Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso
Filtra
Filtri selezionati
    Livello di difficoltà
    Durata
    Distanza in Km

    Esperienze da fare in Alto Adige

    Scopri tutte le esperienze in Alto Adige

    Risultati
    Corsa e fitness
    Nordic Walking Tour 5: "Ötzi"
    Naturno, Merano e dintorni

    Questo itinerario copre l'intero sviluppo dei percorsi nordic-walking ai piedi del Monte Sole di Naturno. Dal maso „Nischlhof" si costeggia il fossato „Kirchgraben" fino al ponte presso il castel "Engelsburg"; da qui si prosegue a sinistra fino ad arrivare al punto di ristoro del "Schwalbennest". Ora l'itinerario si impenna fino all'incrocio per il sentiero "Wallburgweg", che si percorre fino alla locanda "Wiedenplatzerkeller", scendendo infine per un tratto di strada asfaltata fino al sentiero panoramico del Monte Sole "Sonnenberger Panoramaweg", percorso il quale si giunge al maso "Pardell"; da qui la strada asfaltata scende fino al "Weintal"; passati i masi "Stein" e "Fallegg" si scende poco prima del Runsthof per ritornare nuovamente dal sentiero panoramico del Monte Sole "Sonnenberger Panoramaweg" e dalla passeggiata "Vogeltennpromenade" al punto di partenza dell'itinerario.

    Difficoltà: intermedio
    627 altitudine
    3h:12 min durata
    Escursioni
    Ciaspolata Col di Poma
    Funes, Regione dolomitica Val di Funes

    Partenza a Zannes (1680 m) lungo il ruscello Kaserill fino alla Malga Kaserill e si prosegue per Wörndle Loch fino al Col di Poma (2423 m).

    Difficoltà: intermedio
    744 altitudine
    3h:13 min durata
    Alpinismo
    Escursione al Piz Boé nel Gruppo del Sella
    Corvara, Regione dolomitica Alta Badia

    Il Piz Boé nel gruppo del Sella, alto 3.152 m, è una delle vette oltre i tremila metri più accessibili e per questo molto ambita dagli escursionisti.  Dovrai tenere comunque presente che l'ascesa da Corvara e il rientro verso passo Gardena proposti in questo itinerario sono di livello impegnativo: non è obbligatorio l'utilizzo di attrezzatura da arrampicata, tuttavia passo sicuro ed esperienza di montagna sono fondamentali requisiti per affrontare quest’escursione. Il percorso si sviluppa prevalentemente su terreno roccioso e a tratti su ghiaione o su sentiero attrezzato, offrendo panormani che cambiano via via che si sale, con bellissime viste sulle cime dolomitiche più note come la Marmolada, il Civetta, il Catinaccio e il Sassolungo. Una volta raggiunta la vetta, troverai il piccolo rifugio Capanna Piz Fassa, presso il quale è possible pernottare, ma soprattutto si aprirà davanti a te la fantastica vista che solo gli oltre 3000 m di altitudine possono regalare. Al rientro dovrai attraversare parte del massiccio per poi scendere verso Passo Gardena.

    Difficoltà: difficile
    904 altitudine
    3h:21 min durata
    Escursioni
    Escursione invernale: Campeggio Anterselva - Lago di Anterselva
    Rasun Anterselva, Regione dolomitica Plan de Corones

    Dal Camping Antholz > sulla sinistra, di fronte alla strada principale seguendo le indicazioni si arriva ad Anterselva di Sopra > al sottopassaggio attraversiamo di nuovo la strada principale > Sporthotel Wildgall > da lì lungo il marciapiede verso il lago di Anterselva.

    Difficoltà: intermedio
    360 altitudine
    1h:45 min durata
    Escursioni
    Cammino di San Giacomo, tappa Monguelfo – Valdaora – Nessano – Brunico
    Valle di Casies

    Diversi tratti del Cammino di San Giacomo attraversano l'Alto Adige e convincono per la varietà delle attrazioni paesaggistiche, ma anche per le numerose e ben conservate testimonianze dell'epoca del pellegrinaggio lungo il percorso. Si parte da Monguelfo e si cammina fino a Valdaora, da lì a Nessano e infine a Brunico.
    Dislivello in discesa: 246 m
    Distanza: 19,3 im
    Tempo di percorrenza: 4 ore e 45 minuti

    Difficoltà: intermedio
    0 altitudine
    0h:00 min durata
    Piste da fondo
    19 SESTO - Circuito Prato Larici
    Sesto, Regione dolomitica 3 Cime

    La circuito "Prato larici" è un percorso impegnativo con una lunghezza di circa 3,5 km. La pista si trova in mezzo ai nostri boschi di larici nella Val Fiscalina..                                                                                            

    Difficoltà: difficile
    97 altitudine
    0h:00 min durata
    Alpinismo
    Lampskopf- Via ferrata fino al rifugio Tribulaun
    Brennero, Vipiteno e dintorni
    Grado di difficoltà: A e B; brevi tratti C; Lunghezza: salita 1000m di dislivello, di cui 400m + 100m Via ferrata; 3,5 - 4 ore.
    La Via ferrata Lampskopf attraversa gli angoli rocciosi e i pendii erbosi del Lampskopf e del Gogelberg fino ai piedi della parete del Tribulaun di Fleres. Gli alpinisti, amanti delle Vie ferrate, che apprezzano le esperienze complete, il piacere della natura e l'arrampicata facile, qui, si trovano al posto giusto. La salita è impegnativa. A causa dell'esposizione a sud, l'escursione è faticosa (portare con sé bevande). Dopo giorni piovosi è consigliabile attendere: pericolo alto di scivolamento!
    Partenza: parcheggio presso il ponte dopo Sasso di Dentro (1380m). Dal Maso sito più a est (cartello Via ferrata) procede tortuosamente il sent. in salita fino all'inizio della ferrata (45min). Ci si arrampica sul Lampskopf in modo vario (1995m; 1,5 ore; ca. 400m dislivello). La salita prosegue su prati ripidi fino al Gogelberg (2276m), dove, nei pressi della cima, ci aspetta nuovamente una fune di metallo (100m di dislivello). Subito dopo la cima c'è il sentiero n.7/32A, seguendo il quale si raggiunge, in breve tempo, il Rifugio Tribulaun (2368m; 1,5 ore dal Lampskopf). Discesa lungo il sentiero che da valle porta al rifugio, sentiero n.8 ca 2 ore.
    Difficoltà: difficile
    1053 altitudine
    3h:30 min durata
    Corsa e fitness
    Cisles
    Selva, Regione dolomitica Val Gardena
    Partiamo dallo stadio del ghiaccio di Selva e seguiamo il sentiero n° 17A fino alla prima stazione della Via Crucis, da cui procediamo dapprima sempre sullo stesso sentiero, poi, dopo il rifugio Juac, in direzione del rifugio Firenze (sentiero n° 3-1) e, infine, sul n° 13 nel cuore del Parco Naturale Puez-Odle, patrimonio naturale dell’UNESCO, verso Pieralongia. Quindi, imbocchiamo il sentiero n° 4A, che ci conduce alla stazione a monte della funivia Col Raiser. Il percorso segue il sentiero n° 4 fino alla baita Gamsblut, da cui sul tracciato n° 1A raggiungiamo la Baita Sangon, costeggiando il Lech Ciaulonch, per tornare sul n° 3 al rifugio Juac e, da lì, allo stadio del ghiaccio di Selva.
    Difficoltà: difficile
    969 altitudine
    5h:01 min durata
    Escursioni
    Sentiero delle Quattro Chiese - variante castello Sichelburg
    Falzes, Regione dolomitica Plan de Corones

    Il Sentiero delle Quattro Chiese attraversa i multiformi paesaggi naturali e culturali della Val Pusteria, seguendo la costa a metà montagna. Le chiese di San Valentino a Grimaldo, San Ciriaco a Falzes, San Nicolò a Issengo e San Giovanni a Hasenried sono segnavia speciali e ben visibili.

    Difficoltà: facile
    207 altitudine
    2h:04 min durata
    Escursioni
    Escursione d'inverno sentiero panorama
    Renon, Bolzano e dintorni

    Passeggiare al sentiero panoramico. La cabinovia Corno del Renon vi porta alla Cima Lago Nero (2.070 m). Raggiunta la stazione a monte, si segue la marcatura “Sentiero panoramico”, dove vi attende un panorama di 360° al „Tavolo rotondo“ che è un'opera d'arte straordinaria dell' artista „Franz Messner“. Il tavolo rotondo è una piattaforma su cui sono indicati i nomi e i profili delle cime circostanti. Un prossimo punto di vista presso il sentiero e il "Dolomitoskop".

    Si gode un panorama tra i più conosciuti delle Alpi, dai colossi di ghiaccio dell'Ortles ad ovest, al leggendario mondo delle Dolomiti ad est, dalle Alpi dello Stubai e dello Zillertal a nord, alla Presanella ed all'Adamello a sud dove emergono anche le Dolomiti del Brenta. Durata: ca. 1 ora, escursione facile per tutta la famiglia

    Difficoltà: facile
    112 altitudine
    1h:43 min durata
    Piste da fondo
    Centro sci nordico Slingia
    Malles, Val Venosta

    Sci di fondo signifi ca intense sensazioni, divertimento, relax ed esperienza fi sica totale in mezzo alla natura. Un fascino del tutto particolare che potete scoprire sulle piste di fondo perfettamente tracciate nella soleggiata e incontaminata Valle di Slingia. Il nostro centro Nordic Slingia che ha ospitato i campionati mondiali juniores 2008 e i campionati nazionali 2009 è attrezzato per ogni esigenza. 22 km di piste (skating e diagonale – dislivello complessivo 230 m) per principianti e progrediti portano dal paese di Slingia fi no alla Malga di Slingia con possibilità di ristoro. Il Nordic Slingia dispone anche di spogliatoi, WC e servizio sciolinatura. I nostri maestri di sci nordico Vi faranno inoltre conoscere da vicino le nuove tecniche della specialità.

    Difficoltà: facile
    110 altitudine
    0h:00 min durata
    Equitazione
    Maneggio Tschurtschenthaler - Cavalcare
    Sesto, Regione dolomitica 3 Cime

    Una natura senza pari, incontaminata avvolge gli ospiti di questa casa all'imbocco della Val Fiscalina, presso Sesto Pusteria. L'ambiente e curato familiare; qui le famiglie con bambini si sentono a casa propria. Il pittoresco mondo alpino, con le maestose Tre Cime di Lavaredo, garantisce sia d'estate che d'inverno relax e benessere. La posizione è tranquilla e al contempo felice dal punto di vista della accessibilità.
    D'estate nella meravigliosa Val Fiscalina, a orari prestabiliti, una carrozza a cavalli fa la spola tra l'Hotel Dolomitenhof e il Rifugio Fondovalle (non serve prenotazione).
    Da giugno a settembre il maneggio Tschurtschenthaler offre escursioni guidate sui cavalli norici, da una o due ore di durata, per grandi e piccini, principianti e progrediti.
    D'inverno invece il maneggio offre un'avventura del tutto particolare per grandi e meno grandi: viaggi in una comoda slitta di legno trainata dai bei cavalli norici, per massimo 2 persone. Durante il viaggio si può godere la tranquillità che regna in questa zona unica; Si parte direttamente dallo stesso per raggiungere, attraversando uno stupendo paesaggio invernale, il Rifugio Fondovalle (Talschlusshütte), ove i viaggiatori e i cavalli possono trascorrere una piacevole pausa ristoratrice. La gita in slitta dura circa due ore.

    Difficoltà: facile
    120 altitudine
    0h:55 min durata
    Impianti di risalita
    Funivia Aschbach
    Parcines, Merano e dintorni

    Funivia Aschbach

    Rio Lagundo è una frazione di Lagundo a 1.360 metri s.l.m. La stazione a valle si trova a Saring (Rablà, Comune di Parcines) e si raggiunge con seguenti opzioni:

    Con il treno: Ferrovia della Val Venosta, stazione Rablà con la bicicletta: Pista ciclabile Claudia-Augusta, Merano-Val Venosta con la macchina: Strada statale SS38, Località Rablà, via Saring 36

    La stazione a valle è situata a 522 metri a Saring, Rablà, nel Comune di Parcines. La stazione a monte è invece a quota 1.349 metri, a Rio Lagundo, Comune di Lagundo.

    Orari di apertura:

    Dal 1° aprile al 30 aprile ogni mezz'ora dalle ore 08:00 alle ore 12:00 e dalle ore 13:00 alle ore 19:00
    Dal 1° maggio al 15 ottobre orario continuato dalle ore 08:00 alle ore 19:00
    Dal 16 ottobre al 31 marzo ogni mezz'ora dalle ore 08:00 alle ore 12:00 e dalle ore 13:00 alle ore 18:30.
    Parcheggio per la funivia Aschbach: passare il ponte, dopo 200 metri a destra nel prato

    Dati tecnici:

    Stazione a valle: 522 m Stazione monte: 1349 m Lunghezza: 2320,20 m Dislivello tra le stazioni: 827,29 m Capacità di trasporto: 35 persone

     

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    0h:00 min durata
    Escursioni
    Da Naturno alla cascata di Parcines
    Parcines, Merano e dintorni
    Fiore all’occhiello di questa escursione è il maso Dursterhof. L’intero complesso in pietra è frutto del duro lavoro dei proprietari che nel corso degli anni lo hanno costruito a mano. A rendere così affascinante questa casa rurale sono la sua singolare architettura in materiali
    naturali e la coltura di lamponi “aggrappata” ai ripidi pendii.
    Difficoltà: intermedio
    857 altitudine
    3h:16 min durata
    Escursioni
    Escursione invernale da San Felice a Schönegg fino al Lago di Tret
    Senale-S.Felice, Merano e dintorni
    Emozionante escursione da San Felice attraverso i "Tillwiesen" fino allo "Schönegg" a 1775 m di altezza con una vista meravigliosa e oltre l'idilliaco Lago di San Felice.

    Attenzione: il sentiero non è pulito in inverno e può essere ghiacciato o coperto di neve alta. Assicurati sempre di avere delle buone scarpe e un'attrezzatura adeguata!


    Difficoltà: intermedio
    519 altitudine
    3h:47 min durata
    Corsa e fitness
    Jogging percorso - Sky run
    Naturno, Merano e dintorni

    Questo itinerario collega i percorsi di nordic walking nella valle con quelli sul Monte Sole. Dal maso „Nischlhof" si costeggia il fossato „Kirchbachgraben" fino al ponte presso il castel "Engelsburg”, da cui si sale sul sentiero n. 1O in direzione del maso “Höfl” per giungere infine il maso Unterstell a 1300 metri. Con la funivia Unterstell si ritorna comodamente fino a valle (si tenga presente l’orario!). Lunghezza: 3,6 km. Altitudine partenza: 582 m. Dislivello: 717 m. Chi è alla ricerca di una vera sfida può continuare fino alla Croda del Clivio (Kirchbachspitze) a 2.951 m, la cima che sovrasta Naturno. Dal maso “Unterstell” si prende il sentiero n. 10a fino al maso “Linthof” sull’Alta Via di Merano. Poi si segue il segnavia n. 10 che porta al maso “Dick” e alle malghe “Dicker Alm” e “Obere Moaralm”. Da qui si prendono i sentieri n. 9 e 10A che risalgono un’ampia e ripida conca fino alla cima della Croda del Clivio. L’itinerario è di 8,6 km con ulteriori 1.677 m di dislivello. Soprattutto nell’ultimo tratto sotto la vetta è necessario avere un passo sicuro e non soffrire di vertigini.

    Difficoltà: intermedio
    2443 altitudine
    7h:28 min durata
    Corsa e fitness
    Jogging sul sentiero della vecchia ferrovia
    Selva, Regione dolomitica Val Gardena

    Il sentiero della vecchia ferrovia si adatta perfettamente per una corsetta la mattina o anche la sera. La via si estende per tutta la Val Gardena iniziando a Selva passando per S. Cristina e infine giungendo a Ortisei. Ideale per gli atleti che non amano i dislivelli in quanto è quasi tutta in piano.

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    3h:00 min durata
    Piste da fondo
    Centro sci nordico Slingia
    Malles, Val Venosta

    Sci di fondo signifi ca intense sensazioni, divertimento, relax ed esperienza fi sica totale in mezzo alla natura. Un fascino del tutto particolare che potete scoprire sulle piste di fondo perfettamente tracciate nella soleggiata e incontaminata Valle di Slingia. Il nostro centro Nordic Slingia che ha ospitato i campionati mondiali juniores 2008 e i campionati nazionali 2009 è attrezzato per ogni esigenza. 22 km di piste (skating e diagonale – dislivello complessivo 230 m) per principianti e progrediti portano dal paese di Slingia fi no alla Malga di Slingia con possibilità di ristoro. Il Nordic Slingia dispone anche di spogliatoi, WC e servizio sciolinatura. I nostri maestri di sci nordico Vi faranno inoltre conoscere da vicino le nuove tecniche della specialità.

    Difficoltà: facile
    110 altitudine
    0h:00 min durata
    Piste da fondo
    Pista panoramica Colle Isarco
    Brennero, Vipiteno e dintorni
    La nuova pista da fondo è accessibile da Colle Isarco (Moncucco) oppure da Lasta (Val di Fleres) e si snode in costante pendenza lungo la pista ciclabile del Brennero. Skating, stile classico e ideale anche per una splendida passeggiata invernale.
    Difficoltà: facile
    71 altitudine
    0h:00 min durata
    Alpinismo
    Sass Rigais
    Funes, Regione dolomitica Val di Funes

    Il Sass Rigais è la cima principale delle Odle e con i suoi 3025 m è assolutamente indispensabile per tutti quelli che vogliono conquistare le montagne pallide. È un’escursione per buoni camminatori con esperienza di montagna che non soffrono di vertigini, e l’uso di un’imbracatura è necessario. 

    Difficoltà: difficile
    1699 altitudine
    6h:01 min durata
    Escursioni
    Ciaspolata alla cappella Santa Croce al Resciesa
    Ortisei, Regione dolomitica Val Gardena

    Il Resciesa fa parte del patrimonio mondiale dell'UNESCO nel Parco Naturale Puez - Odle ed è uno dei punti panoramici più belli della Val Gardena. Questa escursione ad anello vi porta dalla stazione a monte della funicolare Resciesa fino alla croce di vetta. Passando poi dalla Cappella S. Croce si torna al punto di partenza. Adatta ad escursionisti di tutte le età, questo percorso facilmente percorribile garantisce delle spettacolari viste panoramiche, che spaziano dalla Valle Isarco alla zona dello Sciliar fino al Passo Sella.

    Difficoltà: intermedio
    0 altitudine
    2h:00 min durata
    Corsa e fitness
    Percorso Coppa del mondo di Sci
    Selva, Regione dolomitica Val Gardena
    Partiamo da Selva, davanti alla Casa della cultura Oswald von Wolkenstein, e seguiamo il sentiero n° 30B in direzione di Monte Pana, attraversando i prati Ciaslat ai piedi delle “Gobbe di cammello”, che caratterizzano la famosa discesa libera di Coppa del Mondo Saslong. Raggiunta via Monte Pana, la oltrepassiamo e continuiamo a correre sul sentiero escursionistico fino alla successiva biforcazione, dove svoltiamo a destra in direzione di S. Cristina e raggiungiamo la stazione a valle della seggiovia Monte Pana, passando per la cascata Tervela. Da qui procediamo a destra verso Ruacia, attraversando l’area di traguardo della discesa libera Saslong, salendo su via Ruacia fino alla rotonda in centro a S. Cristina. Quindi, procediamo in salita sulla via Tieja, fino a quando a destra non imbocchiamo nuovamente il sentiero del trenino per tornare a Selva.
    Difficoltà: intermedio
    250 altitudine
    2h:17 min durata
    Snowpark
    Funpark Val Gardena
    Selva, Regione dolomitica Val Gardena

    In Val Gardena c`è il bellissimo Funpark Val Gardena. Ideale per famiglie e principianti è servito da una seggiovia a 6 posti con cupola. L'adrenalina non manca grazie alla presenza di un kicker da 20 m e i box e rail che fanno divertire proprio tutti. Inoltre è caratterizzato dal tunnel tutto in neve a forma di chiocciola. Gli eventi organizzati dal Freeride Club Val Gardena completano l’offerta.

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    0h:00 min durata
    Corsa e fitness
    Trail running Puez
    Selva, Regione dolomitica Val Gardena
    Il tour del Puez è un lungo trail attraverso un terreno alpino, ideale per la massima soddisfazione degli appassionati. All’imbocco della Vallunga, prendiamo a destra il sentiero n° 12 che attraversa la Val Chedul fino al passo Crespeina. Il percorso parte subito a destra in forte salita, con qualche gradino, fino a quando la valle non si apre lentamente e si fa più pianeggiante. Dal passo proseguiamo sull’Alta Via delle Dolomiti n° 2 fino al rifugio Puez, da dove continuiamo sul medesimo sentiero fino alla biforcazione, dove imbocchiamo il n° 16, che ci riporta in Vallunga.
    Difficoltà: difficile
    1146 altitudine
    5h:17 min durata
    Escursioni
    Sentiero "tru dl bosch" Al Bagn
    La Val, Regione dolomitica Alta Badia

    Lungo il sentiero, ti immergerai nei suoni della natura, tra cui il canto degli uccelli, il fruscio delle foglie e il sussurro del vento tra gli alberi. Inoltre, lungo il percorso, troverai segnaletica informativa che ti fornirà dettagli sulla flora e la fauna circostanti, contribuendo così a rendere l'esperienza ancora più affascinante.

    Difficoltà: facile
    129 altitudine
    0h:45 min durata
    Escursioni
    Itinerario Masi "Tschirgl"
    Terlano, Strada del Vino

    Per quest’itinerario si parte dal centro del paese. Si percorre prima via Chiesa, poi via Silberleiten fino a raggiungere Novale di Sopra (Oberkreuth), dove, arrivati alla fontana, si gira a destra, si prosegue per 20 metri e qui si prende a sinistra il sentiero che porta ai masi “Tschirgl”. Il primo tratto è molto ripido. Sempre salendo si passa al maso “Mugger/Zilli” ed al maso “Bergrast”, per poi arrivare alla strada che porta a Meltina (attenzione, questa è trafficata). Da qui si scende lungo la strada (trafficata), che dopo ca. 150 m. si abbandona per imboccare il sentiero che riporta a Terlano. Dopo diversi tornanti si incrocia nuovamente la strada per Meltina, appena dopo una galleria, e la si percorre per ca. 50 m (attenzione strada trafficata). Qui il guard-rail si riapre e permette di riprendere il sentiero che conduce verso il paese. Dopo soli 20 m di discesa vale la pena di fare una piccola deviazione a sinistra fino al "Wetterkreuz", dove si può godere di una splendida vista sulle sottostanti rovine della cappella dei minatori di S. Pietro, del 14° secolo. Sul pendio sono visibili ancora alcune gallerie della miniera, che ha avuto il suo momento di massima attività nel 15° secolo. Il sentiero conduce inizialmente in discesa abbastanza ripida (un tratto con gradini) al maso "Klaus in der Mühl'" e sbocca in Via Chiesa, lungo la quale si torna al punto di partenza.

    Difficoltà: intermedio
    452 altitudine
    2h:17 min durata
    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499