Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso

Alto Adige: le domande più frequenti

Domande e risposte per la tua vacanza in Alto Adige

Qual è il modo migliore per raggiungere l'Alto Adige? In bus, in treno o in auto? Dove si trovano le più note aree escursionistiche e i più ampi comprensori sciistici? Hai mai sentito parlare di "Törggelen"? Qui trovi tante curiosità e risposte da raccogliere mentre organizzi la tua vacanza e quando sei qui con noi.

Come arrivare e spostarsi

Arrivare in treno è un viaggio comodo che può partire da tutte le principali città italiane.

Se cerchi un'alternativa al treno, puoi arrivare in bus, con FlixBus, e fermarti nelle città altoatesine di Bolzano, Bressanone, Chiusa, Vipiteno, Merano, Lana e Marlengo.

Se parti da più lontano e preferisci viaggiare in aereo, puoi scoprire tutte le informazioni per il tuo volo qui.

I mezzi pubblici dell'Alto Adige, oltre a garantire collegamenti tra tutte le località, sono accessibili con la Mobilcard. Una carta che ti permette di circolare su treni, bus, funivie e senza limiti.

 

Puoi raggiungere il tuo alloggio con il servizio navetta Südtirol Transfer oppure con Alto Adige Bus. Partono dalla stazione ferroviaria e si può riservare un posto online.

Vuoi sapere come raggiungere Passo Sella, Passo delle Erbe o Passo Pordoi? Trova qui tutte le informazioni sui passi dolomitici e su come raggiungerli.

Alloggi

Abbiamo raccolto tutti gli hotel in Alto Adige su questa pagina.

Così sarà più facile trovare l'alloggio più adatto alla tua vacanza e potrai prenotalo direttamente da qui.

In tutto l'Alto Adige ti aspettano Wellness hotel con delle aree spa di design. Prenota qui la tua pausa all'insegna del relax

Abbiamo raccolto tutti gli appartamenti in Alto Adige su questa pagina.

Così sarà più facile trovare l'alloggio più adatto alla tua vacanza e potrai prenotalo direttamente da qui.

Tra le montagne, i vigneti e i boschi di latifoglie e conifere, l'Alto Adige è il luogo ideale per la vostra vacanza in campeggio. Non importa se in tenda o in camper. Qui puoi trovare il tuo campeggio in Alto Adige: vicino alla città, al lago o ai piedi delle Dolomiti.

Il campeggio libero è vietato in tutta Italia. In Alto Adige esistono numerose aree di sosta per camper in cui è possibile sostare per un massimo di 72 ore. Dispongono delle attrezzature di base (allacciamento elettrico, rifornimento e smaltimento). Per soggiorni più lunghi (oltre le 72 ore) e più confortevoli, puoi prenotare una piazzola in un campeggio.

Ci sono molti alloggi in Alto Adige ad offrirti l'Alto Adige Guest Pass. È inclusa nel prezzo e ti consente di viaggiare gratuitamente e senza limiti, su tutto il territorio. A seconda della regione della tua vacanza, può includere altri vantaggi: ingresso gratuito ai musei oppure partecipazione gratuita agli eventi.

Scopri qui tutti gli alloggi.

Cultura enogastronomica

In Alto Adige puoi scegliere tra ristoranti e locande, se stai passeggiando tra i vicoli di borghi e città, malghe e rifugi per assaggiare le specialità locali dopo un'escursione in montagna. Oppure puoi provare le numerose osterie contadine, se vuoi passare una giornata a contatto con la natura e la vita rurale.

Ma non finisce qui. Stavi cercando un ristorante stellato? L'Alto Adige è la provincia italiana che ospita il maggior numero di chef premiati dalla Guida Michelin. Scopri qui i 21 ristoranti stellati.

Lo sapevi che in Alto Adige ci sono più di 200 cantine? I vini del nostro territorio sono infatti premiati dalle più rinomate guide enologiche d'Italia da diversi anni.

Scopri qui le nostre cantine e prenota la tua degustazione in Alto Adige.

 

Lo Speck Alto Adige IGP, è senza dubbio il prodotto locale più amato da altoatesini e non. Ma cosa dire della varietà di mele, dei prodotti caseari, del sidro di mele e del pane dell'Alto Adige? Il loro sapore unico è il risultato della passione dei produttori e della qualità della materia prima.

Visita questa pagina e scopri di più sui prodotti altoatesini.

Esperienze ed eventi

L'Alto Adige è un paradiso escursionistico. Tutte le regioni dolomitiche dell'Alto Adige, offrono infatti escursioni per tutti i livelli di difficoltà. Leggi qui consigli e informazioni utili per la tua vacanza in montagna.

Oltre al lago di Braies, ci sono moltissimi altri laghi che stupiscono per i loro colori natura circostante. Qui puoi trovare ispirazione per la tua prossima sosta in un lago dell'Alto Adige.

In Alto Adige ci sono diversi punti noleggio bici, dove poter noleggiare una mountain bike, e-bike, bici da corsa, bici da trekking e bici per bambini durante la tua vacanza in Alto Adige. Qui puoi trovare una panoramica di tutti i punti noleggio bici.

La tradizione del Törggelen nasce dall'incontro tra viticoltori, agricoltori e commercianti che si riunivano per testare la qualità del vino. Dall'inizio di ottobre alla fine di novembre vino, castagne ("Keschtn"), zuppa d'orzo, Surfleisch, Schlutzer (abbreviazione di Schlutzkrapfen, ovvero delle mezzelune altoatesina), canederli, krauti e krapfen sono  protagonisti di tutte le tavole altoatesine. Leggi tutte le informazioni sulla tradiziione del Törggelen qui

I Mercatini di Natale Originali Alto adige iniziano il 24 novembre e rimangono aperti fino al 6 di gennaio.

Scopri qui quali sono e trova un alloggio nelle vicinanze.

Curiosità

Con 300 giorni di sole all'anno, l'Alto Adige è una destinazione molto ambita per vivere esperienze indimenticabili, all'aperto, in compagnia della natura. Qui puoi trovare le previsioni meteo più aggiornate in tutto l' Alto Adige.

In Alto Adige si parlano tre lingue: Il tedesco, l'italiano e il ladino. Il ladino è la lingua originaria dell'Alto Adige, una lingua retoromanza, parlata da circa il 5% della popolazione altoatesina, in Val Badia e in Val Gardena.  

La maggior parte degli altoatesini parla il dialetto sudtirolese, un dialetto tedesco che da valle a valle, assume sfumature linguistiche diverse.

Il 25 % della popolazione altoatesina, è invece di madrelingua italiana.

Per saperne di più sulla storia dell'Alto Adige, puoi leggere qui.

Milioni di anni fa, l'area delle Dolomiti come la conosciamo oggi, ospitava il mare primordiale Teti, in cui le barriere coralline e la roccia si sono formate da organismi, sedimenti e materiale vulcanico. Quando le placche terrestri europea e africana si scontrarono, circa 30 milioni di anni fa, le Dolomiti emersero da questi strati rocciosi. 

Con i suoi 3.905 metri, l'Ortles è la montagna più alta dell'Alto Adige. Si trova nel Parco Nazionale dello Stelvio, in Val Venosta.

Regole in montagna

Rispettare la natura oltre ad essere un gesto semplice, è un gesto d’amore. Non gettare rifiuti sui sentieri o nei boschi, ma portali a casa per smaltirli nel modo corretto. Oppure, se trovi cestini, segui le regole di raccolta differenziata del luogo.

Attrezzatura

Prima di partire per la montagna, controlla di avere tutta l’attrezzatura:

  • la crema solare serve ad ogni altitudine;
  • un abbigliamento adeguato in base alle temperature;
  • scarponcini comodi e con una buona aderenza, soprattutto se scegli escursioni lunghe e ripide;
  • torce e lampade frontali, se hai pianificato di camminare anche nelle ore serali;
  • una borraccia da poter riempire con l'acqua delle fonti o fontanelle lungo i sentieri.

 

Pianificazione

Pianifica la tua escursione in montagna in base alle tue condizioni fisiche. Non tracurare il livello di difficoltà e la durata del percorso scelto. La sera prima o il giorno stesso, controlla le previsioni meteo sulle montagne dell'Alto Adige.

Per maggiore sicurezza, puoi consultare anche il bollettino valanghe.

Emergenza

In caso di infortunio o malessere, chiama il servizio di soccorso alpino e l’ambulanza al numero di emergenza 112.

Ci sono alcune buone pratiche e abitudini di cui puoi tenere conto quando trascorri una o più giornate in montagna:

  • Rispetta il silenzio ed evita di produrre rumori;
  • Non infastidire i bestiami e non invadere i loro spazi;
  • Non raccogliere fiori e lasciali crescere nel loro habitat;
  • Rimani su sentieri segnati e non accedere alle aree private;
  • Accendere fuochi è vietato quando non sei in aree attrezzate;
  • Lascia la precedenza a chi sta salendo, nel caso in cui il sentiero diventasse stretto.

In Alto Adige è una consuetudine salutare chi si incontra lungo il proprio sentiero. Salutare è quindi un comportamento gradito per una buona condivisione degli spazi. I saluti più ricorrenti, al di là dell’italiano, sono in tedesco “Grüß Gott”, “Servus”, “Hallo” oppure in ladino “Bun dé”, Bun domisdé".

Se invece di andare a piedi hai scelto la bici, ricorda che ci sono sentieri su cui si avventurano sia pedoni che ciclisti. Per questo è molto importante non prendere troppa velocità e rallentare in presenza di uno o più escursionisti. 

Durante un’escursione estiva in montagna, puoi facilmente incontrare delle mucche al pascolo. Solitamente scorrazzano in prati delimitati da staccionate, ma se così non fosse e una mucca ti si avvicina, mantieni la calma. Non fare movimenti bruschi e allontanati lentamente senza voltargli le spalle. 

Anche se raro in Alto Adige, bisogna sapere come comportarsi in caso di incontro ravvicinato con un orso. Mantieni la calma, parla ad alta voce e se a portata di mano, usa un fischietto per allontanarlo. Nel caso in cui l’orso non sia da solo, ma in presenza dei suoi cuccioli, allontanati a passo lento.

L’orso non attacca se non è provocato, ma se l’attacco dovesse realmente verificarsi sarebbe consigliato accovacciarsi a terra.

Normalmente il lupo si allontana da solo, ma se così non fosse, sarà necessario fare rumore battendo le mani e indietreggiare lentamente.

Regole sulle piste da sci

I minorenne hanno l'obbligo di indossare il casco per tutte le tipologie di sci, per lo snowboard e lo slittino.

Per accedere alle aree sciistiche devi procurarti un’assicurazione di responsabilità civile (RC) per danni o infortuni causati a terzi. Anche se le polizze più comuni includono una copertura per gli sport invernali, informati sempre presso la tua compagnia assicurativa su come la tua ti tutela.

Controlla la tua velocità, la segnaletica e scegli il percorso adatto per non mettere in pericolo chi ti sta intorno. Ad esempio, se vuoi sorpassare, assicurati che ci sia abbastanza spazio

Non sottovalutare l’affluenza sulle piste e le condizioni della neve durante la tua permanenza sulle piste.

In caso di caduta, spostati subito dalla pista e mettiti in un posto visibile. Se hai dolori e non riesci a rialzarti, chi ti passa accanto ha il dovere di prestarti assistenza.

Se hai causato un incidente o sei testimone, devi farti identificare con nome e indirizzo.

Cammina sempre lungo i bordi della pista e se vuoi attraversarla, assicurati di poterlo fare.

Sulle piste si applicano le stesse regole del Codice della Strada: il limite per il consumo di alcool è di 0,5 mg per litro di sangue ed è vietato sciare sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Se ti trovi in una situazione di difficoltà, puoi chiedere aiuto usando la App SOS EU ALP. La tua posizione esatta viene così trasmessa al centro di controllo responsabile che può allertare i servizi medici, il soccorso alpino e le unità di soccorso di terra o aria. Il servizio copre le aree dell’Alto Adige, del Tirolo e della Baviera.