Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso
Filtra
Filtri selezionati
    Livello di difficoltà
    Durata
    Distanza in Km

    Esperienze da fare in Alto Adige

    Scopri tutte le esperienze in Alto Adige

    Risultati
    Escursioni
    Sentiero delle leggende di Anterivo
    Anterivo, Bolzano e dintorni

    Sopra ad Anterivo, un paesino di montagna, sul confine linguistico nel sud dell’Alto Adige, imperversano da qualche tempo diverse figure leggendarie. Attraverso la trasmissione orale, la popolazione di Anterivo è riuscita a tramandare fino a oggi le numerose leggende locali. La biblioteca ha quindi raccolto insieme ai bambini le leggende, dando così vita all’omonimo sentiero, con la partecipazione degli insegnanti e degli studenti della scuola elementare.{MQ}Il percorso, lungo due chilometri, porta lungo il bosco di larici, dove si oltrepassano questi forti alberi per poi inoltrarsi nella foresta più fitta, e arriva al centro sportivo Ebnerrast.

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    1h:30 min durata
    Corsa e fitness
    Stelvio Trail
    Stelvio, Val Venosta

    Itinerario molto impegnativo ma altrettanto appagante al Passo dello Stelvio.

    Difficoltà: difficile
    1540 altitudine
    7h:25 min durata
    Circuiti sciistici
    Skitour Cima di Pozzo
    Selva dei Molini, Regione dolomitica Plan de Corones

    La zona delle montagne di Fundres è ampia, le facili salite lungo dolci pendii e i brevi strappi verso le cime offrono all’escursionista estivo ed invernale gite da sogno con viste panoramiche uniche.

    Difficoltà: intermedio
    838 altitudine
    2h:30 min durata
    Escursioni
    Escursione estiva - Lago di Braies - Cima dei Colli Alti
    Braies, Regione dolomitica 3 Cime

    Cima molto panoramica von vista mozzafiato sulle montagne circostanti. Dal Lago di Braies prosegui fino al “Riedlhof”, continui sul sentiero finchè raggiungi i pascoli di Casera Nuova e prosegui un sentiero ripido fino alla Forcella di Braies. Da qui il sentiero sale ancora più rapidamente, tra sfasciumi e tratti erbosi, fino a raggiungere la cime dei Colli Alti. Tempo di percorrenza: 3,5 ore Segnavia: n. 20, n. 61, n. 61A Grado di difficoltà: molto faticoso

    Difficoltà: difficile
    1202 altitudine
    3h:43 min durata
    Circuiti sciistici
    Escursione sci alpinistica sulla Piccola Punta di Montecroce
    Moso in Passiria, Vipiteno e dintorni
    Da Vallettina a Racines di Dentro attraverso il ponte, su per il bosco fino alla malga Klammalm. Dietro la malga, gira a sinistra nell'ampia valle. Passare il vecchio muro di pietra che si trova sulla destra e su un terreno leggermente ripido e fino alla cresta, continuare dritto su questa. Gli ultimi metri di quota ripidamente fino alla nuova croce di vetta.

    Ascensione: saliamolungo il ponte e il sentiero forestale che attraversa un breve tratto di bosco a destra. All’angolo di una radura prendiamo a sinistra verso un terreno libero. Quindi, saliamo diritti fino al di sotto di un ripido gradino roccioso. Lungo una rampa procediamo in salita, diagonalmente a destra, su una gobba verso un’area pianeggiante fino alla malga Klammalm (1.925 m). Continuiamo diritti in piano e dopo una svolta a sinistra, entriamo nell’ampia vallata. Sempre verso sinistra, saliamo su incantevoli pendii fino a un dosso che, tra una ripida cresta a destra e il monte Fladinger Berg a sinistra, conduce a una sella (ca. 2.250 m). Da qui scorgiamo la Piccola Punta di Montecroce. Dalla sella, leggermente in diagonale verso destra, raggiungiamo l’ampio avvallamento e affrontiamo il ripido pendio che conduce alla cima. Discesa lungo il percorso dell’ascensione.

    Grado di difficoltà: moderato
    Difficoltà: intermedio
    1030 altitudine
    3h:10 min durata
    Escursioni
    Gli insediamenti del Fuchsberg
    Senales, Merano e dintorni

    Escursione panoramica a una delle più antiche malghe dell’Alto Adige

    Tratto del sentiero archeologico A 7 - La carta escursionistica con itinerari archeologici, che contiene ulteriori informazioni, è disponibile gratuitamente presso l’archeoParc Schnalstal oppure l’Associazione Turistica Val Senales.

    Difficoltà: intermedio
    1345 altitudine
    5h:24 min durata
    Impianti di risalita
    Funivia Vilpiano-Meltina
    Terlano, Strada del Vino

    Questa piccola funivia, dotata di 12 posti, conduce in pochi minuti da Vilpiano, il paese più a nord della Strada del Vino (260 m s.l.m), a Salonetto, presso Meltina (1.026 m s.l.m.), situata sul dorso montuoso del altipiano del Salto tra le città di Merano e Bolzano. La stupenda posizione panoramica di Meltina la rende una località ideale per godere della natura e del paesaggio delle Alpi della Val Sarentino e per intraprendere passeggiate ed escursioni di differente grado e difficoltà.

    L'orario:
    Giorni feriali: ore 7, 7.15, 7.30, 8, 8.15, 8.30, 8.45, 9, 9.15, 9.30, 9.45, 10*,10.15*, 10.30*, 10.45*,11*, 11.15*, 11.30*,13, 13.15, 13.30, 13.45, 14, 14.15, 14.30, 16, 16.15, 16.30, 16.45, 17, 17.15*, 17.30*, 18, 19
    Giorni festivi: ore 8*, 8.15*, 8.30*, 8.45*, 9, 9.15, 9.30, 9.45, 10, 10.15, 10.30, 10.45, 11, 11.15, 11.30, 11.45, 12, 13, 13.15, 13.30, 13.45, 14, 14.15, 14.30, 14.45, 15, 15.15, 15.30, 15.45, 16, 16.15, 16.30, 16.45, 17, 17.15*, 17.30*, 18, 19
    * = queste corse non vengono effettuate nel periodo che va dal 10 novembre a domenica delle palme 


    Presso la stazione a valle si trova un parcheggio pubblico.I bus della linea 201 Bolzano-Merano i direzione Merano si fermano proprio davanti alla stazione a valle, quelli della linea 201 Merano-Bolzano in direzione Bolzano si fermano a ca. 200 m di distanza.
    Il citybus 202 che collega Terlano-Andriano-Nalles-Vilpiano si ferma anche davanti alla stazione a valle.
    La stazione dei treni della linea Bolzano-Merano/Merano-Bolzano dista ca. 10 minuti a piedi.

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    0h:04 min durata
    Alpinismo
    Saxenle
    Racines, Vipiteno e dintorni

    Dalla stazione a monte della cabinovia Racines-Giovo si parte sul sentiero n. 19B. Passando la malga Wasserfalleralm e la malga Saxnerhütte, il sentiero n. 19A conduce fino al Saxenle. Si ritorna sulla via dell‘andata.

    Variante: Dalla stazione a monte della cabinovia Racines-Giovo si parte sul sentiero n. 19B fino alla malga Rinneralm e più avanti si prosegue sul sentiero 13B fino al Rinnersattel. Da qui seguire il sentiero n. 12 fino alla cima Fastnachter. Svoltare a destra e seguire la nuova Via Ferrata che porta sulla cima del Saxenle. Si ritorna sul sentiero n. 19A in direzione malga Saxnerhütte fino alla stazione a monte. Possibilità
    di fare l’escursione circolare in direzione contraria.

    Difficoltà: facile
    430 altitudine
    2h:45 min durata
    Circuiti sciistici
    Sci alpinismo sulla Cima Tre Dita
    Valdaora, Regione dolomitica Plan de Corones

    Percorso: Direttamente da dietro il Gasthof Bad Bergfall si prosegue sulla strada forestale (sentiero 32) per un breve tratto lungo due tornanti verso ovest, poi la strada volta verso su, in direzione Langtal. Da qui si raggiunge subito un ponte che gira verso destra attraversando il ruscello. Ora si puó continuare sia sul lato sinistro del ruscello, oppure attraversare il ponticello e poi girare subito a sinistra, cosí da trovarsi sul lato desto del ruscello. Ad un´altezza di circa 1700 m il fossato si biforca. Ora si continua sul lato destro della valle verso l´alto per un ripido tratto di foresta. Poco dopo il terreno diventa nuovamente pianeggiante e si puó camminare attraverso la foresta rada e sopraggiunger al cosí detto Lapedurscharte (2200 m). Ancora prima che di raggiungere il segnale del sentiero, si gira a destra e si piega verso Ovest sopra la gobba. Attraverso ulteriori gobbe si giunge senza problemi sul crinale – avendo perso tuttavia circa 25 m di quota – senza problemi nel punto piú alto con la croce. Chi non fosse tuttavia soddisfatto, potrá continuare ulteriormente lungo il crinale e poi raggiungere il Piz da Peres (2507 m ).

    Difficoltà: intermedio
    1217 altitudine
    4h:37 min durata
    Escursioni
    S. Maddalena - Prato del Covelo
    Funes, Regione dolomitica Val di Funes

    Non solo la vista sorprendente e il luogo di culto “Chiesa luterana” sono da non perdere, ma anche la biodiversità della zona Kofelwiese rende questa escursione speciale.

    Difficoltà: intermedio
    753 altitudine
    3h:19 min durata
    Escursioni
    Escursione estiva verso Ciastlins
    San Vigilio, Regione dolomitica Plan de Corones

    SAN VIGILIO › CIASTLINS (A-R: 4 ore)

    Dal Lago della Creta, seguite le indicazioni per Ciastlins, imboccando il sentiero n. 25; dopo 15 minuti circa raggiungete le straordinarie cascate di Ciastlins. Proseguendo sullo stesso sentiero, raggiungete due baite dei cacciatori e l‘idilliaca malga di Ciastlins (non vi è ristorazione). Ritornate al Lé dla Crëda seguendo lo stesso percorso.

    Difficoltà: intermedio
    710 altitudine
    2h:13 min durata
    Percorsi cittadini e in paese
    Passeggiata al monumento Grohmann
    Ortisei, Regione dolomitica Val Gardena

    Il sentiero parte dalla chiesa parrocchiale di Ortisei, percorrete la Passeggiata Luis Trenker fino alla casa “Bera Luis”. Subito dopo, presso il parco giochi, si dirama a sinistra un sentiero che sale in breve per un piccolo avvallamento a unirsi alla via Grohmann. Alla curva presso il maso Nis inizia il sentiero Grohmann, che salendo per un’ombrosa valletta, conduce al monumentino. Proseguendo sul sentiero, sempre in salita, si giunge alla frazione San Giacomo e in altri 20’ all’idillica chiesa di San Giacomo. Dalla chiesa si può scendere verso Col de Flam e poi per la passeggiata in paese.

    La sezione accademica del Club Alpino Austriaco eresse nel 1898, sulle pendici sotto San Giacomo, un monumento in porfido con medaglione in bronzo in onore del suo socio Paul Grohmann, il maggior pioniere dell’alpinismo delle Dolomiti, a quel tempo ancora vivente. Belle vedute dalle panchine verso il gruppo del Sassolungo, la cui cima mediana porta il nome del pioniere.

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    0h:49 min durata
    Corsa e fitness
    Speedhiking Merano-Val di Nova-Merano 2000
    Merano, Merano e dintorni

    L'itinerario parte dal parcheggio della funivia Merano 2000, passa sul ponte e sale lungo la strada fino alla curva a destra (cartelli "Lawand Lenzeben"). Si passa accanto ai edifici industriali e si procede in salita fino a un maso (cartello "Lawand"); si continua poi a salire passando per Castello Vernaun.  Al bivio si segue l'indicazione per "Gsteier", procedendo su un vecchio sentiero lastricato poi incrocia la strada asfaltata, lungo cui si percorrono gli ultimi 1.090 metri verso l'albergo Gsteier e si procede poi in direzione di Merano 2000. Ai due bivi successivi si seguono sempre le indicazioni per Merano 2000. All'ultima biforcazione prima di Merano 2000 bisogna prestare molta attenzione: due cartelli indicano verso valle, mentre non ci sono più segnalazioni riguardanti il resto del percorso. Si tiene la destra fino alla vicina strada sterrata che ritorna diritto alla stazione a monte della funivia.

    Difficoltà: difficile
    0 altitudine
    2h:30 min durata
    Escursioni
    Sentiero di Sissi
    Merano, Merano e dintorni

    Si tratta di un suggestivo itinerario che conduce fra i luoghi meranesi dell’imperatrice Elisabetta d’Austria, più conosciuta come Sissi. L’incantevole sovrana asburgica soggiornò a più riprese nella seconda metà del XIX secolo a Merano, cedendone al fascino. Il sentiero a lei dedicato, collega i Giardini di Castel Trauttmansdorff al centro città attraverso undici tappe, ciascuna delle quali con una storia da raccontare. Dal maniero che troneggia sull’orto botanico, il percorso si snoda attraverso le pietre di Casten Pienzenau e Castel Rubein, la Residenza Reichenbach e piazza Fontana, Castel Rottenstein e l’Hotel Bavaria, per poi scendere verso il fiume e attraversarlo sul ponte Romano, costeggiare la "Wandelhalle" e rendere omaggio all’imperatrice nel parco a lei dedicato– ai margini della Passeggiata d'Estate, dove si erge la statua eretta in suo onore. Ovviamente il sentiero è percorribile in entrambe le direzioni.

    Difficoltà: facile
    109 altitudine
    0h:55 min durata
    Corsa e fitness
    Percorso di Speed Hiking ai Masi della Muta (variante 1)
    Tirolo, Merano e dintorni

    Lo Speed Hiking. Una camminata veloce con bastoncini ed equipaggiamento leggero su terreni impegnativi. Un esercizio fisico ricco di sfide. Un'immersione nella natura a ritmo incalzante. Attualmente, Tirolo dispone di tre percorsi di Speed Hiking che giungono ai Masi della Muta.

    Difficoltà: intermedio
    734 altitudine
    0h:57 min durata
    Escursioni
    Sentiero "Cholera"
    Termeno sulla Strada del Vino, Strada del Vino

    Una piacevole passeggiata attraverso i fruttetti di Termeno. Questo percorso é consigliato soprattutto nel periodo della fioritura. Passeggiata adatta per bambini piccoli e passeggini. Perfettamente camminabile anche in caso di maltempo.

     

    Difficoltà: facile
    69 altitudine
    1h:00 min durata
    Circuiti sciistici
    Escursione sci alpinistica sulla Cima Fasnachter
    Racines, Vipiteno e dintorni

    Ascensione

    Itinerario 1: dal parcheggio nei pressi della stazione a valle saliamo lungo l’ampio sentiero forestale moderatamente ripido e con alcuni tornanti fino alla malga Kaserlichtalm.

    Itinerario 2: questo percorso più impegnativo conduce dal parcheggio sul sentiero per i tour sugli sci lungo il rio Mahlbach, salendo ripido alla malga Kaserlichtalm attraverso il fitto bosco, per poi attraversarlo con una pendenza moderata fino a incontrare nuovamente la pista da sci a destra della malga Saxnerhütte. Successivamente, a destra della pista, procediamo lungo un terreno a gradini fino all’ampia cresta del Giovo a destra della stazione a monte della seggiovia Saxner, percorrendola verso ovest fino alla cima.

    Discesa dell’itinerario 1: proseguendo in direzione est dalla malga Kaserlichtalm, in pochi minuti raggiungiamo la pista, lungo cui scendiamo.

    Discesa dell’itinerario 2: dalla cima percorriamo il medesimo cammino a ritroso fino a raggiungere la pista da sci, da cui scendiamo (non attraverso il bosco).

    ! Dopo le 17, le piste sono chiuse per motivi di sicurezza.

    Difficoltá sciistica: facile

    Difficoltà: facile
    988 altitudine
    2h:00 min durata
    Escursioni
    Escursione estiva: Vista Tre Cime/Landro - Monte Piano
    Sesto, Regione dolomitica 3 Cime

    Il Monte Piano é una delle piú importanti testimonianze delle battaglie tra i soldati austriaci ed italiani dal 1915 al 1917, costituito da numerose trincee, gallerie, postazioni militari ed altri reperti storici.

    Difficoltà: difficile
    1035 altitudine
    3h:30 min durata
    Escursioni
    Escursione con le ciaspole al lago Lech Dlá Lé
    Badia, Regione dolomitica Alta Badia

    La piacevole ciaspolata a Badia conduce lungo il sentiero Tru di tiers, alla scoperta degli animali selvatici della nostra valle fino ad un idilliaco laghetto.

    Lungo il sentiero sono infatti state installate delle sculture di animali selvatici come ad esempio l’aquila, il gufo e l’orso. Le sculture, in legno di larice e cirmolo, sono state scolpite con la motosega da un artista altoatesino.

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    0h:10 min durata
    Escursioni
    Escursione estiva: Val di Landro - Forcella del Lago
    Dobbiaco, Regione dolomitica 3 Cime

    L'escursione alla Forcella del Lago é bellissima. Passa dalla malga Schafalm (chiuso) e dal Lago Malga di Mezzo. Entrambi i punti invitano a una breve sosta. Dalla Forcella del Lago si gode di una vista meravigliosa sulle Tre Cime e le montagne circosanti.

    Difficoltà: difficile
    1280 altitudine
    3h:00 min durata
    Circuiti sciistici
    Discesa a neve fresca dalla Val Mezdí nel gruppo del Sella
    Corvara, Regione dolomitica Alta Badia

    L’escursione scialpinistica attraverso la Val Mezdí è da considerarsi tra le “classiche” del fuoripista nelle Dolomiti. L’itinerario è caratterizzato dalla traversata da sud a nord del massiccio del Sella; il tagitto, di breve percorrenza e con poco dislivello, è conosciuto soprattutto per la ripida e tecnica discesa finale fino a Colfosco, attraverso questa stretta valle incorniciata dalle rocce.

    Attenzione:

    • La discesa dalla Val Mezdí è classificata di difficoltà media; non deve tuttavia essere sottovalutata, poiché potrebbe rivelarsi anche molto impegnativa e pericolosa in caso di vento o di neve ghiacciata.
    • Si consiglia di intraprendere l'escursione solo se accompagnati da una guida alpina-sciatore esperto.
    Difficoltà: difficile
    0 altitudine
    1h:45 min durata
    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499