Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso
Filtra
Filtri selezionati
    Livello di difficoltà
    Durata
    Distanza in Km

    Esperienze da fare in Alto Adige

    Scopri tutte le esperienze in Alto Adige

    Risultati
    Escursioni
    Via Brenntal - Cortaccia
    Termeno sulla Strada del Vino, Strada del Vino

    Verso Cortaccia tra i vigneti

    Camminiamo fino alla Strada del Vino – incrocio Egna/Cortaccia e dopo 30 m giriamo a sinistra in Via Brenntal. Proseguiamo questa poco frequentata stradina di campagna asfaltata per circa 3 km. Qui camminiamo avanti sempre diritti verso le rocce, dove possiamo trovare una segnaletica che ci indica la “Millastiege”. Seguiamo la scalinata lungo le rocce fino ad arrivare sulla Strada del Vino alle porte di Cortaccia.

    Nel ritorno prendiamo il sentiero Kastelaz o la stradina verso Ronchi. La relativa segnaletica la troviamo a Cortaccia.

    Difficoltà: facile
    434 altitudine
    2h:43 min durata
    Alpinismo
    Escursione alla Cima del Dosso
    Senales, Merano e dintorni

    Nel cuore della Val Senales, la Cima del Dosso è un monte panoramico che svetta sul lago di Vernago regalando una vista mozzafiato sull’intera valle. È possibile abbinare la discesa a un’interessante escursione tra le malghe.

    Difficoltà: difficile
    1232 altitudine
    4h:40 min durata
    Escursioni
    Postal Percorso circolare
    Postal, Merano e dintorni

    Percorso circolare: chiesa di Postal - passeggiata Graf Volkmar - masi di montagna - via chiesa

    Partenza dalla piazza della chiesa di Postal, possibilitá di parcheggio. Inizialmente si percorre un tratto della passeggiata Graf Volkmar (percorso ginnico); dopo ca. 200 m il sentiero volta a sinistra, salendo nel bosco fino ai masi Wiesler. Poco prima del maso Kofler la strada riconduce in via chiesa, che ci riporta al punto di partenza.

    Difficoltà: intermedio
    267 altitudine
    1h:18 min durata
    Escursioni
    Mulino Burgegga
    Rasun Anterselva, Regione dolomitica Plan de Corones
    Una piacevole escursione per famiglie da Anterselva di Mezzo in direzione Maso Rieder fino al mulino Burgegga e proseguire seguendo le indicazioni fino al centro del paese di Anterselva di Mezzo.
    Difficoltà: facile
    136 altitudine
    0h:49 min durata
    Alpinismo
    Tour in montagna al Kreuzkofel
    Valle Aurina, Valle Aurina

    Kreuzkofel - una fattibile salita ad una vetta sopra San Giovanni: si puó ammirare la grandiosa catena ghiacciata delle Alpi Aurine come lo Schwarzenstein, la Floitenspitze e la Trippachspitze. 

    Difficoltà: intermedio
    900 altitudine
    3h:06 min durata
    Alpinismo
    Escursione in montagna Forcella di Casies (2205m)
    Valle di Casies

    Forcella di Casies (2205m)
    Una piacevole passeggiata per i confini

    Punto di partenza: Val Casies/S.Maddalena fondovalle (1460m)
    Lunghezza: 15 km
    Discesa: lungo lo stesso percorso oppure verso la Weißnachalm
    Percorrenza: 06:00 h
    Difficoltà: media
    Dislivello: 807 m

    Difficoltà: intermedio
    1010 altitudine
    5h:43 min durata
    Escursioni
    MondoAvventuraMontagna Racines
    Racines, Vipiteno e dintorni

    Dalla stazione a monte della cabinovia Racines-Giovo si dipana un suggestivo sentiero ad anello con un dislivello di 50 m, adatto anche per carrozzine o passeggini e per le famiglie con bambini in generale, visto che è percorribile tranquillamente in circa 45 minuti. Il percorso escursionistico è intervallato da numerose attrazioni e meraviglie della natura: il mondo delle formiche e delle marmotte, gli animali della fattoria da toccare e accarezzare, i giochi d‘acqua, il pinguino gigante, sorprendenti strutture da arrampicata, magnifici ponti panoramici e, naturalmente, le malghe per il ristoro! In diversi punti sono dislocati pannelli informativi che consentono di conoscere meglio l‘affascinante flora e fauna del posto e soddisfano la sete di sapere di tutti gli amanti della natura.

    Difficoltà: facile
    48 altitudine
    0h:45 min durata
    Escursioni
    Stazione Monte Elmo - Rifugio Larice - Stazione a valle Monte Elmo
    Sesto, Regione dolomitica 3 Cime

    L'escursione inizia direttamente alla stazione a monte del Monte Elmo, raggiungibile con la funivia di Sesto o la cabinovia di Versciaco. Da lì si passa per il Rifugio Larice, per il Monte di mezzo finchè si arriva alla stazione a valle della funivia del Monte Elmo a Sesto. 

    Difficoltà: intermedio
    0 altitudine
    2h:40 min durata
    Alpinismo
    Rif. Biasi al Bicchiere
    Racines, Vipiteno e dintorni

    Il rifugio più alto dell'Alto Adige si trova sul versante meridionale delle Alpi dello Stubai a 3.195 m di altitudine. Il Rifugio Biasi al Bicchiere è stato costruito nel 1894 dall'associazione Alpina tedesca e austriaca, ma è stato successivamente ricostruito e ristrutturato più volte. Gli ultimi lavori di ristrutturazione sul cantiere più in quota dell'Alto Adige sono stati completati nell'estate del 2021 dopo circa un anno di lavoro. La costruzione originaria durò da marzo ad agosto 1894. 25 tonnellate di materiale proveniente da Masseria furono portate al vertice. Nello stesso anno la capanna fu aperta con il nome di "Kaiserin Elisabeth-Schutzhaus". Qualche anno dopo il nome è stato cambiato. È stata costruita anche la cappella "Maria im Schnee", che può essere visitata ancora oggi.

    Nonostante la sua impressionante posizione, il rifugio offre agli alpinisti acqua corrente, pasti caldi nell’accogliente Stube e spazio per 100 persone; anche sono stati completamente ammodernati gli impianti necessari e i dispositivi antincendio. Il rifugio è aperto da fine giugno a metà settembre, ma questo dipende dal tempo. Cime note come Cima libera (3418 m), Pan di zucchero (3505 m), Cima di Malavalle (3463 m) e Il capro (3250 m) completano il Rifugio Biasi al Bicchiere nell'area della neve eterna.

    Partendo dal fondovalle della Val Ridanna si segue il sentiero 9 lungo il Rio Ferner passando per la Malga Aglsbodenalm e i rifugi Vedretta Piana e Vedretta Pendente. Superato questo ultimo ed il pittoresco Lago di Malavalle, proseguendo lungo il sentiero n. 9, attraversando formazioni rocciose, tratti ben assicurati da corde e scalini, e una morena, si giunge alla base dello sperone roccioso del Bicchiere. L’ultimo tratto conduce, attraverso un sentiero a serpentina, fino al rifugio. Per alpinisti esperti, dal passo sicuro e con attrezzatura adeguata! Si ritorna sulla via dell'andata.

    Difficoltà: difficile
    1794 altitudine
    7h:00 min durata
    Alpinismo
    Escursione in montagna al monte Hochstein (2469m)
    Valle di Casies

    Al monte Hochstein (2469m)
    Sulle tracce dei camosci

    Punto di partenza: Val Casies/S.Maddalena chiesa parrocchiale (1398m)
    Lunghezza: 16,5 km
    Discesa: percorso circolare
    Percorrenza: 06:30 h
    Difficoltà: difficile
    Dislivello: 1186 m

    Difficoltà: difficile
    1158 altitudine
    6h:30 min durata
    Escursioni
    Barbiano - Trechiese
    Barbiano, Bressanone e dintorni

    Dalla piazza centrale di Barbiano camminiamo in direzione nord verso il sentiero n. 3, 11 nei pressi della Cassa Rurale. Proseguiamo in salita fino al termine della strada asfaltata. Poi seguiamo un vecchio sentiero lastricato, attraversiamo la successiva strada asfaltata ed entriamo nel bosco. Sul bellissdimo sentiero paesaggistico con n. 11 ci porta alla zona sportiva e infine alla strada forestale per le Trechiese (possibilità di sosta e ristoro al Bad Dreikirchen o Messnerhof). Per il ritorno optiamo per il bellissimo sentiero 6 in mezzo al bosco fino a Feistegg, poi prendiamo il sentiero 3 fino al Wieserhof. Arrivati alla strada asfaltata n. 6A, proseguiamo in discesa fino al bivio e prendiamo la direzione “Wasserfallweg” che ci riporta a Barbiano.

    Difficoltà: facile
    308 altitudine
    1h:06 min durata
    Escursioni
    Cascate di Barbiano - Briol e Trechiese
    Barbiano, Bressanone e dintorni

    Il percorso per le Cascate di Barbiano inizia nel centro del paese di Barbiano (possibilità di sosta). Sul sentiero delle cascate si raggiunge prima la cascata inferiore e poi quella superiore. Si percorrono poi i sentieri n. 34 e 27 per Briol (possibilità di sosta). Si prosegue per Tre Chiese (possibilità di sosta) sul sentiero n. 4. La via del ritorno a Barbiano segue dapprima il sentiero n. 6, che successivamente devia nel sentiero n. 3. Attraverso la strada del paese si raggiunge il punto di partenza.

    L’attrattiva di questa escursione è rappresentata naturalmente dalle spettacolari Cascate di Barbiano. Le diverse cascate precipitano per un totale di 200 metri in profondità. Lungo il sentiero c’è comunque altro da vedere, ad esempio la torre pendente della chiesa di Barbiano.

    Gli appassionati di architettura troveranno certamente soddisfazione nell’albergo Briol, che costituisce uno stupefacente esempio di Nuova Oggettività nel cuore delle Alpi. Qui l’artista Hubert Lanzinger ha realizzato da un ex rifugio un’opera d’arte totale in cui è anche possibile mangiare e alloggiare

    Da non dimenticare Tre Chiese, un complesso architettonico particolarmente interessante, costruito al posto di un antico sacrario dedicato alle sorgenti.

    Difficoltà: intermedio
    746 altitudine
    3h:08 min durata
    Escursioni
    Sentiero spirituale S. Zeno/Terento
    Terento, Bressanone e dintorni
    Il sentiero per la chiesa S. Zeno é una passeggiata facile passando le stele dei 7 dolori di Maria: Da tempi immemori, molte culture hanno sentieri di pellegrinaggio che portano verso luoghi nei quali "le cose di Dio" si manifestano in modo particolare. Sicuramente fa parte di questi anche la piú antica chiesa di Terento, San Zeno a Pino. È stata edificata nel 12° secolo sul sito di un insediamento preistorico, per creare un luogo di culto cristiano sopra a quello che era stato un luogo di culto pagano. Il sentiero invita alla meditazione, ricordando la passione di Gesú e i dolori di Maria. 1a stele: La profezia del venerando Simeone 2a stele: Fuga in Egitto 3a stele: Lo smarrimento di Gerú nel tempio di Gerusalemme 4a stele: Maria incontra Gesú carico della croce 5a stele: Maria sotto alla croce 6a stele: Gesú viene deposto in grembo a sua madre 7a stele: La deposizione di Gesú nel sepolcro. La camminata parte nel centro paese di Terento.
    Difficoltà: facile
    11 altitudine
    0h:19 min durata
    Escursioni
    Castelronda, il sentiero dei castelli
    Bolzano, Bolzano e dintorni
    Il sentiero “Castelronda” collega Bolzano, San Genesio e Terlano lungo un percorso panoramico ricco di castelli e rovine che si snoda sulle pendici attorno al capoluogo altoatesino. I circa 20 km di percorso sono impreziositi dal patrimonio storico-culturale di Castel Roncolo, di Castel Rafenstein, delle rovine Greifenstein e Helfenberg e di Castel Neuhaus. L’escursione lungo il sentiero “Castelronda” è particolarmente consigliata in primavera e in autunno, stagioni in cui si può godere al meglio dei colori della natura. Tutto il sentiero è corredato da un’apposita segnaletica; presso i punti d’accesso di Bolzano, Settequerce, Terlano e San Genesio sono posizionati dei tabelloni informativi. Lungo il sentiero sono inoltre presenti delle colonne informative in tre lingue con ulteriori indicazioni pratiche e spiegazioni dei castelli.
    È possibile percorrere anche solo alcuni tratti del sentiero; di questi alcuni tratti sono particolarmente adatti a famiglie con bambini, mentre altri richiedono sicurezza di piede e sono consigliati ad escursionisti allenati.
    Difficoltà: intermedio
    1063 altitudine
    5h:35 min durata
    Alpinismo
    Tour in montagna alla Rötspitze
    Predoi, Valle Aurina
    Valle Aurina fino all’ultimo parcheggio di Kasern (Casere, 1595 m). Attraversato il ruscello, si segue sempre il sentiero 11; toccando resti di una miniera di rame e la malga Äussere Rötalm (2116 m, posto di ristoro) si arriva per bosco e pascoli alla sella col rifugio Lenkjöchl-Giogo Lungo (2590 m, ore 3–3.30; indispensabile il pernottamento). Si scende brevemente sul 12 B verso est alla testata della valletta Windtal, per poi svoltare a destra (sud), sul sentiero non contrassegnato che mirando alla cima risale il pendio, su erba e poi su ghiaione, sfasciumi e blocchi, fino al ripido ghiacciaio. Lo si rimonta con prudenza, giungendo all’anticima nord (Kleine o Untere Rötspitze, 3290 m); si prosegue verso sud sul filo di cresta roccioso e nevoso. Si attacca la rampa terminale, che si va restringendo e presenta passaggi esposti e tratti da superare in breve arrampicata di 1° e 2° grado. Infine senza problemi di orientamento, seguendo le tracce sulle rocce sgretolate, si conquista infine la cima (3495 m; ore 3 dal rifugio). Si torna sulla via dell’andata. Oppure, senza più passare per il rifugio, si scende a Kasern lungo la valletta Windtal, toccando la suggestiva chiesetta di Heiliggeist (Santo Spirito).
    Difficoltà: difficile
    1971 altitudine
    6h:07 min durata
    Alpinismo
    Tour in montagna allo Schaufler
    Valle Aurina, Valle Aurina

    Isolato, aspro e ripido, con un panorama stupendo… Il sentiero per lo Schaufler è piuttosto faticoso e ripido. Comunque è poco frequentato e persino nell’alta stagione non è molto affollato. A partire dalla malga Hochlärcher Wasen un sentiero stretto conduce alla cima dello Schaufler dove si gode una veduta meravigliosa delle montagne aurine. Per chi soffre di vertigini e per chi non è esperto nell’alta montagna, la zona sulla cima non è consigliabile. Per gli alpinisti esperti comunque l’escursione è facile.

    Difficoltà: intermedio
    795 altitudine
    2h:37 min durata
    Escursioni
    Rovine di Rasun Vecchia
    Rasun Anterselva, Regione dolomitica Plan de Corones

    Da Rasun di Sotto (chiesa) > ca. 500 m in salita in direzione Oberstall (segnavia no. 20) > verso il bosco sulla destra > rovina di Rasun Vecchia.

    Difficoltà: intermedio
    147 altitudine
    0h:30 min durata
    Alpinismo
    Tour in montagna alla Große Windschar
    Gais, Valle Aurina
    Una caratteristica vetta alta con una vista impressionante sulle Alpi dello Zillertal, sulle catene montuose dei Venediger e dei Rieserferner e sulle Dolomiti.
    Difficoltà: difficile
    1460 altitudine
    7h:00 min durata
    Escursioni
    Sentiero dei bagni di S. Pancrazio
    San Pancrazio, Merano e dintorni

    Sentiero non uniforme, in parte asfaltato e con alcuni tratti ripidi, lungo il quale un tempo si trovavano diverse strutture balneari. 200 metri sopra l'oasi di quiete Lotterbad si trova una captazione da sorgente di acqua minerale.

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    0h:30 min durata
    Escursioni
    Stazione Stiergarten - Malga Klammbach - Froneben - Mooso
    Sesto, Regione dolomitica 3 Cime

    L'escursione inizia direttamente alla stazione a monte della cabinovia Stiergarten e da lì si cammina sempre sempre leggermente in discesa per la malga Klammbach, alla malga Nemes e da lì via Froneben fino al villaggio di Moso. 

    Difficoltà: intermedio
    0 altitudine
    1h:49 min durata
    Alpinismo
    Tour in montagna allo Schönberg
    Valle Aurina, Valle Aurina

    „Nomen est omen“ - lo Schönberg è un pulpito ricco di vedute nella media montagna tra il Turnerkamp e il Sasso Nero: bella è la vista dei suoi due grandi fratelli, bello il sentiero che conduce alla malga, bello il mondo sulla cima e bello il panorama della Valle Aurina e delle Dolomiti nello sfondo. La cima è la propaggine più meridionale di questa cresta laterale delle Alpi dello Zillertal che divide la vallata del Mitterbach e quella dello Schwarzbach. Il monte situato a nord leggermente più alto, ben visibile dalla cima, si chiama Schafbretter e ci da un’idea della caratteristica del terreno che scende a forma di pannelli orizzontali fino al limite della vegetazione arborea. A causa del pericolo di valanghe sono state costruite barriere di protezione al di sopra della malga Schönberg.

    Difficoltà: intermedio
    848 altitudine
    3h:53 min durata
    Alpinismo
    Escursione sulla Guardia Alta di Vernurio (2454 m)
    Rifiano, Merano e dintorni

    Escursione in montagna sulla Guardia Alta di Vernurio
    Bellissimo giro in vetta con una meravigliosa vista panoramica.

    Punto di partenza: Parcheggio Oberöberst

    Punto d'arrivo: Parcheggio Oberöberst

    Posti di ristoro: malga Obisellalm, ristoro Oberöberst

     

    Difficoltà: intermedio
    1292 altitudine
    4h:30 min durata
    Alpinismo
    Escursione: Cima Piatta Alta
    San Candido, Regione dolomitica 3 Cime

    La Cima Piatta Alta è una bella vetta imponente, che da San Candido viene coperta dal Monte Baranci. Quest’escursione è particolarmente adatta agli esperti, in quanto richiede una conoscenza più approfondita dell’alpinismo. Una volta arrivati in cima si viene ricompensati da una vista spettacolare. Sul sentiero si trova il Rifugio Tre Scarperi, consigliato per una sosta, se non all’andata, sicuramente al ritorno.

    Difficoltà: intermedio
    12000 altitudine
    10h:00 min durata
    Alpinismo
    Escursione alla Punta Finail
    Senales, Merano e dintorni

    La Punta di Finale offre un affascinante tour in Val Senales con perle paesaggistiche e archeologiche. Sulla cima ci si gode una vista mozzafiato sul mondo dei ghiacciai delle Alpi Venoste, a est sulla Vedretta del Giogo Basso con il Similaun, la Punta di Marzèl e la Cima Nera, a sud sulla Val di Tisa, sulla Val Senales con gli antistanti monti di Schlandraun e sulla Vedretta del Giogo Alto fino alla Palla Bianca. Un’escursione sulle tracce di Ötzi, l’“Uomo venuto dal ghiaccio” .

    Difficoltà: difficile
    1925 altitudine
    6h:01 min durata
    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499 500 501
      image
      Summer
      Uphill Seespitz
      Meran and environs
      Starting point: Töll Etschbrücke (525 m) End point: Gasthaus …
      44 km total slope
      7 lifts
      Highest point: 2,505 m