Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso
Filtra
Filtri selezionati
    Livello di difficoltà
    Durata
    Distanza in Km

    Esperienze da fare in Alto Adige

    Scopri tutte le esperienze in Alto Adige

    Risultati
    Bevande
    Pasticceria Bar Bartolomei
    Bolzano e dintorni
    Il nome dell’azienda Bartolomei deriva dal cognome del fondatore,
    Bembo Bartolomei, emigrato a Bolzano con la famiglia dalla provincia
    di Lucca durante la politica di italianizzazione fascista, con l’industrializzazione
    e la corrispondente ondata di immigrazione degli
    anni Trenta. Curiosamente, anche l’attuale proprietario è arrivato a
    Bolzano da fuori provincia, dalla Valdastico, all’inizio come giovane
    cameriere nelle roccaforti turistiche. Se è rimasto, lo deve all’amore.
    Ben presto però incontra il suo socio in affari, il pasticcere Peter
    Zingerle, mentre fa parapendio, una passione che accomuna i due.
    Zingerle (†2017), che era già molto conosciuto per la preparazione
    di dolci tentazioni nella sua pasticceria in via Druso – un’istituzione
    a Bolzano – ha convinto Roberto Fontana a rilevare con lui il vecchio
    bar italiano e a vendervi i prodotti Zingerle. Così è stato, nel 1995,
    dopo i lavori di ristrutturazione.
    Ottici, foto
    Ottica Facincani
    Bolzano e dintorni
    Come è successo per molte famiglie italiane, il fondatore Renzo è
    giunto in Alto Adige dal Veneto negli anni ’30 quando era ancora
    un bambino. La famiglia vive dapprima a San Candido, dove il padre
    ferroviere viene trasferito per punizione perché antifascista, poi
    si trasferisce presto a Bolzano in via Torino, dove Renzo Facincani
    lavora e vive per tutta la vita, proprio accanto al negozio di ottica
    del quartiere che inaugura nel 1960. Aveva imparato come commesso
    presso un altro noto ottico della città, che gli avrebbe ceduto
    volentieri il suo negozio, ma il giovane imprenditore voleva essere
    indipendente e servire il suo vicinato in quartiere. Ed è quello che
    ha fatto, sei giorni alla settimana, fino a poco prima della sua morte
    nel 2020. Non bisogna dimenticare che Renzo ha completato la sua
    formazione di ottico facendosi anche un nome come specialista in
    grado di riparare e adattare lenti. Oggi il negozio è gestito in seconda
    generazione dal figlio Roberto Facincani, ufficialmente dal 1999.
    Negozi
    Merceria Fuganti
    Bolzano e dintorni
    Furono le sorelle Fuganti ad aprire il negozio alla fine degli anni '50
    per rifornire il quartiere dell’assortimento necessario per i vari lavori
    di cucito, maglia, ricamo e uncinetto. A quei tempi, i vestiti erano
    spesso confezionati a mano a casa, e gli adattamenti e il rammendo
    erano all’ordine del giorno per le nostre nonne; in molti casi, ancora
    per le nostre madri. La popolare merceria ha cambiato proprietario
    due volte prima che nel 2018 tre amiche trasformassero il loro hobby
    in un’attività, anzi in un’impresa, con una dipendente part-time e
    molte ore di lavoro anche al di fuori degli orari di apertura.
    Oltre alla vendita di articoli di merceria come bottoni, cerniere, filati
    & co., il negozio vende macchine da cucire con assistenza tecnica,
    ma anche detersivi delicati con tensioattivi di origine vegetale,
    biancheria per la casa e per l’intimo e una vasta selezione di lana
    per maglieria. Poiché le tre donne sono molto attive nel cucito, nella
    maglieria e nell’uncinetto, i loro consigli sono eccezionali. Poi c’è il
    cavallo di battaglia nel segno della sostenibilità: la riparazione delle
    cerniere. Seguendo la loro passione, le proprietarie organizzano
    knit cafè e vari laboratori di cucito e di lavoretti con il feltro, sia in negozio che all’aperto sui prati del Talvera – di solito il venerdì pomeriggio
    e la sera: attività sempre improntate allo scambio intergenerazionale
    e all’incontro per il vicinato.
    Casalinghi
    Oberhuber
    Bressanone e dintorni

    Grande sortimento di articoli casalinghi, articoli da regalo, regali lista nozze

    Drogherie
    Thaler Beautiful things
    Bolzano e dintorni
    Tutto è iniziato nei cortili dietro agli edifici storici dei Portici, dove
    si accumulavano gli scarti delle macellerie che fornivano preziosa
    materia prima per la produzione di candele e saponi. Nell’odierna
    sede, Josef Anton Thaler aprì una fabbrica di sapone nel lontano 1763,
    in seguito drogheria medicinale con merci anche dalle colonie del
    regno asburgico. Solo nel 1946 la famiglia Schwienbacher, attuale
    proprietaria, acquisì la drogheria: Hans Schwienbacher la gestì con
    lungimiranza, fondando anche un’azienda all’ingrosso e passando
    il timone alle due figlie Heidi e Veronika, entrambe ancora oggi
    attive nell’azienda. Negli anni 2000, sono diventate più importanti
    le nicchie di mercato, ad esempio profumi e fragranze esclusive e le
    relative serie di prodotti per la cura della pelle, oltre ad articoli per la
    casa con un proprio reparto di bellezza & lifestyle. Dal 2012, la famiglia
    ha ampliato gli orizzonti dedicandosi ai vini ed in particolare alle
    bollicine e dal 2016 anche alla gastronomia con il ristorante sopra
    ti tetti di Bolzano. Oggi l’azienda di famiglia è gestita da Christian Kaspareth,
    figlio di Veronika Schwienbacher e Erich Kaspareth. Anche
    la moglie Flora Oberhauser contribuisce a determinare il destino del
    piccolo impero Thaler insieme alla generazione precedente. I tre figli
    di Christian e Flora si uniranno all’azienda nel prossimo futuro.
    Bevande
    Deposito bibite Girardi
    Bolzano e dintorni

    La Girardi Srl è dal 1969 una tradizionale impresa a conduzione familiare. Da oltre 40 anni siamo partner affidabili e puntuali per il settore gastronomico, eventi, balli ed eventi privati. La soddisfazione dei nostri clienti è il nostro primo obbiettivo e per loro mettiamo a completa disposizione la nostra esperieza e competenza per soddisfare ogni evenienza.

     

    Casalinghi
    N. Lorenzi
    Bolzano e dintorni
    Dal più piccolo coltellino alla più straordinaria affettatrice, non c’è nulla in queste botteghe che non sia di prima qualità. Coltelli, forbici, utensili da cucina, oggetti taglienti per il lavoro, per il regalo, da collezione; nelle botteghe Lorenzi potrete ammirare centinaia di oggetti diversi, tutti prodotti nella migliore fattura artigianale. Dal 1948 N. Lorenzi è sinonimo di ricercatezza e professionalità, ed entrare nelle botteghe di via Bottai e via Goethe è come penetrare in un mondo di curiosità davvero esaltante.
    Negozi
    Gioielleria Bonaldi
    Bolzano e dintorni
    Più di 60 anni fa, quando Rosella Bonaldi iniziò a vendere gioielli,
    dietro la sua fila di case appena costruite non c’era altro che verde.
    Nel frattempo, la città è cresciuta con interi palazzi di appartamenti,
    soprattutto verso sud. Parallelamente allo sviluppo edilizio, gli abitanti
    del quartiere sono aumentati di numero. Rossella era arrivata a
    Bolzano da Bergamo, voleva tentare la fortuna e mettersi in proprio.
    E ci è riuscita rapidamente. La seconda generazione gestisce ora il
    negozio, dopo che la madre si è ritirata nel 1996. All’epoca, vi lavoravano
    in totale tre sorelle e l’attività con l’oro e le pietre preziose era
    in piena espansione. La gioielleria è rimasta nelle mani di donne, si
    è evoluta, ha vissuto una rapina da film, ma soprattutto il drastico
    cambiamento dell’attività commerciale: la nascita del primo centro
    commerciale a Bolzano una decina di anni fa con un calo del 30%
    dell’attività commerciale per i piccoli negozi, senza dimenticare la
    digitalizzazione con le conseguenti nuove abitudini di acquisto.
    Le due sorelle Elena e Silvia hanno deciso di rivolgersi a una nuova
    clientela che si muove sul web, oltre a quella abituale di ormai tre
    generazioni. Per questo motivo utilizzano sempre più spesso i social media e, nei video su YouTube, parlano dei loro capisaldi, della storia
    dei diamanti, della purezza dell’oro e di come distinguere l’oro ad
    alta caratura da quello a 14 carati o riconoscere con sicurezza perle
    autentiche. Su TikTok e Instagram presentano i loro prodotti e su
    Facebook le novità in negozio, dimostrandosi sempre competenti.
    Articoli sportivi
    Sport Express
    Val Venosta

    Tutto ciò che gli sciatori devono sapere per trascorrere una perfetta giornata nella neve ... Nelle stazione di noleggio delle area sciistica di Trafoi nell'area dell'Ortles, gli sciatori, gli snowboarder, gli amanti di slittino e telemark potranno usufruire dell'assistenza perfetta per una discesa riuscita.

    Ottici, foto
    Ottica Gianni
    Bolzano e dintorni
    Generazioni & storia
    Inizialmente l’attività si svolgeva nello stesso negozio su un terzo
    dello spazio attuale. Gianni Guerra apre il negozio di ottica con la
    moglie Vanda alla fine degli anni '60. Nel 1995 entra in azienda il
    figlio Luca, attuale titolare, che poco dopo completa gli studi universitari
    in optometria. Allo stesso tempo, anche papà Gianni realizza
    il suo sogno e riceve il diploma di maestro ottico 30 anni dopo il suo
    apprendistato. Qualche anno dopo, la moglie di Luca, Arabella, anch’essa
    specializzata, si unisce all’azienda, che continua a crescere.
    L’aspetto insolito
    All’avanguardia: tre anni fa, in occasione di una fiera, la coppia di
    ottici ha acquistato un forottero automatico per offrire risultati
    estremamente precisi nella misurazione della vista e nella determinazione
    delle lenti. Il dispositivo intelligente per il test della vista
    occupa una delle stanze sul retro del negozio ed è di grande aiuto,
    soprattutto per i clienti più piccoli e gli anziani. Inoltre, il negozio
    di ottica è l’unico concessionario Cartier in tutto l’Alto Adige – un
    onore per i proprietari dal momento che il marchio di lusso parigino
    seleziona i suoi partner esclusivamente in base a criteri rigorosi.
    Pelletteria, scarpe
    Konfektion Götsch
    San Martino in Passiria, Merano e dintorni

    Konfektion Götsch offre un’ampia scelta di abbigliamento per uomo e donna. Accanto ad una collezione di abbigliamento da montagna, il nostro assortimento propone anche abiti tradizionali come i pantaloni in pelle, le camicie e le giacche di lana.

    Casalinghi
    Ferramenta Bazzanella
    Bolzano e dintorni

    Da Bazzanella trovate molti articoli da casa. Chiodi, colori, vasi, pentole, bicchieri, tutto quello che serve nella vita quotidiana.

    Alimentari
    Negozio contadino Leitnerhof
    San Genesio Atesino, Bolzano e dintorni

    Il negozio del maso con il cuore un po' diverso al Leitnerhof a Valas.

    Gusto naturale e creatività in armonia.

    I nostri prodotti diversi dalla natura con amore dal nostro maso di montagna.

    L'idea regalo speciale dal nostro negozio di fattoria - amorevole, prezioso e con manufattura, creativo e organizzato per voi.

    Benvenuti, non vediamo l'ora di vedervi!

    Pelletteria, scarpe
    Manifattura Rizzolli 1870
    Bolzano e dintorni

    Chi entra con curiosità in questa singolare casa medievale dei Portici resterà molto sorpreso. Negozio specializzato in calzature da donna e uomo dal classico alle più di moda, borse, cappelli e pantofole. Produzione propria. Superficie di vendita 500 mq su 3 piani. La cordialità, il servizio e la qualità sono alla base del nostro successo.

    Moda, abbigliamento
    Oberrauch Zitt Casa della moda
    Bolzano e dintorni
    L’edificio racconta una lunga storia. Da oltre 170 anni è sede della
    casa madre di una dinastia che inizialmente commerciava in tessuti
    (il fondatore era il drappiere Anton Oberrauch) e che oggi ha
    successo a livello nazionale con articoli di moda e sportivi. Gli anni
    della ricostruzione, gli anni '50, sono stati per la famiglia un buon
    momento per fare da spartiacque. E lasciare il segno è quello che ha
    fatto il proprietario senior Heinrich Oberrauch (†2017), convertendo
    prima il negozio di tessuti in un negozio di prêt-à-porter e operando
    la fusione con il negozio di moda Zitt (di proprietà della madre Julie
    Zitt a Merano), creando così il marchio Oberrauch Zitt. In seguito,
    ha stabilito la filosofia dell’azienda, che consiste nel basarsi sulla
    tradizione e reinterpretarla. Heinrich ebbe l’idea durante la sua luna
    di miele in Scandinavia, quando osservò che i maglioni norvegesi andavano
    a ruba fra i visitatori. Fu così che nacque l’azienda di costumi
    tradizionali e loden Oberrauch Zitt, che ebbe in Luis Trenker uno
    dei suoi clienti e testimonial più fedeli. L’azienda divenne l’emblema
    del loden, un tessuto che ben presto contribuì a far conoscere l’Alto
    Adige ai turisti insieme alle mele, al vino e alle Dolomiti. Soprattutto
    in Italia, Oberrauch Zitt era considerato il “re del loden” e le consegne
    di cappotti loden avvenivano persino alla stazione ferroviaria
    di Bolzano con i clienti di passaggio. Nel 1999, uno dei figli, l’attuale
    proprietario Heiner Oberrauch, ne ha assunto la direzione e, oltre
    al Loden World di Vintl (con museo), ha fondato il gruppo aziendale Oberalp/SALEWA per articoli sportivi; insieme al fratello Georg (vedi
    globus a pag. 44), infine, anche l’azienda Sportler e molto altro.
    Colori, carta da parati
    Merceria T. Gasser
    Bolzano e dintorni
    Therese Gasser di Millan, frazione di Bressanone, rilevò il piccolo
    negozio di merceria della zia Zenz Öttl di Bolzano nel 1873, a soli
    23 anni. Così è tramandato nei documenti. Due apprendiste, le
    sorelle Kreszenz e Anna Kaufmann, la supportarono nell’attività per
    tutta la vita. Senza figli, nel 1912 Therese cedette il suo negozio e il
    suo cognome proprio alle “Gasser-Madln” (le ragazze Gasser), sue
    dipendenti. Nel 1972, la nipote di Anna, Gertraud Kaufmann, sposata
    Sauer, rilevò l’attività, dopo un periodo passato con la sua famiglia a
    Monaco e un’esperienza nella vendita di pelletteria. Giunti alla quarta
    generazione di donne al timone del negozietto, il lavoro dietro al
    banco è diventato la sua passione. Infatti, Gertraud Kaufmann Sauer
    ha smesso di andare in negozio solamente all’età di 90 anni e solo
    nel 2011 il figlio Wolfgang Sauer ha preso in mano il retrobottega.
    Del reparto vendite si occupano ancora due donne, le dipendenti
    storiche di Gertraud.
    Alimentari
    Wimex
    Bolzano e dintorni

    L’azienda Wimex viene fondata nel 2000 come impresa individuale da Elmar Zöschg.
    Dagli inizi, Wimex sviluppa e produce rigorosamente in Europa articoli innovativi e di alta qualità per la casa. Per quanto riguarda la vendita, l’azienda ha da subito deciso di puntare sulla vendita diretta per essere in grado di trasmettere perfettamente al consumatore finale le caratteristiche dei prodotti.

    Wimex si suddivide in 3 tre settori, ognuno autonomo:

    Wimex-Party: Produzione e vendita diretta di sistemi premium di cottura e conservazione sotto vuoto e articoli per la pulizia della casa, principalmente attraverso presentazioni personalizzate a casa del cliente;

    Wimex-Detail: Produzione e vendita per il commercio specializzato di prodotti per la pulizia e casalinghi come Bio-Mex, Bio-Fox, Bio-Star, Flip-Mex, Log-in e dei ferma porta e finestra Stoppy e Flux;

    Gustos: Vendita di specialità culinarie altoatesine come pane alla segale e speck, prodotti affumicati, formaggi e prodotti di pasta all’uovo.

    Negozi
    Laboratorio Espresso
    Bolzano e dintorni
    Quando la madre dell’attuale “artigiano del caffè”, Luca Pintimalli,
    scoprì il mondo e il mercato del caffè, si innamorò della “prima
    torrefazione esclusiva di Bolzano, dei chicchi verdi e di un profumo
    che si diffondeva in tutto il quartiere”. I suoi genitori acquistarono
    il Tropical Caffè nel 1981 nel quartiere Europa-Novacella dai precedenti
    proprietari, che erano già alla seconda generazione, e Luca è
    cresciuto tra i sacchi di caffè e il bancone del negozio. Quando la
    madre Nadia si ammalò gravemente, Luca si rimboccò le maniche e
    sostenne l’azienda di famiglia; dopo la sua morte nel 2014, abbandonò
    gli studi a Padova e Trento per dedicarsi completamente al
    mondo del caffè. Non se ne è mai pentito, al contrario si è immerso
    nel caffè sudamericano, nella filiera, nella ricerca delle materie prime
    tra le varie micro-torrefazioni italiane ed europee ed è diventato
    un vero esperto di caffè.
    Entrare nella minuscola caffetteria è un’esperienza sensoriale:
    avvolti da un’irresistibile nuvola di profumo, gli occhi vagano verso
    le macchine per la macinatura e la preparazione del caffè, la selezione
    di cioccolatini, i confetti italiani e la pasticceria ricercata, e si fermano sui chicchi di caffè provenienti da tutto il mondo, da cui si
    sprigionano gli aromi. Il negozio è un punto d’incontro per gli amanti
    del caffè, e non solo quelli del quartiere: insomma, per tutti coloro
    che nutrono un personale culto del caffè. Se volete provare lo stesso
    caffè in diverse preparazioni (dalla macchina espresso alla French
    press, al filtro a mano & co.), questo è il posto giusto, così come lo è
    per chi cerca regali esclusivi fatti di caffè (o a esso dedicati) o per chi
    vuole approfondire la filosofia della diversità del caffè.
    Alimentari
    Caseificio Wegerhof
    Moso in Passiria, Merano e dintorni

    Il maso „Wegerhof“ è situato a 1.300 m s.l.m. nel paesino idillico di Stulles in Alta Val Passiria. Tutti i nostri prodotti vengono fatti con tanto amore e entusiasmo.

    I nostri formaggi vengono prodotti esclusivamente con il latte di fieno e secondo il procedere tradizionale. Per ottenere il gusto perfetto i formaggi stagionano nella nostra cantina.

    I nostri prodotti: Formaggio montano di Stulles, formaggio grassetto, formaggio al pepe, formaggio all’aglio, formaggio al fieno, formaggio di capra, formaggio fresco, yogurt, burro, uova, sale alle erbe e succhi.

    Potete comprare i nostri prodotti presso la nostra bottega del maso durante l’orario d’apertura oppure tramite richiesta telefonica.

    Inoltre trovate i prodotti anche presso il mercato contadino di Merano (sabato mattina), presso il mercato a Caldaro (martedì, da aprile a novembre), nel supermercato C&C a S. Leonardo, nel supermercato Gol Market a Tirolo e nella bottega “Vinschger Bauernladen” a Naturno.

    Visite: giovedì su richiesta

    Negozi
    Fill calzature (anche ortopediche)
    Bolzano e dintorni
    Generazioni & storia
    La famiglia di calzolai esercitava il proprio mestiere già nel XIX
    secolo, a Chiusa, dove nel 1871 fu aperto il primo laboratorio di
    calzoleria Fill. Nel XX secolo i rami della famiglia si separarono: un
    figlio rimase a Chiusa, l’altro si trasferì a Bolzano, inizialmente in
    piazza Gries, nei locali dell’attuale Pasticceria Menz (vedi pag. 147).
    Nel 1961, il nonno Karl Fill fece costruire l’edificio dell’attuale indirizzo
    Fill e vi installò il negozio, il laboratorio di calzature e ai piani alti
    l’appartamento. Oggi, con i fratelli Horst e Patrizia, è all’opera
    la terza generazione di Bolzano (dal 2002), mentre la seconda generazione
    contribuisce ancora attivamente con Werner (nipote di Karl
    Fill) e Waltraud.
    L’aspetto insolito
    Qui si trova tutto ciò che può servire al piede per sentirsi bene: calzini
    speciali, solette, ma anche lacci e prodotti per lustrare le scarpe,
    oltre a calzature comode per donne, uomini e bambini, compresi i
    neonati – con scarpe da strada, pantofole e scarponi da montagna
    per il massimo comfort. L’attuale proprietario Horst Steinhauser si è formato come calzolaio
    ortopedico in Austria e ha fatto esperienza a Innsbruck e Monaco
    prima di aprire il suo laboratorio nel quartiere di Gries, 20 anni fa,
    accanto al negozio: da allora “risolve i problemi dei piedi”.
    Articoli sportivi
    Rentasport Exclusive
    Merano e dintorni

    ll noleggio Rentasport Exclusive Vi aspetta per noleggiare E-Bike, Mountain Bike, City Bike, caschi e altri accessori. L'attrezzatura di Rentasport Exclusive è sempre di qualità e sempre rinnovata. Vi offriamo anche riparazioni su bici, abbigliamento da montagna, zaini, bastoni da nordic walking e molto altro ancora!

    Pane e dolci
    Mein Beck
    Bolzano e dintorni

    L'attrazione nella strada principale per coloro che amano gustare quotidianamente il nostro pane fragrante e le fette di torta appena sfornate! Dalla torta preferita personalizzata ai piccoli spuntini per il pranzo, troverai tutto quello che desideri.

    Colori, carta da parati
    Tendaggi e tappezzeria Tiozzo R&M
    Bolzano e dintorni
    Generazioni & storia
    Il primo Tiozzo fu un maestro tappezziere della provincia di Padova,
    Severino (*1923), il nonno dell’attuale proprietario, che nel 1946 avviò
    la propria attività artigianale in via Genova con la produzione di
    materassi in lana – un ricercato prodotto di nicchia particolarmente
    apprezzato nell’insediamento operaio di immigrati italiani delle
    Semirurali nel dopoguerra. Nel 1959, il nonno Severino si trasferì in
    via Torino e passò a occuparsi di tendaggi e carta da parati, aprendo
    l’attuale negozio. Nel 1985 sono entrati in azienda i figli Roberto e
    Silvano e nel 2006 il nipote Mirco è subentrato dopo che lo zio ha
    lasciato l’attività.
    L’aspetto insolito
    Di fronte alle storiche acciaierie di Valbruna e vicinissimo al NOI
    Techpark, il moderno negozio, inondato di luce grazie alle grandi
    facciate in vetro, si apre sulle trafficate assi principali della zona
    industriale. Chi lo visita ha con sé le misure o addirittura la piantina
    della propria abitazione, perché qui si vendono piumoni e biancheria
    per la casa, ma soprattutto si espongono tende, tendine e dispositivi
    di protezione solare, che vengono realizzati su misura o adattati nel
    laboratorio al primo piano, mentre nel laboratorio al seminterrato si eseguono lavori di tappezzeria, e soprattutto si rivestono divani,
    poltrone e panche. L’artigianalità ha contraddistinto l’azienda fin
    dall’inizio: medaglie d’onore e riconoscimenti adornano la parete
    dietro il lungo bancone. Tiozzo arreda sia case che alberghi,
    collaborando con gli altri pochi tappezzieri dell’Alto Adige.
    Ottici, foto
    Ottica Leitner
    Bolzano e dintorni

    L’ottica Leitner è stata fondata nel 1933 da Maria Leitner ed è tutt'oggi presente con la quarta generazione. Qui trovate i migliori marchi, competenza e una consulenza professionale.

    Pelletteria, scarpe
    Buratti
    Bolzano e dintorni

    Un negozio storico con una lunga tradizione nel cuore di Bolzano. Tutto per il calzolaio: cuoio, pelli, utensili, gomma, colla e prodotti per la cura del cuoio e delle pelli. E inoltre scarpe di marca per tutta la famiglia e articoli di pelletteria.

    Carni e salumi
    Walcher Bakery Shop & Bar
    Vipiteno e dintorni
    Che si tratti di un piccolo spuntino intermedio o di una colazione prolungata al mattino: il nostro shop a Stanghe offre un'ampia gamma di paste di pane classiche, dolci e i prodotti di uso quotidiano più necessari. Volete gustare le prelibatezze di Walcher direttamente in loco? Il nostr shop, con la area bar, invita a soffermarsi. Non vediamo l'ora di incontrarvi!
    Negozi
    Gioielleria Resia
    Bolzano e dintorni
    Generazioni & storia
    Fabio Gambaroni è un vero abitante del quartiere Don Bosco,
    essendovi cresciuto e avendo le sue radici nella zona. Da bambino,
    insieme alla nonna, acquistò il primo orologio dal gioielliere Resia.
    In quel momento si trovava dietro il bancone la proprietaria Elena
    Mittempergher. Condivideva il negozio con un orologiaio.
    L’assortimento era semplice: collane in oro giallo, bracciali da uomo
    in argento, qualche orologio a scelta. Fabio Gambaroni ha rilevato il
    negozio nel 1993, a soli 24 anni, e da allora è rimasto dietro il bancone
    da solo e con tanta passione.
    L’aspetto insolito
    Il proprietario ama parlare e dare consigli. Non ci sono desideri
    che non possa realizzare, sottolinea Gambaroni con un sorriso.
    Questo fatto, unito alla semplicità degli interni, conferisce al negozio
    il suo fascino. Non vuole competere con la grande distribuzione,
    ma colmare le sue lacune: attraverso la tradizione e l’eccezionalità.
    Oltre alla vendita, viene offerto un semplice servizio di assistenza,
    ad esempio la sostituzione delle batterie degli orologi o l’invio allo
    specialista di riferimento in caso di riparazioni.
    Negozi
    J. Mohr macchine per cucire
    Bolzano e dintorni
    All’inizio, il commercio delle macchine per cucire Pfaff avveniva di
    porta in porta. Questo è stato anche il caso di Josef Mohr, proveniente
    dalla Svevia, nonno dell’attuale proprietario del negozio
    Christian, oggi tecnico specializzato in macchine da cucire. Nel 1911,
    il negozio aperto sotto i Portici offriva in vendita anche macchine
    da scrivere e, più tardi, grammofoni e dischi. I figli Alfred e Karl,
    insieme alle loro mogli, ampliarono l’attività con servizi di riparazione
    e consegna. L’attuale terza generazione (subentrata nel 1990)
    ha appreso dal padre Karl e dalla madre Maria lo zelo e la vicinanza
    nei confronti del cliente; dopo la ristrutturazione si è sbarazzata
    del reparto musicale in declino con i CD obsoleti, ha rinunciato alla
    lana e agli utensili per la maglieria per servire in modo ancora più
    professionale e approfondito la gamma del cucito.
    Negozi
    Ferramenta Zanoni
    Bolzano e dintorni
    Ario Selenati fu il nome del primo proprietario, originario di Trieste,
    che gestiva la ferramenta insieme alla moglie e allo zio dell’attuale
    proprietario. Nel 1970, l’ex dipendente Albino Zanoni rilevò il negozio
    da cui deriva il nome attuale. Conseguita la maturità tecnica,
    Silvio Zanoni è subentrato nel 2014 dopo aver aiutato lo zio per
    molti anni e aver imparato il mestiere partendo da zero.
    L’aspetto insolito
    Il contatto con il cliente è l’elemento fondamentale. Che si tratti
    di una nuova cassetta degli attrezzi, di un vaso da giardino, di una
    pentola per la zuppa, di un frullatore, di due viti o, ad esempio, di
    un fabbro, la cordialità è sempre la stessa.
    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499