Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso
Filtra
Filtri selezionati
    Livello di difficoltà
    Durata
    Distanza in Km

    Esperienze da fare in Alto Adige

    Scopri tutte le esperienze in Alto Adige

    Risultati
    Escursioni
    Escursione da Ortisei al Resciesa
    Ortisei, Regione dolomitica Val Gardena

    Quest'escursione di 5 km conduce da Ortisei fino al Resciesa passando attraverso il bosco. Si tratta di un sentiero abastanza ripido, che richiede una buona condizione fisica e sicurezza nella camminata. Non lasciatevi scoraggiare dal dislivello, verrete premiati con una vista panoramica mozzafiato, che vi farà dimenticare la fatica. Questa gita è consigliata a coloro che amano camminare nella tranquillità che solo il bosco sa offrire.

    Difficoltà: intermedio
    857 altitudine
    2h:43 min durata
    Escursioni
    Sentiero della Posta
    Ortisei, Regione dolomitica Val Gardena

    Un sentiero storico, amatissimo dagli insider gardenesi, che attraversa prati e bosco. Vi attende l’atmosfera contemplativa di una passeggiata talmente bella da togliere il fiato. Il profumo dei fiori e il cinguettio degli uccelli vi accompagneranno per 5 km attraverso uno scenario naturale intatto, dove la luce gioca con il paesaggio del bosco ricoperto di muschio creando bagliori suggestivi.

    Difficoltà: intermedio
    259 altitudine
    2h:00 min durata
    Escursioni
    Passeggiata alla Malga Lercher
    Rasun Anterselva, Regione dolomitica Plan de Corones

    Una camminata facile, lunga 2,5 km, attraverso la Valle di Vila, che non presenta punti impegnativi, ed è quindi adatta anche a famiglie con bambini.

    Difficoltà: facile
    243 altitudine
    1h:00 min durata
    Escursioni
    Passeggiata lungo il Waalweg di Maia
    San Martino in Passiria, Merano e dintorni

    Dal parcheggio della funivia Hirzer a Saltusio si scende verso il Passirio e si procede lungo il fiume fino all'Hotel della Mela Torgglerhof. Da qui, il Waalweg, il sentiero lungo l'antico canale di irrigazione, porta fino al centro di Scena oppure alla baita del guardiano dell'acqua (Waalerhütte) in direzione di Rifiano e Merano; il centro di Merano è raggiungibile in circa un'ora e mezza, e da qui è poi possibile prendere un autobus per rientrare a Saltusio.

    Difficoltà: facile
    46 altitudine
    2h:30 min durata
    Escursioni
    Itinerario 2 verso Trechiese e le Cascate
    Barbiano, Bressanone e dintorni

    Dal paese di Barbiano percorriamo il sentiero "Wasserfallweg" fino alla cascata inferiore per salire poi fino a quella superiore (indispensabili scarpe antiscivolo e passo sicuro). Seguiamo il segnavia n.34 fino alla cosidetta "Katzenleiter" e ancora fino a Briol, poi seguiamo il segnavia n. 4 fino a Trechiese. A questo punto camminiamo in direzione "Schlernbank" (segnavia 6), poi fino a Feistegg (segnavia 3) e in discesa (sempre segnavia 3) fino al Paese Barbiano.

    Difficoltà: intermedio
    0 altitudine
    3h:30 min durata
    Alpinismo
    Tour in cima al Monte Ifinger
    Scena, Merano e dintorni

    Il tour in cima al Monte Ifinger, la montagna dominante di Scena, regala viste mozzafiato sulle montagne del Meranese, ma richiede assenza di vertigini, passo sicuro e una certa esperienza in montagna. 

    Difficoltà: intermedio
    754 altitudine
    3h:00 min durata
    Escursioni
    GEOTour Bletterbach - Fine Valle
    Aldino, Bolzano e dintorni

    Il giro Bletterbach – Fine Valle parte dal Centro Visitatori del GEOPARC Bletterbach ad Aldino. Scendendo nella gola ci aspettano due belvedere con vista sulla parte bassa del canyon. Saliamo la gola, passando per la fontana “Floscherbründl”, fino al Corno Bianco. Qui la gola si apre come un anfiteatro e dà vista sull’Estinzione di massa del Permiano-Triassico, accaduta 250 milioni anni fa.

    Difficoltà: intermedio
    320 altitudine
    1h:49 min durata
    Escursioni
    Malga Grübl
    Rasun Anterselva, Regione dolomitica Plan de Corones

    Da Anterselva di Sopra > Maso Müller (Anterselva di Sopra) > al crocifisso alla destra prendere il sentiero no. 9 > passare il ruscello "Plötzlbach" > sempre sulla destra > strada militare > malga Grübl (non gestita) > proseguendo il sentiero si arriva alla forcella Grübl (2.394 m).

    Da Anterselva di Mezzo> Maso Rieder > sentiero no. 1 > fino al bivio del sentiero no. 9 ad Anterselva di Sopra.

    Difficoltà: intermedio
    1065 altitudine
    3h:16 min durata
    Escursioni
    Geotrail Bulla
    Castelrotto, Regione dolomitica Alpe di Siusi

    A tutta geologia! Il Geotrail a Bulla apre una finestra sul passato delle Dolomiti, dichiarate dall’UNESCO patrimonio dell’umanità: una storia lunga 252 milioni di anni. Questa facile escursione attraversa il pendio settentrionale della Bullaccia e il Passo Pinei fino a Bulla e ritorno. Grandi e piccoli geologi amatoriali possono cedere a un irresistibile fascino: la segmentazione degli strati di terra e la sua stratificazione diedero vita al paesaggio che oggi conosciamo. Inoltre, è sempre possibile individuare le tracce di esseri scomparsi da lungo tempo e non mancano certo i panorami mozzafiato sul regno dolomitico circostante e sulla Val Gardena. Le bacheche lungo il sentiero illustrano l’affascinante evoluzione delle Dolomiti e i visitatori possono lasciarsi pervadere dallo “spirito dell’esploratore”.

    Difficoltà: intermedio
    345 altitudine
    2h:08 min durata
    Escursioni
    GEOTour GEOMuseo Redagno - Bletterbach
    Aldino, Bolzano e dintorni

    Il GEOTour parte dal GEOMueseo Redagno che mostra le particolarità geologiche della gola del Bletterbach. Il nostro giro ci conduce tra un bosco al “Zirmersteig”. Qui arriviamo al punto più alto della nostra escursione. Poi scendiamo nella gola e seguiamo il rio fino alla fine valle, la cosiddetta “Gorz”. Dobbiamo tornare indietro per uscire dalla gola via il sentiero “Gorzsteig”. Arriviamo così al Centro Visitatori GEOPARC Bletterbach di Aldino e da qui possiamo ritornare a Redagno sia a piedi sia con l’autobus.

    Difficoltà: intermedio
    431 altitudine
    2h:22 min durata
    Alpinismo
    Tour della vetta verso la punta Cervina (2.781 m)
    Scena, Merano e dintorni
    Il monte Cervina alto 2781 m è la vetta più alta delle Alpi Sarentine ed offre per la sua posizione delle viste indimenticabili, che ricompensano l’escursionista per la sua impegnativa ascesa.
    Difficoltà: difficile
    909 altitudine
    3h:10 min durata
    Escursioni
    Grawand - Maso Finail
    Senales, Merano e dintorni

    Un’escursione in alta montagna che regala panorami e paesaggi indimenticabili.

    Difficoltà: intermedio
    0 altitudine
    2h:30 min durata
    Escursioni
    Sentiero della fede sul Monte San Vigilio
    Lana, Merano e dintorni

    Il sentiero della fede è un'offerta spirituale, con sei stazioni di meditazione sui valori e temi della vita, è portatore di un messaggio universale e invita a scoprire ed approfondire la fede. Percorriamo le strade della nostra vita cercando e credendo. Che questo sentiero possa sostenere questo cammino di ricerca e di fede. P. Peter Unterhofer.

    Difficoltà: facile
    135 altitudine
    1h:49 min durata
    Escursioni
    Sentiero Gottschalk Valmigna
    Brennero, Vipiteno e dintorni

    Questo sentiero, dedicato al primo presidente dell'APT di Colle Isarco Robert von Gottschalk, inizia al casale di Ceppaia e segue la strada forestale fino al sentiero 19A che ci porta alle malghe di Valmigna. Punti di ristoro: malghe Valmigna.

    Difficoltà: intermedio
    732 altitudine
    4h:22 min durata
    Escursioni
    parcheggio "Grüner Baum" - San Giacomo a Langfenn
    Verano, Bolzano e dintorni

    Il punto di partenza di questa escursione è il parcheggio di fronte all' albergo "Grünen Baum". Da lì è possibile raggiungere il parcheggio Schermoos tramite un percorso vario. Arrivati ci dirigiamo verso il sentiero circolare di Langfenn, che conduce direttamente al ristorante Langfenn. Vale la pena dare un'occhiata alla  piccola chiesa di San Giacomo.

    Questa chiesa romanica di Langfenn si trova sul punto più visibile e più alto del Salto (1525 m). E' costruita su terra preistorica. Sull' altare a fianco a San Giacomo, santo protettore dei viandanti, sono raffigurati i santi Rocco e Sebastiano.

    Difficoltà: intermedio
    195 altitudine
    1h:55 min durata
    Escursioni
    Giro lungo a Monte Santa Caterina
    Senales, Merano e dintorni
    Il grande percorso circolare inizia e finisce a Monte Santa Caterina. Si snoda su prati, attraverso boschi e lungo un tratto di strada, ma promette una piacevole passeggiata con una vista meravigliosa.
    Difficoltà: facile
    514 altitudine
    2h:40 min durata
    Impianti di risalita
    Gaisjoch
    Rio di Pusteria, Bressanone e dintorni

    La cabinovia Gaisjoch offre un comodo collegamento diretto tra le aree Gitschberg e Jochtal, con una vista mozzafiato sulla Valle d’Altafossa. L’impianto raggiunge un’altezza massima da terra di ben 93 metri, mentre la sua massima campata tra pilastri è di 538 metri: un record nazionale tra gli impianti monofune!

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    0h:07 min durata
    Escursioni
    Passeggiata Gola
    Lana, Merano e dintorni

    La prima passeggiata per turisti costruita a Lana nel 1888/89 dall'albergatore Stauder Alois (Gasthof Teiss). Dal centro del paese di Lana in pochi minuti dii cammino vi troverete improvvisamente circondati da un panorama "selvaggio" e naturale fatto di boschi, torrenti, piccole cascate e pareti rocciose. 

    Difficoltà: facile
    28 altitudine
    0h:45 min durata
    Escursioni
    Grande giro del paese di Anterselva
    Rasun Anterselva, Regione dolomitica Plan de Corones

    Da Anterselva di Mezzo > maso Rieder > sentiero Müllerkofel > maso Nössler > avanti per ca. 500 m sulla forestale in direzione Anterselva di Sotto (non sentiero no. 1) > strada forestale indietro ad Anterselva di Mezzo fino al bivio "Geißsteig" > molino Burgegger > maso Rieder > sentiero no. 1 > Camping Anterselva/altezza Hofer > sentiero no. 9 > malga Schwörz > sentiero no. 11 (Franzosensteig) > Anterselva di Mezzo.

    Difficoltà: intermedio
    257 altitudine
    1h:45 min durata
    Percorsi cittadini e in paese
    Passeggiata del Guncina
    Bolzano, Bolzano e dintorni

    Dopo Ponte Talvera camminando lungo strade poco trafficate nel quartiere di Gries si raggiunge l’inizio della Passeggiata del Guncina, dedicata all’arciduca Enrico d’Asburgo. La passeggiata é una delle icone botaniche della cittá, nell’angolo in cui essa ha sviluppato la sua vocazione turistica e di luogo di cura. La serpentina sale dolcemente lungo la costa porfirica, adornata da una splendida vegetazione mediterranea con una varietá sensazionale, a questa latitudine, di piante mediterranee ed esotiche. La vista sulla cittá spazia dalla parte urbanizzata al Colle, alle guglie Dolomitiche, alla Bassa Atesina e all’Oltradige con le cime che adornano il paesaggio. Raggiunto il punto piú alto della passeggiata attraversare con molta prudenza la strada per San Genesio e proseguire lungo la passeggiata del Rio Fago ammirandone la spettacolare cascata; scendere verso Bolzano e tornare al punto di partenza lungo la Passeggiata del Talvera.

    Da vedere: vista panoramica sulla cittá, le Dolomiti e la Val d’Adige.

    Col passeggino: percorribile fino alla strada per San Genesio.

    Difficoltà: facile
    194 altitudine
    2h:00 min durata
    Alpinismo
    Cime e laghetti di montagna sull’Alta via di Fundres
    Chienes, Regione dolomitica Plan de Corones

    L’Alta via di Fundres attraversa le montagne di Fundres da Vipiteno a Brunico e, superando le cime della Val Pusteria, collega la Val d’Isarco con la Valle Aurina. Anche se le cime lungo quest’Alta Via poco conosciuta sono situate all’ombra dei picchi innevati delle Alpi del Zillertal e delle imponenti torri delle Dolomiti, vale la pena sceglierle come escursioni alpinistiche. Partendo da Plata il sentiero si snoda inizialmente attraverso il bosco per raggiungere i prati alpini. Poco dopo si segue la demarcazione dell’Alta Via di Fundres sulla larga cresta in direzione Sambock (2.398 m). Il terreno roccioso richiede passo saldo e un pò di allenamento. A cima Plata (2.439 m) si vedono già i famosi picchi delle Alpi del Zillertal, Ötztal e Stubai, le torri rocciose delle Dolomiti. La discesa offre nuovamente un idillio della natura. Le rose alpine e altri fiori di montagna sono dei veri gioielli per i quali vale la pena fare una sosta. Punto di ristoro: Malga Plattner Alm.

    Difficoltà: difficile
    956 altitudine
    4h:01 min durata
    Escursioni
    Malga Grente Messnerwirt
    Rasun Anterselva, Regione dolomitica Plan de Corones

    Da Anterselva di Sotto> alla chiesa a sinistra (Maso Pfaffing) > sentiero no. 6 > Malga Grente.

    Da Anterselva di Mezzo > alla segheria giriamo a destra > avanti fino il parcheggio > proseguire sul sentiero no. 6 (sentiero ripido) oppure proseguire sulla strada forestale > Malga Grente.

    Suggerimento: Molto appagante la scalata per il crocifisso della Grente a 2.250 m e da qui alla malga Bove a 2.070 m (Ochsenalm), segnavia no. 6b. Oppure dalla Malga Grente > sentiero no. 6a > Malga Kumpl.

    Difficoltà: difficile
    904 altitudine
    2h:45 min durata
    Escursioni
    Parcheggio Grüner Baum - Knottnkino
    Verano, Bolzano e dintorni

    Il così detto "Knottnkino" sulla roccia Rotsteinkogel é un punto di vista molto speciale. Godetevi un splendido panorama sulla roccia Rotsteinkogel. Potete vedere dal Tessa al Penegal e fino al Corno Bianco. La Valle d'Adige si estende profondamente sotto la roccia. Sono presenti 30 poltrone in legno di castagno. Se vi sedete, avete la possibilità di godere l'avventura della natura, come al cinema.

    Difficoltà: facile
    405 altitudine
    2h:55 min durata
    Escursioni
    Sentiero del Lago d'Oro
    Stelvio, Val Venosta

    Sopra Trafoi si serpeggia il Sentiero Lago d'Oro (sentiero n. 20) attraverso un deserto di rocce. Il sentiero non offre solo una magnifica vista sul Ortles, offre anche informazioni sulla regione. Lungo il sentiero ci sono tavole tematiche che spiegano la storia del fronte di montagna durante la prima guerra mondiale e danno uno sguardo alla vegetazione e alla geologia. 

    Difficoltà: intermedio
    105 altitudine
    3h:19 min durata
    Escursioni
    Sentiero glaciologico Val Martello
    Martello, Val Venosta

    Il sentiero glaciologico si snoda ad anello per una lunghezza di 10 km

    Il sentiero glaciologico comincia al parcheggio del Rifugio Genziana e si snoda ad anello per una lunghezza di 10 km con dislivello in salita di 600 m. L'itinerario è stato suddiviso in 9 tappe. Il tempo di percorrenza, calcolato per un camminatore medio, si aggira sulle 4 ore.

    Tappa 01 - dal parcheggio al Rifugio Nino Corsi - 30 minuti
    Tappa 02 - dal Rifugio Nino Corsi alla diga - 15 minuti
    Tappa 03 - dalla diga alla cascata - 15 minuti
    Tappa 04 - risalita del gradino di valle - 30 minuti
    Tappa 05 - alla fronte della Vedretta Alta - 30 minuti
    Tappa 06 - dalla fronte alla morena sinistra - 15 minuti
    Tappa 07 - dalla morena al Rifugio Martello - 15 minuti
    Tappa 08 - dal Rifugio Martello alla diga - 30 minuti
    Tappa 09 - dalla diga all'ex Hotel Paradiso - 30 minuti

    Difficoltà: intermedio
    632 altitudine
    3h:00 min durata
    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499 500 501
      image
      Summer
      Uphill Seespitz
      Meran and environs
      Starting point: Töll Etschbrücke (525 m) End point: Gasthaus …
      44 km total slope
      7 lifts
      Highest point: 2,505 m