Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso
Filtra
Filtri selezionati
    Livello di difficoltà
    Durata
    Distanza in Km

    Esperienze da fare in Alto Adige

    Scopri tutte le esperienze in Alto Adige

    Risultati
    Corsa e fitness
    Corsa Oswald: 7,3 km
    Bolzano, Bolzano e dintorni
    CARATTERISTICHE Percorso panoramico di media lunghezza e di media difficoltà

    TERRENO Sterrato e manto stradale

    PERCORSO Dopo aver attraversato il Talvera correre lungo il Lungo Talvera Gries, oltrepassare i numerosi parchi giochi e impianti sportivi, attraversare Ponte Sant’Antonio e raggiungere l’inizio della Passeggiata Sant’Osvaldo; poche serpentine conducono rapidamente in quota regalando incantevoli scorci panoramici della città e delle montagne attorno a Bolzano; lo spettacolare percorso si snoda tra rocce, dolci pendii e tratti boschivi. Dopo 3,8 km invertire la direzione presso l’Hotel Eberle, ritornare in città lungo lo stesso percorso e tornare al punto di partenza lungo la Passeggiata del Talvera.
    Difficoltà: facile
    176 altitudine
    2h:12 min durata
    Escursioni
    Sentiero per "Terrainkur" n° 5 - Parcines – sentiero panoramico Monte Sole - Naturno
    Naturno, Merano e dintorni

    La cosiddetta "Terrainkur" è una particolare forma di climatoterapia basata su camminate dosate individualmente. Poggia sull'allenamento della resistenza, l'esercizio all'aria aperta, l'immersione nel paesaggio e una sollecitazione fisica adeguata alla prestazione.

    L'escursionismo orientato alla "Terrainkur" migliora la resistenza e la mobilità, aumenta la velocità e la flessibilità, rinvigorisce il sistema cardiovascolare, stimola l'attività respiratoria e rafforza i muscoli, i legamenti e le articolazioni. Ha effetti benefici sul metabolismo, attiva l'apparato digerente e accresce sensibilmente il consumo calorico.
    La "Terrainkur" è una terapia consigliata soprattutto a chi è affetto da malattie funzionali dell'apparato cardiocircolatorio, patologie metaboliche o affezioni delle vie respiratorie. Più in generale, tuttavia, è una misura estremamente efficace di prevenzione primaria e di promozione della salute nel suo complesso.
    I sentieri "Terrainkur" di Parcines sono certificati dell'università Ludwig-Maximilian di Monaco di Baviera.

    Difficoltà: facile
    345 altitudine
    2h:21 min durata
    Escursioni
    Punta di Lasa
    Martello, Val Venosta

    L'imponente montagna conosciuta come Cima di Lasa (Laaser Spitze), vista dalla Val Venosta, offre un panorama impressionante e numerosi punti di meditazione. Il sentiero si snoda tra radi larici e pini cembri, attraverso prati alpini in fiore e conduce nell'imponente zona rocciosa attraverso un altopiano con "Uomini di pietra" come aiuto per l'orientamento, lo "Steinmann Gasseloch". Se c'è un forte vento, si dice che le canne d'organo suonino lì, da qui il nome "Orgelspitze" in Val Martello. Attraverso una struttura sommitale senza sentiero, ma ben marcata, si raggiunge la vetta a 3305m.

    Difficoltà: difficile
    1326 altitudine
    4h:25 min durata
    Escursioni
    Sentiero "Ochsentod" verso San Vigilio
    Lana, Merano e dintorni

    Partenza da Lana: il percorso inizia nei pressi della stazione a valle della funivia. Per il primo tratto imbocca il percorso didattico e naturalistico Aichberg. Saliamo per la via Raffein, seguendo la Stretta via asfaltata che attraversa meleti e vigneti seguendo le indicazioni che portano al ristoro "Haidenhof".....

    Partenza da Cermes: Partendo dalla piazza del paese in direzione Merano, giriamo a sinistra dopo ca. 160 m in via Baslan, dove troviamo l'indicazione per il sentiero 33 "Lebenbergalm" (chiuso) che seguiamo. Attraverso frutteti e vigneti, attraversando ripetutamente la via Lebenberg, giungiamo alla passeggiata "Waalweg". Seguiamo la passeggiata verso sud per ca. 600 m, passando i Cafè Eggbauer e Leitenschenke, giungendo al ristoro Haidenhof.....

    ....Lasciamo poi la strada principale per proseguire in salita sul sentiero 33 A. Attraversiamo boschi di castagni e latifoglie fino al maso Hoferhof (ristoro). Poco dopo lasciamo il percorso 33 A per imboccare il nuovo sentiero "Ochsentod". La vegetazione cambia man mano che saliamo di quota, lasciamo il bosco dei castagni ed entriamo in quello di conifere. La vista panoramica ci permette di vedere tutta la conca di Merano, di fronte scorgiamo il paese di Avelengo e le cime dell´Ivigna e del Cervina, all'orizzonte le cime imponenti delle Dolomiti. Dopo ca. 1 ora di cammino (dal maso Hoferhof) il sentiero si unisce al percorso 33 A. Incrociamo più volte una strada forestale, passiamo al di sopra della malga Lebenberg (abbandonata) ed infine incrociamo il sentiero "Eggersteig". Da qui seguiamo la strada forestale fino che ci porta alla stazionea monte della funivia di San Vigilio.

    Difficoltà: difficile
    1210 altitudine
    4h:00 min durata
    Impianti di risalita
    Ochsenweide
    Nova Ponente, Regione dolomitica Val d'Ega
    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    0h:06 min durata
    Escursioni
    Sentiero escursionistico "Avia" - Il sentiero del legnaiuolo
    San Genesio Atesino, Bolzano e dintorni
    9 stazioni emozionanti interattive dedicate all’abbattimento e alla lavorazione del legno, così come alla preistoria dell’area di Avigna, invitano grandi e piccoli escursionisti a intraprendere
    un appassionante viaggio esplorativo. Il sentiero del legnaiuolo”, che si snoda dal centro di S. Genesio ad Avigna e poi fino a Mezzavia (Val Sarentino).
    Difficoltà: intermedio
    401 altitudine
    3h:01 min durata
    Escursioni
    Sentiero tematico: La storia della Val di Landro
    Dobbiaco, Regione dolomitica 3 Cime

    Per commemorare la Prima Guerra Mondiale, il comune di Dobbiaco e l'Alto Adige vogliono utilizzare questo sentiero tematico per ricordare la storia variegata, interessante e ricca di avvenimenti della Val di Landro. Per illustrare questa storia, in 4 luoghi sono state erette delle sculture adatte, che evocano associazioni con i temi del traffico e dei viaggi, della vista sulle Tre Cime, del turismo, dell'alpinismo, della guerra e difesa, e le rendono facilmente comprensibili a tutti.

    Traffico e viaggi: sull'ex linea ferroviaria c'è una locomotiva astratta che ricorda la ferrovia delle Dolomiti, che qui operò dal 1921 al 1964. Allo stesso tempo viene trattata la storia della ferrovia e del traffico.

    Vista Tre Cime: il portale sulla strada come elemento di attrazione e la piattaforma coperta in legno sono il vero punto di partenza e quindi la parte più importante del concetto di percorso tematico. In questa stazione i temi Dolomiti Patrimonio dell'Umanità UNESCO, Parco Naturale delle Tre Cime e storia dell'alpinismo vengono trattati con il pioniere Paul Grohmann, che il 21 agosto 1869 partì dalla Valle di Landro per scalare per la prima volta le Tre Cime di Lavaredo.

    Turismo e alpinismo: una diligenza, con informazioni sulla storia del turismo di successo e poi tragicamente conclusa del Postgasthof e successivamente del Grandhotel Baur, ci ricorda il turismo. Le rovine del complesso alberghiero, purtroppo fatto saltare in aria inutilmente a causa della imminente guerra del 1915, sono ancora visibili. Solo la cappella è stata risparmiata.

    Guerra e difesa: una scultura in acciaio a forma di carro armato si trova sul sito della massiccia fortezza del 1884, costruita dall'impero Austro Ungarico e rilevata dall'Italia dopo il 1919. Nel 1942 è stato integrato con un’ampia dotazione di bunker.

    adatto per passeggini

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    0h:30 min durata
    Escursioni
    Passeggiata Tappeiner
    Merano, Merano e dintorni

    Lungo l'asse est-ovest della città, è particolarmente soleggiata e offre uno straordinario colpo d'occhio sulla conca e la Val d'Adige.

    Fu creata e donata alla città da Franz Tappeiner, medico e ricercatore originario della Val Venosta, vigoroso propulsore del turismo meranese. Il percorso, lungo quattro chilometri, si sviluppa dalla Passeggiata Gilf seguendo il profilo di Monte Benedetto fino a Quarazze, alternando esemplari di tipica vegetazione locale a querce da sughero, alberi di eucalipto, loti, pini marittimi, varie specie di palme (anche cinesi) e bambù, cactus, agave, magnolie e ulivi.

    Numerose le possibilità di accesso dalla città:
    • lungo la scalinata alle spalle del Duomo lungo il sentiero per Tirolo;
    • da via Galilei (stazione a valle della seggiovia Monte Benedetto);
    • dalla salita Silvana in via Verdi;
    • dalla passeggiata Gilf passando davanti alla Polveriera
    • dalla destra orografica del Ponte Romano

    Punti di ristoro: vari bar/ristoranti lungo il percorso
    Collegamenti autobus: linia 236 Merano-Tappeiner-Thurnstein o linia urbana 3 (fermata Martinsbrunn)

    Difficoltà: facile
    80 altitudine
    1h:00 min durata
    Escursioni
    Passeggiata del rio Tigia a Salorno
    Salorno, Strada del Vino

    Una leggenda scritta da Ignaz Vinzenz Zingerle narra che, una volta, due fanciulli rinvennero qui una spada d’oro puro, conficcata a fondo nel terreno e impossibile da estrarre. Tornati sul posto qualche giorno più tardi, incontrarono un uomo vestito all’antica. Questi li condusse nell’antro alle spalle della cascata in cui si aprivano stanze sfarzose e in cui svelò di essere in attesa di venire liberato da un incantesimo. A poterlo fare era solo chi fosse in grado di estrarre completamente la spada da terra. Da allora né l’uomo né la spada furono mai più visti.

    Difficoltà: facile
    21 altitudine
    0h:10 min durata
    Escursioni
    Val di Cengles
    Prato allo Stelvio, Val Venosta

    Escursione nel Parco Nazionale dello Stelvio con vista panoramica al contrario arido Monte Sole.

    Difficoltà: intermedio
    642 altitudine
    3h:19 min durata
    Impianti di risalita
    Olang 1+2
    Regione dolomitica Plan de Corones
    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    0h:00 min durata
    Alpinismo
    Rif. Vedretta Pendente
    Racines, Vipiteno e dintorni

    Dal fondovalle di Ridanna seguendo il segnavia 9 su sentiero ben agibile attraverso il bosco e lungo il Rio Ferner in moderata salita fino alla Malga Aglsbodenalm, poi in salita più intensa, ca. 300 m di dislivello, fino al Rifugio Vedretta Piana (2.254 m) e ancora più su fino al Rifugio Vedretta Pendente (2.586 m). Necessario passo sicuro. Si ritorna sulla via dell'andata.

    Difficoltà: difficile
    1210 altitudine
    6h:00 min durata
    Escursioni
    Alta Via dell'Ortles
    Stelvio, Val Venosta

    La nuova Alta Via dell'Ortles si snoda nel territorio del Parco Nazionale dello Stelvio, dalla Val Venosta in Alto Adige fino alla Valtellina in Lombardia. Con un dislivello complessivo di 8.126 m, questo itinerario circolare cinge il Gruppo Ortles e, con i suoi tratti a oltre 3.000 m di altitudine, si qualifica come uno dei percorsi d'alta quota più impegnativi di tutta la regione alpina. Per le sue caratteristiche l'itinerario è riservato ad escursionisti esperti. Passo sicuro, ottimale condizione fisica e attrezzatura adeguata sono requisiti fondamentali per questo tour di sette giorni, che comprende un tratto di terreno ghiacciato. È consigliabile l’accompagnamento da parte di una guida alpina. 

    L'Alta Via dell'Ortles, con i suoi circa 119,5 km, è un'esperienza nella natura davvero unica. Il percorso è diviso in sette tappe giornaliere, che per essere completate richiedono ciascuna da sei a otto ore. Le singole tappe dell'escursione circolare possono anche essere percorse come escursioni di un giorno, ideali per scoprire le ricche fauna e flora del Parco nazionale dello Stelvio. Il periodo ideale per tutti gli escursionisti esperti è quello da giugno a settembre, con temperature miti e una buona visibilità, che permette una vista panoramica unica sui ghiacciai del Gruppo Ortles. Ogni tappa di questo sentiero circolare d'alta montagna offre scorci paesaggistici che, con un gioco di parole, si possono definire di “altissimo livello”.

    Le malghe e i rifugi identificati lungo questo percorso d’alta quota sono in attività e offrono agli escursionisti vitto e alloggio.

    Difficoltà: difficile
    8126 altitudine
    55h:15 min durata
    Vie Ferrate
    Via Ferrata Oskar Schuster
    Selva, Regione dolomitica Alpe di Siusi

    La via ferrata conduce per oltre 700 m attraverso ripide pareti e circhi prima di raggiungere la cima a 2.958 m e di godersi la vista della Val Gardena e delle Dolomiti altoatesine.

    La discesa avviene attraverso il sentiero normale del Sasso Piatto fino alla Baita ononima e il sentiero Federico Agosto per tornare al Passo Sella.

    Difficoltà: difficile
    1511 altitudine
    5h:31 min durata
    Escursioni
    Sentiero dei masi
    Fiè allo Sciliar, Regione dolomitica Alpe di Siusi

    Quest’affascinante sentiero escursionistico attraverso lo sfaccettato paesaggio naturale e antropizzato nei pressi di Fiè allo Sciliar costeggia antichi masi, osterie contadine, vigneti e castagneti. Si tratta di un’escursione circolare che dispiega tutta la sua bellezza soprattutto in primavera, con i prati circostanti in fiore, e in autunno, quando le foglie degli alberi si tingono di variopinti colori.

    In occasione di una visita di Castel Presule, potete immergervi nell’epoca del Medioevo e ammirare (visita guidata) la sala dei cavalieri, la cappella e ulteriori aree di questo maniero rinascimentale.



    Difficoltà: intermedio
    610 altitudine
    3h:19 min durata
    Corsa e fitness
    Trail Running a Rodengo
    Rio di Pusteria, Bressanone e dintorni
    Percorso Trail Running a Rodengo
    Lunghezza totale (giro): 16,8
    Dislivello: 466 m
    Punto piú alto: 2.194 m
    Difficoltà: facile
    545 altitudine
    3h:00 min durata
    Alpinismo
    Laghi Ochsenfelder Seen 2.555m
    Rasun Anterselva, Regione dolomitica Plan de Corones
    Dal Campeggio Anterselva prendere prima il sentiero n. 1 in direzione del Lago di Anterselva e poi seguire il sentiero n. 9 fino alla Malga Grüblalm ed avanti per raggiungere la forcella Grüblscharte. Qui si gira a sinistra e si prosegue il sentiero n. 9 fino ai Laghi Ochsenfelder Seen.
    Difficoltà: difficile
    1310 altitudine
    4h:12 min durata
    Escursioni
    Giro delle malghe in Alta Val Venosta
    Malles, Val Venosta

    Bella escursione in Val Zerzer alle malghe Brugger e Oberdörfer con vista panoramica sulla conca dell’Alta Val Venosta e le alpi circostanti.

    Difficoltà: intermedio
    1192 altitudine
    7h:00 min durata
    Escursioni
    Alta via di Anterselva di Sopra
    Rasun Anterselva, Regione dolomitica Plan de Corones

    Dal centro Biathlon (parcheggio) > sentiero "Franzosensteig" no. 11 fino all'altezza del maso Vorderpassler > proseguire le indicazioni fino la malga Schwörz > Malga Berger > cascata Klammbach > masi Egger > Anterselva di Mezzo.

    Difficoltà: intermedio
    293 altitudine
    2h:06 min durata
    Corsa e fitness
    Trail running Tru di lec/Sentiero dei laghi
    Badia, Regione dolomitica Alta Badia

    Il percorso che da Badia sale all‘idilliaco lago Lech Dlá Lunch e prosegue fino al lago Lech da Sompunt è il percorso ideale per chi ama correre su sentieri sterrati, sottobosco e prati.

    Mentre correte attraverso fitti boschi e verdi prati ai piedi del Gherdenacia la vista spazia libera sul paesaggio dolomitico. Le del Sas dla Crusc e del Lavarela non stancano mai di stupire!

    Difficoltà: intermedio
    357 altitudine
    2h:30 min durata
    Corsa e fitness
    Outdoor Fitness Park Rasun di Sotto
    Rasun Anterselva, Regione dolomitica Plan de Corones
    Nel parco ricreativo di Rasun di Sotto troverete le nuove attrezzature per il fitness all'aperto, dove tutti sono invitati ad allenarsi.
    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    1h:00 min durata
    Escursioni
    Trodena - Malga Corno inverno
    Trodena, Bolzano e dintorni
    Partiamo da Trodena e seguiamo l’indicazione “Sentiero europeo E5”. Camminando attraverso un meraviglioso bosco misto proseguiamo lungo la strada forestale fino al Passo Cisa. Da qui  proseguiamo fino alla Malga Corno (1.710 m).Il meraviglioso panorama ricompensa della fatica: i Monti del Lagorai, il Gruppo della Pala, la Val di Fiemme, la Cima del Corno Bianco e del Corno Nero, il Latemar, il Catinaccio, lo Sciliar, le Alpi dello Stubai e le Alpi Venoste. Dopo una sosta nella stube accogliente della Malga, ritorniamo a Trodena lungo lo stesso Sentiero europeo E5. D'inverno trovate la malga aperta da martedì a domenica.
    Difficoltà: intermedio
    685 altitudine
    4h:05 min durata
    Escursioni
    Sentiero Oswald von Wolkenstein
    Castelrotto, Regione dolomitica Alpe di Siusi

    Il Sentiero Oswald von Wolkenstein è un percorso circolare che costeggia le Rovine di Salego e Castelvecchio. Lungo l’itinerario 15 stazioni v’invitano a giocare, ma anche a scoprire la tavola dei cavalieri, una spada e animali mistici.
    Quest’escursione fa parte del librettino escurisonistico per famiglie „Guida alle escursioni della Strega Nix

    Difficoltà: facile
    280 altitudine
    2h:00 min durata
    Escursioni
    Percorso circolare Oberdorf a Barbiano
    Barbiano, Bressanone e dintorni

    All’altezza della chiesa parrocchiale nel centro di Barbiano proseguiamo a destra fino alla Cassa Rurale, poi prendiamo la sinistra e attraversiamo la frazione Oberdorf fino a raggiungere il sentiero “Wasserfallweg”. Passando per Lukas arriviamo al bivio dove optiamo per il sentiero 6 A fino alla segheria, poi proseguiamo a destra su una stretta stradina asfaltata fino al maso Wieserhof. Continuiamo in discesa a destra seguendo il segnavia 3 fino alle insegne che ci indicano la strada per Barbiano e proseguiamo a destra (segnavia 11) fino in paese.

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    1h:15 min durata
    Escursioni
    Valluzza di Sopra – Rasciesa
    Funes, Regione dolomitica Val di Funes

    Un percorso circolare con tratti un po’ più ripidi che porta alla Rasciesa di Fuori e che offre un panorama sorprendente sulla Val di Funes e la Val Gardena.

    Difficoltà: intermedio
    924 altitudine
    4h:31 min durata
    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499