Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso
Filtra
Filtri selezionati
    Livello di difficoltà
    Durata
    Distanza in Km

    Esperienze da fare in Alto Adige

    Scopri tutte le esperienze in Alto Adige

    Risultati
    Musei
    Messner Mountain Museum Alpine Curiosa
    Val Venosta

    Nella cosidetta "casetta delle pulci", l'alpinista Reinhold Messner ha allestito un museo con curiosità alpinistiche. Tramite tredici leggendarie storie alpinistiche, dallo yogi Milarepa fino a Reinhold Messner, viene raccontanta una storia diversa dell' alpinismo.

    Equitazione
    Cavalcare al Tholerhof
    Merano e dintorni
    Cavalcare sui cavalli grandi per adulti
    Cavalcare sui pony per i bambini

    Bambini possono cavalcare accompagnati da noi sul maneggo sotto il maso oppure facciamo una passegiata nel bosco.
    Per bambini grandi o adulti che sanno già cavalcare, sono possibili cavalcate nel bosco, sempre accompagnati di uno di noi.

    Il prezzo per l‘equitazione con pony o cavallo per 30 min è di € 15,00 per cavallo.

    L‘equitazione è possibile solo su prenotazione!

    Informazioni: famiglia Piazzi - 338 8482521 o - info@tholer.com
    Tempo libero
    Minigolf Hotel Weiss
    Merano e dintorni

    Minigolf per tutta la famiglia
    Giocare a minigolf, immersi nella bellissima natura dell'Alto Adige, è un divertimento per tutte le etá!
    Divertitevi, giocando con tutta la famiglia o con i propri amici!

    Prenotazione:
    Tel. +39 0473 967067

    Musei
    Museo Mansio Sebatum a San Lorenzo
    Regione dolomitica Plan de Corones

    Il museo è collocato su tre piani e racconta l'affascinante storia dell'insediamento di Sebatum. Un numero impressionante di ritrovamenti a S.Lorenzo e dei dintorni, ma anche i risultati di ricerca sull'età del ferro e sulle vicende dell'impero romano Benvenuti negli antichi insediamenti della val Pusteria: dove regnava il popolo norico dei Saevates determinando la sorte dell'intera area durante l'età del ferro. Più tardi l'insediamento, già snodo centrale in termini di scambio economico e culturale, è sfruttato dai romani. Una visita ai tre piani del museo permette di viaggiare in un 'epoca remota, quella verso la fine del primo secolo, periodo di transito e di sviluppo del vivace sito mercantile, trasformato presto nella stazione viaria romana "mansio sebatum". Testimoni di questo sviluppo sono i ritrovamenti esposti nel museo, ognuno con la sua storia da scoprire. Stazioni multimediali e interattive aiutano a comprendere come vivevamo 2000 anni fa.

    Arrampicate
    Flying Fox
    Val Venosta
    In volo sopra il canyon di Trafoi
     
    Dall’estate del 2019 è possibile sorvolare in tutta sicurezza il canyon di Trafoi, partendo dal parcheggio del paese e osservando, durante il volo, da una posizione assolutamente inedita, il Rio Trafoi che scorre sul fondo per atterrare alla fine proprio accanto all’ingresso della nuova palestra di roccia.
     
    Attenzione: La teleferica può essere utilizzata solo sotto la supervisione del personale incaricato
     
    Caratteristiche tecniche:
    Altezza: 40 m
    Lunghezza: 175 m
    Adatto a bambini di peso pari o superiore a 25 kg.
    Costo: 25 Euro
    Noleggio attrezzatura
    Joe's noleggio sci + servizio
    Regione dolomitica Plan de Corones

    Presso il punto di noleggio trovate tutto quello che vi serve per sciare, incluso il servizio clienti.
    Non sono possibili prenotazioni. 

    Musei
    Museo degli elmi dei pompieri
    Regione dolomitica Plan de Corones

    La collezione degli elmi dei pompieri a Gais é unica al mondo! Oltre 700 elmi di pompieri di tutto il mondo possono essere ammirati nel museo. La collezione consiste in tantissimi elmi interessanti dall' Egitto, dalla Thailandia, dal Guatemala, da New York, dal Vaticano e da ogni parte del mondo. In particolare vengono ammirati dai visitatori gli elmi in metallo francesi, decorati con pennacchi.

    Visite solo su prenotazione!

    Punti d'acqua potabile
    Fontana Steiner Merano
    Merano e dintorni
    Nel corso del progetto "Rispetta la montagna" sono state raccolte e pubblicate le fontane certificate del comune di Merano. Il progetto sensibilizza a un comportamento ecologico, rispettoso e responsabile in montagna. Le fontane invitano a riempire bottiglie riutilizzabili con acqua potabile fresca e di qualità.

    Suggerimento: acquistate una soulebottle "puro" a € 20,00 direttamente presso l'ufficio informazioni dell'Azienda di Soggiorno di Merano, prodotta in modo equo, sostenibile e neutrale dal punto di vista climatico.

    Arrampicata sportiva
    Bouldering a Lagundo
    Merano e dintorni

    Il bouldering è un'attività di arrampicata su massi oppure pareti artificiali che non prevede l’utilizzo di corda oppure imbracatura. La disciplina, che negli anni' 70 è stata dichiarata disciplina sportiva d’arrampicata, ha riscosso un notevole successo negli ultimi anni soprattutto tra i giovani.

    Lagundo vanta l’area boulder più vasta dell’Alto Adige.

    Agli arrampicatori appassionati è inoltre riservato il „Salewa Cube“, la più grande palestra d’arrampicata indoor d’Italia che si trova a Bolzano. Su una superficie di 2.000 m2 possono allenarsi 250 arrampicatori contemporaneamente. Inoltre offre 3 vie speed, 420 m2 di superficie boulder, boulder di difficoltà da A a E, vie ferrate, una parete dry-tooling, ecc.

    Buon divertimento durante l’arrampicata a Lagundo e dintorni!

    Laghi, cascate
    Lago Rodella
    Bressanone e dintorni

    Punto di partenza: parcheggio “Garner Wetterkreuz” o parcheggio Kühhof. Durata: 2,5 h.

    Il Rifugio Radlsee Hütte (2284 m), nelle Alpi Sarentine, si trova in posizione magnifica sul Lago Radlsee, ad est del Monte Königsanger (2436m). Segnaletica: No. 10 + No. 8.

    Aperto da metà maggio a fine ottobre. Giovedí: Giornata dei canederli.

    Musei
    Museo per la regione dell´Ortles
    Val Venosta

    Il Museo per la regione dell´Ortles è frutto della passione e dell´amore per questo angolo di terra. Un luogo che vuole conservare i ricordi delle radici, una dimostrazione di affetto verso la terra natia e ricordo dei grandi e piccoli pionieri di quest Un percorso attraverso la storia e la cultura della regione dell´Ortles, con inoltre una presentazione particolare degli anni 1915-1918 nella I guerra mondiale e una ricca e stupenda collezione di minerali della regione dell´Ortles e dintorni. Il museo La conduce attraverso i 100 anni di storia turistica della regione dell´Ortles, i rifugi alpini e i promotori e pionieri di questo paesino di montagna ai piedi dell´Ortles. Finora i lavori per la maggior parte sono stati eseguiti e finanziati da volontari dell´associazione fondata, in modo particolare dal Signor Knoll Konrad, che ha raccolto minuziosamente, assortito e in parte anche restaurato molti pezzi d´esposizione investendo anche considerevoli somme di capitale proprio. categoria: cultura, Guerra, Storia contemporanea aperto tutto l’anno ogni giorno ore 9 – 19

    Luoghi da vedere
    Scavi della stazione romana di Sebatum
    Regione dolomitica Plan de Corones

    Scavi della Stazione romana di Sebatum, dalla collina antistante la chiesa di Santa Croce (Schraffl Bühel) si estendeva per un lungo tratto verso valle su entrambe le rive del Rienza (di tanto in tanto vengono ancora condotti degli scavi). Si tratta dei resti di case d'abitazione con riscaldamento nel pavimento e bagni, di magazzini e di alloggiamenti per le truppe.

    Fortezze e castelli
    Castello degli Herbst
    Regione dolomitica 3 Cime

    Fu acquistato nel 1500 dagli fratelli Kaspar e Christoph Herbst. Nel 1511 fu usato dall'imperatore Massimiliano I d'Asburgo come quartiere generale.

    Il Castello degli Herbst é visitabile soltanto dall'esterno.

    Il complesso fu acquistato nel 1500 dai fratelli Kaspar e Christoph Herbst zu Herbstenburg e ricostruito in un complesso fortificato. Era il centro di un complesso fortificato che si estendeva attraverso passaggi sotterranei fino alla cosiddetta "Torre Rossa" nella parte nord-occidentale del paese. Le cantine del castello ospitavano le prigioni della corte di Dobbiaco.
    Negli anni dal 1508 al 1511 il castello fu sede del quartiere di corte dell'imperatore Massimiliano I d'Asburgo. Qui fu presa la decisione di muovere guerra alla Repubblica di Venezia nel 1511.

    Sport e tempo libero
    Tennis Gais
    Regione dolomitica Plan de Corones

    L’impianto di Gais all’aperto con 3 campi in terra rossa con spogliatoi, bar e ristorante.

    Tempo libero
    Minigolf Prati
    Vipiteno e dintorni

    Minigolf nel parco comunale di Prati presso Vipiteno. Le famiglie con bambini, che amano muoversi all'aria aperta, potranno fare una partita a minigolf.

    Punti d'acqua potabile
    Rispetto in montagna - Cortile della scuola elementare
    Regione dolomitica 3 Cime
    La fontana si trova nel cortile della scuola elementare di Dobbiaco.

    Il progetto "Rispetto in montagna" mira a sensibilizzare i visitatori e i turisti delle Dolomiti Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, ad un comportamento rispettoso dell'ambiente e a creare una consapevolezza per un comportamento rispettoso e responsabile in montagna ma anche nella vita quotidiana. Il progetto prevede anche punti di rifornimento acqua lungo i sentieri per escursioni a piedi e in bicicletta. Associazione Turistica di Dobbiaco
    Punti d'acqua potabile
    Rispetto in montagna - Casetta AVS, Val di Landro, Dobbiaco
    Regione dolomitica 3 Cime
    Il pozzo si trova nella valle di Landro, a pochi 100 metri a sud del cimitero di guerra, accanto alla capanna dell'AVS.Il progetto "Rispetto in montagna" mira a sensibilizzare i visitatori e i turisti delle Dolomiti Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, ad un comportamento rispettoso dell'ambiente e a creare una consapevolezza per un comportamento rispettoso e responsabile in montagna ma anche nella vita quotidiana. Il progetto prevede anche punti di rifornimento acqua lungo i sentieri per escursioni a piedi e in bicicletta. Associazione Turistica di Dobbiaco
    Luoghi da vedere
    Pietra miliare romana della Via Claudia Augusta
    Merano e dintorni

    Con la scoperta di una preziosa pietra miliare a Rablà è stato dimostrato che la famosa Via Claudia Augusta, una strada imperiale romana che valicava le Alpi, passava proprio sopra l'abitato di Tel.
    La famosa colonna miliare, monumento dell'Imperatore Claudio (14-54 d.C.) è di circa 80 cm di altzezza e 72 cm di larghezza ed è in marmo (cavato a Quadrato/Tel). L'originale è esposto al Museo Civico di Bolzano. Una copia della pietra miliare si trova presso il Hotel Ristorante Hanswirt a Rablà. Vicino alla portra d'entrata del Ristorante si può vedere una tappa originale della Via Claudia Augusta sotto vetro.

    Testo sulla pietra miliare di Rablà:

    TI CLAVDIVS - CAESAR
    AVGVSTVS - GER (MANICUS)
    PONT - MAX - TRIB - POT - VI
    COS - DESIG - IIII - IMP - XI - P - P
    (VI)AM CLAUVDIAM - AVGVSTAM
    QVAM - DRVSVS - PATER - ALPIBUS
    BELLO - PATEFACTIS - DEREXSERAT
    MVNIT - A - FLVMINE - PADO - AT
    FLVMEN - DANVVIVM - PER
    (M) P - CC (CL)

    Ti(berius) Claudius Caesar
    Augustus German(icus)
    Pont(ifex) max(imus) triv(unicia) pot(estate) VI
    con(n)s(ul) design(natus) III imp(erator) XI p(ater) p(atrie)
    (vi)am Claudiam Augustam
    quam Drusus pater Alpibus
    bello patefactis derexserat
    munit a flumine pado at
    (f)lumen Danuvium per (milia)
    p(assuum) CC(CL)

    Traduzione:
    "Tiberio Claudio Cesar Augusto Germanico, pontefice massimo, insignito della tribunicia potestas per la sesta volta, console designato per la quarta, imperatore per l'undicesima, patre della patria, la via Claudia Augusta, che il padre Druso, aperte le Alpi con la guerra, aveva tracciato, munì dal  fiume Po al fiume Danubio per miglia CCCL".

    Sport e tempo libero
    Tennis Falzes
    Regione dolomitica Plan de Corones

    2 campi in sabbia con bar – si richiede la prenotazione.
    Tel.: 0474 528 141 oppure 349 8741245

    Punti d'acqua potabile
    Fontana di Novale

    Sostenibile e gratuito - nei vari punti di rifornimento di acqua potabile a Laion si può facilmente portare la propria bottiglia e riempirla con acqua di altissima qualità.

    Arte e cultura
    Parco fauna
    Regione dolomitica 3 Cime

    Il parco fauna di Carbonin Vecchia, a Dobbiaco, ospita un gran numero di animali strettamente alpini: cervi, daini, caprioli, linci e mufloni, cinghiali, fagiani, civette, civette delle nevi, orsetti lavatori, anatre e oche e tanti altri ancora.

    Noleggio biciclette
    Bike and Hike Academy Meraner Land
    Merano e dintorni

    Escursioni guidate in bici e a piedi, noleggio bici-riparazioni-shop

    La Bike and Hike Academy Meranerland offre una ricca scelta di proposte e corsi per mountain bike e bici da corsa. Le proposte settimanali sono rivolte non solo a ciclisti esperti, ma anche ai principianti, sportivi e bambini.

    Venite ad esplorare Scena e dintorni, nonché le meravigliose montagne in bici. Un modo per dimenticare la quotidianità e vivere momenti unici tra la natura. Nel corso di speciali corsi tecnici potete inoltre migliorare la sicurezza in bici.

    Punti d'acqua potabile
    Rispetto in montagna - Tourist Info Dobbiaco
    Regione dolomitica 3 Cime
    Il progetto "Rispetto in montagna" mira a sensibilizzare i visitatori e i turisti delle Dolomiti Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, ad un comportamento rispettoso dell'ambiente e a creare una consapevolezza per un comportamento rispettoso e responsabile in montagna ma anche nella vita quotidiana. Il progetto prevede anche punti di rifornimento acqua lungo i sentieri per escursioni a piedi e in bicicletta. Associazione Turistica di Dobbiaco
    Chiese e abbazie
    Chiesa Parrocchiale di Aldino
    Bolzano e dintorni
    Le prime documentazioni riguardanti la Ciesa Parrocchiale di ALdino risalgono al 1309. Degli scavi hanno messo in luce le fondamenta di una chiesa romanica a due absidi. I resti murali della chiesa risalgono probabilmente al 12. secolo. Nella seconsa metá del 15. secolo fu costruita una nuova chiesa. Durante il periodo barocco l'interno della chiesa venne trasformato secondo i dettami dell'epoca. Nel 1841/42 la chiesa fu ampliata. Si prolungó la navata sinistra e fu costruita la navata destra. L'attuale arredamento interno in stile neogotico risale al 1897. Una particolaritá della chiesa é sicuramente il pulpito che raffigura nella parte superiore, Mosé con le tavole della legge sovrastato dallo Spirito Santo. Degni di nota sono inoltre la statua a ggrandezza naturale del Sacro Cuore portata per le vie del paese durante le processioni ed il presepe che viene allestito durante il periodo natalizio.
    Dal 1986 in una piccola urna davanti al monumento riposano i resti del grande teologo Johann Baptist Franzelin.
    Punti d'acqua potabile
    Fontana Largo Antonio Rosmini Merano
    Merano e dintorni
    Nel corso del progetto "Rispetta la montagna" sono state raccolte e pubblicate le fontane certificate del comune di Merano. Il progetto sensibilizza a un comportamento ecologico, rispettoso e responsabile in montagna. Le fontane invitano a riempire bottiglie riutilizzabili con acqua potabile fresca e di qualità.

    Suggerimento: acquistate una soulebottle "puro" a € 20,00 direttamente presso l'ufficio informazioni dell'Azienda di Soggiorno di Merano, prodotta in modo equo, sostenibile e neutrale dal punto di vista climatico.

    Luoghi da vedere
    Monumento in onore all'alpinista Emilio Comici
    Regione dolomitica Val Gardena

    Ai piedi della parete del Ciampac (in Vallunga) si trova il monumento in legno che ricorda il grande scalatore Emilio Comici, morto su questa parete nel 1940. Comici aprì oltre 200 vie nelle Dolomiti e fu direttore della Scuola di sci di Selva Gardena, oltre che sindaco del paese dal 1938 al 1940.

    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499