Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso
Filtra
Filtri selezionati
    Livello di difficoltà
    Durata
    Distanza in Km

    Esperienze da fare in Alto Adige

    Scopri tutte le esperienze in Alto Adige

    Risultati
    Escursioni
    Escurisone estiva - Braies Vecchia - Monte Serla
    Braies, Regione dolomitica 3 Cime

    Dagli impianti “Kameriot” a Braies Vecchia giri a sinistra sul sentiero e prosegui fino al “Buchsenriedl”, poi scendi a sinistra per la Malga Pozzo. Risali lungo il sentiero fino alla Forcella Serla. Da qui giri a sinistra e continui fino alla vetta. Tempo di percorrenza: 3,5 ore Segnavia: n. 15, n. 16, n. 16A, n. 33 Grado di difficoltà: molto faticoso, necessario un passo sicuro e resistenza

    Difficoltà: difficile
    1010 altitudine
    3h:07 min durata
    Escursioni
    Settequerce - Rudere Greifenstein (Sauschloss)
    Appiano sulla Strada del Vino, Strada del Vino

    In posizione dominante sopra Settequerce si scorgono le rovine del castello di „Greifenstein“. Nominato per la prima volta nel 1159 fu coinvolto nella lotta fra il conte del Tirolo ed il vescovo di Trento nel 1275/1276 e distrutto. La sua ricostruzione nel 1334 è dovuta ai signorotti di Greifenstein, ma nel 1348 Greifenstein fu ancora distrutto da un incendio. In seguito, ricostruito nel 1363, passò ai signori di Starkenberg. Nel 1420, quando una parte della nobiltà tirolese si oppose al duca Federico d’Austria questo ordinò l’assedio del castello e l’affamamento. Fra i nemici del duca vi fu anche il trovatore Oswald von Wolkenstein. Questo compose agli assediatori un inno alla battaglia, nel quale si burlò di loro. Le forze del duca non riuscirono a conquistare il castello di Greifenstein, ma intanto la lotta della nobiltà e del castellano Wilhelm von Starkenberg aveva perso ogni significato e così lo Starkenberg scomparve uscendo probabilmente dalla crepa a sud ovest del castello. Avuta l’assicurazione del salvacondotto, i 18 servi non resistettero oltre. Ora il castello di Greifenstein è in degrado. Il castello è denominato anche castello del porco, che deriva dalla leggenda dell’assedio durante il quale i diffensori hanno sofferto grande pena e ristrettezza perché le scorte erano tutte esaurite. In cantina era rimasta una sola bestia bella grassa. Uno degli uomini ebbe l’idea di non uccidere il poderoso animale, ma di gettarlo dall’alto con atteggiamento ironico e compiacente ai piedi degli assediatori. Quando questi videro una tale dimostrazione di fiducia, perdettero ogni coraggio, certi che le forze a difesa del castello potessero resistere grazie all’ingente scorta di provviste. Si ritirarono dall’assedio e Greifenstein si salvò. Dal centro di Settequerce si può arrivare a piedi al castello in 1,5 ora ca.

    Difficoltà: intermedio
    531 altitudine
    2h:08 min durata
    Circuiti sciistici
    Sci alpinismo alla Punta delle Fosse
    Senales, Merano e dintorni

    Punto di partenza: Certosa (1327 m s.l.m.)
    Salita: 1571 m di dislivello, 4,5 ore
    Periodo migliore: da dicembre a maggio

    Posta sul versante orografico destro della Val di Pinalto, amata per la discesa bella e lunga attraverso la valle di Pinalto. Si sale da Certosa lungo la strada verso il maso Sennhof e poi in direzione Val di Pinalto (lungo la strada forestale). Attraversandola, si sale verso sud finché si allarga prima del gradino vallivo della malga di Pinalto (2150 m s.l.m). Da qui si curva verso sinistra e si sale a sud-est la valle laterale, che diventa più ripida. Infine, passando per un dorso che presenta qualche punto difficile, si arriva alla vetta (eventualmente con sci slacciati). La discesa segue il tracciato di salita.

    Escursione rivolta a scialpinisti esperti.

    Difficoltà: intermedio
    1392 altitudine
    5h:25 min durata
    Escursioni
    Circuito estivo: Rienza - Grazze - "Grieswaldile"
    Dobbiaco, Regione dolomitica 3 Cime

    Il "Grieswaldile" è un grande parco con il parco giochi più grande di Dobbiaco. Offre opportunità ricreative, campi da gioco e attrezzature emozionanti, oltre a un piccolo stagno

    Adatto per passeggini

     

    Difficoltà: facile
    58 altitudine
    1h:30 min durata
    Circuiti sciistici
    Sci alpinismo al Luogo del ritrovamento di Ötzi
    Senales, Merano e dintorni

    Punto di partenza: Stazione a monte Grawand (3212 m s.l.m)
    oppure Rifugio Bella Vista (2842 m s.l.m)
    Salita: 700 metri di dislivello, 3 ore
    Periodo migliore: da novembre a maggio

    Discesa fino al bordo della lingua di destra del ghiacciaio del Giogo
    Alto, a circa 2700 metri. Salendo in pendenza il dorso mozzato
    della morena verso est, si raggiunge un breve e ripido pendio e
    quindi il bordo del ghiacciaio. Il tracciato prosegue per un ghiacciaio
    ampio e piuttosto pianeggiante fino al Hauslabjoch a 3279 m
    s.l.m, che regala una vista meravigliosa. Da lì è già possibile vedere
    la piramide di Ötzi. Dopo una breve discesa si raggiunge la piramide
    di pietra a 3210 metri. La discesa segue il tracciato di salita e la
    discesa a valle per tornare a Maso Corto.

    Escursione rivolta a sciatori provetti con esperienza alpina.

    Difficoltà: intermedio
    843 altitudine
    5h:20 min durata
    Escursioni
    Ciaspolata: Cima dei Colesei
    Sesto, Regione dolomitica 3 Cime

    "Piacevole ciaspolata con pochi metri di dislivello, ma in uno scenario da sogno.
    Dal Passo Monte Croce si oltrepassa il Lago degli Orsi per la Cima di Colosei. Il giro dura ca. 3,5 ore con 350 metri di dislivello (sentiero n. 124)."

    Difficoltà: facile
    160 altitudine
    2h:45 min durata
    Escursioni
    Ciaspolata: Gandelle - Rifugio Bonner
    Dobbiaco, Regione dolomitica 3 Cime

    Il Rifugio Bonner (chiusa in inverno), il quale si trova a 2.340 m sul livello del mare, offre una vista sulle vette dolomitiche innevate. Tra questi anche le famose Tre Cime.

    IMPORTANTE: Prima di intraprendere ogni sci alpinistica/esc. con ciaspole è indispensabile verificare le condizioni atmosferiche e il bollettino pericolo valanghe (https://valanghe.report), rivolgendosi anche a persone esperte.

    Difficoltà: intermedio
    711 altitudine
    2h:30 min durata
    Escursioni
    Escurisone estiva - Ponticello - Malga Stolla - Prato Piazza
    Braies, Regione dolomitica 3 Cime

    Da Ponticello vai fino alla terza curva, poi prosegui lungo il Rio Stolla fino alla Malga Stolla ( 1945m); segui il percorso con alcuni sali e scendi fino a Prato Piazza (1.993 m).
    Il tempo di percorrenza e' di 1,5 ore e il segnavia nr. 18

    Difficoltà: intermedio
    517 altitudine
    1h:58 min durata
    Escursioni
    Escursione estiva: Carbonin - Monte Piano
    Dobbiaco, Regione dolomitica 3 Cime

    Il Monte Piano é una delle piú importanti testimonianze delle battaglie tra i soldati austriaci ed italiani dal 1915 al 1917, costituito da numerose trincee, gallerie, postazioni militari ed altri reperti storici.

    Difficoltà: difficile
    906 altitudine
    3h:00 min durata
    Circuiti sciistici
    Sci Alpinismo: Rotlahner a S. Maddalena/Valle di Casies
    Valle di Casies

    Il „Rotlahner” – un monte facile e noto agli sciatori nelle Alpi di Casies

    Punto di partenza: Fondovalle a S. Maddalena/Val Casies 1465m
    Discesa: discesa per l’itinerario di salita
    Tempo di percorso: 3 ½ ore
    Grado di difficoltà: media; ad eccezione dei due ripidi pendii (sotto la malga Kasermähder Alm e nella zona dello Heimwaldjoch) l’ escursione non presenta alcuna difficoltà
    Dislivello: 1270m
    Esposizione: principalmente i pendii a sud-ovest

    Difficoltà: intermedio
    1270 altitudine
    3h:30 min durata
    Impianti di risalita
    Sonnen
    Valle Aurina, Valle Aurina
    La nuovissima cabinovia "SONNEN" da 10 posti partirà nel dicembre 2023 a Klausberg nella Skiworld Ahrntal. Sostituisce l'antico skilift "Sonnen" da 3 posti e offre un viaggio moderno e confortevole per 10 persone per cabina a oltre 2.100 m di altezza in soli 6:12 minuti.

    Dopo una pianificazione completa, il progetto è iniziato a novembre 2022. Il nuovo ascensore è un modello collaudato di Doppelmayr, scelto per le sue prestazioni e sicurezza. Con una capacità di 2400 persone all'ora e un focus sulla sicurezza dei bambini, l'ascensore offre un impressionante miglioramento.

    I lavori sono principalmente realizzati da imprese locali per garantire percorsi di produzione e consegna brevi e per sostenere l'economia locale. Il progetto sarà completato nell'autunno 2023 e le prime corse inizieranno a dicembre 2023.

    Insieme all'aggiornamento dell'ascensore, le piste esistenti sono rese più larghe e sicure per migliorare l'esperienza di sci. Quindi, "SONNEN" offre un aggiornamento completo, sia per quanto riguarda l'impianto di risalita che le piste.

    Nome della cabinovia: Sonnen
    Produttore: Doppelmayr
    Tipo: Cabinovia D-Line da 10 posti
    Capacità cabina: 10 persone
    Capacità di trasporto: 2.400 p/h
    Stazione a valle: 1.436 m | Stazione a monte: 2.014 m
    Lunghezza: 1.458 m
    Tempo di viaggio: 6:12 min
    Posizione: Skiarena Klausberg - Skiworld Ahrntal | Südtirol
    Sostituisce: Skilift "Sonnenlift" da 3 posti del 1991
    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    0h:06 min durata
    Escursioni
    Ciaspolata: Franadega - Monte Calvo
    Dobbiaco, Regione dolomitica 3 Cime

    Questa escursione con le ciaspole porta fino al Monte Calvo, che offre un panorama a 360 ° sulle vette dolomitiche innevate a sud e sulle Alpi a nord.

    IMPORTANTE: Prima di intraprendere ogni sci alpinistica/esc. con ciaspole è indispensabile verificare le condizioni atmosferiche e il bollettino pericolo valanghe (https://valanghe.report), rivolgendosi anche a persone esperte.

    Difficoltà: intermedio
    838 altitudine
    2h:30 min durata
    Escursioni
    Escursione estiva - Lago di Braies - Rifugio Senes
    Braies, Regione dolomitica 3 Cime

    Il rifugio, situato nel cuore dell’Alpe di Sennes, raggiungi dal Lago di Braies. Cammini lungo la sponda orientale del lago. Prosegui in salita fino al Buco del Giavo; passi sul lato opposto della valle fino a Porta Sora al Forn e continui fino al rifugio Biella. Da lì una comoda carrareccia scende fino ad una marcata curva verso sud e continui su un largo sentiero con brevi dislivelli fino alla vasta piana dove è situato il rifugio Senes. Tempo di percorrenza: ore 4,5 Segnavia nr. 1, nr. 6A Valutazione: molto faticoso

    Difficoltà: intermedio
    922 altitudine
    3h:22 min durata
    Escursioni
    Escursione panoramica piena di favole sull'Alpe di Luson
    Luson, Bressanone e dintorni

    Una passeggiata piena di favole sull'Altopiano dell'Alpe di Luson
    Bella escursione per tutta la famiglia da Lüsen Monte attraverso l'Alpe di Luson fino al parcheggio Schweiger Böden.
    Innumerevoli leggende sulle creature meravigliose, tramandate da molte generazioni, si intrecciano intorno all'Alpe di Luson. Quì, alcuni di essi sono presentati in modo familiare con l'aiuto di tabelloni.

    La possibilità di arrivare al punto di partenza Herol e di tornare in valle da Schweiger Böden con la nostra linea escursionistica, rende questa un escursione ideale per famiglie.

    Difficoltà: intermedio
    460 altitudine
    2h:37 min durata
    Alpinismo
    Passo del Santicolo
    Brennero, Vipiteno e dintorni

    Da Colle Isarco in direzione Val di Fleres per ca. 2 km, girando a destra in direzione Moncucco, sottopassaggio ferroviario sulla stradina fino all'incrocio Moncucco di Dentro (divieto di transito, parcheggi limitati). Da lì il sentiero nr. 1 porta al Passo del Santicolo (2165 m). Vista splendida in Valle Stubai. La discesa avviene sullo stesso sentiero.

    Difficoltà: difficile
    839 altitudine
    4h:32 min durata
    Circuiti sciistici
    Sci alpinismo alla Punta di Cortiserrade
    Senales, Merano e dintorni

    Punto di partenza: Madonna di Senales (1508 m s.l.m.)
    Salita: 1586 metri di dislivello, 5 ore
    Periodo migliore: da marzo a maggio

    Una doppia cima posta a ovest della Punta di Mastaun e del Passo di Mastaun (cima occidentale 3083 m s.l.m, cima orientale 3094 m s.l.m). Si sale da Madonna di Senales attraverso la Val di Mastaun (come per l‘escursione N°9) fino ai terreni pianeggianti dopo aver superato il pendio scosceso. Da qui si gira a destra in direzione nord-ovest e si raggiunge il Passo di Mastaun (2927 m s.l.m) e il sentiero piuttosto difficile che porta alla cima occidentale. Sotto il Passo di Mastaun è anche possibile girare verso nord e salire più facilmente alla cima orientale. La discesa segue più o meno il tracciato di salita.

    Escursione rivolta a scialpinisti esperti.

     

    Difficoltà: intermedio
    1507 altitudine
    5h:25 min durata
    Escursioni
    escursione con le ciaspole alla malga Bruggeralm
    Curon Venosta, Val Venosta

    Punto di partenza: alla sponda nord del Lago San Valentino Salita: sulla sponda occidentale del lago fino al bivio e sul sentiero nummero 8 fino al lago “Faulensee”. Si gira a destra (nord) e si prende il percorso per la valle “Zerzertal”, si passa la chiesetta San Martino e si sale in direzione ovest fino al ponticello poco prima della malga Brugger, non gestita d’inverno. Sul sentiero 7 per il bosco “Petsch” a nord di San Valentino. Arrivati nel bosco al croce si scende lungo la pista da sci, fino a Plagött (possibilità di ristoro) e in seguito alla stazione a valle della Malga San Valentino.

    Difficoltà: intermedio
    0 altitudine
    5h:00 min durata
    Escursioni
    Ciaspolata: Val Fiscalina - Croda Rossa
    Sesto, Regione dolomitica 3 Cime

    L'escursione con le racchette da neve conduce dal rifugio Pian di Val Fiscalina (1.454 m) lungo il sentiero segnalato no. 153 alla Rotwand (1.900).Informarsi per la situazione valanghe.

     

     

    Difficoltà: intermedio
    500 altitudine
    3h:00 min durata
    Escursioni
    Escursione estiva - Lago di Braies - Sasso del Signore
    Braies, Regione dolomitica 3 Cime

    Montagna eminente e panoramica. Dal Lago di Braies ti dirige verso la sponda a est, e prendi il sentiero a sinistra (strada forestale) lo percorri sino a che non si incrocia un sentiero che, estendosi in maniera a dir poco rocambolesca lungo pareti sospese, che conduce al Valico dei Dodici Apostoli passando per le omonime pareti. Da qui prosegui sino al valico della Lavina Bianca. Dopo un percorso ricco di "tornantini" e rocce lisce, raggiungi il crinale e, superato un punto di attraversamento particolarmente critico sull'ultima parete, arrivi finalmente in cima. Tempo di percorrenza: 3,5 ore Segnavia: nr. 58 Grado di difficoltà: molto faticoso, necessario un passo sicuro e resistenza

    Difficoltà: intermedio
    739 altitudine
    2h:21 min durata
    Escursioni
    Ciaspolata: Passo Stalle
    Rasun Anterselva, Regione dolomitica Plan de Corones

    Lago di Anterselva > per la strada carrabile chiusa in inverno fino al Passo Stalle

    Difficoltà: facile
    411 altitudine
    2h:00 min durata
    Escursioni
    Escursione estiva - Ponticello - Campo Cavallo Grande
    Braies, Regione dolomitica 3 Cime

    Montagna apparentemente insignificante ma molto panoramica a sud di Braies. Da Ponticello passi il rio e ti inmetti su a destra sulla strada forestale, nei pressi della cappella prosegui in direzione Malga Posta, poi sali fino a “Portella” e lungo la sponda orientale sali fino alla vetta. Segnavia: n. 29 Grado di difficoltà: molto impegnativo Alternativa: parti dalla Malga Rossalm  al “Kuhglättenpinggl”, e  prosegui a nord in Val Cavallo fino alla Sella dei Camosci e poi a destra in ripida ascesa fino alla vetta. Tempo di percorrenza: 2 ore Segnavia: n. 4, n. 28 Grado di difficoltà: impegnativo

    Difficoltà: difficile
    1021 altitudine
    3h:15 min durata
    Ciaspolate
    Ciaspole: Hoher Mann a S. Maddalena/Valle di Casies
    Valle di Casies

    Bel giro panoramico passando per la malga Aschtalm, le baite „Pfinnhütten”, la forcella „Pfinnscharte” e il Monte Alto

    Punto di partenza: Fondovalle a S. Maddalena/Val Casies 1465m
    Discesa: discesa per l’itinerario di salita
    Tempo di percorso: ca. 3 ½ ore
    Grado di difficoltà: facile, richiede una buona condizione fisica
    Dislivello: 1100m
    Esposizione: sud + est

    Difficoltà: intermedio
    1100 altitudine
    3h:30 min durata
    Escursioni
    Passeggiata sull'Alpe di Siusi
    Castelrotto, Regione dolomitica Alpe di Siusi
    Giunti a Compaccio sull'Alpe di Siusi (1835 m), si prosegue sulla strada asfaltata che costeggia la nuova chiesa in legno dedicata a San Francesco, e che conduce verso la località turistica di Saltria. La stradina a traffico limitato è molto frequentata dalle tipiche carrozze trainate da cavalli, che offrono ai turisti gite sull’Alpe sia in estate che in inverno. All’altezza del Ristorante Panoramalift si incontra un sottopassaggio pedonale in lieve pendenza e quindi il monumento naturale Tschonstoan, un’enorme pietra posizionata proprio sul ciglio della strada. L’itinerario prosegue dolcemente con pendenze mai eccessive e, giunti sul vasto alpeggio della Palù Granda (1860 m), in prossimità di un incrocio, si può scegliere se procedere in direzione di Saltria fino al vicino Ristorante Ritsch Schwaige, oppure se proseguire l'itinerario svoltando a sinistra in direzione di Piz. Se si decide di continuare, dopo una breve discesa e una salita del 9%, si abbandona la strada asfaltata e si svolta a destra su una stradina a fondo naturale seguendo le indicazioni per Baita Sanon. Il percorso si inoltra nel vasto altopiano dominato dalla mole rocciosa del Gruppo del Sassolungo – Sassopiatto, passando vicino ad alcune caratteristiche baite in legno. Giunti a una discesa, si imbocca il sentiero che a sinistra scende tra i prati in direzione della malga: qui il percorso si fa più stretto, sconnesso e a tratti piuttosto ripido. Superate alcune passerelle in legno si giunge alla vicina Baita Sanon (1848 m), panoramico e tipico luogo di ristoro aperto sia in estate che in inverno. Per tornare a Compaccio si ripercorre il medesimo itinerario dell'andata.
    Difficoltà: facile
    85 altitudine
    2h:00 min durata
    Escursioni
    Escursione con le ciaspole | Trejer Alm
    Campo Tures, Valle Aurina
    La funivia ci porta fino a Speikboden a 2.000 metri. Da lì, la piacevole escursione con le racchette da neve inizia lungo la strada forestale fino alla malga Trejer. Le meravigliose viste delle montagne circostanti sono incluse! Un consiglio da insider: poco dopo la Trejer Alm, si raggiunge il laghetto Trejer, una torbiera alta protetta a 2.000 metri.
    Difficoltà: facile
    66 altitudine
    2h:00 min durata
    Circuiti sciistici
    Skitour: Uwaldalm a S. Maddalena/Valle di Casies
    Valle di Casies

    La malga Uwaldalm – dove si gode il più bel panorama sulla Val Casies

    Punto di partenza: Fondovalle a S. Maddalena/Val Casies 1465m
    Discesa: discesa per l’itinerario di salita
    Tempo di percorso: ca. 2 ½ ore
    Grado di difficoltà: facile, semplice tour con il carattere di escursione sugli sci
    Dislivello: 577m
    Esposizione: sudest - nordest

    Difficoltà: facile
    577 altitudine
    2h:15 min durata
    Escursioni
    Escursione estiva lago di Braies - Villabassa
    Villabassa, Regione dolomitica 3 Cime
    Dal lago di Braies sul sentiero nr° 1 vai a Ferrara, da li sempre avanti sul sentiero nr° 1 fino a Villabassa. Il tempo di percorrenza e' di ca. 2 ore.
    Difficoltà: facile
    36 altitudine
    2h:08 min durata
    Corsa e fitness
    S. Vigilio Pattinaggio
    San Vigilio, Regione dolomitica Plan de Corones

    Pattinare è un classico tra gli sport invernali, divertentissimo per i bambini ma anche per gli adulti. Scivolare sullo specchio di ghiaccio, fare piroette, giocare a prendersi... uno spasso per tutta la famiglia!

    Difficoltà: facile
    6 altitudine
    0h:01 min durata
    Escursioni
    Sentiero delle leggende di Trodena
    Trodena, Bolzano e dintorni

    “Lo Steffa Mandl”, “il piallatore notturno” e “le guardie del portone Stuppner” sono solo alcuni degli eroi delle leggende di Trodena, le cui storie sono state tramandate di generazione in generazione fino a oggi e così qualche trodenese ha imparato ad aver paura. Per permettere a tutti gli interessati di dare un’occhiata al mondo delle fiabe di Trodena, gli insegnanti della scuola di Trodena hanno deciso nel 2009 di istituire un sentiero delle leggende, con la collaborazione degli studenti di 4° e di 5° che hanno elaborato e illustrato tutte le leggende.{MQ}Il luogo più adatto per il sentiero delle leggende si è rivelato il percorso circolare in località Forchwaldegg (sentiero n. 8), situato sopra Trodena. Questo si trova nel cuore di un bosco di larici, pini silvestri e mughi ed è facile da percorrere.

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    1h:00 min durata
    Escursioni
    Escursione estiva: Vista Tre Cime/Landro - Rifugio Locatelli
    Regione dolomitica 3 Cime

    L'escursione parte dalla Vista Tre Cime e prosegue attraverso la Valle di Rienza fino a quella che è probabilmente la vetta più famosa delle Dolomiti, fino al rifugio Locatelli, da cui si ha una vista ottimale sulle Tre Cime. L'escursione è considerata un'impegnativa alternativa ai sentieri escursionistici da Misurina e dal Rifugio Fondovalle di Sesto.

    Difficoltà: difficile
    973 altitudine
    3h:30 min durata
    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499