Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso
Filtra
Filtri selezionati
    Livello di difficoltà
    Durata
    Distanza in Km

    Esperienze da fare in Alto Adige

    Scopri tutte le esperienze in Alto Adige

    Risultati
    Alpinismo
    Escursione attraverso il Bock
    Racines, Vipiteno e dintorni

    Da Val Giovo (Val di Mezzo – chiesa S’Orsula) lungo la strada per frontisti asfaltata per 10–15 min. fino a “Kaltenbrunn”, quindi per il sentiero n. 13 (un’ora e mezza di camminata) fino alla malga Bärnfiechtalm (ristoro). Da lì seguire il sentiero sinuoso in mezzo a prati alpestri per 2 ore fino al punto più alto e roccioso dell’escursione, il Bock. Dalla parte opposta del Bock si scende per il sentiero n. 12A a serpentine lungo il fondovalle dell’Ontratt fino alla malga Bergalm (ristoro). Da lì scendere lungo la strada forestale nella Val Giovo. Richiede passo sicuro.

    Difficoltà: intermedio
    1284 altitudine
    6h:30 min durata
    Escursioni
    Passeggiata attraverso i vignetti di Rasa a Bressanone
    Naz-Sciaves, Bressanone e dintorni

    Dalla chiesa di Rasa si cammina lungo la strada fino a Elvas. Qui si svolta a destra e attraverso i campi si raggiunge Bressanone, passando perKranebitt e Stufles. Tutto il sentiero da Rasa a Bressanone è segnalato con il numero 2. Per il ritorno si può prendere l’autobus.

    Difficoltà: facile
    25 altitudine
    1h:15 min durata
    Escursioni
    Escursione invernale nella Vallunga
    Selva, Regione dolomitica Val Gardena

    All’imbocco della Vallunga seguite il sentiero escursionistico n. 14 fino alla cappella di San Silvestro. Passeggiando attraverso un bosco di alberi ad alto fusto, composto soprattutto da larici e cembri, raggiungete lentamente la quota. Lungo il sentiero, panchine e tavoli vi invitano a concedervi una sosta per ammirare il meraviglioso panorama. Lentamente, la valle si restringe; la vegetazione è ora caratterizzata da boschetti di pini mughi. Dopo aver raggiunto i pascoli, la valle si apre nuovamente, accompagnandovi al margine di ripide pareti a strapiombo. Ritorno lungo il medesimo percorso.

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    2h:00 min durata
    Escursioni
    Circuito invernale: Sorgenti della Drava
    Dobbiaco, Regione dolomitica 3 Cime

    L'escursione passa ai sorgenti della Drava. La Drava é un fiume di 749 km che nasce sulla piana di Dobbiaco e attraversa Italia, Austria, Slovenia, Croatia e Ungheria.

    Ulteriori informazioni sui tesori d'acqua: www.altapusteria.info/it/dobbiaco/dobbiaco/vivere-dobbiaco/lago-di-dobbiaco-tesori-d-acqua-di-dobbiaco.html?_ga=1.36764133.455846822.1385385320

    Difficoltà: facile
    208 altitudine
    2h:42 min durata
    Escursioni
    Campo di bosco
    Castelrotto, Regione dolomitica Alpe di Siusi
    Questo itinerario, ben contrassegnato lungo tutto il percorso, è particolarmente consigliabile nelle calde giornate estive.
    Difficoltà: facile
    192 altitudine
    1h:07 min durata
    Escursioni
    Escursione: Giro per i prati di monte casella di dentro
    Sesto, Regione dolomitica 3 Cime
    Nelle belle giornate d' autunno è un giro sul Gsell il migliore. Un giro bello e non troppo faticoso, ma c'è anche un po ripidamente. Se collega blu, verde, rosso e giallo crea und bella immagine.
     
     
    Difficoltà: intermedio
    750 altitudine
    3h:30 min durata
    Escursioni
    Escursione alla rupe preistorica Enzbirch
    Nova Ponente, Regione dolomitica Val d'Ega

    La radevole escursione porta fino alla rupe preistorica con uno straordinario punto panoramico sulla Val d'Adige.

     

     

    Difficoltà: intermedio
    0 altitudine
    3h:30 min durata
    Escursioni
    Escursione d'inverno Passeggiata Culturale a Solda
    Stelvio, Val Venosta

    Il percorso, che si snoda ai piedi dell’Ortles attraverso la suggestiva conca di Solda, permette di conoscere la storia del luogo grazie a pannelli informativi, figure intagliate nel legno e interessanti installazioni. Un modo perfetto per vivere un’esperienza unica circondati da panorami suggestivi e vette innevate.

    Difficoltà: facile
    172 altitudine
    2h:04 min durata
    Escursioni
    Escursione alla malga Prischeralm
    Racines, Vipiteno e dintorni

    Questa escursione ha inizio a Masseria nel fondovalle di Ridanna. Attraversando il ponte presso il Rio Ridanna, si prosegue a sinistra in direzione della Malga Aglsbodenalm. Ad un’altitudine di 1.560 m si svolta a destra per la Malga Prischeralm. Qui si prosegue in ripida salita lungo un sentiero forestale che porta al rifugio della malga.
    Variante: Raggiungibile anche dalla stazione a monte della cabinovia Monte Cavallo seguendo l’Alta Via di Ridanna.

    Difficoltà: intermedio
    792 altitudine
    2h:22 min durata
    Escursioni
    Escursione dalla Cappella Santa Croce al Brogles
    Ortisei, Regione dolomitica Val Gardena

    Partendo dalla stazione a monte del Resciesa, seguite il percorso nr. 35, che vi porta fino alla baita Resciesa da dove proseguite lungo il medesimo sentiero fino alla croce. Arrivati alla croce, che è il punto più alto in questa escursione (2281 m), seguite il sentiero nr. 31 che vi porta fino alla forcella Valluzza. Anche qui è possibile ammirare una vista unica, dalla Val d’Isarco fino all’Altopiano dello Sciliar. L’escursione continua lungo il sentiero nr. 35, oltrepassando la sorgente “Ega Ciajiarines” fino al Brogles. La via del ritorno passa dalla Costa dl Cason, per poi salire fino alla stazione a monte della funicolare del Resciesa.

    Difficoltà: facile
    422 altitudine
    3h:47 min durata
    Escursioni
    Escursione al Sëurasas
    Ortisei, Regione dolomitica Val Gardena
    Il Seurasas (2.125 m) è un popolare punto panoramico sopra Ortisei, molto apprezzato dagli abitanti del luogo. Il sentiero escursionistico non offre solo una vista fantastica, ma le interessanti condizioni del percorso, rendono questo sentiero di una caratteristica speciale.
    Difficoltà: intermedio
    797 altitudine
    2h:36 min durata
    Escursioni
    Escursione alla malga Rinneralm
    Racines, Vipiteno e dintorni

    Da Colle, la cabinovia Racines-Giovo si innalza fino alla stazione a monte. Qui si segue il Sentiero delle malghe di Racines fino alla Malga Rinneralm. Variante: La gita può essere abbinata ad un’escursione sul sentiero circolare MondoAvventuraMontagna.

    Difficoltà: facile
    55 altitudine
    0h:12 min durata
    Escursioni
    Escursione alla malga Moarerbergalm
    Racines, Vipiteno e dintorni

    In corrispondenza della sbarra si segue la strada asfaltata, inizialmente molto ripida, poi, dopo ca. 800 m più pianeggiante. Arrivati al ponte, si svolta a sinistra seguendo le indicazioni per la Malga Moarerbergalm. Dietro ai ruderi della Poschhaus, la casa che
    un tempo serviva d’alloggio ai minatori, si svolta a destra e si seguono i ca. 200 m di sentiero che portano alla meta. Variante: Raggiungibile con il pulmino del Museo delle Miniere; è richiesta la prenotazione (tel. 0472 756729).

    Difficoltà: intermedio
    712 altitudine
    2h:31 min durata
    Escursioni
    Escursione alla malga Tolder Hütte (1942m)
    Valle di Casies

    La malga Tolder Hütte (1942m)
    Sulle tracce dei pastori

    Punto di partenza: Val Casies/S.Martino ufficio turistico (1276m)
    Lunghezza: 4,6 km
    Discesa: lungo lo stesso percorso
    Percorrenza: 02:00 h
    Difficoltà: media
    Dislivello: 666 m

    Difficoltà: intermedio
    657 altitudine
    2h:13 min durata
    Escursioni
    Sentiero dei nani a S. Leonardo
    San Leonardo in Passiria, Merano e dintorni

    Sul sentiero dei nani in Passiria l’escursionista si immerge nel mondo di questi esseri fiabeschi. Si parte dal maso Sandhof (albergo e Museo.Passiria) seguendo il sentiero Gandöllenweg lungo il Passirio fino al ponte Auer passando per il biotopo. Attraversato il ponte proseguire fino ad un mulino ad acqua e poi in leggera salita fino all’albergo Auerhof. Da non perdere il capitello lungo il sentiero. Passato il maso dirigersi verso il bosco e il punto panoramico con vista su S. Leonardo e dintorni. Da qui si diparte un sentiero che porta ad una radura arricchita di immagini sulle leggende locali, un gioco da tavola, un’altalena e tavolo da pic-nic. Salire la valle “Norggental” passando accanto ad una caverna e una casetta nel bosco, proseguire su un bel sentiero tortuoso tra gli alberi fino alla “Waldfrüchte-Station”. Qui inizia una bella discesa su prato. Arrivati alla strada asfaltata scendere su uno stretto sentiero fino alla centrale elettrica di Enerpass, dove di fronte si può fare sosta sul sentiero didattico dedicato all’apicoltura e alla pesca. Proseguire in direzione di S. Leonardo e del Passirio lungo il quale, in alternativa al sentiero Gandöllenweg, si ritorna al punto di partenza.

    Il sentiero non è adatto a passeggini e carrozzine.

    Difficoltà: intermedio
    193 altitudine
    1h:26 min durata
    Escursioni
    Passeggiata d'Inverno
    Merano, Merano e dintorni

    Molto soleggiata e protetta dal vento, è la naturale prosecuzione, risalendo il fiume, della Passeggiata Lungo Passirio. Si caratterizza per la Wandelhalle– che in italiano significa passeggiata coperta – un porticato sotto il quale trovare riparo in caso di maltempo. Qui è ospitata una galleria di dipinti che ritraggono paesaggi dell’Alto Adige e busti di personalità significative per la città.

    Difficoltà: facile
    24 altitudine
    0h:10 min durata
    Escursioni
    Escursione sul sentiero „Talblickweg“ della Val Casies
    Monguelfo-Tesido

    Il sentiero “Talblickweg“
    La strada panoramica della Val Casies

    Punto di partenza: diversi punti
    Lunghezza: 35 km
    Percorso circolare
    Percorrenza:
    09:30 h
    Difficoltà: facile *
    Dislivello: mass. 797 m
    Informazione: * si consiglia di percorrere solo dei tratti

    Difficoltà: facile
    1033 altitudine
    9h:46 min durata
    Escursioni
    Passeggiata invernale: San Vigilio - Lé dla Creda
    San Vigilio, Regione dolomitica Plan de Corones

    La passeggiata ha inizio in fondo alla Str. Fanes. Passando dal parco giochi ci si incammina lungo il sentiero battuto che affianca la pista da fondo (preghiamo di rimanere sul sentiero per i pedoni evitando la pista di fondo per non arrecare disturbo ai fondisti). Poco prima della zona sportiva Ciamaor si prende il sentiero che porta per il bosco passando a sinistra del campo sportivo continuando fino a Ciamaor. Subito oltre il ponte Ciamaor si gira nuovamente a sinistra. Passato il maneggio Horse Trekking Mareo si continua su un bel sentiero battuto fino al Lè dla Creda.

    Difficoltà: facile
    96 altitudine
    0h:55 min durata
    Escursioni
    Escursione per i Masi di Raut (Redensberg)
    Rasun Anterselva, Regione dolomitica Plan de Corones

    Da Rasun di Sotto (Linde) > sentiero no. 8 (ripido) > masi di Raut > a sinistra sul sentiero no. 22 o a destra attraverso il bosco > masi di Redensberg > strada asfaltata (segnavia no. 4) > masi Pfaffing > Rasun di Sotto.

    Difficoltà: intermedio
    391 altitudine
    2h:15 min durata
    Escursioni
    Escursione da San Vigilio attraverso il passo S. Antonio fino all' alpe di Fanes
    San Vigilio, Regione dolomitica Plan de Corones

    SAN VIGILIO › SPËSCIA › PASSO S. ANTONIO › FANES (A: 7 ore)
    Da San Vigilio (Ciamaor) passando per Rit (segnavia n. 13) raggiungete Spëscia, quindi seguite il segnavia n. 13 che, oltrepassando il Passo S. Antonio conduce all' Alpe di Fanes. è possibile anche rientrare via Pederü.

    Difficoltà: difficile
    1561 altitudine
    5h:34 min durata
    Escursioni
    Escursione invernale - Campo Tures Roaner/Acereto
    Campo Tures, Valle Aurina

    Gentili escursionisti invernali:
    Grazie alla loro posizione favorevole, al basso pericolo di valanghe e all'alta frequenza, i seguenti suggerimenti sono percorribili quasi in ogni periodo. Fate comunque attenzione dopo grosse nevicate oppure con condizioni meteo estreme. Consultate sempre il bollettino valanghe e il meteo. I sentieri non sono battuti.
    Attrezzatura consigliata: abbigliamento invernale impermeabile, scarponcini adatti al trekking in montagna, una bevanda calda, torcia, spikes o ramponi e ghette.
    Non abbandonate i sentieri. Evitate i rumori per rispetto degli animali selvatici, che d'inverno vivono in generale condizioni difficili. Le descrizioni si riferiscono all'itinerario di andata con eccezione dei percorsi ad anello. Se non siete sicuri, chiedete al vostro albergatore oppure all'Associazione Turistica.

    Il maso e agriturismo Roaner Bauernkuchl si trova a 1560 metri di altitudine in una posizione soleggiata sopra ad Acereto. Il sentiero in parte è ripido, si consiglia l'uso di racchette e spike o ramponi perché a tratti può essere ghiacciato.

    Difficoltà: intermedio
    694 altitudine
    2h:30 min durata
    Escursioni
    Escursione da Corvara all’altipiano Col Alt - Pralongiá
    Corvara, Regione dolomitica Alta Badia

    La facile escursione in quota, su stradine sterrate e ampi sentieri, conduce su un tipico altopiano dolomitico con verdi prati e caratteristiche baite brunite dal sole e dal vento. Il panorama è di rara bellezza e spazia dalle Dolomiti badiote al ghiacciaio della Marmolada fino alle vette delle Alpi austriache.

    Difficoltà: facile
    341 altitudine
    2h:25 min durata
    Escursioni
    Escursione Giro delle malghe di Valdaora
    Valdaora, Regione dolomitica Plan de Corones

    Il giro delle malghe è un'escursione sopra Valdaora con una vista fantastica. Si parte presso il ristorante Panorama a Valdaora di Sopra sul sentiero n. 6 si prosegue per la Angerer Alm e da lì alla malga Lanzwiesen. Entrambe le malghe sono gestite durante l'estate e vengono servite specialità tradizionali. Da qui quindi ci si incammina - attraverso il bosco - verso la malga Brunst. Arrivati alla malga Brunst, gestita durante l'estate, si rimane poi sul sentiero 20 per ritornare di nuovo al punto di partenza.

    Difficoltà: intermedio
    1207 altitudine
    5h:17 min durata
    Escursioni
    Escursione d'inverno sul „Sentiero arcaico“
    Prato allo Stelvio, Val Venosta

    L'itinerario si snoda attraverso parti del sentiero storico che un tempo collegava la Valtellina alla Val Venosta; passando per "Gaschlin", un antico insediamento preistorico, il sentiero porta sino a Stelvio, paese ricco di fascino arroccato su un pendio così ripido da far nascere il detto che qui "anche le galline portano i ramponi". Non bisogna assolutamente perdere la visita del museo locale, che racconta lo sviluppo di quest'area e la storia dell’antica miniera.

    Difficoltà: intermedio
    627 altitudine
    3h:45 min durata
    Escursioni
    Escursione alla Walde Alm (1405m)
    Monguelfo-Tesido

    La malga Walde Alm (1405m)
    Sopra Monguelfo, immersa nella natura

    Punto di partenza: Monguelfo ufficio turistico (1087m)
    Lunghezza: 4,1 km
    Discesa: lungo lo stesso percorso
    Percorrenza: 01:10 h
    Difficoltà: facile
    Dislivello: 329 m

    Difficoltà: facile
    328 altitudine
    1h:10 min durata
    Escursioni
    Escursione invernale alla malga Getrumalm
    Sarentino, Bolzano e dintorni

    Il sentiero invernale battuto conduce dalla stazione a valle della cabinovia di Reinswald, fiancheggiando le piste, fino al ristorante Sunnolm. Dal Sunnolm, dopo una breve e ripida salita, ci si può godere un bel sentiero immerso in un bosco, che si snoda in salita appena prima della Malga Pilchberg (stazione a monte della cabinovia). Dalla Malga Pilchberg si procede in direzione est sul soleggiato sentiero dei mughi (parte del sentiero Urlesteig, percorso naturalistico in Val Sarentino) ai piedi del Corno Planca fino alla malga Getrumalm (aperta; a inizio e fine inverno si consiglia di informarsi sugli orari di apertura presso la stazione a valle). Un’ampia strada forestale conduce dalla malga Getrumalm fino al parcheggio alla stazione a valle del comprensorio sciistico Reinswald.

    Consiglio: per scendere a valle è possibile affittare un numero limitato di slittini che poi possono essere restituiti presso la stazione a valle.

    Difficoltà: intermedio
    0 altitudine
    4h:16 min durata
    Escursioni
    Escursione alla Malga Freundalm
    Racines, Vipiteno e dintorni

    L’escursione alle malghe di Telves parte dalla dalla caserma dei vigili del fuoco a Telves di Sopra. Percorrendo sentieri piacevoli e poco impegnativi (segnavia 5) si arriva dopo 1,5 ora di costante e moderata salita alla Malga Freundalm.
    Variante: Raggiungibile anche con la cabinovia Monte Cavallo.

    Difficoltà: intermedio
    494 altitudine
    1h:37 min durata
    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499