Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso
Filtra
Filtri selezionati
    Livello di difficoltà
    Durata
    Distanza in Km

    Esperienze da fare in Alto Adige

    Scopri tutte le esperienze in Alto Adige

    Risultati
    Punti d'acqua potabile
    Rispetto in montagna - Sorgenti della Drava, Dobbiaco
    Regione dolomitica 3 Cime
    La fontana si trova a metà strada tra Dobbiaco e San Candido, alla sorgente della Drava.

    Lungo i 750 km di corsa verso il Danubio il fiume Drava bagna 5 stati europei. La sua corsa inizia a Dobbiaco dove ü possibile visitare la sua sorgente. Le sue dimensioni sono state ricreate in miniatura lungo la pista ciclabile che conduce alla sorgente del fiume Drava: 1 metro di sentiero corrisponde a 1,4 chilometri di lunghezza effettiva del fiume. Dopo 15 minuti si arriva alla fonte del fiume Drava. Il progetto "Rispetto in montagna" mira a sensibilizzare i visitatori e i turisti delle Dolomiti Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, ad un comportamento rispettoso dell'ambiente e a creare una consapevolezza per un comportamento rispettoso e responsabile in montagna ma anche nella vita quotidiana. Il progetto prevede anche punti di rifornimento acqua lungo i sentieri per escursioni a piedi e in bicicletta. Associazione Turistica di Dobbiaco
    Golf
    Golf Club Val Pusteria
    Regione dolomitica Plan de Corones

    Incastonato ai piedi del Plan de Corones si trova il parco sportivo di Riscone (a 2 km da Brunico). Le prime 9 buche del futuro campo di campionato a 18 buche sono state disegnate da Alvise Rossi Fioravanti e Baldovino Dassù con molta sensibilità, grande fantasia e grande rispetto per il meraviglioso paesaggio ai piedi del Plan de Corones. Buche: 9 Par: 33; altitudine: 930 m; aperto tutti i giorni da aprile a novembre.

    Sport e tempo libero
    Piste per birilli a Tirolo
    Merano e dintorni

    Che vacanza sarebbe senza birilli? Capaci di combinare sport e divertimento e di riunire a fondo pista tutta la famiglia, i birilli fanno parte del quotidiano di Tirolo. Nella Casa della Cultura trovano posto quattro piste automatiche con diverse varianti di gioco, attorno alle quali giovani e non più giovani si riuniscono per passare piacevoli pomeriggi in compagnia. Anche se non sempre riescono ad abbattere tutti e nove i birilli…

    Guide, scuole
    Mountain Bike Skill Park Palmer
    Regione dolomitica Val Gardena

    Il parco con pista ciclabile Palmer, è aperto tutti i giorni ed è il luogo ideale per grandi e piccini. Ai principianti viene insegnato ad andare in bici, mentre i ciclisti esperti possono praticare un ciclismo alternativo, come salti e percorsi specifici.

    Punti d'acqua potabile
    Fontana piazza Dosses S. Cristina
    Regione dolomitica Val Gardena

    Refill - Alto Adige - Il progetto "Rispetto in montagna" mira a sensibilizzare i visitatori e i turisti delle Dolomiti Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, ad un comportamento rispettoso dell'ambiente e a creare una consapevolezza per un comportamento rispettoso e responsabile in montagna ma anche nella vita quotidiana. Il progetto prevede anche punti di rifornimento acqua lungo i sentieri per escursioni a piedi e in bicicletta.

    Punti d'acqua potabile
    Fontana al parcheggio della Piazza Comunale S. Cristina
    Regione dolomitica Val Gardena

    Refill - Alto Adige - Il progetto "Rispetto in montagna" mira a sensibilizzare i visitatori e i turisti delle Dolomiti Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, ad un comportamento rispettoso dell'ambiente e a creare una consapevolezza per un comportamento rispettoso e responsabile in montagna ma anche nella vita quotidiana. Il progetto prevede anche punti di rifornimento acqua lungo i sentieri per escursioni a piedi e in bicicletta.

    Punti d'acqua potabile
    Fontana Piazza della Chiesa S. Cristina
    Regione dolomitica Val Gardena

    Refill - Alto Adige - Il progetto "Rispetto in montagna" mira a sensibilizzare i visitatori e i turisti delle Dolomiti Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, ad un comportamento rispettoso dell'ambiente e a creare una consapevolezza per un comportamento rispettoso e responsabile in montagna ma anche nella vita quotidiana. Il progetto prevede anche punti di rifornimento acqua lungo i sentieri per escursioni a piedi e in bicicletta.

    Punti d'acqua potabile
    Fontana ingresso posteriore Chiesa Parrocchiale S. Cristina
    Regione dolomitica Val Gardena

    Refill - Alto Adige - Il progetto "Rispetto in montagna" mira a sensibilizzare i visitatori e i turisti delle Dolomiti Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, ad un comportamento rispettoso dell'ambiente e a creare una consapevolezza per un comportamento rispettoso e responsabile in montagna ma anche nella vita quotidiana. Il progetto prevede anche punti di rifornimento acqua lungo i sentieri per escursioni a piedi e in bicicletta.

    Punti d'acqua potabile
    Fontana Sosplajes/Ugrister S. Cristina
    Regione dolomitica Val Gardena
    Refill - Alto Adige - Il progetto "Rispetto in montagna" mira a sensibilizzare i visitatori e i turisti delle Dolomiti Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, ad un comportamento rispettoso dell'ambiente e a creare una consapevolezza per un comportamento rispettoso e responsabile in montagna ma anche nella vita quotidiana. Il progetto prevede anche punti di rifornimento acqua lungo i sentieri per escursioni a piedi e in bicicletta.
    Punti d'acqua potabile
    Fontana parco giochi sentiero del Trenino S. Cristina
    Regione dolomitica Val Gardena

    Refill - Alto Adige - Il progetto "Rispetto in montagna" mira a sensibilizzare i visitatori e i turisti delle Dolomiti Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, ad un comportamento rispettoso dell'ambiente e a creare una consapevolezza per un comportamento rispettoso e responsabile in montagna ma anche nella vita quotidiana. Il progetto prevede anche punti di rifornimento acqua lungo i sentieri per escursioni a piedi e in bicicletta.

    Punti d'acqua potabile
    Fontana Vedl Gustin
    Regione dolomitica Val Gardena
    Il progetto "Rispetto in montagna" mira a sensibilizzare i visitatori e i turisti delle Dolomiti Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, ad un comportamento rispettoso dell'ambiente e a creare una consapevolezza per un comportamento rispettoso e responsabile in montagna ma anche nella vita quotidiana. Il progetto prevede anche punti di rifornimento acqua lungo i sentieri per escursioni a piedi e in bicicletta.
    Dolomites Val Gardena
    Arrampicate
    Via Ferrata Michl
    Valle Aurina

    Gli arrampicatori alle prime armi e senza velleità agonistiche trovano in Michl la via ferrata ideale. Sebbene sostanzialmente facile – è classificata con grado di difficoltà B –, offre un'esperienza di arrampicata a tutti gli effetti. Si comincia con un piccolo strapiombo, poi ci si fa strada su cenge rocciose che rimangono mediamente basse. È comunque bene non soffrire di vertigini, ma date le caratteristiche di questo passaggio, è perfetto per esercitarsi a sganciare e riagganciare i moschettoni. Un breve tratto di cammino divide la via ferrata in due e riserva una piccola sorpresa: un fresco corso d'acqua, perfetto per prendersi una pausa e godersi la natura – oltre che la soddisfazione della propria performance in arrampicata. Ripresa la salita, si giunge poco dopo all'uscita della via ferrata, affacciata su uno dei panorami più belli della zona. Per quanto sia difficile distogliere lo sguardo, si è quasi obbligati a farlo nel momento in cui si scorge il laghetto: una perla nascosta che chiude l'esperienza in bellezza.

    Magari, però, a questo punto ci si è preso gusto e si ha voglia di cimentarsi immediatamente con un'altra via ferrata. Niente di più semplice: basta scendere lungo il sentiero per trovarsi all'imbocco dell'itinerario Genie in a Bottle. Chi ha usato Michl per scaldare i motori, non ha difficoltà ad affrontare questa seconda via ferrata.

    Sport e tempo libero
    Alpine Coaster "Klausberg-Flitzer"
    Valle Aurina
    Il famoso Alpine Coaster "Klausberg Flitzer", una pista estiva per slittini su rotaie, unica in Alto Adige e nota per la sua lunghezza e la sua ripidezza, ha già suscitato una sensazione di paura sulla fronte di molte persone – un’esperienza di velocità su 2 km del Klausberg, costellata di salti e rotazioni a 360°.
    Guide, scuole
    Dino Fun-Line
    Valle Aurina

    Per la prima volta, i dinosauri arrivano in Alto Adige e in Valle Aurina! Uno spettacolo unico che vi attende sul Klausberg: Il tirannosauro e gli altri giganti sono ospiti del mondo avventure sul Klausberg! Dall’aggressivo Utahraptor al pacifico carnivoro saranno esposti 10 dinosauri in grandezza naturale, come il vulcanodonte, triceratopo, ceratosauro, stegosauro, dimetrodonte e naturalmente il famoso Tyrannosaurus rex! Con la cabinovia del Klausberg potete intraprendere un affascinante viaggio nella storia dell’evoluzione!

    Guide, scuole
    Klausiland
    Valle Aurina

    Il candido inverno di Klausiland QUEL CHE I PICCOLI IMPARANO E QUEL CHE I GRANDI SE NE FANNO E’ naturale che tutti quelli che sono alti quanto tre o quattro formaggi, in montagna vivono ancora più in alto. Ciò dipende però anche da Klausilandia, il nuovo parco sci per bambini con molte nuove attrazioni: tappeto magico, Klausi-express, igloo di neve, castello di Klausi, scivoli, slalom della strega … Klausi, la marmotta, garantisce personalmente che niente va storto, vi storcerete solo dalle risate …

    Sport e tempo libero
    Zipline Klausberg
    Valle Aurina

    La pelle d'oca, l‘estasi, l'adrenalina. Garantito. Curioso? Allora l'arena sciistica di Klausberg sarà perfetta per voi a partire dall'estate 2020. Allacciate le cinture di sicurezza e andate via - la nuova zipline Klausberg vi aspetta. Mozzafiato e non per i deboli di cuore!

    Con la zipline attraverserete la cosiddetta "Brugga-Klomme" in volo d'aquila. Partendo dalla Kristallalm, si immergono senza compromessi verso l'Almoden nella corsa della velocità. Qualcosa per i veri drogati di adrenalina tra di noi e per chi vuole diventarlo. Salite a bordo e godetevi un'affascinante esperienza ad alta velocità che non dimenticherete mai! Il nostro team si prende cura della sicurezza assoluta e vi accompagna professionalmente con il vostro prossimo "tick" sulla vostra "bucket list" personale! La prova di coraggio era ieri, Klausberg-Zipline è oggi!

    Fortezze e castelli
    Rovina Rotund e Reichenberg
    Val Venosta

    Le rovine dei due castelli Rotund e Reichenberg sono ben visibili dal villaggio di Tubre. Castel Rotund si trova a 1500 metri di altitudine ed è uno dei castelli più alti del Tirolo. Fu costruito intorno al 900 per ordine dei vescovi di Coira. Il castello passò di mano diverse volte nel corso dei secoli prima di essere abbandonato alla fine del XVII secolo e lasciato alla decadenza. Sotto Rotund si trova il castello di Reichenberg. In origine, il castello di Reichenberg era di proprietà dei vescovi di Coira, ma a metà del XII secolo cadde nelle mani del barone brigante, signore di Reichenberg, che diffuse paura e terrore. Alla fine del XVII secolo, anche questo castello fu abbandonato. Oggi si possono visitare le rovine di entrambe le tenute.


    Musei
    Museo Folcloristico
    Val Venosta

    Il Museo Folcloristico di Laudes, nel fienile abbandonato della pieve, è stato inaugurato nel 2004.Nel corso degli ultimi 40 anni un appassionato collezionista di Laudes ha raccolto e catalogato oggetti ed attrezzi d'uso quotidiano appartenenti alla cultura contadina della Val Venosta. In questo modo è stato possibile salvare dalla decadenza ogni sorta di curiosità e di particolarità e oggi il visitatore può ammirare gli usi e le tradizioni dell'Alta Val Venosta.

    Fortezze e castelli
    Mulino cittadino di Glorenza
    Val Venosta

    Con ogni proabilità simultaneamente alla fondazione della città di Glorenza, a sud delle mura sorse una zona artigianale. Accanto al commercio, infatti, si voleva garantire al nuovo insediamento urbano una seconda fonte di sostentamento. A questo scopo, nelle immediate vicinanze del vecchio ponte sull'Adige si derivò dal fiume una gora che servì d'allora in avanti (al più tardi a partire dal 1330) quale fonte di energia per il mulino cittadino. L'importanza una volta attribuita all'arte dei mugnai é dimostrata dal fatto che essi disponevano di un proprio ordinamento artigiano (al più tardi a partire dal 1615) e che in epoca barocca vi era una confraternita dei molitori. Il mulino cittadino, ripetutamente distrutto e danneggiato nel corso dei secoli, é sempre stato ricostruito. Corrispondeva all'interesse pubblico, infatti, poter contare su un mulino funzionante. L'attuale proprietario ha sostituito la ruota del mulino e, nel anno 2004, ha completamente restaurato l'intera struttura.

    Attualmente il mulino cittadino non è visitabile dall'interno.

    Laghi balneabili e piscine all'aperto
    Lido Laives
    Bolzano e dintorni

    La piscina di Laives è il punto d'incontro ideale per bambini, giovani e adulti ed offre la possibilità di passare un gradevole pomeriggio in compagnia durante le calde giornate estive.

    Tiro con l'arco
    Tiro con l'arco
    Bolzano e dintorni

    Tiro con l’arco per i grandi e i piccoli all’Arco Club in via Galizia. Un istruttore vi mostrerà come gestire correttamente arco e freccia. Passate un pomeriggio pieno di emozioni e immergetevi in un mondo che ormai sembra quasi dimenticato.

    Iscrizione necessaria, 10,00€/persona/ora.

    Sport e tempo libero
    Percorso Kneipp Laives
    Bolzano e dintorni

    "C'è salvezza nell'acqua; è il rimedio più semplice, più economico e, se applicato correttamente, più sicuro." - Sebastiano Kneipp

    Ricaricate le batterie - godetevi una vacanza rilassante per il corpo e l'anima! Alla fine del XIX secolo, il sacerdote Sebastian Kneipp scoprì la cura dell'acqua sperimentando su se stesso. Se utilizzata correttamente, l'acqua ha proprietà che possono avere un effetto benefico per il corpo, la mente e l'anima.

    Chiese e abbazie
    Chiesetta "St. Magdalena imMoos"
    Regione dolomitica 3 Cime

    CHIESA DI SANTA MADDALENA A MOSO: L’edificio attuale della chiesa di Santa Maddalena fu costruito nel 1490 su commissione della contessa Paola di Gonzaga, moglie del marchese Leonardo di Gorizia. L’altare paleobarocco, invece, fu realizzato intorno al 1600, mentre la tavola in rilievo in stile tardogotico raffigurante i tre re magi è opera di Michael Parth e risale al 1520 circa. Alla chiesa si accede uscendo dal paese in direzione di Monguelfo. Orario di visita: da maggio alla metta d´ottobre: dalle ore 08.00 alle ore 19 (solo con il bel tempo)

    Laghi, cascate
    Lago di Solda
    Val Venosta

    Il lago di Solda è situato nell’omonima valle, nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio, ai piedi dell’Ortles.

    Scuole di sci
    Scuola Sci Trafoi
    Val Venosta

    Dal lunedì al venerdì, gli esperti istruttori della scuola di sci Trafoi offrono corsi di sci di gruppo, ma anche corsi di snowboard, lezioni private e offerte speciali per coppie e famiglie.
    Il mondo sciistico per i bambini di Trafoi mette i bambini al centro dell'attenzione. Divertimento e varietà sono i suoi elementi caratterizzanti. Alla fine del corso di sci, si svolge una gara finale con annessa premiazione.

    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499 500 501
      image
      Summer
      Uphill Seespitz
      Meran and environs
      Starting point: Töll Etschbrücke (525 m) End point: Gasthaus …
      44 km total slope
      7 lifts
      Highest point: 2,505 m