Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso
Filtra
Filtri selezionati
    Livello di difficoltà
    Durata
    Distanza in Km

    Esperienze da fare in Alto Adige

    Scopri tutte le esperienze in Alto Adige

    Risultati
    Escursioni
    Albergo Edelweiß - Malga Ristorante - Gschnoferstall
    Meltina, Bolzano e dintorni

    Durante questa escursione si cammina attraverso le ampie praterie dell' Altopiano del Salto, delimitato da foreste di larici.

    La malga Gschnoferstall è ben situata e molto tranquilla. Si può godere il sole sulla piazza davanti alla malga e per i bambini c'e´ un piccolo parco giochi e vari animali da scoprire. Nella malga ti stiamo già aspettando con piatti tradizionali e deliziosi.

    Difficoltà: facile
    122 altitudine
    1h:03 min durata
    Escursioni
    Sentiero panoramico di Coldrano
    Laces, Val Venosta

    Breve, rotondo promettente in un paesaggio unico e facile da affrontare percorsi. Dalla parte settentrionale del villaggio oro pioggia inizia l'itinerario panoramico. In primo luogo, vi è una breve salita e poi fino alla gola del fiume Tiss. Ora si attraversa un ponte sospeso sopra la gola e su di essa va oltre le tipiche steppa piste della Val Venosta. Al bivio di un sentiero in salita si prosegue lungo la strada panoramica cambia direzione ora. Lungo il percorso potete vedere alcune patrimonio speciale. Un breve giro con belle speranze in un paesaggio unico e percorsi facili.

    Difficoltà: facile
    345 altitudine
    2h:00 min durata
    Alpinismo
    Cima Dieci, Undici, Dodici
    Curon Venosta, Val Venosta
    L'escursione inizia alla stazione a valle di Belpiano. Da lì si prende la funivia fino alla stazione a monte. Seguendo il sentiero nr. 9b attraverso idilliaci prati alpini si raggiunge la prima delle tre cime - la Cima Dieci a 2.675 m. Il percorso n. 9b è un pò più ripido e conduce alla Cima Undici (2.926 m). In alternativa si può proseguire alla Cima Dieci attraverso il sentiero nr. 8 + 8b fino alla Cima Dodici (2.783 m). Il tour in vetta promette una splendida vista sul Lago di Resia, l'Alta Val Venosta e le cime della Vallelunga. La discesa porta lungo il sentiero nr. 8 e contemporaneamente all'ultima vetta, la Cima Dodici (2.738 m), fino alla stazione a monte. Dopo una sosta al ristorante di montagna sarà possibile ritornare a valle con la cabinovia.
    Difficoltà: intermedio
    912 altitudine
    5h:00 min durata
    Escursioni
    Gargazzone - Verano
    Gargazzone, Merano e dintorni

    Punto di partenza è il centro di Gargazzone, da dove ci si avvia in direzione Merano verso l'uscita del  paese. Prima del ponte, si svolta a destra su via Rio Eschio. Si superano alcune case e si prosegue su un sentiero sterrato fino a via Verano.

    Un'alternativa è mettersi in cammino dalla strade statale, superare il ristorante Turmwirt e risalire via Verano. Poi, arrivati all'ampia curva a destra, si attraversa il ponte a sinistra sul Rio Eschio.

    Si risale, quindi, l'erto cammino che a serpentina porta ai masi Morosing, Pfrontscher e Steger, dal quale si ha una veduta eccezionale sulla romantica gola del torrente. A questo punto, ci sono due possibilità: raggiungere il centro di Verano percorrendo la strada, oppure imboccare il sentiero più ripido, ma anche più bello, che porta alla stazione a monte della funivia di Verano.

    Difficoltà: difficile
    923 altitudine
    3h:02 min durata
    Escursioni
    Gita lungo la cresta del Giovo
    Racines, Vipiteno e dintorni

    Partenza da Passo Giovo (con la macchina fino al parcheggio sotto il passo) oppure da Racines (con la cabinovia fino alla malga Rinneralm e poi a piedi sul sentiero n. 13B). Seguire il sentiero n. 12 sulla larga cresta attraverso “Flecknerspitze”, “Gleitnerjoch” e “Schlotterjoch”. Continuare sulla cresta, che diventa sempre più rocciosa fino alla Piccola Punta di Montecroce (Kleine Kreuzspitze 2518m). Dalla piccola Punta di Montecroce scendere per i prati alpini alla Malga Klammalm e da lì attraverso il bosco a Vallettina di Racines. Se siete giunti al passo Giovo con la macchina: fino al “Schlotterjoch”, quindi sentiero n. 10 fino alla Malga “Innere Wumblsalm”, tornare per il sentiero n. 13A al Passo Giovo. Richiede passo sicuro.

    Difficoltà: intermedio
    428 altitudine
    6h:00 min durata
    Escursioni
    Tranquilla passeggiata al rifugio Hirzerhütte
    Scena, Merano e dintorni
    Questa facile escursione per famiglia conduce su un sentiero pianeggiante e ampio al rifugio Hirzerhütte. Il rifugio si trova in uno dei posti più incantevoli dei dintorni: bellissimi prati alpini tutt’intorno con un parco giocchi e la vista sulle montagne del Gruppo di Tessa di fronte invitano ognuno ad una sosta e alla contemplazione. Oltre alle mucche, anche gli alpaca trascorrono l’estate al rifugio Hirzerhütte.
    Difficoltà: facile
    70 altitudine
    0h:45 min durata
    Vie Ferrate
    Alta Via Günther Messner
    Funes, Regione dolomitica Val di Funes

    Un'impegnativa escursione sulla via ferrata alpina dedicata all'alpinista Günther Messner. Alterna passaggi su sentieri esposti e passaggi in via ferrata, sui quali si consiglia il fissaggio con un'imbracatura da arrampicata. Solo per chi non soffre di vertigini!

    Difficoltà: difficile
    1327 altitudine
    5h:25 min durata
    Escursioni
    Percorso storico da Bressanone a Fortezza
    Bressanone, Bressanone e dintorni

    Sul sentiero storico tra Bressanone e Fortezza incontriamo su 24 pannelli informativi testimonianze della storia della Valle Isarco, come la costruzione della ferrovia del Brennero, degli eventi accaduti all’epoca dell‘Impero Austro-Ungarico o del tardo Medioevo.

    Difficoltà: facile
    438 altitudine
    3h:28 min durata
    Alpinismo
    Escursione sulla Cima di Pozzo
    Chienes, Regione dolomitica Plan de Corones

    Sul sentiero delle marmotte al Lago Verde e sulla cima panoramica

    Questa bellissima gita esaudisce tutti i desideri degli amanti della montagna. Il tour inizia a 1600 m, poco sotto il confine boschivo e dopo ca. un’ora di cammino raggiunge la malga gestita Moarhof-Alm. Dopo una breve sosta il sentiero ci porta nelle zone di alpeggio della malga Grünbachalm inferiore. Rose alpine, ginepro, bacche, cespugli di mirtilli e azalee di montagna che si accostano alle rocce sono solo alcune delle meraviglie della natura che gli escursionisti possono ammirare. In un’insenatura si trova tranquillo e solitario il Lago Verde. Qui vale la pena sostare a lungo prima di affrontare la salita verso la Cima di Pozzo.

    Arrivati in vetta si apre un bellissimo panorama verso le cime innevate delle Alpi del Zillertal verso nord, e le Dolomiti verso sud. Durante la discesa l’escursionista viene accompagnato dal fischio delle marmotte subito prima che spariscano nelle loro numerose tane.

    Difficoltà: intermedio
    870 altitudine
    4h:10 min durata
    Escursioni
    GEOTour Gola del Bletterbach
    Aldino, Bolzano e dintorni

    L’escursione „GEOTour Gola del Bletterbach“ parte dal Centro Visitatori sopra Aldino, in mezzo al Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, e ci porta alla grande cascata del Bletterbach.  Prendeno il sentiero 3 che fa parte dell’E5, arriviamo al cosidetto “Taubenleck”, disotto nella gola. Poi, passando rocce di porfido e pietra arenaria, risaliamo il canyon fino alla cascata, al “Butterloch”. Questa escursione è un viaggio indietro nel tempo, nel “medioevo geologico” della Terra.

    Difficoltà: intermedio
    316 altitudine
    1h:23 min durata
    Escursioni
    Grande Cinema sulla Plose: Vedere l’alba sul Monte Gabler.
    Bressanone, Bressanone e dintorni

    Escursione sul Monte Gabler, con i suoi 2.576 m la vetta più alta della Plose, per assistere al sorgere del sole. Un’esperienza indimenticabile per escursionisti che iniziano il tour dalla stazione a valle della cabinovia Pfannspitz e per coloro, che da metà luglio a metà settembre preferiscono la partenza dalla stazione a monte della nuova cabinovia Pfannspitz.

    Difficoltà: facile
    696 altitudine
    3h:21 min durata
    Escursioni
    Passeggiata del Gewürztraminer
    Termeno sulla Strada del Vino, Strada del Vino
    Il Sentiero del Gewürztraminer si snoda per 3,5 km dalla frazione Betlemme nel centro di Termeno attraverso il paesaggio submediterraneo dei vigneti, passando per il bosco fi no al piccolo borgo di Ronchi, da dove si ritorna al punto di partenza. Lungo il sentiero del vino si gode di splendide vedute sul mondo alpino circostante e sullo storico paese vitivinicolo di Termeno con i suoi tipici vigneti, le antiche fattorie e chiese. L’escursione, di livello da facile a medio, ha un tempo di percorrenza di circa 1 – 1,5 ore.

    Sui caldi pendii ben ventilati a Termeno l’esigente varietà di vite del Gewürztraminer, originaria di questa zona, prospera particolarmente bene già dal 1850. È il successore dello storico vitigno Traminer, che da noi è menzionato nei documenti dell’anno 1211. Con il suo aroma intenso, complesso e speziato, il suo gusto corposo, fruttato e aromatico e come eccellente vino da pasto, oggi il Gewürztraminer appartiene ai vini altoatesini più amati e conosciuti.
    Difficoltà: intermedio
    149 altitudine
    1h:30 min durata
    Escursioni
    Geotrail Passo Pinei - Bulla
    Ortisei, Regione dolomitica Val Gardena

    Lungo il percorso geologico tra Passo Pinei e Bulla si trovano interessanti cartelli informativi, che spiegano la storia evolutiva delle Dolomiti, celebri in tutto il mondo. Il sentiero si snoda attraverso straordinari siti geologici ai margini del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO e offre meravigliosi scorci panoramici sulle montagne della Val Gardena. Otto pannelli esplicativi spiegano le peculiarità geologiche del percorso. L’apice della passeggiata è il pannello nr. 2: qui l’escursionista può fisicamente passare attraverso il limite Permiano-Triassico, che segna uno dei primi grandi cambiamenti nello sviluppo della vita sulla terra. 250 milioni di anni fa, infatti, si sono estinti più del 90% di tutti gli esseri viventi, piante e animali nelle acque, sulla terra ferma e anche in aria, a causa di enormi eruzioni vulcaniche.

    Difficoltà: intermedio
    330 altitudine
    1h:30 min durata
    Escursioni
    Sentiero geologico - sentiero botanico didattico
    Funes, Regione dolomitica Val di Funes

    Il sentiero geologico 1a è un percorso circolare sopra di Tiso che porta attraverso prati e boschi. Lungo il sentiero si trovano pannelli informativi che spiegano la geologia e botanica della zona.

    Difficoltà: facile
    84 altitudine
    0h:31 min durata
    Alpinismo
    Ascesa al Picco d'Ivigna
    Avelengo, Merano e dintorni

    Il Picco d'Ivigna domina la località di Scena ed è alto 2.581 m; dalla sua vetta si gode uno splendido panorama. L'ascesa avviene su una via ferrata: sono quindi necessari buona esperienza, passo sicuro, assenza di vertigini ed equipaggiamento idoneo.

    Difficoltà: difficile
    719 altitudine
    3h:28 min durata
    Escursioni
    Giro di Cauria
    Egna, Strada del Vino

    La zona detta Pichl è il punto di partenza del giro del paese. Da qui si va a Unterstein e poi, lungo il sentiero della funivia, fino ai resti murari del vecchio impianto di risalita usato per il trasporto del legname. Seguendo via Berger si arriva infine alla vecchia strada di Cauria che riconduce al punto di partenza in zona Pichl.

    Difficoltà: facile
    528 altitudine
    2h:38 min durata
    Alpinismo
    Großer Schafkopf
    Curon Venosta, Val Venosta

    Salire per i prati a sinistra fino alla strada forestale sopra lo steccato. Su questa stradina proseguire fino al´altezza di un fienile, girare a sinistra e seguire la vecchia strada militare fino al limite del bosco. Proseguire con cautela. Si arriva poi ai pascoli pianeggianti e piacevoli. Proseguire per trogoli a destra della sella e della croce fino al “Wölfelesjoch”. Li inizia la cresta sud impressionante, sulla quale si può salire in parte a piedi e con gli sci.

    Difficoltà: intermedio
    1141 altitudine
    4h:25 min durata
    Escursioni
    Avventura in quota: Campill
    Luson, Bressanone e dintorni

    Attraverso i boschi di conifere e gli ampi pascoli alpini dell' Alpe di Luson si raggiunge in ca. 2 ore la cima del Campill (Monte Campiglio, 2.190 m). Accompagnato da un'impressionante vista panoramica sulle Dolomiti, Alpi Sarentine, Alpi Aurine, Vedrette di Ries ed Alti Tauri.
    Una bellissima escursione in vetta consigliabile anche d'inverno, quando gli escursionisti, calzando le ciaspole o gli sci, lasciano le loro tracce lungo i sentieri che solcano la leggendaria Alpe di Luson, attraverso alpeggi e abetaie innevate, accanto a baite dal tetto carico di neve e a mangiatoie per carpioli, camosci e stambecchi.

    Difficoltà: intermedio
    602 altitudine
    3h:12 min durata
    Escursioni
    Percorso del bue in Val Casies
    Valle di Casies

    Percorso del bue in Val Casies
    Sulle tracce del bue

    Punto di partenza: Val Casies/S.Maddalena fondovalle (1460m)
    Percorrenza: 01:30 – 02:00 h
    Dislivello: 200 m

    Difficoltà: facile
    256 altitudine
    2h:30 min durata
    Escursioni
    Escursione lunga nella Valle della Primavera
    Caldaro sulla Strada del Vino, Strada del Vino

    Sentiero sterrato e boschivo non difficile con un po' di pendenza. Si consiglia in particolare alla fine di marzo/inizio di aprile per le distese infinite di fiori primaverili. Punto di partenza e di arrivo: Caldaro, piazza Principale. Percorrenza: ca. 3 ore 30 minuti. Dislivello ca. 170 m.

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    3h:30 min durata
    Escursioni
    Caerna - Monte del Pascolo - Lago Rodella
    Velturno, Bressanone e dintorni

    Dalla Croce di Gaerna seguiamo il segnavia 10 in direzione di Kühberg. Attraverso boschi e prati di montagna proseguiamo sempre in salita fino a raggiungere il margine dei boschi e il cosiddetto ometto di pietra / Stoanerne Mandl. Qui parte il sentiero 10A che sale fino al Monte del Pascolo / Königanger – la croce in cima alla vetta ci farà da guida. Dal Monte del Pascolo seguiamo il sentiero n. 7 fino al Rifugio Lago Rodella. Per il ritorno prendiamo il sentiero 10, poi 14, e passiamo per la malga Bruggerschupfe fino al maso Kühhof. Il sentiero 17 ci riporta infine al nostro punto di partenza.

    Difficoltà: intermedio
    1038 altitudine
    4h:49 min durata
    Impianti di risalita
    Gherdeina Ronda
    Santa Cristina Val Gardena, Regione dolomitica Val Gardena
    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    0h:09 min durata
    Escursioni
    Albergo Bauhof
    Gais, Regione dolomitica Plan de Corones

    Escursione facile, adatta anche a famiglie, all'albergo Bauhof, sopra Villa Ottone, a 1000 metri di altitudine.

    Difficoltà: facile
    160 altitudine
    0h:30 min durata
    Escursioni
    Percorso Casignano
    Egna, Strada del Vino
    Percorso di Casignano
    Scoprite i piccoli villaggi di montagna di Casignano e Gsteig nel mezzo del Parco Naturale del Monte Corno in 10 stazioni diverse. Pannelli informativi forniscono una meravigliosa visione della diversità della natura e della cultura nelle regioni di montagna.
    1. Punto d'informazione "prato larici"
    2. Specia di alberi: Conifere
    3. Tracce di animali
    4. Panello informativa Casignano
    5. Viewpoint Kanzel
    6. Albergo Gsteigerhof
    7. Mulino
    8. Locanda alpina Dorfner
    9. Kapuzinerklösterle
    10. Calcara
    Difficoltà: facile
    332 altitudine
    1h:40 min durata
    Alpinismo
    Rif. Vedretta Piana
    Racines, Vipiteno e dintorni

    Dal fondovalle di Ridanna seguendo il segnavia 9 su sentiero ben agibile attraverso il bosco e lungo il Rio Ferner in moderata salita fino alla Malga Aglsbodenalm, poi in salita più intensa, ca. 300 m di dislivello, fino al Rifugio Vedretta Piana (2.254 m). Necessario passo sicuro. Si ritorna sulla via dell'andata.

    Difficoltà: difficile
    845 altitudine
    4h:30 min durata
    Escursioni
    Gargazzone - Torre Kröll
    Gargazzone, Merano e dintorni

    ... giro giro tondo...! Il nuovo sentiero per la torre Kröll con piattaforme e luoghi di sosta si presenta molto attraente.

    Alta sopra Gargazzone, sporgendo da un bel bosco di latifoglie sul pendio del Monzoccolo, si erge la torre Kröll. Come costruzione solitaria, la torre medievale fortificata non si trova all'inizio del sentiero.

    Il percorso inizia in centro, dalla piazza del paese di Gargazzone e offre una spettacolare vista sulla cascata. La camminata è adatta a tutta la famiglia e si consiglia di intraprenderla lentamente, gustando ogni momento nella natura. Lungo il sentiero si trovano diversi punti di sosta, alcuni con dei lettini, altri con comode sedute. Portano nomi, come "Halbweg" (mezza via), "Untermturm" (sotto la torre) e "Obernturm" (sopra la torre). Anche nella vecchia cava ci sono possibilità di sostare comodamente.

    E dopo la camminata? Cosa c'è di meglio che un tuffo nelle fresche acque della piscina naturale di Gargazzone, depurate grazie alla capacità autorigenerante della natura, raggiungibile facilmente a piedi, in bicicletta, in autobus o in treno.

    Difficoltà: facile
    151 altitudine
    1h:00 min durata
    Escursioni
    Caspineto (Gupp) - Val Giovo
    Racines, Vipiteno e dintorni

    Da Val di Mezzo in Val Giovo sulla pista da slittino che attraversa il bosco in direzione di Costamonte svoltando poi a sinistra per Wiesl e quindi Caspineto. Imboccare prima un sentiero e poi, lungo una stradina asfaltata, passare davanti ad una vecchia fattoria in direzione di Olmedo (Rust). Scendere quindi per la strada proseguendo diritti all’incrocio e imboccare poi la stradina che scende a Vipiteno. Al successivo incrocio svoltare a sinistra, e poi, subito dopo il ponte, ancora a sinistra proseguendo lungo una strada di sassi. Arrivati a Casateia, nei pressi del bar Platzl, seguire la strada principale per alcune centinaia di metri fino all’hotel A.nett. Di fronte all’albergo, ossia sul lato sinistro della strada, ha inizio la “vecchia strada” per il Passo Giovo. Percorrendola, si farà ritorno al punto di partenza.

    Difficoltà: facile
    640 altitudine
    4h:32 min durata
    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499