Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso
Filtra
Filtri selezionati
    Livello di difficoltà
    Durata
    Distanza in Km

    Esperienze da fare in Alto Adige

    Scopri tutte le esperienze in Alto Adige

    Risultati
    Piste e circuiti sciistici
    Strega 1
    Castelrotto, Regione dolomitica Alpe di Siusi
    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    0h:03 min durata
    Escursioni
    Escursione invernale al Mont Seuc
    Castelrotto, Regione dolomitica Alpe di Siusi
    Questa escursione offre una vista impressionante sul Sasso Piatto e sul Sasso Lungo. Il sentiero attraversa ampi prati alpini coperti di neve.
    Difficoltà: intermedio
    351 altitudine
    3h:37 min durata
    Escursioni
    Escursione invernale: Fiè allo Sciliar - Presule
    Fiè allo Sciliar, Regione dolomitica Alpe di Siusi

    La meta dell’escursione è il Castel Prösels, che risale all‘inizio del XIII secolo, quando fu costruito dai Signori di Fiè. All‘inizio del XVI secolo l‘allora Capitano del Tirolo Leonhard von Völs lo ampliò, trasformandolo in un castello rinascimentale, che può essere visitato durante una visita guidata (orari: www.schloss-proesels.seiseralm.it)

    Difficoltà: intermedio
    122 altitudine
    1h:11 min durata
    Piste e circuiti sciistici
    Slalom Self Timing
    Selva dei Molini, Valle Aurina

    Il percorso preparato con pali da slalom è dotato di un cronometraggio permanente. Un'occhiata al tabellone dei tempi ti dirà il tuo tempo personale. Gratis!

    “Speikboden Funivie” è una zona sciistica incentrata sulla famiglia all’interno della bella Valle di Tures ed Aurina, la quale garantisce ai suoi ospiti la sicurezza di neve per il periodo invernale. Il centro sciistico si compone da 8 impianti di risalita capaci di trasportare ben 13.140 persone all’ora. Circa 80 ettari di ottime piste garantiscono molte possibilità di divertimento – iniziando dalla cima (2.400 metri s.l.m.) fino al fondovalle (950 metri s.l.m.). I differenti pendii e le piste molto larghe fanno la gioia di tutti gli sciatori, principianti e professionisti. In estate Speikboden è uno straordinario luogo per praticare dell’escursionismo.

    I compensori sciistici Speikboden e Klausberg, con i loro impianti di risalita Riobianco e Riva di Tures, formano assieme la Skiworld Ahrntal. Vi aspettano più di 74 chilometri di piste e 21 impianti di risalita da 950 a 2.510 metri di altitudine che vi conducono in vetta. Grazie a impianti dell’ultima generazione, le piste sono sempre perfettamente preparate al 100%.

    Difficoltà: intermedio
    0 altitudine
    0h:01 min durata
    Piste e circuiti sciistici
    Cir-Ria
    Regione dolomitica Val Gardena
    Difficoltà: intermedio
    0 altitudine
    0h:03 min durata
    Escursioni
    Escursione invernale alla volta del maso Schillerhof
    Nova Levante, Regione dolomitica Alpe di Siusi
    L'escursione invernale alla volta del maso Schillerhof si snoda con un leggero saliscendi sopra la Val di Tires, offrendo meravigliosi scorci sul Catinaccio.
    Difficoltà: intermedio
    368 altitudine
    3h:31 min durata
    Escursioni
    Escursione in montagna: Alta Via Carnica
    Sesto, Regione dolomitica 3 Cime

    "Escursione lunga ma facile e paesaggisticamente molto bella attraverso il crinale carnico.
    Il sentiero, ben segnalato, necessita resistenza fisica; il giro alterna diverse salite a discese sulla cresta, inoltre vengono scalate diverse cime e di tanto in tanto dei piccoli laghi montani appagano l’occhio dell’escursionista. L’escursione permette di godere di una splendida vista dei monti dell’Alto Adige e del Tirolo Orientale, in particolare sulle Dolomiti di Sesto. Sul crinale ci si imbatte in numerosi resti della Prima Guerra Mondiale, un cimitero di guerra e alcuni presidi di confine. Il percorso si snoda in parte in Italia e in parte in Austria.
    Descrizione dell’itinerario: Innanzitutto si sale con la funivia del Monte Elmo fino alla stazione a monte (2.041 m). Da lì si raggiunge in direzione est, oltrepassando il Rifugio Gallo Cedrone (2.150 m), il Rifugio Sillianer (2.447 m) e si attraversa la cima del Tovo Alto (2.537 m), da cui si può scendere prima a valle (v. Variante 1). Il sentiero nr. 403 attraversa in sequenza il Monte Arnese (2.550 m) e la Cima di Pontegrotta (2.581 m) fino alla Sella di Nemes (2.429 m; anche qui è possibile scendere a valle dal cimitero di guerra) e infine La Muta (2.591 m), la Schöntalhöhe (2.634 m) e le due cime della Montagna di Ferro (2.665 m), da cui si scende a ovest della Sella dei Frugnoni (2.533 m). Un cartello indica a sinistra il rifugio Obstansersee Hütte (2.304 m), qui si lascia alla propria destra il crinale, si scende sul sentiero n. 160 in direzione sud-ovest fino al Passo Silvella (2.325 m) e da lì di nuovo a destra sul sentiero n. 146 si torna alla Malga Nemes (1.877, ristoro). Ora si percorre il sentiero n. 13 e 139 verso valle per l’Albergo Froneben (1.540 m) e si torna a Moso.
    Variante 1: Dopo il Rifugio Sillianer si può accorciare il percorso scendendo dal sentiero n. 134 e poi sul 133 fino alla Malga Klammbach. Da lì per il sentiero n. 13 e poi il n. 139 si torna a Moso. Il tempo di percorrenza è di 4-5 ore.
    Variante 2 (bellissima): Dopo il Rifugio Sillianer si prosegue fino al piccolo cimitero di guerra e da lì si scende sul sentiero n. 14 e si prosegue fino alla Malga Klammbach. Si prosegue come per la variante 1. Tempo di percorrenza 5-6 ore
    Durante il giro si gode di un panorama unico a 360°; dopo il Rifugio Sillianer il percorso diventa solitario e si può proseguire in tutta tranquillità. Se si scende al rifugio Obstansersee Hütte, bisogna arrivarci piuttosto presto perché ci vogliono almeno 45 minuti tra salita e discesa.
    Punto di partenza: Sesto (1.310 m)
    Punto più alto: 2.650 m
    Possibilità di salita: Cabinovia panoramica del Monte Elmo"

    Difficoltà: intermedio
    1000 altitudine
    8h:30 min durata
    Escursioni
    Escursione in montagna: Col Quaternà
    Sesto, Regione dolomitica 3 Cime

    "Il Col Quaternà appartiene alla Catena Carnica, che parte dal Monte Elmo in direzione sud-est e offre perciò bellissime vedute sulle Dolomiti di Sesto e sul Cadore-Valle del Piave. Questo sentiero presenta parecchie tracce della Grande Guerra.
    Descrizione dell’itinerario: Si raggiunge con il bus il Passo Monte Croce, da lì si prende il sentiero n. 131 per le paludi di montagna e poi si prosegue per la Malga Nemes. Davanti alle maestose vette delle Dolomiti di Sesto si estendono vasti prati dove pascolano cavalli e mucche. Dalla Malga Nemes si procede in direzione est su un buon sentiero (n. 146) verso la parte nord della valle, infine leggermente in salita verso il fondovalle (Pale del Decano, bivacco) e al Passo Silvella (2.329 m). Alla sinistra parte il sentiero che porta al rifugio Obstansersee-Hütte e all’Alta Via Carnica. Il sentiero porta a destra per serpentine ben battute sulla dorsale e poi attorno alla cima, attraversando un ghiaione, si arriva in vetta dal lato meridionale, dove si gode di una bellissima vista soprattutto sulla Val Comelico. Sul sentiero n. 173 si scende alla Malga Coltrondo, girando praticamente attorno al Col Quaternà. Passando il Lago dei Rospi il sentiero riconduce al Passo Monte Croce, dove è possibile tornare a piedi lungo il torrente fino a Moso oppure prendere il pullman per tornare a casa.
    Variante: Si può andare alla Malga Coltrondo con la macchina, prendendo il sentiero n. 173 sul Col Quaternà e il sentiero n. 159 (un sentierino stretto e bellissimo) per tornare poi alla Malga Coltrondo. Questo giro è di 2,5 ore più corto rispetto al precedente.
    Si tratta complessivamente di un’escursione facile e non troppo impegnativa, consigliata a tutti gli amanti dei sentieri non troppo affollati."

    Difficoltà: intermedio
    883 altitudine
    6h:58 min durata
    Escursioni
    Escursione Invernale sul Monte Cavone e sul Monte Balzo
    Fiè allo Sciliar, Regione dolomitica Alpe di Siusi
    In inverno, il Monte Cavone, la cima di Tires, è perfetto per un’escursione inervnale ricca di panorami e affacciata sul leggendario Catinaccio. Chi lo desidera, può prolungare l’itinerario e conquistare il vicino Monte Balzo, che schiude una meravigliosa vista sull’altipiano dell’area vacanze Alpe di Siusi, sul principale crinale alpino e sulla conca bolzanina.
    Difficoltà: intermedio
    636 altitudine
    3h:15 min durata
    Impianti di risalita
    Family Skilift Rio Bianco
    Selva dei Molini, Valle Aurina

    Una meraviglia per tutte le famiglie e per tutti principianti ski! L'impianto di risalita "Family Skilift Weißenbach" con le sue due piste e lo skilift, lungo 350 metri, è perfetto per imparare a sciare e per far divertire tutta la famiglia. Oltre allo skilift, l'area dispone di una pista di pattinaggio subito di fianco, una pista di sci di fondo, il punto di partenza per la pista per i slittini, e dei bar e ristorazioni. Il tutto è perfettamento connesso e fa parte della cosiddetta "Alpinwellt Weißenbach".

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    0h:00 min durata
    Piste e circuiti sciistici
    Family Skilift Rio Bianco "Kiddi"
    Valle Aurina

    L'impianto di risalita "Family Skilift Weißenbach" é un highlight per tutta la famiglia! È il sollevatore ideale per imparare a sciare.

    La pista "Kiddi" offre il terreno ideale per i primi giri!

    Giorno di Natale 24/12/2023 aperto dalle ore 10:00 - 13:00
    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    0h:00 min durata
    Escursioni
    Escursione invernale da Siusi a S. Valentino e a Castelrotto
    Castelrotto, Regione dolomitica Alpe di Siusi

    Un piacevole e assolato sentiero escursionistico invernale che conduce da Siusi a Castelrotto, schiudendo incantevoli viste sulle località ai piedi dello Sciliar, sull’idilliaca Chiesetta di S. Valentino e sull’imponente massiccio dello Sciliar con la Punta Santner.

    Difficoltà: facile
    164 altitudine
    1h:01 min durata
    Escursioni
    Escursione invernale sulla Bullaccia
    Castelrotto, Regione dolomitica Alpe di Siusi

    Questa escursione offre una vista mozzafiato a 360° sulle montagne circostanti. I punti salienti di questa escursione circolare sono la croce Filln e la piattaforma panoramica Engelsrast.

    Difficoltà: intermedio
    406 altitudine
    2h:43 min durata
    Piste e circuiti sciistici
    Speedline - Speedcheck
    Selva dei Molini, Valle Aurina

    Accelerare è il motto sulla pista ad alta velocità presso la seggiovia Seenock! Grazie al nostro impianto speed check potete migliorare il vostro record personale e testare la vostra velocità in discesa libera! Il tratto di pista è appositamente delimitato e preparato, oltre che dotato di un rilevatore di velocità permanente. Uno sguardo sul tabellone vi mostrerà la velocità rilevata. Gratis!

    “Speikboden Funivie” è una zona sciistica incentrata sulla famiglia all’interno della bella Valle di Tures ed Aurina, la quale garantisce ai suoi ospiti la sicurezza di neve per il periodo invernale. Il centro sciistico si compone da 8 impianti di risalita capaci di trasportare ben 13.140 persone all’ora. Circa 80 ettari di ottime piste garantiscono molte possibilità di divertimento – iniziando dalla cima (2.400 metri s.l.m.) fino al fondovalle (950 metri s.l.m.). I differenti pendii e le piste molto larghe fanno la gioia di tutti gli sciatori, principianti e professionisti. In estate Speikboden è uno straordinario luogo per praticare dell’escursionismo.

    I compensori sciistici Speikboden e Klausberg, con i loro impianti di risalita Riobianco e Riva di Tures, formano assieme la Skiworld Ahrntal. Vi aspettano più di 74 chilometri di piste e 21 impianti di risalita da 950 a 2.510 metri di altitudine che vi conducono in vetta. Grazie a impianti dell’ultima generazione, le piste sono sempre perfettamente preparate al 100%.

    Difficoltà: intermedio
    0 altitudine
    0h:01 min durata
    Piste e circuiti sciistici
    Pista Pichlberg
    Sarentino, Bolzano e dintorni

    La più lunga e la più divertente! Pichlberg-Plankenhorn, dal “Sattele“ (2.460 m) fino alla stazione a valle (1.570 m) della lunghezza di 3,7 km con un dislivello di quasi 900 m. Difficilmente si dimenticano le sensazioni regalate dal fantastico panorama e da queste piste, sciando finché le gambe reggono. La pista è perfettamente idonea per la Coppa Europa e possiede passaggi fantastici, si ha quasi la sensazione di percorrere un’autostrada quando si scia a tutta velocità. La Plankenhorn è larga ed è completamente delimitata da pascoli alpini, un vero e proprio invito ad uscire per un fuoripista in neve fresca.

    Difficoltà: intermedio
    0 altitudine
    16h:56 min durata
    Piste da fondo
    Pista da sci di fondo Val Casies: Monguelfo-S. Maddalena/Fondo Valle
    Valle di Casies
    Un suggerimento prezioso per gli appassionati dello sci nordico è di recarsi nella Valle di Casies! L'ampio e soleggiato fondovalle si adatta ottimamente a tracciare oltre 42 km di piste per il fondo. La pista conduce attraverso un trasognato paesaggio innevato, prati coperti di neve, romantici boschi e pittoreschi masi contadini. I ristoranti lungo il tracciato invitano a sorseggiare un tè caldo, un vin brulé o a gustare una pietanza sana e leggera, particolarmente adatta per i fondisti. Per arrivare al "fondovalle " a S. Maddalena, al fondista è richiesto un certo impegno ricompensato da un fantastico panorama sulla vallata e dalla gioia di riposare sulla bella terrazza esposta al sole. É, inoltre, un piacere riprendere il percorso verso valle, sempre un po' in discesa, su un tracciato largo e sempre ottimamente preparato. La pista è ideale per praticare skating oppure la tecnica classica, c'è posto per tutti lungo i 40 km del tracciato della Val Casies. Si può raggiungere anche Tesido e Monguelfo. Da Monguelfo si giunge sul tracciato di collegamento della maratona "Pustertaler Skimarathon" Villabassa, Valle di Braies, Dobbiaco, S. Candido e Villabassa.
    Difficoltà: facile
    427 altitudine
    0h:00 min durata
    Piste e circuiti sciistici
    Frainella
    Regione dolomitica Val Gardena
    Difficoltà: intermedio
    0 altitudine
    0h:07 min durata
    Escursioni
    Escursione in montagna: Sasso di Sesto
    Sesto, Regione dolomitica 3 Cime

    Il Sasso di Sesto si trova a 2.539 m sul livello del mare. Sasso di Sesto (2539) Esposizione parete: sud Punto di partenza: Parcheggio Val Fiscalina Altezza massima: 2539

    Difficoltà: intermedio
    1097 altitudine
    3h:49 min durata
    Escursioni
    Escursione in montagna: Giro dei rifugi -- Rifugio Comici, Pian di Cengia e Locatelli
    Sesto, Regione dolomitica 3 Cime

    "Escursione tutta da scoprire attraverso la romantica e selvaggia Val Sasso Vecchio passando per le Tre Cime. Nessun’altra escursione lascia così senza fiato.
    Attenzione: Grado di difficoltà medio-difficile.
    Questo itinerario, paesaggisticamente unico, collega il Rifugio Zsigmondy Comici con il Rifugio A. Locatelli, che offre la famosa vista sulla maestosa parete nord delle Tre Cime. A metà percorso si trova il Rifugio Pian di Cengia, un piacevole punto di ristoro. L’escursione, facile ma sicuramente lunga, è inizialmente dominata dall’imponente Cima Dodici e poi dal Monte Paterno, divenuto famoso durante la Grande Guerra per l’impresa dell’eroe Sepp Innerkofler. Se le previsioni del tempo mettono peggioramento nell’arco della giornata conviene fare il giro al contrario per vedere le Tre Cime la mattina.
    Descrizione dell’itinerario: Con l’autobus o con la macchina (a piedi circa 45 minuti) si giunge nella Valle Fiscalina e al parcheggio dell’Hotel Dolomitenhof (1.454 m). Da qui si prosegue in piano fino al vicino rifugio Fondovalle (1.548 m) e poi a destra sul sentiero n. 102/103 nella Val Sasso Vechio in salita fino al bivio. Qui si svolta a sinistra sul sentiero n. 103 attraverso il fondovalle dell’Alta Val Fiscalina fino al Rifugio Zsigmondy Comici (2.235 m; splendida vista sulla Cima Undici e Dodici). Dal rifugio si continua leggermente in salita sul sentiero n. 101 con pavimentazione rocciosa verso ovest fino all’Oberbachernjoch e poi a destra fino al Rifugio Pian di Cengia (2.528 m). Si procede brevemente verso la Forcella Pian di Cengia (2.522 m), per scendere, prima ripidamente verso nord attraverso il tratto ghiaioso e poi in un bel piano con vista sulla Punta dei Tre Scarperi fino all’ampio Rifugio A. Locatelli alle Tre Cime (2.438 m). Dal rifugio si scende sul sentiero n. 102 in direzione nord-est attraverso l’alpeggio con i due laghi e il romantico paesaggio della Val Sasso Vechio, che a sud viene sovrastato dall’imponente Cima Uno, fino al Rifugio Fondovalle nella Val Fiscalina e si torna al punto di partenza.
    Questa escursione è un classico ed è un dovere per chiunque visiti Sesto trovarsi di fronte alle pareti nord delle montagne più belle di tutte le Dolomiti.
    Punto di partenza: Parcheggio dell’Hotel Dolomitenhof (1.454 m)
    Punto più alto: 2.528 m"

    Difficoltà: difficile
    1233 altitudine
    6h:30 min durata
    Escursioni
    Passeggiata con le ciaspole attraverso la Val Ciamin
    Tires al Catinaccio, Regione dolomitica Alpe di Siusi

    Quest’escursione con le ciaspole attraversa la romantica e selvaggia Val Ciamin, in cui l’omonimo rio gorgoglia gioioso, consentendo di godersi appieno il paesaggio invernale. La radura Rechter Leger dà vita, anche in inverno, a una suggestiva loggia affacciata sulle Torri del Principe e sulle Crode di Ciamin.

    Difficoltà: intermedio
    0 altitudine
    5h:00 min durata
    Escursioni
    Escursione in montagna: Traversata Val Campo di Dentro - Val Fiscalina
    Sesto, Regione dolomitica 3 Cime

    Questa escursione è lunga ma fantastica per i panorami e le vedute mozzafiato alle Tre Cime di Lavaredo, appena si arriva al Passo Alpe Mattina. Il percorso fin lì è poco frequentato e si possono conquistare le Tre Cime in solitudine. Chi è fisicamente in buona forma può fare una variante più lunga per il Passo Rondoi, praticamente il giro attorno al Monte Mattina. In tal caso si deve superare una piccola gola di ca. 80 m (corda fissa installata) e subito dopo vi si presentano le maestose 3 Cime di Lavaredo. La Val Campo di Dentro raggiungete in pullman/navetta oppure programmate il giro successivo in modo, che la Val Campo di dentro sia punto finale, dove è parcheggiata la vostra auto p.e. i bellissimi prati del Monte Casella di dentro – di fuori–Val Campo di dentro È possibile fare il giro anche all’incontrario, ma descritto così è più bello. Descrizione dell’itinerario: con la macchina/autobus fino al parcheggio (1.521 m) della Val Campo di dentro. Da li su un sentiero largo fino al rifugio Tre Scarperi. Si prosegue per il sentiero nr. 105 in piano fino al fondo valle, dove ci si tiene a sinistra. Al bivio di due sentieri si prosegue sempre a sinistra per il nr 105 e si incomincia a salire per il sentiero che porta al Passo Alpe Mattina. Il sentiero porta su per delle serpentine ed a tratti è anche un pò ripido ma quando si arriva al Passo Alpe Mattina (2.446 m) le fatiche vengono ripagate da un bellissimo panorama alle Tre Cime di Lavaredo ed al Monte Paterno. Inoltre si ha vista libera su tutte le montagne di Braies, Cortina d’Ampezzo e delle Dolomiti di Sesto. Il percorso passa la torre di Toblin ed il sasso di Sesto e arriva al rifugio Locatelli (2405 m) con la veduta classica alle imponenti pareti nord delle Tre Cime di Lavaredo. Dal rifugio si incomincia la discesa per il sentiero nr. 102 passando per la Valle Sasso Vecchio verso nord. Si lasciano a destra i laghi dei Piani e si arriva dopo una lunga discesa al rifugio Fondo Valle (1.548 m) e Dolomitenhof (1.454 m) in Val Fiscalina. Da li si prosegue in pullman a Moso ed al Berghotel oppure fino all’inizio della Val Campo di Dentro, dov’è parcheggiata l’auto. Riepilogo: silenzio e calma (almeno fino al rifugio Locatelli) con viste assolutamente grandiose!

    Difficoltà: intermedio
    210 altitudine
    4h:25 min durata
    Slittino
    Monte Cavallo Mountain Coaster
    Racines, Vipiteno e dintorni

    Novità estiva a Vipiteno: la nuova pista estiva per slittini sul Monte Cavallo! Partendo dalla stazione a monte dell'impianto di risalita panoramico a 2.120 metri di altitudine, da alcuni giorni sul Monte Cavallo è stata installata una pista estiva per slittini della ditta Sunkid. La tratta è lunga 1.300 m con un dislivello di quasi 300 metri fino alla stazione a valle dell'impianto di risalita. Sembra divertente? Sicuramente lo sarà, perché con una pendenza media del 20% e massima del 56% si possono raggiungere velocità fino ai 40 km/h. Questo significa divertimento assicurato per grandi e piccini, in mezzo ad un meraviglioso panorama montano. 

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    0h:30 min durata
    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499