Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso
Filtra
Filtri selezionati
    Livello di difficoltà
    Durata
    Distanza in Km

    Esperienze da fare in Alto Adige

    Scopri tutte le esperienze in Alto Adige

    Risultati
    Fortezze e castelli
    Maso Finailhof
    Senales, Merano e dintorni

    Il maso Finalhof è uno dei masi più antichi della Val Senales, prime notizie risalgono al 11° secolo. Ma il maso è noto soprattutto per la sua visita importante nel 1416. Quei giorni i contadini nascosero sul maso il duca Federico IV, assumendolo per un certo periodo come pastore - tuttora le sue posate testimoniano la sua presenza. Fino al 1967 fu il maso più alto d’Europa coltivando grano. Oggi sul maso ci vive la famiglia Gurschler con quattro generazioni e offre ai suoi ospiti piatti tradizionali con ingredienti provenienti dal maso. Assolutamente da non perdere: la vista sul lago di Vernago!

    Arte e cultura
    Oberholz Mountain Hut
    Nova Ponente, Regione dolomitica Val d'Ega

    Il rifugio Oberholz è situato a 2.096 metri a Obereggen, sulle Dolomiti. È realizzato con materiali ecosostenibili e si integra perfettamente nella natura che lo circonda. La struttura a sbalzo cresce dalla collina come un albero steso a terra dal cui tronco nascono tre rami. In completa simbiosi con il paesaggio, ciascun ramo è rivolto verso le tre montagne più importanti della zona: la Mendola, il Corno Nero e il Corno Bianco. Su questi rami curvilinei si sviluppa la tipica forma del tetto a due spioventi, generando al suo interno tre aree caratterizzate da un’atmosfera più intima, in cui sono distribuiti i tavoli del ristorante. I tre spazi sono chiusi da una grande facciata in vetro che permette di ammirare le tre montagne circostanti. L'intera struttura è composta di portali in legno di abete rosso che, posti in continuità, enfatizzano la geometria curvilinea dell’edificio. La distanza fra questi portali è variabile, lo spazio vuoto tra un elemento e l’altro è tamponato con pannelli di legno di abete. L'intera facciata esterna è costituita da doghe di legno di larice.

    Arte e cultura
    Edificio di abitazione e negozi Gamper
    Scena, Merano e dintorni

    Prima di procedere con il progetto gli architetti hanno analizzato il contesto con grande cura. I numerosi elementi di fondo ricavati dai dati locali – dall’andamento della strada alle volumetrie delle case vicine fino al Castello di Scena visibile dal sito – riemergono dunque, modernamente reinterpretati, nel nuovo edificio. Il blocco abitativo, rivestito con lastre di fibrocemento chiaro, è posato come un cristallo sul basamento in pietra grigio-azzurra che ospita i negozi. Una fuga continua chiusa da vetri tra le due parti dell’edificio lascia penetrare all’interno della gioielleria la luce diurna che illumina quasi indirettamente e con un effetto raffinato le pareti e i soffitti bianchi, ai quali si contrappongono le pannellature in noce scuro che comunicano un senso di solidità.

    Giardini pubblici
    Campo da tennis
    Luson, Bressanone e dintorni

    Campo da tennis nel centro del paese.
    Campo da tennis aperto per ospiti e nostrani

    Luoghi da vedere
    La chiesa luterana
    Funes, Regione dolomitica Val di Funes

    È così chiamato il massiccio blocco calcaero a nord-est di S. Maddalena, raggiungibile attraverso un sentiero che inizia preso la chiesa. In questo luogo, a quanto pare, si riunivano segretamente i seguaci della dottrina luteriana (i battisti) per celebreare le loro messe.

     

    Arte e cultura
    Circolo giovani, arte e cultura
    Ortisei, Regione dolomitica Val Gardena

    Nel centro di Ortisei il vecchio edificio del “circolo” è dovuto essere sostituito da una nuova struttura in grado di soddisfare diverse necessità: spazio espositivo, biblioteca d’arte, caffè per giovani, sala prove musicale, laboratorio fotografico e diversi ambienti multifunzionali. Per la complessità di queste funzioni l’edificio assume un ruolo importante nel centro del paese. L’intervento richiedeva una grande sensibilità se si considera la limitata estensione del lotto a disposizione, di fronte alla cappella con la piazza pedonalizzata e la fontana e di fianco a un grande edificio di appartamenti e negozi separato da una stretta via. Il linguaggio formale e la scelta dei materiali dovevano apparire decisamente contemporanei. La struttura in calcestruzzo rivestita di intonaco color sabbia deve la propria vivacità e il carattere ambizioso alle finestre di diverso formato, alla trasparenza delle grandi vetrate del piano terra, alla piegatura della facciata e ai volumi sporgenti.

    Chiese e abbazie
    Chiesa parrocchiale Santa Walburga
    Martello, Val Venosta

    L’antica chiesa parrocchiale di S. Walburga sembra sia documentata già nel 1203 nelle vicinanze del primo insediamento permanente in Val Martello. Originariamente la chiesa era romanica con campanile e abside tonda. La chiesa è stata consacrata nel 1440, ampliata nel 1650 e nel 1759 nuovamente ingrandita. L’altare neoromanico risale all’anno 1887.

    Arte e cultura
    Residence naturale Dahoam
    Scena, Merano e dintorni

    Ambientata tra il bosco, i frutteti e i vigneti, questa residenza ad alte prestazioni energetiche ospita l’abitazione dei proprietari e quattro appartamenti per le vacanze. Il legno di larice utilizzato per la struttura portante, per il rivestimento esterno e per i balconi dei piani superiori proviene direttamente dal fondo del committente. Ai balconi sono applicati pannelli frangisole mobili che creano un’immagine esterna unitaria ma non monotona. Il piano interrato, parzialmente inserito nel pendio, è realizzato in muratura piena, mentre il fronte dell’ultimo piano è interamente vetrato per dare maggior risalto al panorama. Optando per una forma architettonica convenzionale ben inserita nel paesaggio, si è riusciti a realizzare un edificio insolitamente elegante ma leggero, con dettagli ben concepiti e interni di autentico buon gusto.

    Arte e cultura
    Centro residenziale e di cura Media Pusteria
    Valdaora, Regione dolomitica Plan de Corones

    In passato le residenze per anziani erano di frequente relegate “nel verde”, ai margini dei centri abitati. A Valdaora, invece, si è deciso di avvicinare le persone anziane alle attrezzature collettive più importanti del centro del paese, dove già si trovano la scuola, l’asilo e altre strutture pubbliche. La nuova residenza per anziani è diventata così un apprezzato punto di incontro per la comunità. Nel corpo di fabbrica alto quattro piani, rivestito esternamente di tavole di legno, si trovano due unità di cura con 20 letti ciascuna e i relativi locali di servizio. Al piano terra, intorno al grande foyer, sono disposte una caffetteria, una cappella e una sala multifunzionale per eventi e manifestazioni. A queste si aggiungono un ambulatorio medico e la sede della comunità comprensoriale. Gli inserti vetrati sopra l’atrio di ingresso assicurano una buona illuminazione e danno ritmo a questa architettura piacevole, leggera e invitante: un’impressione rafforzata anche dalla scelta dei colori e dall’impiego della pietra chiara naturale e del legno.

    Musei
    Museo dei Trattori al Ungerichthof a Caines
    Caines, Merano e dintorni

    Nel museo vengono esposti 30 trattori "Porsche-Diesel" di diverse epoche. Un'esperienza per grandi e piccoli!

    Ogni primo venerdì del mese da marzo fino novembre alle ore 15:00 visita guidata gratuita (e su richiesta) ∙ ingresso libero ∙ lunedì giorno di riposo

    Fortezze e castelli
    Neuräutl
    Naturno, Merano e dintorni

    Neuräutl – vivere sotto il tetto di roccia

    Naturno, Via Bersaglio

    La località di Neuräutl si trova sulle pendici del Monte Sole a ovest di Naturno. Lì, una grande formazione rocciosa sporge come un tetto dal versante della montagna. La cavitá sottostante fu utilizzata per la prima volta come abitazione nell’età della pietra circa 11.000 anni fa. Questo sito viene considerato uno dei primi insediamenti finora scoperti in Val Venosta. La roccia è stata poi spesso usata come riparo anche in epoca romana e medievale, fino al XIX secolo.

    Ulteriori informazioni possono essere richieste al Museo Procolo (Via San Procolo), dove sono esposti anche alcuni reperti archeologici di Neuräutl.

    Centri visite parchi naturali
    Centro visite culturamartell
    Martello, Val Venosta

    Il centro visite culturamartell è nella Val Martello vicino al centro Trattla. Il museo si presenta come un museo moderno che spiega la vita e il funzionamento sulle fattorie di montagna. La casa del parco nazionale culturamartell ha un ascensore ed è quindi liberamente accessibile a tutti.

    Fortezze e castelli
    Torre al maso Steifler
    San Genesio Atesino, Bolzano e dintorni

    Al maso Steifler fu pagate le tasse in forma di materiali di natura durante il 13° secolo. Durante il 17° secolo una parte di queste consegne fu convertita in soldi. Oggi si può visitare questa torre da fuori. 

    Laghi, cascate
    Cascata Stieber a Moso
    Moso in Passiria, Merano e dintorni

    Da Moso fino alla chiesa e lungo la strada principale in direzione Plan fino al ponte. 50 m più avanti inizia a sinistra della strada il sentiero che vi porta direttamente alle cascate Stieber. Il Rio Plan precipita 19 m e poi 18 m nella gola e si getta nel Passirio.

    Fortezze e castelli
    Sandwirt a S. Leonardo
    San Leonardo in Passiria, Merano e dintorni

    Il Sandwirt è il luogo di nascita dell'eroe tirolese "Andreas Hofer". Oggi è una locanda, in cui particolarmente interessante è la camerata contadina del vecchio edificio.

    Chiese e abbazie
    Chiesa di San Vigilio a Colfosco
    Corvara, Regione dolomitica Alta Badia

    La chiesa tardo gotica di Colfosco con il massiccio del Sella sullo sfondo è un popolare motivo della fotografica dolomitica.

    La chiesa parrocchiale di San Vigilio fu menzionata per la prima volta nel 1419. Negli anni seguenti fu più volte restaurata e ampliata.

    Particolarmente interessanti sono il vestibolo neogotico con un portale con arco a sesto acuto, il campanile a cipolla e l'altare maggiore all'interno della chiesa. L’altare risale alla fine del XIX secolo ed è dell'artista locale Johann Valentin di Badia. Nella nicchia mediana dell'altare c'è una foto del XVIII secolo della Vergine Maria e ai lati ci sono le statue di San Vigilio e San Cassiano. Per motivi di sicurezza, la preziosa statua di San Vigilio è stata sostituita con una copia.

    Luoghi da vedere
    Colle del Santo Sepolcro a Tiso
    Funes, Regione dolomitica Val di Funes

    Il Colle del Santo Sepolcro o Calvario è il più bel punto panoramico di Tiso. La Cappella del Santo Sepolcro è stata costruita in forma barocca verso la fine del 17° secolo. Al suo interno sono venerati i sacrifici e la morte di Gesù Cristo. Dopo l’entrata in guerra dell’Italia, nel maggio 1915 qui furono erette fortificazioni su disposizione dell’esercito austroungarico. Dovevano servire da difesa contro un possibile ingresso delle truppe italiane nella Valle dell’Isarco qualora dovesse cadere il fronte delle Dolomiti. Prigionieri russi realizzarono le trincee e un bunker. Tuttavia le difese non ebbero nessun utilizzo nella I Guerra Mondiale. Però il bunker servì agli abitanti del paese da rifugio contro gli attacchi aerei e i bombardamenti negli ultimi mesi della II Guerra Mondiale.

    Giardini pubblici
    Area Beachvolleyball
    Luson, Bressanone e dintorni
    Il campo da beachvolleyball si trova in vicinanza del laghetto balneabile, nell' area ricreativa nel centro del villaggio di Luson
    Arte e cultura
    Ristorante di montagna Boè
    Corvara, Regione dolomitica Alta Badia

    Situato ad alta quota in un’area particolarmente esposta e soggetta a tutela paesistica, il ristorante forma una corte ben protetta dai venti insieme ai due edifici preesistenti, la stazione a monte della funivia e il chiosco-pizzeria. La nuova costruzione si stacca dal suolo il meno possibile, dando origine a un volume di forma allungata a un solo piano che riesce quasi a fondersi con il paesaggio. Il linguaggio architettonico si svincola nettamente dallo stile tradizionale delle baite di montagna: una copertura piana fortemente aggettante crea un riparo per le facciate interamente vetrate, che fanno apparire l’edificio ancora più trasparente e leggero. I materiali impiegati sono tuttavia quelli tipici della tradizione: legno per le terrazze e gli arredi, pietra naturale per le murature della cucina e dei servizi. All’interno tre volumi cubici rivestiti di legno articolano la pianta libera della grande sala per gli ospiti, che assume più il carattere di una lounge che di un rifugio alpino.

    Arte e cultura
    Hotel Goldener Stern
    Caldaro sulla Strada del Vino, Strada del Vino

    Nel centro del paese, a pochi passi dalla piazza del mercato, sorge uno degli edifici più antichi di questo borgo vinicolo, sede di un albergo dal 1742. Sul retro dell’hotel il lotto risale il pendio fino a lambire i vigneti e i frutteti. Nel punto più elevato, in corrispondenza della copertura del nuovo garage sotterraneo, è stato realizzato un padiglione in legno con grandi vetrate che si presenta come una sorta di tempio del wellness. Al suo interno, dalla sauna, si gode un bel panorama su Caldaro e l’Oltradige. Il passaggio da questi ambienti scuri e necessariamente introversi al giardino avviene gradualmente e con fluidità in direzione della luce del sole. Nello spazio verde è ricavata una piscina, circondata da una terrazza, che si ambienta con la massima naturalezza tra i vigneti. L’edificio storico è stato rinnovato con grande sensibilità puntando sul contrasto con il nuovo nella reception, nel bar, nella taverna e nelle camere, ciascuna dotata di un differente allestimento.

    Chiese e abbazie
    Santa tomba
    Luson, Bressanone e dintorni

    Santa tomba nella chisa San Kiliano aperto nel periodo di Pasqua il giorno giovedi, venerdi´sabato

    Pattinaggio su ghiaccio
    Pattinaggio Castelrotto
    Castelrotto, Regione dolomitica Alpe di Siusi
    Il pattinaggio si trova nella piazza del paese, accanto alla chiesa.
    Orari di apertura:
    Tutti i giorni dal 02 dicembre all'14 gennaio 2024

    Ingresso: 4 € a persona
    Noleggio pattini: 4 €
    Centri di produzione, negozi con vendita al dettaglio
    Maso Storico e biologico Oberniederhof
    Senales, Merano e dintorni

    Il Maso Oberniederhof è un maso storico protetto in Val Senales (700 anni, 1500 m s.l.m altitudine). La Famiglia Tappeiner offre ai ospiti una varietà di prodotti biologici della loro produzione. Il motto della fattoria recita è: "Mantenersi con una sana alimentazione".

    La famiglia Tappeiner si è specializzata nell'allevamento e nella custodia di antiche razze di animali da fattoria meritevoli di protezione o a rischio di estinzione. L'Oberniederhof è una Fattoria dell'Arca riconosciuta e membro della G.E.H. (Società per la Conservazione delle Razze di Animali Domestici e da Fattoria Meritevoli di Tutela). Allo stesso tempo, l'azienda offre una panoramica sulla storia di queste razze e sulla loro situazione attuale attraverso vivaci tour della fattoria. La carne dei bovini grigi tirolesi viene trasformata in gustosi Kaminwurzen, Bündnerfleisch e salami piccanti. Sono disponibili anche diverse confezioni di carne di bue. La preziosa carne di maiale della razza allevata al maso viene anche utilizzata per la produzione di speck. Nella botega del maso trovate inoltre infusi di erbe aromatiche e sale alle erbe ottenuti dalla miscela di erbe selvatiche presenti in natura e di erbe coltivate nell’orto del maso.

    Oltre alla vendita dei prodotti fatti in casa la famiglia Tappeiner offre ogni mercoledì e su richiesta da inizio dizembre fino a fine marzo visite guidate con degustazione dei loro prodotti fatti in casa (€ 8,50 a persona). Ulteriori informazioni e iscrizioni direttamente alla Famiglia Tappeiner.

    Arte e cultura
    Casa JS
    Ortisei, Regione dolomitica Val Gardena

    Il complesso abitativo, di forma quasi cubica e con il tetto a spioventi poco inclinato, sorge in adiacenza a una via di transito e accanto a un albergo. Il rumore proveniente dalla strada e la necessità di proteggere dagli sguardi la privacy degli abitanti, hanno richiesto un trattamento differenziato dei vari fronti: verso sud e in direzione della strada una cornice applicata alla struttura portante in calcestruzzo ha la funzione di elemento filtrante, mentre il fronte ovest è in gran parte privo di aperture a causa della vicinanza dell’albergo e sul fronte nord sono ricavate solo poche finestre indispensabili.

    Viceversa la facciata est, caratterizzata da grandi aperture vetrate distribuite regolarmente, è preceduta da un’area libera verso la quale si orienta anche la terrazza dell’appartamento inserito nel sottotetto. La differenziazione e la disposizione ritmica delle finestrature conferiscono all’edificio una certa vivacità.

    Chiese e abbazie
    Chiesa parrocchiale Santa Maria Assunta a Moso
    Moso in Passiria, Merano e dintorni

    La chiesa in stile gotico risale al 1402/03 ed è caratterizzata da un campanile alto 52 m. Il quadro sopra l’altare risale all’età barocca. Le suggestive stazioni della Via Crucis sono opera dell’artista Nikolaus Auer appartenente della scuola del pittore della Val Passiria.

    Laghi, cascate
    Cascata Egger
    Rasun Anterselva, Regione dolomitica Plan de Corones

    La cascata Egger nella vicinanza dell'agriturismo Eggerhöfe ad Anterselva di Mezzo adesso è accessibile al pubblico. Un'opportunità unica per vivere da vicino una cascata. Per l'escursione (andata e ritorno) servono complessivamente circa 45 minuti.

    Luoghi da vedere
    Antica zona artigianale con vecchio mulino "Stricker"
    Luson, Bressanone e dintorni

    Nel  Kaserbach, dove una volta veniva utilizzata l'energia idroelettrica, si trova l'ex zona artigianale che caratterizzò la vita del villaggio. Il nostro percorso conduce oltre la fucina, il mulino e la vecchia segheria. A quel tempo, il grano dei contadini di Lüsner veniva macinato nel mulino: il "mulino di Stricker", le cui radici storiche risalgono all'anno 1645, è rimasto fedele alla sua funzione originale fino ad oggi. Nel corso delle nostre escursioni guidate il mulino può essere visitato anche all'interno.

     

     

    Laghi, cascate
    Lago di Anterselva
    Rasun Anterselva, Regione dolomitica Plan de Corones

    Boschi di conifere dal verde lussureggiante, il paesaggio alpino mozzafiato del Gruppo delle Vedrette di Ries e, al centro di tutto questo, un’acqua scintillante dal color turchese. Questo è lo scenario incantevole del Lago di Anterselva, uno dei laghi più belli delle Alpi! Con 44 ettari ed una profondità di 38 metri, questa magica perla della nostra Valle Blu è anche il terzo lago di montagna più grande dell'Alto Adige e si trova alla fine della Valle di Anterselva, nelle vicinanze del noto Passo Stalle, al confine con l'Austria. Qui, a un'altitudine di circa 1.640 m, le famiglie, gli amanti della natura e gli appassionati di outdoor troveranno in ogni periodo dell'anno innumerevoli opportunità per tante attività all'aperto, nel Parco Naturale delle Vedrette di Ries-Aurina.

    Chiese e abbazie
    Chiesa di Santa Barbara
    La Val, Regione dolomitica Alta Badia

    La piccola chiesa di Santa Barbara, in stile tardo gotico, è stata costruita nel XV secolo su una collina panoramica poco fuori dal centro di La Val.

    Documenti storici fanno presumere che la costruzione della chiesa in onore di Santa Barbara, patrona dei minatori, sia opera dei minatori del Valparola, che lavoravano il minerale estratto dal Monte Pore.

    Di rilievo storico-artistico sono il dipinto sulla parete esterna che rappresenta la Crocifissione in aperta campagna e diverse pitture murali all’interno.

    La chiesetta è raggiungibile con poco più di mezz’ora di cammino dal centro del paese di La Val lungo un sentiero realizzato nel 2006 denominato “Memento Vivere”, composto dalle 5 stazioni “Nascita”, “Infanzia”, “Giovinezza”, “Età adulta” e “Vecchiaia”.

    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499