Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso
Filtra
Filtri selezionati
    Livello di difficoltà
    Durata
    Distanza in Km

    Esperienze da fare in Alto Adige

    Scopri tutte le esperienze in Alto Adige

    Risultati
    Circuiti sciistici
    Sci alpinimso Pista d'ascesa Ladurns
    Brennero, Vipiteno e dintorni

    A Ladurns gli appassionati di sci d’alpinismo troveranno un percorso naturale di salita su sentieri escursionistici e strade forestali fino alla stazione a monte, ideale per la pratica e l'allenamento. Il percorso di salita è aperto solo durante gli orari di apertura delle funivie.

    Difficoltá sciistica: facile.
    Cartina geografica: Tabacco nr. 038, Kompass nr. 44.

    Difficoltà: facile
    594 altitudine
    1h:53 min durata
    Escursioni
    Schermoos - Gschnofer Stall - Tomanegger
    Meltina, Bolzano e dintorni

    Seguite il sentiero europeo E5 o il sentiero n. 1 e fermatevi alla trattoria Gschnofer Stall. Da lì proseguite in direzione Tomanegger e ritornate al punto di partenza. Tempo di percorrenza: 3h - Dislivello: 360 m

    Difficoltà: facile
    121 altitudine
    1h:37 min durata
    Impianti di risalita
    Ortisei - Alpe di Siusi
    Ortisei, Regione dolomitica Alpe di Siusi
    In pochi minuti, dal centro di Ortisei vi porteremo sull'altipiano dello Sciliar, la parte più soleggiata delle Dolomiti.

    L’Alpe di Siusi è l’altipiano piú vasto ed una delle zone per escursioni e sciistiche più famose d’Europa, con i suoi 52 km² di pascoli montani circondati da incantevoli montagne.

    I tappeti colorati di fiori d’estate ed il paesaggio imbiancato dalla neve cristallina in inverno sono le qualità che hanno reso famosa l’Alpe di Siusi in tutto il mondo.
    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    0h:06 min durata
    Circuiti sciistici
    Escursione sci alpinistica sulla Lasta Alta
    Racines, Vipiteno e dintorni

    Ascensione: ci dirigiamo verso l’interno della vallata lungo il sentiero forestale pianeggiante. Dal fondovalle (1.625 m) lungo un ripido dosso tra i due ruscelli saliamo direttamente alla malga Schluppesalm (1.825 m), da cui procediamo verso sud-est in direzione di un colle e, alla sua sinistra, di una piccola sella (2.050 m). Sul margine sinistro di un avvallamento, ci dirigiamo verso l’interno della vallata e leggermente a sinistra del terreno ripido, arriviamo in pendenza moderata ai piedi del grande pendio della cima (2.300 m), che si fa sempre più ripido e sconnesso e può essere affrontato solo in condizioni di massima sicurezza. È dunque preferibile procedere lungo il margine sinistro e, a 2.450 m, diagonalmente a destra (tratto molto ripido: 40–45°) fino a raggiungere una piccola sporgenza (2.470 m). Continuiamo in salita (tratto ancora ripido) verso la cresta (2.510 m). Se non scendiamo immediatamente, possiamo lasciare qui gli sci. Lungo la stretta cresta prendiamo a destra per raggiungere la cima con la croce. Discesa lungo il percorso dell’ascensione. In primavera, è possibile scendere anche dall’ex Rifugio Passo Giovo fino al di sopra della malga (ca. 140 m di dislivello) e attraversare la vallata.

    ! In primavera si consigliano ramponi e piccozza.


    Grado di difficoltà sciistica:
    moderato
    Pendenza della cima: difficile
    Grado di difficoltà alpinistica: moderato
    Difficoltà: intermedio
    1048 altitudine
    3h:30 min durata
    Circuiti sciistici
    Escursione sci alpinistica sul Monte Campana
    Racines, Vipiteno e dintorni

    Ascensione: inizialmente seguiamo il sentiero forestale in salita lungo alcune serpentine, per poi entrare nella Valle di Lazzago. Saliamo lungo il primo ponte e sempre sul versante sinistro della vallata. Dopo ca. 6 km prendiamo a sinistra al bivio e dopo 400 m, nei pressi del primo ruscello proveniente da sinistra lasciamo il sentiero (ca. 2.030 m). A destra del ruscello saliamo verso un’area pianeggiante, da cui scorgiamo la ripida cima di Monte Campana. Proseguiamo sempre a destra del ruscello in direzione della cima lungo un pendio verso un’area più pianeggiante (2.250 m). Procediamo diritti, poi tenendoci sulla sinistra verso un terreno in piano (2.350 m). Attraversiamo un avvallamento e saliamo a sinistra verso una piccola sella (2.460 m), poi diagonalmente a destra su un dosso. Qui, possiamo lasciare gli sci. Procediamo diritti o a sinistra sulla cresta, lungo cui verso destra raggiungiamo la cima con la piccola croce. Discesa lungo il percorso dell’ascensione.

    ! Dopo forti nevicate, pericolo di valanghe sul sentiero diretto nella Valle di Lazzago.

    Grado di difficoltà sciistica:
    moderato
    Grado di difficoltà alpinistica: facile
    Difficoltà: intermedio
    1157 altitudine
    4h:00 min durata
    Percorsi cittadini e in paese
    Passeggiata alle cascate del Pisciadú a Colfosco
    Corvara, Regione dolomitica Alta Badia

    La bella e quasi pianeggiante passeggiata attraverso prati soleggiati e freschi boschi costeggia il rio Rü de Pisciadú fino nei pressi dell’omonima cascata ai piedi del Gruppo del Sella. L’escursione è indicata anche per le famiglie con bambini piccoli.

    Difficoltà: facile
    219 altitudine
    1h:19 min durata
    Circuiti sciistici
    Escursione sci alpinistica sulla Punta Alta
    Racines, Vipiteno e dintorni

    Il tour di sci d’alpinismo dalla Val Ridanna alla Punta Alta è un tour medio lungo con neve in polvere.

    Ascensione: da Ried / Novale percorriamo il fondovalle fino al ponte in legno, che attraversiamo per salire a destra del ruscello lungo un ripido avvallamento sotto il Maso Steinhof. Oltre la recinzione ci teniamo sulla sinistra fino a un sentiero consolidato, lungo il quale proseguiamo tenendoci sulla destra e quindi su un sentiero forestale verso la valle di Valtigl. Dove il sentiero a sinistra si snoda sinuoso, possiamo prendere una scorciatoia a destra del ruscello, per raggiungere la malga Valtiglalm (1.741 m), dove la vallata è bloccata da un gradone roccioso. Ci fermiamo prima e saliamo sul pendio alla sua destra, che verso l’alto diventa sempre più stretto e termina a sinistra all’uscita di una gola. Ora, attraversiamo verso sinistra lungo il dosso fino a una piccola malga su un terreno più pianeggiante. Quindi, superiamo alcuni avvallamenti in direzione della malga Entholzeralm (2.039 m), che lasciamo alla nostra sinistra. In presenza di un manto nevoso compatto, dalla malga Kaserstattalm possiamo raggiungere la malga Entholzeralm anche lungo il pendio sinistro. Con una pendenza moderata saliamo su un cocuzzolo e, prendendo a destra sotto il ripido pendio della cima e tenendoci sulla destra, alla croce di vetta. Discesa lungo il percorso dell’ascensione.


    Difficoltá sciistica: moderato
    Difficoltá alpinistica: nessuna
    Mappe: Tabacco n. 038, Kompass n. 44

    Difficoltà: intermedio
    1094 altitudine
    3h:00 min durata
    Escursioni
    Escursione con le ciaspole Valle Sailer – Valle Wanser
    Racines, Merano e dintorni

    Pericolo valanghe: Tra il maso Sailer Hof e la salita a malga Seeberg, in caso di neve abbondante c’è pericolo di valanghe. Prestare attenzione anche durante l’ultimo tratto di discesa verso il torrente Wanser.

    Punti di appoggio: Trattoria Auerhof

    Difficoltà: intermedio
    461 altitudine
    4h:00 min durata
    Escursioni
    Escursione sui pascoli di Sesto I
    Sesto, Regione dolomitica 3 Cime

    L'escursione inizia direttamente presso la stazione a monte della cabinovia Stiergarten e da li si sale sempre leggermente in discesa per la malga Klammbach fino alla stazione intermedia della funivia Stiergarten. Da lì ti porta la gonodla nuovamente a valle. 

    Difficoltà: intermedio
    355 altitudine
    3h:36 min durata
    Escursioni
    Escurisone sui pascoli di Sesto II & Coltrondo
    Sesto, Regione dolomitica 3 Cime

    L'escursione inizia direttamente alla stazione a monte della cabinovia Stiergarten e da li scende sempre leggermente in discesa passando per la malga Klammbachalm e la malga Nemes, fino alla malga Coltrondo  e poi alla stazione intermedia della funivia Stiergarten. Da lì ti porta la gonodla nuovamente a valle. 

    Difficoltà: intermedio
    240 altitudine
    4h:49 min durata
    Escursioni
    Ciaspolata malge del Passo Lappago
    Vandoies, Valle Aurina

    Gentili escursionisti con le ciaspole:
    Grazie alla loro posizione favorevole, al basso pericolo di valanghe e all'alta frequenza, i seguenti suggerimenti sono percorribili quasi in ogni periodo. Fate comunque attenzione dopo grosse nevicate oppure con condizioni meteo estreme. Consultate sempre il bollettino valanghe e il meteo. Le descrizioni si riferiscono all'itinerario di andata con eccezione dei percorsi ad anello.
    Non abbandonate i sentieri. Evitate i rumori per rispetto degli animali selvatici, che d'inverno vivono in generale condizioni difficili.
    Se non siete sicuri, chiedete al vostro albergatore oppure all'Associazione Turistica.

    Gradevole tour invernale tra vette innevate in un favoloso bosco misto di pini. Ristoro: malga Bergmeisteralm. 

    Difficoltà: facile
    352 altitudine
    4h:00 min durata
    Escursioni
    Ciaspolata da Pé de Börz al Monte Muro
    San Martino, Regione dolomitica Plan de Corones

    PÉ DE BÖRZ 1862 m – MONTEMURO 2.332 m ca. 470 m | ca. 2–2 ½ h Percorso: dal parcheggio “Pé de Börz” che si trova lungo la strada per il Passo delle Erbe si percorre un sentiero nel bosco fino al rifugio Montemuro (chiuso d’inverno). Da lì si prosegue a destra, lungo un’ampia cresta, fino alla vetta. Escursione facile e sicura che porta a una vetta con una vista favolosa.

    Possibilità di nolleggio ciaspole ad Antermoia e Piccolino.

    Difficoltà: facile
    514 altitudine
    1h:52 min durata
    Circuiti sciistici
    Salita alla Cima Portles
    Val Venosta

    Una bella gita sugli sci con una destinazione gratificante: fantastiche viste sull'Ortles e sul Gran Zebrù.

    Difficoltà: intermedio
    1481 altitudine
    5h:09 min durata
    Alpinismo
    Attraversata del Sella
    Selva, Regione dolomitica Val Gardena

    Il gruppo del Sella simbolo delle Dolomiti che divide e allo stesso tempo riunisce 4 valli: la Val Gardena, Val Badia, Val di Fassa e Arabba. Il gruppo del Sella è composta da due grandi piattaforme, pareti imponenti, torri che si ergono alte verso il cielo ed una cima a forma piramide. L'escursione parte da un estremità portandovi all'altra estremità passando per il piz Boè cime più alta di questo gruppo da dove avrete un panorama che sicuramente non vi deluderà.

    Difficoltà: difficile
    0 altitudine
    6h:30 min durata
    Circuiti sciistici
    Punta Rossa - escursione sci alpinismo
    Val di Vizze, Vipiteno e dintorni
    Gita di scialpinismo impegnativa e solitaria con una magnifica vista sulla area del Hochfeiler. Cima esposta. Non sempre accessibilie.
    Difficoltà: difficile
    1477 altitudine
    4h:25 min durata
    Circuiti sciistici
    Escursione sci alpinistica sulla Cima d`Incendio
    Racines, Vipiteno e dintorni
    Dal parcheggio sotto la frazione di Bergl, seguire prima la strada forestale per alcuni metri e poi il sentiero estivo segnato attraverso il bosco fino alla malga Untere Gewingesalm e continuare a destra fino alla malga Obere Gewingesalm, da dove la croce di vetta è già chiaramente visibile. Dall'alpeggio, non troppo ripido, dritto fino a un poggio e poi tenere la sinistra verso il ripido pendio della Zunderspitze. Seguire la cresta fino alla croce di vetta.

    Ascensione dal P1: presso la caserma dei Vigili del Fuoco poco prima della località Masseria, in Val Ridanna, svoltiamo a destra in direzione del borgo Braunhofe e parcheggiamo a destra dopo il ponte. Quindi facciamo ritorno alla caserma, da cui ha inizio il viottolo nº 29 diretto alla malga Untere Gewingesalm, dove ci teniamo sulla destra e saliamo inizialmente lungo i ripidi pendii, poi più in piano fino alla malga Obere Gewingesalm. Da qui procediamo diritti in salita (pendenza scarsa) verso un cocuzzolo e poi ci teniamo sulla sinistra in direzione del pendio ripido/cresta della Cima d’Incendio. Infine, seguiamo la cresta fino alla croce di vetta. Possiamo lasciare gli sci all’inizio della cresta e raggiungere la cima camminando. Discesa lungo il percorso dell’ascensione.

    Ascensione dal P2: da Masseria imbocchiamo la strada per il borgo Bergl e al terzo ponte parcheggiamo sulla destra. Saliamo a sinistra, seguendo la strada forestale (sentiero nº 29b) con una leggera pendenza fino al bivio 29, quindi facciamo riferimento all’itinerario sopraindicato.

    Grado di difficoltà sciistica: moderato
    Grado di difficoltà alpinistica: facile
    Difficoltà: intermedio
    961 altitudine
    3h:00 min durata
    Circuiti sciistici
    Escursione sci alpinistica sulla Punta Rossa
    Racines, Vipiteno e dintorni

    Ascensione: poco prima dei masi di Fontanafredda, il sentiero forestale si snoda verso destra in val Sennerbergtal. Lungo tale sentiero con una pendenza moderata procediamo sempre a destra del ruscello verso l’interno della vallata. Lasciamo alla nostra destra la malga Simile e la malga Sennerbergalm e dopo ca. 1 ora e ½ raggiungiamo il bivio per la malga Bärnfiechtalm, che sorge ca. 100 m in alto a sinistra. Procediamo sul versante sinistro della vallata, finché a 1.643 m (punto sulla cartina) saliamo lungo il ripido gradino a sinistra (sentiero estivo).

    Quindi, anziché dirigerci alla malga verso sinistra, procediamo diritti, diagonalmente a destra, lungo un bel terreno fino al punto 2.064 sulla cartina, da cui prendiamo a sinistra verso un piccolo dosso e saliamo, attraverso piccoli avvallamenti alla sua sinistra, sempre diritti fino alla cresta pianeggiante. Procedendo brevemente verso sinistra, raggiungiamo il punto più in quota. Discesa lungo il percorso dell’ascensione.

    ! Dopo forti nevicate, pericolo di valanghe dai fianchi nella vallata fino alla diramazione per la Malga Bärnfiechtalm!

    Grado di difficoltà sciistica: moderato
    Difficoltà: intermedio
    1194 altitudine
    4h:00 min durata
    Circuiti sciistici
    Ski tour sul Monte Mutta
    Chienes, Regione dolomitica Plan de Corones

    La zona delle montagne di Fundres è ampia, le facili salite lungo dolci pendii e i brevi strappi verso le cime offrono all’escursionista estivo ed invernale gite da sogno con viste panoramiche uniche.

    Difficoltà: intermedio
    925 altitudine
    2h:45 min durata
    Impianti di risalita
    Funivia San Martino
    Laces, Val Venosta
    In pochi minuti la funivia San Martino accompagnerà gli ospiti e gli escursionisti da Laces fino al villaggio montano di San Martino in Monte (1.740 m), il punto di inizio ideale di vari tipi di escursioni. Qui sono possibili numerose escursioni alla cresta del Monte Sole attraverso piacevoli percorsi come il sentiero di alta quota verso Silandro.
     
    Presso la stazione di montagna della funivia di San Martino in Monte si trova un piccolo ristorante con vista panoramica, che offre una vista affascinante su tutta la valle, giù verso Laces e la Val Martello, nonché nell'universo ghiacciato del gruppo dell'Ortles. In mezzo a un paese di 120 abitanti si trova il santuario dedicato a San Martino, del 16° secolo, edificato, presumibilmente, su un luogo sacro pagano situato su una grotta.
    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    0h:07 min durata
    Escursioni
    Passeggiata senza barriere: Pares - Seres
    Badia, Regione dolomitica Plan de Corones
    Dal parcheggio di Pares, nel villaggio degli alpinisti Lungiarü, si segue la strada asfaltata ma poco frequentata fino alla frazione/vila di Seres. Lungo il percorso si raggiunge la "Cialciara", un forno utilizzata anticamente per la produzione di calce. Dopo una leggera salita, si raggiunge l'inizio della valle dei mulini, dove si trovano alcune informazioni sui mulini ad acqua esistenti. Segue una salita un po' più impegnativa per raggiunge finalmente la frazione di Seres (la strada gira quasi intorno a Seres), che è un eccellente testimonianza dell'architettura ladina.
    Difficoltà: facile
    68 altitudine
    0h:19 min durata
    Escursioni
    Ciaspolata Malga Eggemoar
    Selva dei Molini, Valle Aurina

    Gentili escursionisti con le ciaspole:
    Grazie alla loro posizione favorevole, al basso pericolo di valanghe e all'alta frequenza, i seguenti suggerimenti sono percorribili quasi in ogni periodo. Fate comunque attenzione dopo grosse nevicate oppure con condizioni meteo estreme. Consultate sempre il bollettino valanghe e il meteo. Le descrizioni si riferiscono all'itinerario di andata con eccezione dei percorsi ad anello.
    Non abbandonate i sentieri. Evitate i rumori per rispetto degli animali selvatici, che d'inverno vivono in generale condizioni difficili.
    Se non siete sicuri, chiedete al vostro albergatore oppure all'Associazione Turistica.

    Favoloso punto panoramico sopra a Selva dei Molini, a un'altitudine di 1977 metri, sul lato sinistro della valle.
    Raggiungibile in autobus, fermata campo sportivo o ristorante Fuchsfalle. Ristoro: Bar Sport.

    Difficoltà: intermedio
    803 altitudine
    6h:00 min durata
    Impianti di risalita
    Seggiovia Seceda
    Ortisei, Regione dolomitica Val di Funes

    Seceda comprensorio sciistico escursioni trekking Val Gardena

    La SECEDA è situata sul versante soleggiato della Val Gardena, nel bel mezzo del Parco Naturale Cisles-Odle.

    Il panorama che si può ammirare dalla cima comprende le Dolomiti e tutte le montagne altoatesine - dall'Ortles alla Vetta d'Italia, sino alle Dolomiti del Brenta (Adamello).

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    0h:00 min durata
    Escursioni
    Ciaspolata Nova Ponente - Colle - Bolzano
    Nova Ponente, Regione dolomitica Val d'Ega

    Questa escursione con le racchette da neve che porta da Nova Ponente a Bolzano si snoda lungo un breve tratto del Sentiero Europeo [E5], il percorso escursionistico a tappe che dalla Francia va a Costanza, in Germania, e da lì fino a Venezia passando attraverso le Alpi.

    Difficoltà: intermedio
    371 altitudine
    4h:07 min durata
    Escursioni
    Saxner
    Racines, Vipiteno e dintorni

    Da Racines di Dentro sul sentiero nr. 10 attraverso il bosco e prati alpini alla Malga (ristoro) “Wumblsalm”. Seguendo
    sempre la marcatura e in salita fino al “Gleitner Hochjoch” (2359m). Da qui seguire il sentiero nr. 12 fino alla Cima del
    Saxner. Bel panorama sui ghiacciai ed in giornate limpide fino al gruppo Ortles. Ritornare sulla via dell'andata.

    Difficoltà: intermedio
    1303 altitudine
    5h:45 min durata
    Circuiti sciistici
    Escursione sci d'alpinismo: Monte Muro
    Brennero, Vipiteno e dintorni

    Escursione di sci d’alpinismo nel fondovalle della Val di Fleres, invitanti pendii innevati e una meravigliosa vista sulle montagne sud dell'Alto Adige e sul Tribulaun a nord. Il versante nord offre una copertura di neve in polvere.

    Difficoltà sciistica: facile.
    Difficoltà alpinistica: moderatamente difficile.
    Mappa: Tabacco n. 038, Kompass n. 44.

    Difficoltà: intermedio
    1267 altitudine
    4h:55 min durata
    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499