Da non perdere a Bressanone

Le 7 cose da vedere assolutamente

Non potete dire di conoscere Bressanone se non avete visto...

Bressanone è famosa per essere “la città vescovile”, alla luce del suo lungo passato di principato ecclesiastico. Un passato che è vivo ancora oggi, in ogni suo angolo. Basta fare un salto in piazza Duomo per rendersene conto. Nel cuore del centro cittadino sorge un edificio maestoso, sulle cui facciate si sono alternati stili architettonici diversi. Dallo stile ottoniano del X secolo, a quello romanico del XII (proprio, anche, del chiostro con le sue volte a crociera impreziosite da dipinti medievali), fino al barocco settecentesco che caratterizza gli affreschi interni. Il palazzo vescovile, sontuosa sede dei principi vescovi, ospita oggi il Museo diocesano Hofburg che custodisce il tesoro del Duomo e varie opere d’arte sacra, dal romanico all’età moderna. Non perdete l’occasione per gironzolare per i vicoli cittadini, in particolare quelli del rione Stufles, il più antico e pittoresco, incastonato tra i fiumi Isarco e Rienza. Interessanti sono anche il Museo della farmacia, con strumenti, vasi e confezioni che testimoniano 400 anni di evoluzione dell’arte farmaceutica, e l’abbazia agostiniana di Novacella, con la chiesa barocca, il giardino storico e i preziosi manoscritti della biblioteca.

Condividete questa pagina
Iscriviti alla newsletter
Logout
Registrati adesso e inizia a usare Trip Planner

Creando un account, accetti la nostra Informativa sulla Privacy.