Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso
Filtra
Filtri selezionati
    Livello di difficoltà
    Durata
    Distanza in Km

    Esperienze da fare in Alto Adige

    Scopri tutte le esperienze in Alto Adige

    Risultati
    Centri culturali e teatri
    Casa culturale Chienes
    Chienes, Regione dolomitica Plan de Corones
    La casa culturale di Chienes, dove si svolgono vari eventi, palestra, biblioteca, club giovanile ZEK e banda sono anche lì.
    Chiese e abbazie
    Chiesa di San Martino
    Valle Aurina, Valle Aurina

    La chiesa di San Martino si trova nell‘omonimo villaggio di San Martino, che fa parte della frazione di San Giovanni. Gli esperti la considerano un ben riuscito esempio di chiesa tardogotica. Essa non ha mai avuto la funzione di una chiesa parrocchiale, perciò non è mai stato necessario trasformarla artisticamente. La grande rappresentazione di Cristoforo sulla parete esterna conferma che una volta la strada del fondovalle correva proprio davanti alla chiesa.

    Luoghi da vedere
    Biotopo Ilistra
    Chienes, Regione dolomitica Plan de Corones

    Il biotopo Ilsterner Au si estende lungo un tratto di 1,3 km del fiume Rienza e si trova nei comuni di Chienes e Vandoies. È composto da quattro ettari di area acquatica e otto ettari di area biotopo.
    In generale, nelle foreste alluvionali si trova una vegetazione diversificata, grazie al buon apporto di sostanze nutritive. L'ontano grigio è la specie arborea predominante nell'Ilsterner Au, anche se in alcuni luoghi l'abete rosso o il pino hanno preso il sopravvento.  Una particolarità assoluta è rappresentata da un gruppo di frassini quasi puro, situato nella zona orientale del Biotopo.  
    Il biotopo svolge anche un'importante funzione di serbatoio di equilibrio idrologico del bilancio idrico. Inoltre, in termini paesaggistici, è una controparte arricchente delle aree paesaggistiche utilizzate in modo intensivo. Esiste inoltre una fauna selvatica molto ricca. Una grande varietà di specie di insetti e di uccelli trovano qui un rifugio e si possono osservare anche uccelli migratori.

    Nel corso del progetto di rivitalizzazione sostenibile, ampie parti del terreno sono state abbassate, il letto del fiume è stato allargato e sono stati creati diversi stagni per le acque sotterranee.
    L'area superiore con diversi tabelloni tematici è anche considerata una zona ricreativa orientata alla natura per la popolazione locale in generale e per le famiglie e le scuole in particolare.

    Chiese e abbazie
    Chiesa Parrocchiale di San Martino a Corti
    Chienes, Regione dolomitica Plan de Corones

    Nella Chiesa Parrocchiale di San Martino a Corti i muri della navata sono ancora romani, arcate, coro e la torre furono costruiti nel 1473. All’interno si trova un trittico del 1520.

    Luoghi da vedere
    La pietra miliare di Casteldarne
    Chienes, Regione dolomitica Plan de Corones

    L'imperatore Cesare Lucio, Settino, Severo, Pio Pertinace Augusto, vincitore degli Arabi, degli Adiabeni e dei Parti, Massimo, pontefico massimo, per la XII volta imperatore, per la IV volta console, padre della patria, proconsole, imperatore e cesare marco Aurelio Antonino Pio Agusto, per la IV volta tribuno e proconsole e inoltre Publio Settino Geta hanno collocato anovamente al suo posto la pietra miliare a causa degli anni, la dove marco Luvenzio Procuro legato propretore pose il controllo. La distanza da Agunto è di 67 miglia. La pietra miliare degli imperatori romani Settimo Severo, Caracolla e Geta fu ritrovata nell`anno 1928 a ovest di Casteldarne nelle vicinanze dell'Hinterbühel, inserita in un muro di campagna. Le misure della pietra (porfido quarzifero locale) sono le seguenti: altezza totale: m 1,95 circonferenza della parte centrale: m 1,71 circonferenza della parte inferiore: m 1,89 La superficie iscritta misura cm 82 in altezza e cm 74 in larghezza: l'altezza media delle lettere è di cm 4. Si data all`anno 201 d. C. e misura la distanza da Aguntum, presso l`attuale città di Lienz.

    Chiese e abbazie
    Chiesa parrocchiale di San Giacomo a Rio Bianco
    Valle Aurina, Valle Aurina

    L'orgoglio del paese è la chiesa di San Giacomo, menzionata la prima volta nel 1413, ricostruita nel 1479 e benedetta nel 1480. La chiesa del XVI sec. ha un bell'altare (1516) ed è stata rinnovata così come il cimitero. All'interno: un prezioso trittico del 1516 rinnovato nel 1884.

    Musei
    Maranatha - Museo dei presepi e dell'arte popolare
    Valle Aurina, Valle Aurina

    Il termine "Maranatha" deriva dall’arameo, la lingua madre di Gesù, e significa "Arrivi il nostro Signore"; tuttavia non si riferisce solamente all’arrivo di Gesù 2000 anni fa, ma vuole valorizzare un significato più profondo che non dovrebbe essere percepito solo a Natale.

    Vivete un’emozionante passeggiata attraverso il mondo mistico dei presepi. Lungo il percorso potete ammirare i tradizionali presepi tirolesi, l’antica natività orientale fino alle rappresentazioni contemporanee d’arte moderna. Ammirate le statue di legno in grandezza naturale, i culmini dell’arte tradizionale d’intaglio e d’artigianato in un’atmosfera caratterizzata da giochi di luci e suoni.

    Arrampicate
    Palestra di roccia a Stulles
    Moso in Passiria, Merano e dintorni

    La Val Passiria, con le sue quattro, tra loro molto diverse falesie, offre molteplici possibilità in particolar modo a sportivi moderati e famiglie. Inoltre si tratta di falesie molto adatte agli amanti dell'arrampicata sportiva - gli accessi non sono molto lunghi. L'offerta comprende sia zone per giornate di sole che per giornate fredde, anche l'altitudine è molto varia - pure durante la pioggia è possibile praticare questo sport. Il tutto viene completato con le due palestre indoor a S. Martino e a S. Leonardo (inaugurazione 24.01.2009). Quindi la Val Passiria è una meta ideale per tutti gli amanti dell'arrampicata sportiva.

    Palestra di roccia a Stulles: vicino al maso „Unterstuaner“.

    Grado di difficoltà: 4–8a

    Numero vie: 65

    Guide, scuole
    Raichhof - Passeggiate con i lama
    Moso in Passiria, Merano e dintorni
    Escursione guidata con i lama:

    Regalatevi una fantastica esperienza facendo una passeggiata con i nostri lama nel paesaggio montano della Val Passiria.

    Lasciatevi conquistare dalla loro dolcezza e fatevi contagiare dalla loro calma.


    Dopo aver fatto conoscenza con i nostri animali, li condurrete insieme a noi nella bellissima natura della valle camminando al loro passo tranquillo. Sarà un esperienza entusiasmante!
    Luoghi da vedere
    Monumento dell'aquila
    Laces, Val Venosta

    Il monumento difensore nazionale meglio conosciuto come "monumento dell'aquila" a Laces fu costruito nel 1809 per commemorare i caduti delle guerre. In concomitanza con la commemorazione del secolo a Laces ha avuto luogo l' inaugurazione del monumento del difensore nazionale. Una postina di nome Lina Platzer è stata la più grande sponsor del monumento.

    Musei
    Minnehus
    Laion

    Walther von der Vogelweide è il cantore medievale di maggior successo e il più citato e, secondo le ricerche storiche, è molto probabilmente il cittadino più famoso di Laion. Circa 500 strofe sono state conservate per i posteri dal Maestro del Minne in vari manoscritti. La sua vita movimentata, i suoi valori e il suo ruolo nella società medievale possono essere ricostruiti sulla base dei testi delle sue canzoni. Walther era un ammiratore delle donne, un portavoce del suo tempo e talvolta un faticoso contemporaneo a causa della sua lingua tagliente.

    La mostra interattiva nel Minnehus è dedicata alla vita e all'opera della star medievale in oltre 40 stazioni interattive, creative, acustiche e visive. Il visitatore si rende conto presto che sebbene Walther sia vissuto nel XII e XIII secolo, la sua eco risuona ancora oggi.

    Luoghi da vedere
    Stele della pace
    Martello, Val Venosta
    Sul crinale tra la "Weißwand" e la cima "Laaserspitze" si trova la stele della pace di Jürgen Prigl in marmo di Lasa.
    Laghi, cascate
    Cascate Trafoi
    Val Venosta

    Alla fine del parcheggio vicino al recinto di cervi si prende il sentiero n. 9 che porta nel bosco. Camminando lungo il ruscello a sinistra si passano dei piccoli ponticelli  prima di salire attraverso le serpentine fino alle tre cascate. Seguendo il sentiero stretto si scende a valle. Chi non cuole affrontare i passaggi ripidi può anche scendere prendendo il sentiero di salita.

    Sport e tempo libero
    Bagno degli orsi Solda
    Val Venosta

    L'impianto idrico e naturale, allestito esclusivamente con materiali naturali consta di una cascata naturale, una grandiosa vasca Kneipp e un bagno rinfrescante per le braccia. Tutte le vasche e i bagni sono alimentati da purissima acqua di sorgente e sono stati progettati secondo i principi dell'idroterapia Kneipp. Gli amanti della natura potranno ricevere qui preziose informazioni sulla flora e sulla fauna dell'area dell'Ortles e potranno rilassarsi nella casa sull'albero, sul sentiero a piedi nudi, nell'area naturale o in una delle numerose aree dedicate al riposo.

    Fortezze e castelli
    Il Menhir di Laces
    Laces, Val Venosta

    Nel 1992, nella chiesa di "Nostra Signora al Colle“, durante i lavori di ristrutturazione ad opera dell'ente territoriale per la tutela dei monumenti, fu rinvenuto il Menhir di Laces (3.300-2.200 a.C.).
    Il menhir figurativo di Laces è realizzato in puro marmo e, oltre alle caratteristiche iconografiche del gruppo dell'Adige, presenta anche simboli del gruppo Lombardo della Valcamonica.
    Visitori possono vedere ogni giorno dalle 09.00 alle 18.00 ore nella chiesa dell San Nicoló a Laces.

    Visite guidate: ogni lunedí da Maggio fino a Ottobre
    Prenotazione: fino alle ore 09:00 del giorno della visita guidata
    Luogo d´incontro: ore 10:00 al ufficio touristico di Laces
    Prezzo:€ 5,00 per persona

    Chiese e abbazie
    Cappella di Maria Addolorata al ponte
    Laces, Val Venosta

    Cappella barocca situata nella parte orientale del paese. Costruzione con cupola e lanterna risale al 1713. La cappella dedicata a Maria Addolorata, situata al margine orientale del paese, è una costruzione barocca. La cappella con cupola e lanterna è stata costruita nel 1713. Nei mesi estivi è aperta al pubblico.

    Chiese e abbazie
    Cappella di Steinwand
    Martello, Val Venosta

    Nell’ anno 1848 il Kaiserjäger Christian Altstätter fece voto di costruire una cappella se fosse tornato sano e salvo dalla battaglia di Custoza. La cappella fu costruita, dedicata nel 1873 a S. Martino. Ancora oggi la cappella è in mano privata.

     

    Punti d'acqua potabile
    Rispetta la montagna - Fontana Fitscherhof
    Braies, Regione dolomitica 3 Cime
    Questa fontana di acqua potabile si trova direttamente sulla pista ciclabile ed è liberamente accessibile gratuitamente.

    Nel corso del progetto "Rispetta la montagna", sono state raccolte e pubblicate le fontane certificate del comune di Braies. La fontana Fitscherhof  è una delle fontane di Braies che riflette questo progetto. Le fontane invitano a riempire bottiglie riutilizzabili con acqua potabile fresca e di qualità.
    Punti d'acqua potabile
    Rispetta la montagna - Fontana Bruggerhof
    Braies, Regione dolomitica 3 Cime
    Questa fontana di acqua potabile si trova direttamente sulla pista ciclabile ed è liberamente accessibile gratuitamente.

    Nel corso del progetto "Rispetta la montagna", sono state raccolte e pubblicate le fontane certificate del comune di Braies. La fontana vicino al Bruggerhof è una delle  fontane di  Braies,che riflette questo progetto. Le fontane invitano a riempire bottiglie riutilizzabili con acqua potabile fresca e di qualità.
    Laghi, cascate
    Le tre Fontane Sante
    Val Venosta

    La chiesetta delle tre Fontane Sante di Trafoi, ai piedi dell'Ortles, racconta una storia particolare: nel XIII secolo, il pastore Moritz nel punto in cui oggi sorge la cappella, vide tre rigagnoli che sgorgavano dalla roccia. Ognuno di essi portava con sé una croce e il pastore riuscì a prenderne due. La terza sparì nel flusso dell'acqua. Nel XV secolo fu edificata la chiesetta, che da allora è stato un luogo di pellegrinaggio mariano. Ancora oggi alle Fontane Sante si attribuiscono poteri guaritori.

    Punti d'acqua potabile
    Fontana Costa de Col de Flam
    Regione dolomitica Val Gardena
    Il progetto "Rispetto in montagna" mira a sensibilizzare i visitatori e i turisti delle Dolomiti Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, ad un comportamento rispettoso dell'ambiente e a creare una consapevolezza per un comportamento rispettoso e responsabile in montagna ma anche nella vita quotidiana. Il progetto prevede anche punti di rifornimento acqua lungo i sentieri per escursioni a piedi e in bicicletta.
    Dolomites Val Gardena
    Campi da calcio
    Atletica leggera
    Regione dolomitica Val Gardena

    Sul campo sportivo Mulin da Coi può praticare diversi tipi di sport. Il campo sportivo è accessibile con sedia a rotelle.

    Parapendio
    Paragliding Gardenafly
    Regione dolomitica Val Gardena

    VOLI BIPOSTO IN PARAPENDIO IN VAL GARDENA NELLE DOLOMITI

    Gli istruttori del Team Paragliding Tandemfly Gardena ti accompagnano in volo sul parapendio biposto per vivere un’esperienza unica e indimenticabile: il VOLO LIBERO in parapendio tandem in Val Gardena. Scopri le stupende montagne delle Dolomiti dalla prospettiva dell’aquila e condividi con noi le sublimi sensazioni ed emozioni del volo libero nello spettacolare panorama delle Dolomiti.

    I nostri voli in parapendio biposto: volo d’assaggio, volo planato, volo termico, voli di distanza e per piloti il volo didattico in tandem.

    Siti di volo: Mont Seura a S. Cristina, Ciampinoi a Selva, Seceda a Ortisei in Val Gardena e Spitzbühl sull’Alpe di Siusi.

    Non servono esperienze di volo o requisiti particolari: semplicemente alcuni passi di rincorsa e prendi il volo! L’esperienza e la professionalità dei piloti Gardenafly con 27 anni di attività nel volo biposto ti garantiscono la massima sicurezza in volo.

     

    Buon volo Paragliding Tandem Gardenafly

    Informazioni, prenotazioni e prezzi: www.parapendio-valgardena-dolomiti.it Tel. +39 392 1286600

    Punti d'acqua potabile
    Rispetta la montagna - Fontana Stegerhof
    Braies, Regione dolomitica 3 Cime
    Questa fontana di acqua potabile si trova direttamente sul sentiero  escursionistico n. 1 ed è liberamente accessibile gratuitamente.

    Nel corso del progetto "Rispetta la montagna", sono state raccolte e pubblicate le fontane certificate del comune di Braies. La fontana vicino al Stegerhof è una delle  fontane di Braies , che riflette questo progetto. Le fontane invitano a riempire bottiglie riutilizzabili con acqua potabile fresca e di qualità.
    Punti d'acqua potabile
    Rispetta la montagna - Fontana San Vito di Braies
    Braies, Regione dolomitica 3 Cime
    Questa fontana di acqua potabile si trova a San Vito di Braies vicino l' albergo Steinerhof ed è liberamente accessibile gratuitamente.

    Nel corso del progetto "Rispetta la montagna", sono state raccolte e pubblicate le fontane certificate del comune di Braies La fontana nel cimitero di San Vito di Braies è una delle  fontane di Braies, che riflette questo progetto. Le fontane invitano a riempire bottiglie riutilizzabili con acqua potabile fresca e di qualità.
    Tempo libero
    Park Minigolf
    Regione dolomitica Val Gardena

    ln bassa stagione puó essere prevista una pausa pranzo. Gli orari di apertura possono variare a seconda del tempo.

    Arte e cultura
    Belvedere sul sentiero di Vadena
    Bolzano e dintorni

    Sul sentiero di Vadena, il sentiero escursionistico n. 5A che collega la frazione Mover/Vadena ai laghi di Monticolo, si trova questo splendido punto panoramico con vista su Laives, Bronzolo e la Bassa Atesina. Il punto panoramico è raggiungibile attraverso il sentiero in 650 m e circa 20 minuti a piedi da Mover.

    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499 500 501
      image
      Summer
      Uphill Seespitz
      Meran and environs
      Starting point: Töll Etschbrücke (525 m) End point: Gasthaus …
      44 km total slope
      7 lifts
      Highest point: 2,505 m