu costruita nel Medioevo. Allo stesso periodo risalgono i muri perimetrali della chiesa di San Vigilio, che un tempo costituiva il punto più a nord della diocesi di Trento. Restaurato nel 1876, il tempio fu eretto nel XIII secolo e arricchito nella seconda metà del XIV secolo con notevoli affreschi del primo gotico ancora oggi ben conservati.

    Santa Messa:
    Domenica alle ore 8.30 in lingua tedesca

    Guide, scuole
    Scuola di alpinismo MeranAlpin
    Merano e dintorni

    Programma settimanale estate: 
    Marmolada (3.343 m)
    Cima Solda (3.376 m)
    Palla Bianca (3.739 m)
    Cevedale (3.769 m)
    Arrampicata e discesa accanto alla cascata di Parcine
    Ortler (3.902 m)
    Corso base di arrampicata in palestra di roccia
    Similaun (3.606 m)
    Via ferrata Heini Holzer (Ivigna)
    Vie ferrate
    Via ferrata "Hoachwool"
    Corso base su ghiaccio al ghiacciaio della Val Senales o di Solda.

    Escursioni su richiesta:
    Cima Fiammante (3.228 m), Gran Zebru (3.859 m), Ortles coston di dentro (3.905 m), Angelo Grande (3.521 m), Wildspitze A (3.772 m), Cima Vertana (3.545 m), Hintere Schwärze (3.628 m), escursione al ritrovo dell'uomo del Similaun-Ötzi.

    Fortezze e castelli
    Castello Braunsberg
    Merano e dintorni

    I signori di Braunsberg vengono nominati nel 1231 per la prima volta, dal 1492 il castello è di proprietà die Conti Trapp. La costruzione comprene l'abitazione, una torre e una cappella (San Biagio). Il castello è di proprietà privata e non visitabile.

    Il maniero che sorge alto sulla Gola di Lana è divenuto uno degli emblemi di questo centro della Media Val d'Adige. Originariamente sede dei signori di Braunsberg, citati nel 1213, appartenne ai conti Trapp dal 1492 al 1969 è ora proprietà di Christopher Hamilton-Strachwitz.

    Il piccolo e semplice maniero, una cui porzione precipitò nel 1510 nella gola sottostante, si compone di muro di cinta, tratto abitativo, edificio di servizio a forma di torre e cappella dedicata a San Biagio. Quest'ultima, situata in origine esternamente al muro di cinta, viene citata per la prima volta nel 1323, anche se lo stile romanico ne palesa una più antica origine.

    Diversi stili s'intersecano peraltro nella cappella: il portale è d'epoca tardogotica, il pulpito è datato 1538, il Gruppo della Crocifissione e le statute dei santi Vigilio e Biagio sono del 1592, con cornici del 1669, infine l'altare barocco è del 1690. Né il castello né la cappella sono attualmente visitabili.

    Tour virtuale castello Braunsberg

    Chiese e abbazie
    Chiesa evangelica di Cristo
    Merano e dintorni

    Affacciate sul Lungopassirio, la chiesa e la casa del pastore, immerse in un bel giardino all'inglese, costituiscono un angolo suggestivo, un vivo ricordo della Merano cosmopolita di fine secolo. La chiesa progettata dal berlinese Hans Vollmer è a pianta longitudinale con abside poligonale, con l'alzato mosso da contrafforti. I lavori, iniziati nel 1883, furono eseguiti da maestranze locali ed ultimati due anni più tardi. Oggi la chiesa è frequentata durante le funzioni religiose, ma funge anche da scenario per concerti d'organo o di musica sacra.

    Chiese e abbazie
    Chiesa S. Severino
    Merano e dintorni

    Consacrata nel 1433, la chiesa fa sfoggio di pregevoli affreschi del XV secolo, su uno dei quali è riconoscibile il castello Mayenburg nella sua forma originale.

    Santa Messa:
    Domenica alle ore 7.00 e 9.00 in lingua tedesca

    Musei
    Piccolo Museo
    Merano e dintorni

    Nel 1991 Alexander Schwabl ha trovato durante una pulizia in cantina un paio di pezzi di equipaggiamento dalla Seconda Guerra Mondiale. Ha deciso di tenere queste cose, al fine di preservarli dalla carie e quindi dall'oblio. Presto, sono stati aggiunti altri reperti provenienti da altre cantine, soffitti e ripostigli.

    Chiese e abbazie
    Chiesetta di San Giorgio
    Merano e dintorni

    Chiesa del 13° secolo con affreschi del 14° secolo sulla facciata; resti di una chiesa in legno (800 d. C.). Aperto solo durante santa messa.

    Chiese e abbazie
    Chiesetta di San Valentino
    Merano e dintorni

    Si trova a Maia Alta, sotto Labers e vicino ai giardini del Castel Trauttmansdorff. Per la sua posizione pittoresca in mezzo ai frutteti e ai campi é una delle mete più amate per gite all’aria aperta. E’ dedicata a San Valentino, il quale nel V secolo era impegnato come messaggero di fede in regione e fu sepolto nella cappella mortuaria a San Zeno.

    Parapendio
    Fly42 parapendio e voli tandem
    Merano e dintorni

    Il sogno di volare è antico quanto l'umanità. Perché non provare nemmeno qualcosa di speciale. Realizza i tuoi sogni con un volo in tandem in parapendio! Scopri Merano e dintorni da una nuova prospettiva.

    Scapare dalla vita di tutti i giorni ed esplorare il cielo sopra Merano come un uccello, sorvolando prati, boschi e montagne. Bastano pochi passi per sfuggire dalla quotidianità!

    Ti accompagniamo in volo e ti offriamo un'esperienza indimenticabile .... Lasciati incantare!

    Giardini pubblici
    Gola
    Merano e dintorni

    La gola di Lana....burrone profondo ed affascinante

    Il bizzarro scenario roccioso, la vegetazione unica e la zona pittoresca ai piedi di Castel Braunsberg sono gli elementi che conferiscono alla Gola di Lana la sua spettacolarità ed il suo inconfondibile fascino.

    Sebbene ci si trovi solo a pochi minuti dal centro del paese, inoltrandosi nella gola si ha la sensazione di venire proiettati in un altro mondo.

    Da entrambi i lati incombono alte pareti scoscese, il torrente Valsura scroscia nel suo letto roccioso e tra le fredde pareti di roccia regnano, anche in piena estate, temperature piacevolmente fresche. Solo uno stretto lembo di terra vi conduce tra le rocce massicce lungo il torrente di montagna.

    Lungo i sentieri interdetti al traffico, la curata vegetazione dai colori sgargianti riserva sorprese sempre nuove anche grazie agli stimolanti contrasti creati dalle piante mediterranee con le pareti rocciose che si ergono verso il cielo.

    Dopo pochi minuti la stretta valle si allarga fino ad aprirsi in uno spiazzo; ponticelli in legno ci permettono di raggiungere la zona detta "Prato della Gola" (oggi piazza adibita ad ospitare feste, cinema e teatro all'aperto), posta direttamente ai piedi della collina del castello Braunsberg.

    Inoltre, giungendo dalla gola di Lana, arriviamo al percorso delle sculture. Passeggiando possiamo osservare le opere di artisti venuti da tutto il mondo. Le sculture perfettamente integrate nell'ambiente circostante, sono stazioni di pausa e riflessione per i passanti.

    Giardini pubblici
    Biotopo Valsura
    Merano e dintorni

    Quanto spazio vitale lasciamo alla natura? Fino alla metà del XX secolo, il delta fluviale del Valsura era ancora un paradiso naturale di oltre 100 ettari inserito nella Val d'Adige sempre più intensivamente coltivata. Ramificazioni laterali del Torrente, banchi di fango e ghiaia, laghetti, boschi ripariali e torbiere offrivano ripari sicuri ad una straordinaria varietà di sepcie animali.

    Un tempo la Val d'Adige era un immenso paradiso naturale, ricco di pozze, boschi e zone palustri. L'uomo si teneva a debita distanza dalle paludi e preferendo costruire i suoi insediamenti su alture, colline e montagne, anche a causa delle frequenti inondazioni.

    Se ancora alla metà del XX secolo oltre 100 ettari di terre al delta del Valsura erano inutilizzati, successivamente si innescò un inarrestabile processo di industrializzazione sullo sfondo del miracolo economico italiano, che rischiò di spezzare il delicato equilibrio di quest'area. Alla fine degli anni 70 si verificò un'inversione di tendenza e ciò che era rimasto del delta del Valsura venne dichiarato biotopo protetto.

    Oggi il delta del Valsura nell'area di Lana misura 32 ettari ed è un rifugio preziosissimo per oltre 230 specie di uccelli, tra cui 50 diversi uccelli da cova, oltre che per anfibi, colubridi, pesci e insetti acquatici, nonché numerose piante rare.

    Suggerimento
    Se passi lungo la parte accessibile al pubblico del delta, puoi fermarti vicino agli stagni e alle brughiere e ascoltare innumerevoli specie di uccelli e rane!

    Una visita è possibile tutto l'anno!

    Guide, scuole
    Comprensorio sciistico Monte San Vigilio
    Merano e dintorni

    La montagna sopra il paese di Lana, dove l'orologio pare essersi fermato. Perfetta sia per gli amanti della natura sia per gli sportivi che amano rilassarsi, un'area dall'atmosfera romantica, ricca di colline innevate che offre una splendida vista sulle Dolomiti e un piccolo comprensorio sciistico.

    Una passeggiata o un'escursione con le ciaspole sul Monte San Vigilio sono l'ideale per rivivere gli inverni d'un tempo.

    La piccola zona sciistica del monte San Vigilio è l'ideale per settimane bianche in famiglia in un ambiente davvero idillico. La piccola area comprende quattro impianti di risalita e un totale di 5 chilometri di piste, dove poter godere del piacere più autentico di sciare immersi nella natura.

    Le piste Jocher e Seehof sono perfette per (ri)scoprire il piacere di sciare, mentre la pista Bagno dell'Orso e la "pista da gara" rappresentano una vera e propria sfida per giovani sciatori. Durante tutta la stagione invernale vengono organizzati inoltre corsi di sci.

    EVENT-HIGHLIGHT

    • Super sabato 1° febbraio 2020: Giochi olimpiadi e Open Air Party con la band "Rebell Yell".
    • Giochi invernali all'aperto a febbraio: Dietmar Gamper trasforma per la sesta volta il monte San Vigilio in un palcoscenico teatrale
    • Questo inverno ci sono due piccoli parchi giochi invernali presso la stazione a monte e a valle della funivia dove i bambini possono giocare e divertirsi.

    INFORMAZIONI UTILI

    • In caso di manutenzione o di scarso innevamento gli impianti non sono operativi.
    • I cani sono ammessi alla funivia solo con museruola, disponibile su richiesta e con cauzione presso la stazione di valle della funivia.
    • Noleggio ciaspole presso la stazione a valle della funivia, 5,00 Euro (senza bastoncini)
    • Monte San Vigilio fa parte dell'Ortles Skiarena: i bambini fino a 8 anni viaggiano gratis

    Scuole di sci
    Sci Club Monte San Vigilio
    Merano e dintorni

    Sci Club Monte San Vigilio, una preziosa istituzione alpina

    Ogni anno, lo Sci Club Monte San Vigilio, inaugurato nel 1948, organizza un corso di sci natalizio per i bambini. Gli accompagnatori e i soci dello Sci Club si occupano volontariamente e con grande impegno anche dei corsi di sci che si tengono il sabato e dell’organizzazione di eventi sportivi invernali. Per questo meritano un sentito riconoscimento.

    Il presidente Klaus Mulser
    Via Frutteti 7 • 39011 Lana • cell. +39 338 2247964 o cell. +39 345 3260000

    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499