Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso
Filtra
Filtri selezionati
    Livello di difficoltà
    Durata
    Distanza in Km

    Esperienze da fare in Alto Adige

    Scopri tutte le esperienze in Alto Adige

    Risultati
    Luoghi da vedere
    Bosco delle Api
    Cornedo all'Isarco, Regione dolomitica Val d'Ega
    In questo percorso esplorativo incontrerete 6 stazioni informative allestite in speciali punti di energia.
    Quali animali e piante sono fondamentali per le nostre api e dove trovano il loro benessere in certi giorni e in certi periodi dell'anno? L'ape nel prato, l'ape nello stagno, l'ape nel pascolo e nell'ex confine della foresta: sono indicati i luoghi di potere speciali per i nostri indispensabili aiutanti.
    L'attenzione non si concentra esclusivamente sull'ape mellifera: i visitatori possono anche conoscere la vita emozionante e molto diversa dell'ape selvatica.
    Alla casa dell'apicoltore, tutti hanno l'opportunità di osservare da vicino il viavai di un alveare sul favo esposto.
    Da metà maggio a fine settembre, ogni martedì vengono proposte anche delle escursioni guidate. Le nostre guide vi mostreranno in modo specifico i punti di forza che si possono trovare qui nella natura. Le caratteristiche speciali delle api selvatiche e delle api mellifere vengono confrontate in dettaglio e analizzate.
    Naturalmente, anche la visita all'albergo delle api selvatiche e alla casa dell'apicoltore fa parte dell'esperienza. Per completare l'esperienza, non può mancare una degustazione di miele.

    Prenotazioni per la visita guidata:
    +39 0471 619560 o online: Bosco delle Api
    Fortezze e castelli
    Canonica
    Tesimo, Merano e dintorni

    Qui troverete presto ulteriori informazioni sulla Canonica a Tesimo.

    Punti d'acqua potabile
    Rispetta la montagna - Punto d'acqua a Cardano vicino alla caserma dei carabinieri
    Cornedo all'Isarco, Regione dolomitica Val d'Ega
    Questo abbeveratoio con acqua potabile si trova a Cardano di fronte alla caserma dei carabinieri e vicino al ristoro Post.

    Nel corso del progetto "Rispetta la montagna" sono state raccolte e pubblicate le fontane certificate del comune di Cornedo. Questo abbeveratoioa Cardano è una delle sei fontane del comune di Cornedo che riflette questo progetto. Le fontane invitano a riempire bottiglie riutilizzabili con acqua potabile fresca e di qualità.

    Puoi trovare tutto sul progetto "Rispetta la montagna" su: www.eggental.com/achtsamamberg
    Arte e cultura
    Mini - Sentiero delle Stelle a Collepietra
    Cornedo all'Isarco, Regione dolomitica Val d'Ega
    Il Mini - Sentiero delle Stelle è un'installazione artistica e allo stesso tempo un breve percorso tematico che viene illuminato appositamente di notte.
    Su un breve tratto di 105 m nel centro di Collepietra, incontriamo 11 stelle selezionate. Lontano dal sole, questi sono disposti nella scala corretta. Un anno luce qui corrisponde a 4 cm. Bisogna immaginare che un anno luce è l'enorme distanza che la luce copre in un anno. Bisogna considerare che la luce percorre quasi 300.000 km in un secondo. Si tratta di 9,46 trilioni di chilometri in un anno.

    Ma cos'è una stella?
    Una stella è una gigantesca palla di gas in fiamme. È composto da idrogeno ed elio. Quando l'idrogeno brucia, si libera energia che noi percepiamo come luce e calore.

    Ma quanto è grande una stella?
    Ci sono molte stelle che sono significativamente più grandi della nostra stella, il Sole. Ad esempio, la stella Antares è 820 volte più grande del Sole. Per comprendere meglio queste dimensioni, confrontiamo le dimensioni della stella e del sole nelle rispettive stazioni del Mini - Sentiero delle Stelle.

    Perché le stelle brillano di colori diversi?
    Osservando da vicino il cielo stellato, si può notare anche a occhio nudo che le stelle brillano di colori diversi: rossastri, bluastri, bianchi, ecc. Ciò ha a che fare con le diverse temperature superficiali.

    Di sera e di notte, le stelle del Mini - Sentiero delle Stelle sono illuminate anche dall'interno con la giusta miscela di luce.
    Ora è possibile passeggiare di sera lungo il Mini - Sentiero delle Stelle, romanticamente illuminato, nel centro di Collepietra e conoscere esattamente queste peculiarità del cielo stellato.

    Questo percorso tematico è finanziato dal progetto Interreg Skyscape. Le iniziative avviate nell’ambito del progetto Interreg sono finanziate dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e dal programma Interreg V-A Italia-Austria 2014-2020.
    Luoghi da vedere
    Cappella Weißesbild
    Cornedo all'Isarco, Regione dolomitica Val d'Ega

    Questa chiesetta si trova a circa 10 minuti di cammino dal centro del paese nella parte alta di Collepietra. La costruzione semplice della cappella fu eretta nel 1797 presumilmente come ringraziamento alla Madonna per la vittoria in una battaglia contro i francesi. A fianco si trova la particolare colonna (Bildstock) "Weißes Bild" costruita nel 1523.

    Fortezze e castelli
    Rovina di Collepietra
    Cornedo all'Isarco, Regione dolomitica Val d'Ega
    I signori di Fié costruirono a Collepietra il cosiddetto castello a doppio scopo, di cui sono rimasti solo alcuni esemplari in Alto Adige. Il castello residenziale con vista a sud fu costruito intorno al 1200, e circa 100 anni dopo fu costruito il castello fortificato su una roccia alta 30 metri con vista sulla Valle dell'Isarco. Dell'ex castello residenziale non rimane praticamente nulla. Ma il castello fortificato è ancora visitabile. È raggiungibile attraverso un percorso sicuro. Il portone del castello è ancora ben conservato, così come molte delle mura sul lato sud. Tuttavia, le antiche merlature e la torre del castello sono completamente decadute.

    Parti delle mura di cinta e della torre del castello residenziale erano ancora visibili fino alla metà del XX secolo. Questi sono stati rimossi e utilizzati come pietre da costruzione da alcuni residenti locali che all'epoca stavano costruendo le proprie case. Oggi, ai piedi dell'antica torre sorge la casa "Bergheim".

    L'idilliaco punto panoramico con le rovine del castello dista 20 minuti a piedi dal centro di Collepietra.
    Sul posto, i visitatori hanno anche la possibilità di sfogliare la leggenda "Die Sängerin von Schloss Karneid" (in lingua tedesca). Il libro in alluminio è stato illustrato dall'artista Lena Pichler di Collepietra.
    Fortezze e castelli
    Castello Zwingenburg a Prissiano
    Tesimo, Merano e dintorni

    Il Castello Zwingenburg, già citato dalle fonti nel 1237, divenne nel 1274 di proprietà del principe regnante Meinhard II. Caduta in rovina, la costruzione passò verso il 1800 in mano contadina sino a quando il signore di Castel Schulenburg, rilevata la proprietà del rudere, lo sottopose nel 1900 circa ad interventi di risanamento e rinnovo. Oggi è nuovamente gestito da proprietari terrieri.

    Punto di ricarica e-bike
    Stazione di ricarica e-bike - San Valentino in Campo
    Cornedo all'Isarco, Regione dolomitica Val d'Ega

    Stazione di ricarica e-bike a San Valentino in Campo al planetario.

    La ricarica può essere effettuata con una tessera RFID standard (carta di credito, Card Hotel, Alto-Adige PASS...) o tramite app, che può essere scaricata dal seguente link https://ccsaltosciliar.ecospazio.it/.

    Importante! Per la ricarica nelle stazioni è necessario disporre di un alimentatore adeguato per caricare la propria bici.
    Si consiglia di portare con sé un lucchetto a catena per bloccare la propria e-bike durante il processo di ricarica.

    Fortezze e castelli
    Castel Cornedo
    Cornedo all'Isarco, Regione dolomitica Val d'Ega

    Il Castel Cornedo si erge maestoso al di sopra di Cardano, all’entrata della Val d’Ega ed è il simbolo del Comune di Cornedo.

    Si tratta di una struttura medioevale ed è uno dei più belli e meglio conservati castelli della nostra Terra. Pittoresco è il cortile con il pozzo, la scalinata ed una loggia a due piani.

    Visita con guida esclusivamente nei mesi di aprile, maggio, giugno, settembre e ottobre di ogni venerdì alle ore 14.00 e alle ore 15.30.


    Prenotazione obligatoria!

    Fortezze e castelli
    Mortner Gufl
    Cornedo all'Isarco, Regione dolomitica Val d'Ega
    Il Mortner Gufl si trova sull'antico sentiero di Collepietra, che all'epoca collegava Collepietra con Cardano e Bolzano.  A circa 500 m dal maso Mortner, in direzione di Cardano, si trova un ampio piazzale pianeggiante su cui pende una spessa lastra di pietra, come a proteggere il piccolo luogo. Si dice che un eremita, il Mortner Hias, abbia vissuto qui durante la Prima Guerra Mondiale. In questa dimora naturale ha persino allestito un forno agricolo e l'ha murata. Qui l'eremita intrecciava cesti. Durante la Seconda Guerra Mondiale, questo luogo fu utilizzato come rifugio antiaereo per gli abitanti del vicino maso Mortner. Alcuni resti del muro possono essere scoperti e ammirati ancora oggi.
    Nel 1951, inoltre, si dice che in questo luogo speciale ci sia stata un'apparizione della Vergine Maria.
    Una targa descrittiva sul posto racconta questi avvenimenti straordinari al Mortner Gufl.
    Percorso:
    Dal parcheggio del Cafè Christl, passate davanti al negozio di alimentari Resch Market lungo il sentiero [2] / Sentiero dei Cavalieri. Proseguite lungo il Sentiero dei Cavalieri passando per il maso Ebenhof fino a raggiungere la deviazione per il maso Mortner. Qui si percorre un breve tratto in direzione maso Mortner e poi si gira subito a sinistra per Mortner Gufl.
    Il ritorno avviene attraverso lo stesso percorso.
    Luoghi da vedere
    Cappella Kasererbild
    Cornedo all'Isarco, Regione dolomitica Val d'Ega

    La chiesetta "Kaserer Bild" è una cappella neogotica ed è stata costruita nel 1871. La piccola torre con un'unica campana è stata aggiunta tre anni dopo. La cappella fa parte del maso "Oberkaserer" dal quale la piccola chiesetta ha preso il suo nome. I due masi "Kaserer" sono tra i più antichi di Collepietra ed il loro proprietario è il custode del "Kaserer Bild". La cappella è un frequentato posto di pellegrinaggio.

    Musei
    Osservatorio solare "Peter Anich"
    Cornedo all'Isarco, Regione dolomitica Val d'Ega

    Raggiungibile in una buona mezz’ora da Bolzano e pur tuttavia fuori dalla cappa di luci cittadine si trovano l’osservatorio astronomico Max Valier e l’osservatorio solare Peter Anich. Essi offrono ai nostri concittadini e ai turisti uno sguardo nelle profondità dello spazio cosmico, affascinanti visioni del nostro sole e Informazioni pratiche per l’osservazione del cielo. Lo sguardo sulla superficie ribollente del sole attraverso il telescopio solare vi rimarrà sicuramente impressa nella memoria.

    Fortezze e castelli
    Rudere del Castello Casatsch Pfeffersburg a Prissiano
    Tesimo, Merano e dintorni

    Il Castello Casatsch Pfeffersburg, troneggiante un tempo da un‘altura collinare situata sopra Nalles, conserva solo pochi reperti murari. Nel 1194, Corrado II di Beseno, vescovo di Trento, ricompensò dei servizi ricevuti Ulrich Ruf, i fratelli Heinrich e Friedrich von Pitzol, Marquard, Hartwig e During di Tesimo donando loro un colle denominato „Casac“ situato sopra Nalles nella parrocchia di Tesimo e concedendo loro di erigervi un castello. La concessione edilizia era però vincolata all‘obbligo di lasciare la costruzione sempre accessibile al vescovo, ai suoi successori e ai conti di Appiano di cui i costruttori erano sudditi. Nella seconda metà del XIV secolo, il castello passò nelle mani dei signori di Greifenstein e nel 1390 dei Botsch. Seppure con qualche interruzione (il castello fu per un breve periodo anche di proprietà dei signori di Zwingenstein), il Kasatsch rimase a lungo dei Botsch. Marx Sittich von Wolkenstein lo chiamava „Pfeffersburg“. Estinta la dinastia dei Botsch, il rudere passò nelle mani dei signori di Castel Stachelburg e quindi ai baroni di Castel Schneeburg fino a cadere nelle mani dei Giovannelli. Nel corso degli anni passati, il rudere è stato frequentemente oggetto di attenzione da parte della stampa: l‘attuale proprietaria, Verena Jordan, avviava infatti significativi lavori di risanamento conclusisi solo nel 2002.

    Luoghi da vedere
    Piramidi di terrra Collepietra
    Cornedo all'Isarco, Regione dolomitica Val d'Ega

    Le piramidi di terra sono un fenomeno unico dell’erosione terrena. Il percorso circolare di ca. 2 ore di cammino inizia nella parte alta del paese di Collepietra di fronte alla cappella Weißesbild. Dietro al fienile si scende da un prato leggermente ripido fino a giungere ad uno stretto sentiero che passa tra boschi, prati e le cosidette murene direttamente sotto le piramidi. Si prosegue fino al maso Raffeiner e sulla strada asfaltata al maso Heigler, prima del quale sale il sentiero n. 2 che passa davanti al maso Dosser per arrivare alla strada principale ed il Dosser Kreuz. Scendendo un breve tratto ripido si arriva sulla piattaforma da dove si possono ammirare le piramidi di terra dall'alto. Seguendo il sentiero n. 2 e attraversando la gola Katzenbach si ritorna a Collepietra.

    Luoghi da vedere
    Mostra all'aperto a Pstosser Bühel
    Cornedo all'Isarco, Regione dolomitica Val d'Ega
    Breve escursione o piacevole passeggiata intorno al Pstosser Bühel nelle immediate vicinanze del centro di Collepietra.

    Una mostra all'aperto con 10 pannelli con immagini su temi astronomici è stata installata lungo il sentiero intorno al Pstosser Bühl [2B].
    Con l'attuale mostra (dal maggio 2022), il visitatore si immerge nelle profondità dell'universo. "Fly to the universe" mostra la fotografia deep-sky partendo dall'Osservatorio Max Valier fino agli angoli più lontani dell'universo. I fotografi di questa mostra sono Stephanie Wolters, Brigitte Lintner e Dieter Seiwald dell'associazione di astrofili "Max Valier".

    Un ulteriore punto forte di questa breve passeggiata è un cinema di montagna con la più bella vista sul Renon, la Valle Isarco, l'Alpe di Siusi, lo Sciliar e il Catinaccio.
    Fortezze e castelli
    Chiesa parrocchiale di Collepietra
    Cornedo all'Isarco, Regione dolomitica Val d'Ega

    Chiesa consacrata inizialmente a S. Pietro e Giacomo, poi soltanto a S. Pietro e in seguito ai Santi Apostoli Pietro e Paolo. I primi accenni storici alla chiesa parrocchiale di Collepietra sono datati 1322. In questo periodo hanno origine le fondamenta del campanile.

    Il portale principale a punta con volta a stella è del XV secolo e nel 1664 l’abside romana fu sostituita dal coro presente ancora oggi. Le stazioni della via crucis, di enorme valore artistico, sono intagliate dallo scultore Jakob Oberhollenzer di San Giacomo in Valle Aurina e originarie dell’anno 1747. Gli affreschi della chiesa di Collepietra sono una creazione datata 1794 dell’artista Karl Joh. Henrici.

    Nel coro è situata una figura di arenaria che raffigura S. Pietro. Nel campanile alto 35 m e costruito nel XV secolo, pendono sei campane. Durante l’ispezione pastorale del 6.12.1864, il vescovo Heinrich Forer propose di ampliare la chiesa di un’ulteriore locale e con la stesa delle fondamenta dello stesso, nel 1984, fu consacrata anche la nuova campana del peso di ben 1380 kg. L’altare, la fonte battesimale ed il leggio furono creati in arenaria dallo scultore Friedrich Gurschler di Parcines. L’altare raffigura l’Agnello di Dio, che toglie i peccati del mondo. Sulla fonte battesimale invece è raffigurato lo Spirito Santo e sul leggio i simboli dei quattro evangelisti.

    La pala d’altare è stata dipinta su olio dal pittore Peter Fellin di Merano e raffigura la Trinità con la Madonna Protettrice ed il Catinaccio, lo Sciliar e Collepietra ai loro piedi. Il tabernacolo è una creazione degli atristi H. Kusstatscher e Ranzi, un dono della parrocchia del Duomo di Bolzano. Le finestre sono dipinte a mano e l’organo fu costruito nel 1992. Lo splendido cimitero impreziosito da croci artisticamente forgiate, è uno dei più bei cimiteri altoatesini.

    Orario di apertura: sempre aperta.

    Punto di ricarica e-bike
    Stazione di ricarica e-bike - Collepietra
    Cornedo all'Isarco, Regione dolomitica Val d'Ega

    Stazione di ricarica e-bike nel centro di Collepietra vicino la fermata del autobus Steinegg Dorf.

    La ricarica può essere effettuata con una tessera RFID standard (carta di credito, Card Hotel, Alto-Adige PASS...) o tramite app, che può essere scaricata dal seguente link https://ccsaltosciliar.ecospazio.it/.

    Importante! Per la ricarica nelle stazioni è necessario disporre di un alimentatore adeguato per caricare la propria bici.
    Si consiglia di portare con sé un lucchetto a catena per bloccare la propria e-bike durante il processo di ricarica.

    Punti d'acqua potabile
    Rispetta la montagna - Rubinetto dell'acqua nel centro di Collepietra
    Cornedo all'Isarco, Regione dolomitica Val d'Ega
    Questo rubinetto con acqua potabile si trova nel centro di Collepietra di fronte all'ufficio turistico - Via della chiesa 5.

    Nel corso del progetto "Rispetta la montagna" sono state raccolte e pubblicate le fontane certificate del comune di Cornedo. Il rubinetto dell'acqua nel centro di Collepietra è una delle sei fontane del comune di Cornedo che riflette questo progetto. Le fontane invitano a riempire bottiglie riutilizzabili con acqua potabile fresca e di qualità.

    Puoi trovare tutto sul progetto "Rispetta la montagna" su: www.eggental.com/achtsamamberg
    Chiese e abbazie
    Museo Collepietra
    Cornedo all'Isarco, Regione dolomitica Val d'Ega

    Questo museo offre un'indimenticabile escursione nella storia del Tirolo. La vita contadina, le sue radici nella religione, i vari mestieri quasi dimenticati, così come i ricordi dolorosi delle guerre sono solo una parte delle mostre raccolte con amore. Nel viaggio attraverso i vecchi salotti, camere e laboratori, puoi sentire da vicino la vita semplice e rimanere affascinato dal modo in cui i nostri antenati hanno affrontato la natura.

    Nei giorni feriali è necessaria la prenotazione entro le ore 12.00 del giorno precedente; nei fine settimana e nei giorni festivi è obbligatoria la prenotazione fino alle 17.00 del giovedì e fino a 48 ore prima nei giorni festivi.
    Visite speciali per gruppi di 10 o più persone sono possibili previo accordo.
    Prenotazioni:
    +39 0471 619560 o online:
    Museo di Collepietra

    Sport e tempo libero
    Parchi giochi Collepietra
    Cornedo all'Isarco, Regione dolomitica Val d'Ega

    Parco giochi di Collepietra: sotto la chiesa parrocchiale, sopra il centro paese nel "Pstosserbühl" e nella zona ricrativa "Öl" sul sentiero 2 nel bosco

    Luoghi da vedere
    Peststöcklein
    Cornedo all'Isarco, Regione dolomitica Val d'Ega
    Il Peststöcklein di Collepietra si trova direttamente sulla vecchia strada che porta da Collepietra a Bolzano, a circa 2 km da Collepietra (25 minuti a piedi). Si tratta di un tabernacolo con tetto a scandole del secondo quarto del XV secolo. Le immagini nelle 4 nicchie ad arco a sesto ribassato mostrano il gruppo della crocifissione sul davanti, l'Annunciazione di Maria con un San Vescovo a sinistra e San Cristoforo a destra. Gli affreschi sono stati restaurati diversi anni fa.
    Punto di ricarica e-bike
    Stazione di ricarica e-bike - Cardano
    Cornedo all'Isarco, Regione dolomitica Val d'Ega

    Stazione di ricarica e-bike a Cardano presso il centro sanitario.

    La ricarica può essere effettuata con una tessera RFID standard (carta di credito, Card Hotel, Alto-Adige PASS...) o tramite app, che può essere scaricata dal seguente link https://ccsaltosciliar.ecospazio.it/.

    Importante! Per la ricarica nelle stazioni è necessario disporre di un alimentatore adeguato per caricare la propria bici.
    Si consiglia di portare con sé un lucchetto a catena per bloccare la propria e-bike durante il processo di ricarica.

    Punti d'acqua potabile
    Rispetta la montagna - Fontana a S. Valentino al planetario
    Cornedo all'Isarco, Regione dolomitica Val d'Ega
    Questa fontana di pietra con acqua potabile si trova nel centro di San Valentino in Campo al parco giochi di fronte al planetario.

    Nel corso del progetto "Rispetta la montagna" sono state raccolte e pubblicate le fontane certificate del comune di Cornedo. La fontana nel centro di San Valentino è una delle sei fontane del comune di Cornedo che riflette questo progetto. Le fontane invitano a riempire bottiglie riutilizzabili con acqua potabile fresca e di qualità.

    Puoi trovare tutto sul progetto "Rispetta la montagna" su: www.eggental.com/achtsamamberg
    Punti d'acqua potabile
    Rispetta la montagna - fontana alla cappella Kaserer Bild al Riedl/Collepietra
    Cornedo all'Isarco, Regione dolomitica Val d'Ega
    Questa fontana di pietra con acqua potabile si trova nell' area della cappella "Kaserer Bild" al Riedl di Collepietra.

    Nel corso del progetto "Rispetta la montagna" sono state raccolte e pubblicate le fontane certificate del comune di Cornedo. La fontana nell' area della capella "Kaserer Bild" è una delle sei fontane del comune di Cornedo che riflette questo progetto. Le fontane invitano a riempire bottiglie riutilizzabili con acqua potabile fresca e di qualità.

    Puoi trovare tutto sul progetto "Rispetta la montagna" su: www.eggental.com/achtsamamberg
    Punti d'acqua potabile
    Rispetta la montagna - Rubinetto dell'acqua al campo di calcetto di San Valentino in Campo
    Cornedo all'Isarco, Regione dolomitica Val d'Ega
    Questo rubinetto con acqua potabile si trova nel centro di Collepietra di fronte all'ufficio turistico - Via della chiesa 5.

    Nel corso del progetto "Rispetta la montagna" sono state raccolte e pubblicate le fontane certificate del comune di Cornedo. Il rubinetto dell'acqua nel centro di Collepietra è una delle sei fontane del comune di Cornedo che riflette questo progetto. Le fontane invitano a riempire bottiglie riutilizzabili con acqua potabile fresca e di qualità.

    Puoi trovare tutto sul progetto "Rispetta la montagna" su: www.eggental.com/achtsamamberg
    Punti d'acqua potabile
    Rispetta la montagna - fontana a Cornedo / casa culturale
    Cornedo all'Isarco, Regione dolomitica Val d'Ega
    Questa fontana di pietra con acqua potabile si trova sulla piazza di fronte alla casa culturale nel centro di Corndeo.

    Nel corso del progetto "Rispetta la montagna" sono state raccolte e pubblicate le fontane certificate del comune di Cornedo. La fontana sulla piazza di fronte alla casa culturale nel centro di Cornedo è una delle sei fontane del comune di Cornedo che riflette questo progetto. Le fontane invitano a riempire bottiglie riutilizzabili con acqua potabile fresca e di qualità.

    Puoi trovare tutto sul progetto "Rispetta la montagna" su: www.eggental.com/achtsamamberg
    Musei
    Planetario Alto Adige
    Cornedo all'Isarco, Regione dolomitica Val d'Ega

    Il Planetario Alto Adige in Val d'Ega nel comune di Cornedo è l'unico nel suo genere in Alto Adige. A differenza dell'Osservatorio astronomico, qui l'universo viene mostrato mediante l'aiuto di strumenti ottici 3D molto precisi, insieme ad un ottimo sistema acustico. Un viaggio nello spazio, alla volta del pianeta Marte o Venere è sempre stato un antichissimo sogno dell'uomo. Il sogno ora diventerà realta in un'affascinate sala di simulazione.

    Ingresso:€ 4,00 (bambini, studenti con tessera), € 7,00 (adulti), prezzi speciali per famiglie e gruppi.


    Martedì, mercoledì e venerdì solo per scuole o gruppi prenotati con più di 10 persone, salvo vacanze scolastiche.

    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499