Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso
Filtra
Filtri selezionati
    Livello di difficoltà
    Durata
    Distanza in Km

    Esperienze da fare in Alto Adige

    Scopri tutte le esperienze in Alto Adige

    Risultati
    Ciclismo
    Giro per il Biotopo Rasner Möser
    Rasun Anterselva, Regione dolomitica Plan de Corones

    Da Rasun di Sotto a Rasun di Sopra (Casa della Cultura) > seguendo il fiume per ca. 1 km > girare a destra in direzione nord fino al biotopo (zona naturale umida protetta con sentiero naturalistico). Questa escursione può anche essere fatta partendo da Anterselva di Sotto o Anterselva di Mezzo!

    Difficoltà: facile
    192 altitudine
    12.3 Km distanza
    Ciclismo
    Al Passo Furcia
    San Vigilio, Regione dolomitica Plan de Corones

    Dalla Valle Anterselva al Passo Furcia (Dislivello: 728 m | Difficoltá: difficile | Lunghezza: 10,2 km)

    Difficoltà: facile
    1373 altitudine
    17.6 Km distanza
    Ciclismo
    Intorno al Plan de Corones
    Rasun Anterselva, Regione dolomitica Plan de Corones

    Rasun > Valdaora > Passo Furcia > Pieve di Marebbe > Sares > Riscone > Novale > Rasun

    Difficoltà: facile
    3019 altitudine
    47.8 Km distanza
    Ciclismo
    Biketour S. Vigilio-Pederü-S.Vigilio
    San Vigilio, Regione dolomitica Plan de Corones

    Il percorso su strada asfaltata presenta solo due brevi salite ed è adatto anche ai principianti. Si parte dalla piazza della chiesa, e dopo una breve salita si gira a destra e si percorrono i primi 6 km della strada principale per Pederü.
    Giunti a Fodara Masarônn c'è la possibilità di seguire il nuovissimo tratto di pista ciclabile che conduce fino a Pederü. In alternativa si può continuare sulla strada asfaltata. Il ritorno è previsto sullo stesso percorso perciò si può accorciare la gita girando in qualsiasi punto.

    Difficoltà: facile
    346 altitudine
    11.5 Km distanza
    Ciclismo
    In bici da corsa attraverso la Val Badia
    Corvara, Regione dolomitica Alta Badia
    Il tour che attraversa la Val Badia da sud a nord, con partenza da uno dei paesi dell'Alta Badia, inizia con la discesa lungo la statale 244 fino a Piccolino e San Martino in Badia.

    Da San Martino si sale fino all’abitato di Mirí, una salita poco conosciuta e di conseguenza poco trafficata e quindi particolarmente piacevole da affrontare in sella alle due ruote. Però attenzione: la salita si farà sentire nelle gambe.

    Si continua salendo passando davanti al Ciastel de Tor, il maniero dove ha sede l’omonimo “Museum Ladin”. Dopo una breve deviazione per Longiarù, tranquillo paesino di montagna si torna alla partenza seguendo lo stesso itinerario.
    Difficoltà: difficile
    1148 altitudine
    60.8 Km distanza
    Ciclismo
    In bici da corsa sul Passo Fedaia
    Corvara, Regione dolomitica Alta Badia
    Il passo Fedaia è un altro gigante del ciclismo epico. Salita lunga ed impegnativa con gli ultimi chilometri decisamente micidiali con pendenze del 12% per lunghissimi tratti. Qui serve allenamento!
    Difficoltà: difficile
    2456 altitudine
    80.5 Km distanza
    Ciclismo
    In bici da corsa al passo Furcia
    La Val, Regione dolomitica Alta Badia

    Il tour Passo Furcia Tour permette di esplorare l’Alta Badia e parte della Val Pusteria in modo ecologico, godendo di splendidi panorami.

    Diverse strade che si pedalano durante l’uscita sono state a più riprese inserite nel famoso Giro d 'Italia.

    Partendo da Pederoa si scende la SS 244 in direzione nord fino a Piccolino e Longega. Qui si gira a destra per proseguire sulla strada in leggera pendenza fino a San Vigilio. Si continua quasi in piano in direzione Pieve di Marebbe. Poco prima del centro di Pieve si devia per il Passo Furcia. La strada all’inizio sale in maniera abbastanza moderata quindi arriva ad avere delle pendenze più decise, del 10% e addirittura del 15%. La strada per Passo Furcia è caratterizzata da alcuni stretti e ripidi tornanti. Arrivati al passo, (1758 m) si scende lungo la strada a serpentine fino a Valdaora. Si prosegue in leggero saliscendi fino a Riscone e Santo Stefano, al di sopra di San Lorenzo di Sebato. In leggera salita si pedala fino alla località di Pliscia per scendere nuovamente a Longega e seguire in salita la statale SS 244 fino a Pederoa.

    Difficoltà: difficile
    1939 altitudine
    85.8 Km distanza
    Ciclismo
    In bici da corsa alle Tre Cime di Lavaredo
    Badia, Regione dolomitica Alta Badia

    Il tour, con partenza da San Cassiano, percorre le strade ai piedi di alcune tra le più belle vette delle Dolomiti regalando dei panorami di ineguagliabile bellezza. Il giro è ideale come allenamento e per migliorare l’ossigenazione.

     

    Difficoltà: intermedio
    3552 altitudine
    108.8 Km distanza
    Ciclismo
    Sellaronda in bici da corsa
    Corvara, Regione dolomitica Alta Badia

    La Sellaronda, giro attorno al gruppo del Sella, è uno dei circuiti più belli e rinomati delle Alpi con tante affascinanti opzioni per gli amanti dello sport, sia in inverno che in estate.

    Per gli appassionati di bici da corsa la Sellaronda è un percorso leggendario con tornanti e passi di montagna, impegnative salite e adrenaliniche discese. Tutto questo immersi in un panorama unico al mondo: il panorama delle Dolomiti Patrimonio mondiale UNESCO. Il giro, con pendenze per lo più comprese tra 8 - 10%, è considerato di media difficoltà. Le strade da percorrere sono generalmente in buone condizioni, è tuttavia bene fare attenzione poiché a volte l’asfalto può essere leggermente danneggiato e con qualche buca.

    Difficoltà: intermedio
    1674 altitudine
    51.4 Km distanza
    Ciclismo
    Roda de Fodom in bici da corsa
    Badia, Regione dolomitica Alta Badia

    Il tracciato Dolomiti Bike Day è un circuito panoramico di circa 50 km. Il percorso porta su alcune delle epiche tappe del "Giro d'Italia" e della Maratona dles Dolomites, su leggendari passi di montagna nel cuore delle Dolomiti Patrimonio dell'Umanità UNESCO.

    Il ciclista può scegliere autonomamente tra diversi percorsi che si estendono tra l'Alto Adige e il Veneto, a seconda delle sue capacità e condizioni fisiche.

    Una volta all'anno, di solito a metà giugno, i passi del Dolomites Bike Day, Campolongo, Falzarego e Valparola sono chiusi al traffico motorizzato dalle 9:00 alle 15:00 e pertanto le strade che collegano le valli ladine Val Badia, Livinallongo e Ampezzo sono riservate esclusivamente ai ciclisti.

    Difficoltà: intermedio
    1399 altitudine
    53.8 Km distanza
    Ciclismo
    In bici da corsa al mitico passo Giau
    Badia, Regione dolomitica Alta Badia
    Il Giau è la grande sfida per coloro che ogni anno si cimentano nella Maratona dles Dolomites. 10 km con lunghi tratti al 10,5%, con l’ultimo chilometro al 10,2%. Una salita che rimane nella memoria dei ciclisti.
    Difficoltà: difficile
    2285 altitudine
    77.0 Km distanza
    Ciclismo
    In bici da corsa al passo delle Erbe
    Badia, Regione dolomitica Alta Badia

    Il passo delle Erbe presenta alcuni dei paesaggi più suggestivi delle Dolomiti.

    I verdi prati sul bordo settentrionale del parco naturale Puez - Odle e le imponenti cime delle Dolomiti accompagnano i ciclisti durante il tour.

    Iniziando il giro dall’Alta Badia percorri strade relativamente poco trafficate, molto interessanti dal punto di vista paesaggistico e tecnicamente a tratti impegnative. Sul percorso ci sono diversi tornati e alcune salite ripide con pendenze che arrivano fino al 16%.

     

    Difficoltà: intermedio
    1077 altitudine
    35.1 Km distanza
    Bikepark
    Bike Beats - Alta Badia Trails
    Corvara, Regione dolomitica Alta Badia

    Gli amanti delle avventure sulle due ruote trovano in Alta Badia i tracciati BIKE BEATS - ALTA BADIA TRAILS, allestiti a 2000m nel cuore dell’area Movimënt. Si tratta di una rete di percorsi "flow" in terra e sabbia battuta, disegnati tra i pendii e i boschi dell'altipiano tra i paesi di Corvara, La Villa e San Cassiano.
    Grazie a spettacolari tratti in northshore, bumps e salti di varia difficoltà, il divertimento in sella alla propria bici è assicurato. I 5 trails, di diverso livello di difficoltá da facile a impegnativo, si distinguono grazie ai loro nomi ladini, che ne descrivono i tratti più caratterizzanti.
    5 trails: Ödli trail (facile - lunghezza 1,5 km), Avëna trail (medio - lunghezza 2 km), Cör trail (impegnativo - lunghezza 1,3 km), Fle trail (medio - lunghezza 1,3 km), Mans trail (medio - lunghezza 1,3 km).
    Raggiungibilità del parco: cabinovia Piz Sorega da san Cassiano, seggiovia Pralongiá da Corvara.
    L’accesso ai Bike Beats – Alta Badia Trails è gratuito.
    Possibilità di noleggio biciclette.

    0 altitudine
    0.0 m distanza
    Ciclismo
    297a Mont Sëura Tour Variante (percorso alternativo)
    Santa Cristina Val Gardena, Regione dolomitica Val Gardena

    La salita al rifugio Comici richiede un po di fatica, ma la seguente discesa sui sentieri della Trail Arena Val Gardena, ripagano decisamente.  Dal punto più alto della Città di Sassi, che si raggiunge grazie alla seggiovia Gran Paradiso, si percorre in discesa il flow trail Paravis (un nome un programma) che conduce porta fino alla stazione a monte della funivia del Piz Seteur. Da lì, si può scegliere tra il Family Trail un po più facile o l'adrenalinica Easy Jump Line. Da Plan de Gralba, un ultimo sentiero porta sul lato sinistro del torrente a Selva Gardena e attraverso la pista ciclabile della valle si raggiunge finalmente il punto di partenza a S. Cristina.

    Difficoltà: facile
    199 altitudine
    9.3 Km distanza
    Ciclismo
    298a Tour San Giacomo-Rifugio Firenze
    Santa Cristina Val Gardena, Regione dolomitica Val Gardena

    Un bellissimo tour con un mix di leggenda, storia, parco naturale e panorami mozzafiato. Questo giro, che è la versione in senso orario del tour Regensburger-Hütte, è particolarmente adatto a chi non ha ancora molta esperienza in mountainbike. Naturalmente, non è una passeggiata, perché si dovrebbe comunque avere un po' di abilità di guida in salita e in discesa. La Chiesa di San Giacomo è il primo highlight del tour: la piccola chiesa, la più antica della Val Gardena, si trova in mezzo alla foresta e solo la guglia della chiesa si erge sopra gli alberi della foresta del Rasciesa. La leggenda del conte Giacomo e la meravigliosa vista sul gruppo del Sassolungo conferiscono a questo luogo qualcosa di magico. Il resto del tour si snoda attraverso il Parco Naturale Puez/Geisler: natura allo stato puro, un bellissimo paesaggio dolomitico e numerosi posti dove fermarsi a gustare la deliziosa cucina altoatesina. La maggior parte del percorso è su strade di ghiaia, anche se alcuni tratti più ripidi in salita e soprattutto in discesa non devono essere sottovalutati.

    Tutto sommato, una bellissima gita in ebike e mountain bike!

    Difficoltà: facile
    779 altitudine
    23.4 Km distanza
    Ciclismo
    299 Variante Tour Rifugio Firenze
    Santa Cristina Val Gardena, Regione dolomitica Val Gardena

    Questa variante conduce a uno degli foto-spot più famosi del mondo, dall’avvento dei social media. La salita è impegnativa e adatta solo ai più allenati e anche con la pedalata assistita ci vuole un bel po di gamba. Ma in vetta, la fatica viene ricompensata con una meravigliosa vista sulle Odle, il massiccio del Sella e il Sassolungo. Ma attenzione: se si pedala su per le ripide strade di ghiaia, si deve anche scendere, e questo richiede molta forza, sia in salita che in discesa.

    Difficoltà: facile
    399 altitudine
    2.9 Km distanza
    Ciclismo
    298 Tour Rifugio Firenze
    Santa Cristina Val Gardena, Regione dolomitica Val Gardena

    Raramente ci sono così tante sfaccettature in un tour: la Via Crucis dalla Vallunga a Daunëi, sentiero sterrato fino al rifugio Juac con il suo meraviglioso panorama, la strada bianca che porta al rifugio Firenze, accompagnata dalle imponenti pareti di roccia delle Dolomiti circostanti, la meravigliosa vista dal Col Raiser e dal Seceda. La discesa su strade bianche dal Seceda verso S. Cristina non deve essere sottovalutata in questo tour, poiché richiede abilità di guida e forza.

    Difficoltà: facile
    780 altitudine
    24.4 Km distanza
    Ciclismo
    297 Mont de Seura Tour
    Santa Cristina Val Gardena, Regione dolomitica Val Gardena
    Una piacevole salita in un bosco dall‘aspetto incantato, si conclude con una vista mozzafiato sul paesaggio dolomitico in cima al Monte Sëura.
    Difficoltà: facile
    873 altitudine
    25.5 Km distanza
    Mountain bike
    Ötzi Flow Trail
    Naturno, Merano e dintorni

    L'Ötzi Flow Trail è il tratto finale dell'Ötzi Trail. L'Ötzi Trail conduce a valle dalla Bike Highline Meran/o in costante ripida discesa (S2-S3), per poi trovare coronamento a valle nell'Ötzi Flow Trail. Il percorso, lungo 1.000 metri, si snoda in discesa tra alcuni ampi tornanti e scorrevoli passaggi S1 fino al ristorante Waldschenke. L’Ötzi Flow Trail può essere affrontato anche come un piccolo percorso a sé, usando come punto di partenza la strada forestale sopra al ristorante Waldschenke.

    Difficoltà: facile
    753 altitudine
    12.7 Km distanza
    Ciclismo
    363 Latemar Ronda - Collegamento Ega
    Nova Levante, Regione dolomitica Val d'Ega

    Un classico della Val d’Ega, la Latemarronda offre un panorama splendido sulle Dolomiti ed è un tour da sogno per tutti coloro che vogliono avvicinarsi il più possibile al Latemar in mountain bike.

    Il Massiccio del Latemar può essere facilmente scoperto in senso orario sia dai principianti della mountain bike che dalle famiglie durante un tour di un'intera giornata senza grandi salite. Punto di partenza di questo tour panoramico unico nel suo genere possono essere i paesi di Nova Levante, Carezza o Obereggen.

    Difficoltà: facile
    338 altitudine
    11.2 Km distanza
    Ciclismo
    Collegamento Nova Ponente - Obereggen
    Nova Ponente, Regione dolomitica Val d'Ega
    Questo tour facile collega Nova Ponente con Obereggen e entusiasma tutti, perché si snoda per la maggior parte su strade asfaltate e su sentieri forestali. La fantastica vista sulle vicine montagne dolomitiche come il Catinaccio, lo Sciliar e il Latemar è sempre affascinante.
    Difficoltà: facile
    445 altitudine
    10.8 Km distanza
    Ciclismo
    Malga Laab Tour
    Nova Ponente, Regione dolomitica Val d'Ega
    Questo tour di media difficoltà entusiasma tutti, perché si snoda per la maggior parte su sentieri forestali e sulle stradine asfaltate. La fantastica vista sulle montagne dolomitiche come il Catinaccio, lo Sciliar e il Latemar è sempre affascinante.

    Attenzione: Attualmente il sentiero E5 da Nova Ponente per Pietralba é chiuso a causa di frane. Si puó seguire la strada per la Malga Laab e Malga Monte San Pietro per raggiungere Pietralba.
    Difficoltà: facile
    622 altitudine
    21.7 Km distanza
    Ciclismo
    Collegamento Monte S. Pietro
    Nova Ponente, Regione dolomitica Val d'Ega
    Questo tour facile collega il paese di Monte S. Pietro con la famosa basilica della Madonna di Pieralba. Il tour entusiasma tutti, perché si snoda per la maggior parte su strade asfaltate e offre una vista affascinante sulle vicine montagne dolomitiche come il Catinaccio, lo Sciliar e il Latemar.
    Difficoltà: facile
    139 altitudine
    2.3 Km distanza
    Ciclismo
    In bici tra i meleti della Valle d'Adige
    Andriano, Strada del Vino
    L'anello di circa 30km si snoda per lunghi tratti  tra borghi e meleti. Un mare di fiori invade nella prima dedade circa di aprile i ciclisti. L'itinerario si sviluppa con partenza da Andriano lungo la via Claudia Augusta, toccando i borghi di Nalles e Lana. Attraversa qui il fiume Adige per collegarsi con la ciclovia dell'Adige e far rientro ad Andriano.
    Difficoltà: facile
    96 altitudine
    29.5 Km distanza
    Ciclismo
    Ciclabile Brennero-Bolzano
    Bressanone, Bressanone e dintorni

    Percorrere la Val d’Isarco in bici significa assaporare il piacere di pedalare in posti idilliaci. Lungo la ciclabile del Brennero, che dal confine con l’Austria porta a Bolzano, si incontrano morbide colline e tante località ricche di storia e testimonianze culturali. La ciclabile Brennero-Bolzano parte dal valico di frontiera e nel tratto iniziale, fino a Vipiteno, corre in leggera discesa accanto ai binari dell’antica ferrovia. Poi la pista alterna tratti in pianura a leggere salite e costeggia paesini pittoreschi e piccoli specchi d’acqua fino alla fortificazione di Fortezza, quindi passa vicino al laghetto di Varna e seguendo il Sentiero delle castagne arriva all’antico monastero di Novacella e quindi a Bressanone. Dalla città vescovile fino a Bolzano la ciclabile scorre leggera sul fondovalle sinuoso della Val d’Isarco, ma prima del capoluogo merita senz’altro una visita Chiusa, la cittadina degli artisti dominata dall’imponente convento di Sabiona. La ciclabile del Brennero misura complessivamente 96 chilometri, dal confine con l’Austria a Bolzano.

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    92 Km distanza
    Ciclismo
    424 Sciliar-Catinaccio Ronda in senso antiorario
    Nova Levante, Regione dolomitica Val d'Ega

    Questo impegnativo percorso in MTB circonda due maestose montagne delle Dolomiti altoatesine: il Catinaccio e lo Sciliar.

    Su 88 km e 2.500 metri di dislivello, il tour di un'intera giornata offre un panorama mozzafiato di pittoreschi prati alpini, fitte foreste e imponenti pareti rocciose, nonché cime che si ergono ripide nel cielo.

    Difficoltà: facile
    2517 altitudine
    88.3 Km distanza
    Ciclismo
    Kaltern Bike Bici da corsa: Colle
    Caldaro sulla Strada del Vino, Strada del Vino

    Partendo da Caldaro, questo tour si snoda lungo la pista ciclabile in direzione di Bolzano fino alla funivia del Colle, la prima al mondo adibita al trasporto di persone. Dalla stazione a valle, una strada di montagna con una pendenza media del 10% porta al Colle. Il percorso conduce per 7 km verso la Val d’Ega prima che la strada svolti a destra e porti al Colle di Villa. Da qui si raggiunge il culmine di questo tour in corrispondenza del bivio di La Costa (Schneiderwiesen/Seit).

    Qui si svolta a destra in discesa verso Laives, dove si apre uno splendido panorama sulla Mendola e, nelle giornate limpide, fino alle Dolomiti di Brenta. Dopo alcuni tornanti, si attraversa il paesino di La Costa, da dove proseguire in discesa nella Valle dell'Adige fino a Pineta di Laives. Ora si torna sulla pista ciclabile superando Bolzano e rientrando a Caldaro.

    Difficoltà: facile
    1460 altitudine
    58.7 Km distanza
    Ciclismo
    Kaltern Bike bici da corsa: Giro del "Regglberg"
    Caldaro sulla Strada del Vino, Strada del Vino

    Il tour inizia a Caldaro in direzione di Ora. Arrivati in centro si attraversa la strada statale SS12 nel centro e si prosegue in direzione Cavalese/Val di Fiemme/Val di Fassa. Guardando verso l’alto, spicca la strada per San Lugano che si inerpica sulla montagna. La salita continua passando per Montagna e dopo 30 chilometri, sulla sinistra si trova la deviazione per Aldino. Il percorso prosegue attraverso prati, frutteti e piccole aree boschive, passando per Aldino e la gola del Bletterbach. Dal villaggio di Monte San Pietro è possibile fare una deviazione verso santuario della Madonna di Pietralba. Il percorso conduce quindi a Nova Ponente e prosegue in direzione di Obereggen. All'incrocio successivo si gira a destra per circa 2 chilometri fino a Novale dove poi si gira a sinistra. Qui inizia il tratto più ripido con una pendenza fino al 13% fino a raggiungere Obereggen (1.560 m), da cui si scende. Passando per il paesino di Ega e il borgo di Ponte Nova, due lunghe gallerie portano dalla Val d’Ega in Val d’Isarco dove imboccare la pista ciclabile in direzione di Bolzano e proseguire per Caldaro.

    Tempo di percorrenza: 4 ½ h, grado di difficoltà: medio

    Difficoltà: facile
    2775 altitudine
    85.5 Km distanza
    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499 500 501
      image
      Summer
      Uphill Seespitz
      Meran and environs
      Starting point: Töll Etschbrücke (525 m) End point: Gasthaus …
      44 km total slope
      7 lifts
      Highest point: 2,505 m