Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso
Filtra
Filtri selezionati
    Livello di difficoltà
    Durata
    Distanza in Km

    Vacanze a Bressanone e dintorni

    La terra del Törggelen: magiche cittadine, pittoreschi alpeggi e premiati vini bianchi Bressanone e i suoi dintorni pulsano di vivacità. Da secoli si snoda qui una delle principali arterie stradali europee, percorsa da un gran numero di imperatori e commercianti che, attraversando il Passo del Brennero, raggiungevano Vipiteno e la Valle Isarco. Ancora oggi il Brennero è considerato la “cruna dell’ago” d’Europa. Ciò ha lasciato un segno nella regione: Vipiteno è stata la città dei Fugger, mentre nella cittadina di Chiusa soggiornavano “star” del calibro di Albrecht Dürer. Bressanone è addirittura una delle più antiche località del Tirolo, decorata da splendidi edifici come la Hofburg, un tempo residenza dei potenti vescovi-principi. Come potete osservare durante una passeggiata lungo i vivaci vicoli del centro storico, oggi passato e modernità si coniugano armonicamente. Tuttavia, il modo migliore per esplorare questa zona è percorrendo gli innumerevoli sentieri in un tour ad alta quota e in sella a una bici, oppure visitare la straordinaria Gola di Stanghe e intraprendere un’escursione al villaggio alpino di Malga Fane. In autunno tutto si svolge all’insegna del Törggelen, una tradizione altoatesina molto amata, che ha avuto origine proprio in questa zona. Nelle osterie vengono serviti vino novello, caldarroste e gustose specialità, mentre gli eccellenti vini bianchi della Valle Isarco possono essere degustati tutto l’anno.

    Risultati
    Ristoranti e trattorie
    Vinus - Peter's Weinbistro
    Bressanone, Bressanone e dintorni
    Vinus l'enoteca nel centro storico di Bressanone si è affermata sin dal 1998 come l'indirizzo di maggior spicco per la riuscita combinazione di mescita di vino e cucina. Peter Kantioler è riuscito perfettamente a sposare un buon calice di vino con la cucina tradizionale locale e quella mediterranea. I buongustai sono viziati ogni mercoledì e venerdì (cena) e ogni sabato a pranzo. In estate si può usufruire del giardino interno, unico nel suo genere a Bressanone. Ristrutturato 3 anni fa invita proprio a degustare un calice di vino pregiato scelto da un ricca carta di vini. Vi invitiamo a sottoporci ad un test e venite a trovarci al Vinus.
    Bikepark
    Brixen Bikepark
    Bressanone, Bressanone e dintorni
    Il Brixen Bikepark propone agli appassionati di mountain bike quattro tracciati di ogni livello di difficoltà. Tre delle discese, inaugurate nel 2018, sono state realizzate da Gravity Logic, i leggendari creatori del Whistler Bike Park in Canada. Tutti i trail offrono raggi di curvatura perfetti, airtime e sfide tecniche.
    4 trail: 2 difficili, 1 medio, 1 facile
    Accessibilità del Brixen Bikepark: cabinovia Plose, seggiovia Palmschoß
    0 altitudine
    0.0 m distanza
    Ciclismo
    Tour Bike Bressanone - Funes
    Bressanone, Bressanone e dintorni
    Oltre ai paesaggi unici, alle imponenti montagne e ai paesini tradizionali, vi aspettano vari terreni da percorrere: strade, ghiaini e sentieri forestali vi condurranno attraverso la Val di Funes fino ai giganti dolomitici delle Odle. Ai loro piedi, i rustici rifugi alpini premiano con un ambiente accogliente e prelibatezze altoatesine.
    Difficoltà: facile
    1048 altitudine
    20.6 Km distanza
    Mountain bike
    Brixen Bikepark: Jerry Line
    Bressanone, Bressanone e dintorni

    La Jerry Line è davvero easy. Il suo creatore Jerry non ha inserito tratti né troppo ripidi, né troppo impervi né troppo stretti: è quindi il tracciato ideale per neofiti e bambini. Tra l’inizio e la fine ci sono soltanto 300 metri di dislivello ma in compenso ben 4,2 km di divertimento adatto proprio a tutti.

     

    Grado di difficoltà: Verde - very easy
    Percorso ideale per i neofiti con curve morbide e scorrevoli. Adatto ai bambini, sono privi di ostacoli artificiali e salti. Richieste conoscenze di base nella pratica della mountain bike.

    Difficoltà: facile
    5 altitudine
    4.2 Km distanza
    Ciclismo
    Il giro delle baite in bici a Maranza
    Rio di Pusteria, Bressanone e dintorni

    Il giro delle baite parte dalla cabinovia Gitschberg a Maranza (stazione a valle – 1.428 m) e porta attraverso una forestale alla baita Pichlerhütte (1.918 m), sempre salendo si segue verso la baita Nesselhütte (2.113 m) e la baita Gitschhütte (2.210 m). Tornando si passa alla baita Pichlerhütte e alla Bacherhütte (1.744 m). Alla fine si torna al parcheggio „Altfasstal“ e attraverso il paese verso il punto di partenza.

    Difficoltà: intermedio
    966 altitudine
    15.6 Km distanza
    Ciclismo
    Percorso ciclabile Val Pusteria
    Rio di Pusteria, Bressanone e dintorni
    Percorso ciclabile Val Pusteria per principianti e famiglie. Punto di partenza: Rio di Pusteria Punto d’arrivo: Lienz (A) Lunghezza del percorso: 105 km Tempo di percorrenza: ca. 6-7 ore Dislivello: ca. 500m Grado di difficoltà: facile, adatto a famiglie e principianti (in parte), ma anche ad esperti Condizioni della strada: pista ciclabile Itinerario: il percorso ciclabile della Val Pusteria ben segnalato va da Rio di Pusteria (763 m), passa per le diverse località Vandoies di Sotto e di Sopra, Chienes, Casteldarne e S. Lorenzo fino a Brunico (835 m). Questa prima tappa é molto pianeggiante, lunga 25,5 km ed é ideale per principianti e per famiglie. Da Brunico si prosegue per Perca, Valdaora di Sotto, di Mezzo e di Sopra, per Novale, Villabassa e Dobbiaco (1.241 m), finché si arriva a S. Candido (1.174 m). La seconda tappa é nuovamente molto pianeggiante e lunga 33,5 km. La terza ed ultima tappa parte a S. Candido, passa per Versciaco e Prato alla Drava (1.113 m) dove passiamo il confine Austria-Italia. Lungo il torrente Drava si prosegue fino a Lienz. L’ultimo percorso é lungo 44 km ed é molto facile perché é in discesa ed é particolarmente adatto per famiglie. Per il ritorno basta caricare le biciclette sul treno dotato di apposito vagone per il trasporto bici. Se la tappa intera dovesse essere troppo lunga, é possibile anche fare una parte del percorso soltanto e prendere il treno per l’altra parte. Possibilità di ristoro: lungo il percorso
    Difficoltà: facile
    489 altitudine
    61.9 Km distanza
    Cantine
    Tenuta Ebner
    Barbiano, Bressanone e dintorni
    Negli anni '30, la tenuta Ebnerhof fu acquistata come controvalore per la libertà. Oggi è il regno di Brigitte e Florian Unterthiner, che vinificano in proprio la loro uva sin dal 2013.

    Anche questa è una forma di libertà. Josef, il padre di Florian, è stato il primo a coltivare la tenuta Ebnerhof di Campodazzo. La sua famiglia aveva riportato in vita il maso e la terra per fare in modo che potesse terminare prima il suo servizio militare a Roma. In qualità di agricoltore in attività, Josef venne congedato dall'esercito e potè fare ritorno in Alto Adige, a Campodazzo, dove a maso Ebnerhof potè ricominciare la propria vita.

    Da allora sono successe trante cose, al maso (e non solo). Le due generazioni seguenti si sono date da fare e si sono date anima e corpo alla viticoltura, che si pratica su 4,5 ettari su un plateau sopra Campodazzo nella parte più meridionale della Valle Isarco. "Sulle colline soleggiate esposte a sud crescono i nostri vitigni rossi, su quelle ariose esposte a sud-est i bianchi" - racconta Florian Unterthiner. La famiglia cura con grande attenzione le proprie vigne, l'unico concime che utilizza è il letame, rinuncia completamente agli erbicidi e irriga le viti solo se il clima è siccitoso. "In questo modo, le piante vanno a cercare in profondità, nel terreno, le sostanze nutritive e per fare ciò le loro radici devono espandersi" - così Unterthiner.

    Altrettanta attenzione si presta in cantina. "Nella vinificazione, per noi è importante avvicinarci ai limti senza mai superarli" - dice il vignaiolo della tenuta Ebnerhof di Capodazzo. "Ci fidiamo della nostra esperienza e delle nostre sensazioni e solo così otteniamo vini profondi, corposi e con una buona struttura".      
    Mountain bike
    Valcroce - rifugio Pfannspitz
    Bressanone, Bressanone e dintorni
    Il piacevole tour in bicicletta alla Pfannspitzhütte è perfetto sia per le mountain bike che per le e-mountain bike. Il tour si svolge prima su strade di ghiaia lungo il sentiero n. 14. fino a quando si gira a sinistra dopo circa 1,5 chilometri. Ora continua costantemente in salita, gira a destra ad un bivio e segue il sentiero dritto, che porta direttamente alla Pfannspitzhütte.
    Difficoltà: facile
    412 altitudine
    4.0 Km distanza
    Ciclismo
    Gita in bici sull’Alpe di Rodengo e Luson
    Luson, Bressanone e dintorni

    L’Alpe di Rodengo e Luson è una delle più grandi dell’Alto Adige. La sua parte occidentale, con l’ampia forestale, si presta in modo eccellente per una bella biciclettata.

    Difficoltà: facile
    259 altitudine
    7.7 Km distanza
    Ciclismo
    Da Chiusa a Bressanone
    Barbiano, Bressanone e dintorni

    Questo facile giro in bici adatto a tutta la famiglia inizia da Piazza Mercato nei pressi dell'entrata settentrionale della cittadina. Subito accanto passa la pista ciclabile della Valle Isarco che percorreremo tranquillamente fino al centro di Bressanone. Il ritorno avviene sulla stessa via dell'andata.

    Difficoltà: facile
    40 altitudine
    12 Km distanza
    Mountain bike
    Brixen Bikepark: Sky Line
    Bressanone, Bressanone e dintorni

    Al Brixen Bikepark la Sky Line è il percorso con la tradizione più lunga. È estremamente veloce, fisicamente impegnativo e richiede ottime capacità di controllo, ottima tecnica di salto e una guida sicura. Il percorso parte dalla stazione a monte della cabinovia Plose e porta alla stazione intermedia.

    Lunghezza: 2,43 km | Dislivello: 411 m | Pendenza media: 16 % | Difficoltà: nera

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    2.4 Km distanza
    Comprensori sciistici
    Località sciistica Plose
    Bressanone e dintorni
    A soli dieci minuti di macchina dalle viuzze medievali del centro della città vescovile di Bressanone, la località sciistica si estende su due delle tre vette del Gruppo della Plose, con un’altitudine che arriva a 2.000 m e panorami meravigliosi a 360°. Percorrendo le piste sulle pendici meridionali della Plose e del Monte Fana la vista spazia sulle vette dolomitiche, con a nord le vette della catena principale alpina. Volete provare l’ebbrezza di una discesa lungo la pista “Trametsch”, la più lunga dell’Alto Adige con i suoi nove chilometri? Non mancano i sentieri per chi preferisce le escursioni nel paesaggio innevato, mentre gli scialpinisti possono godere delle bianche discese sul Monte Forca nel parco naturale Puez-Odle. Divertimento garantito per tutta la famiglia lungo “RudiRun”, una delle piste per slittino più lunga di tutto l’Alto Adige: quasi dieci chilometri per scendere a valle dalla stazione a monte, superando 1.000 metri di dislivello.
    44km pendenza totale
    7 impianti di risalita
    Altitudine massima: 2,505 m
    Ciclismo
    Giro in bici attraverso la Valle Altafossa
    Rio di Pusteria, Bressanone e dintorni

    Tour incantevole attraverso il gioiello naturale Valle Altafossa alla baita Pranterstadl (1.833 m) e Wieserhütte (1.850 m) a fondovalle. Dal parcheggio Altafossa (1.600 m), discesa leggera poi leggermente in salita con poche scalate. Il percorso viene premiato con una vista mozzafiata al picco Fallmetzer e Gaisjoch. Questo tour si propone in combinazione con una escursione verso il lago Seefeldsee e la cima Seefeldspitz (2.715 m) (salendo a piedi e lasciando la bici alle baite a fondovalle). Il ritorno é sullo stesso sentiero.

    Difficoltà: intermedio
    282 altitudine
    10.3 Km distanza
    Mountain bike
    Brixen Bikepark: Rock Line
    Bressanone, Bressanone e dintorni

    La Rock Line è nata dalla parte bassa della Sky Line nel 2024. Sky Line e Rock Line possono ancora essere percorse in modo continuo. Infatti, come la Sky Line, anche la Rock Line è ripida e tecnicamente impegnativa e richiede buone capacità di controllo, ottima tecnica di salto e una guida sicura. Parte dalla stazione intermedia della cabinovia Plose e finisce poco sopra la stazione a valle.

    Lunghezza: 2,43 km | Dislivello: 473 m | Pendenza media: 19 % | Difficoltà: nera

     

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    2.4 Km distanza
    Mountain bike
    Brixen Bikepark: Palm Pro Line
    Bressanone, Bressanone e dintorni

    Si sono davvero rimboccati le maniche Gravity Logic per realizzare la Palm Pro Line: fatta a mano da cima a fondo, è un vero sogno per gli amanti dei trail impegnativi. Con le sue strutture, i salti e i passaggi ripidi mette alla prova anche i biker più ferrati. I 2,5 km di lunghezza sono certamente notevoli per un tracciato realizzato a mano. La Palm Pro Line è una delle più difficili line dell’intero Bikepark di Bressanone e il suo nome dedicato alla vista da Plancios al Dolomiti patrimonio mondiale UNESCO.

     

    Grado di difficoltà: Rosso - intermediate
    Percorso adatto a biker con un’ottima tecnica di guida, sia in frenata che in curva. È necessario saper affrontare salti e curve a gomito. Il terreno varia e sono presenti tratti instabili.

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    2.4 Km distanza
    Ristoranti e trattorie
    Feltuner Hütte
    Barbiano, Bressanone e dintorni
    Ci troviamo al Corno di Renon, un splendido posto, dove Vi aspetta una dei più belle viste panoramiche dell' Alto Adige alle Dolomiti. Potete raggiungerci a piedi, o più comodo con la cabinovia Corno di Renon che parte direttamente dal parcheggio Pemmern/Tre Vie (stazione a valle, parcheggio). D'estate camminatori, ciclisti di mountain bike e cavalcatori hanno moltissime possibilità di arrivare da noi attraverso numerosissimi sentieri e itinerari ben descritti, partendo dai paesi di Renon, Barbiano, Villandro o dalla Val Sarentino.
    Ciclismo
    Ciclabile Brennero-Bolzano
    Bressanone, Bressanone e dintorni

    Percorrere la Val d’Isarco in bici significa assaporare il piacere di pedalare in posti idilliaci. Lungo la ciclabile del Brennero, che dal confine con l’Austria porta a Bolzano, si incontrano morbide colline e tante località ricche di storia e testimonianze culturali. La ciclabile Brennero-Bolzano parte dal valico di frontiera e nel tratto iniziale, fino a Vipiteno, corre in leggera discesa accanto ai binari dell’antica ferrovia. Poi la pista alterna tratti in pianura a leggere salite e costeggia paesini pittoreschi e piccoli specchi d’acqua fino alla fortificazione di Fortezza, quindi passa vicino al laghetto di Varna e seguendo il Sentiero delle castagne arriva all’antico monastero di Novacella e quindi a Bressanone. Dalla città vescovile fino a Bolzano la ciclabile scorre leggera sul fondovalle sinuoso della Val d’Isarco, ma prima del capoluogo merita senz’altro una visita Chiusa, la cittadina degli artisti dominata dall’imponente convento di Sabiona. La ciclabile del Brennero misura complessivamente 96 chilometri, dal confine con l’Austria a Bolzano.

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    92 Km distanza
    Ciclismo
    Ciclabile delle Valli di Tures e Aurina
    Campo Tures, Bressanone e dintorni

    La gita panoramica Ahrtour „Brunico-Casere“ può essere iniziata da Brunico oppure da Campo Tures. In seguito Vi presentiamo la gita in modo dettagliato iniziando da Brunico

    Difficoltà: intermedio
    92 altitudine
    15.9 Km distanza
    Mountain bike
    Brixen Bikepark: Hammer Line
    Bressanone, Bressanone e dintorni

    Grazie ai suoi salti e alle curve la Hammer Line garantisce divertenti evoluzioni su un tracciato vario di 1,9 km di lunghezza con 165 metri di dislivello. Scorrevole e divertente, questo tracciato è davvero una chicca. Il suo nome lo deve al proprietario del terreno che ha permesso ai geni di Gravity Logic di mettere mano al suo bosco.

     

    Grado di difficoltà: Blu - easy
    Percorso per biker esperti e con una certa sicurezza di guida e capacità nell’affrontare i salti. Sono presenti ostacoli artificiali come paraboliche, wall ride, scalini e salti.

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    1.9 Km distanza
    Ciclismo
    Ciclabile Brennero-Bolzano
    Rio di Pusteria, Bressanone e dintorni

    Percorrere la Val d’Isarco in bici significa assaporare il piacere di pedalare in posti idilliaci. Lungo la ciclabile del Brennero, che dal confine con l’Austria porta a Bolzano, si incontrano morbide colline e tante località ricche di storia e testimonianze culturali. La ciclabile Brennero-Bolzano parte dal valico di frontiera e nel tratto iniziale, fino a Vipiteno, corre in leggera discesa accanto ai binari dell’antica ferrovia. Poi la pista alterna tratti in pianura a leggere salite e costeggia paesini pittoreschi e piccoli specchi d’acqua fino alla fortificazione di Fortezza, quindi passa vicino al laghetto di Varna e seguendo il Sentiero delle castagne arriva all’antico monastero di Novacella e quindi a Bressanone. Dalla città vescovile fino a Bolzano la ciclabile scorre leggera sul fondovalle sinuoso della Val d’Isarco, ma prima del capoluogo merita senz’altro una visita Chiusa, la cittadina degli artisti dominata dall’imponente convento di Sabiona. La ciclabile del Brennero misura complessivamente 96 chilometri, dal confine con l’Austria a Bolzano.

    Difficoltà: facile
    327 altitudine
    103 Km distanza
    Cantine
    Villscheiderhof
    Bressanone, Bressanone e dintorni
    Il nome dell'azienda Villscheiderhof di Bressanone ha origini ladine e fa riferimento alla falciatura. Ed è proprio la falce che occupa un posto nello stemma dell'azienda, mentre il suo utilizzo tra le vigne è invece molto meno diffuso. Ciò nonostante, all'azienda Villscheiderhof si lavora al seguito della tradizione.

    Dal 1997 Florian Hilpold gestisce l'azienda ereditata dal padre, con i suoi vigneti abbarbicati su ripidi pendii ed esposti a sud e a est. "Qui, a 700 m s.l.m., i terreni sono pietrosi, poco calcarei, magri e permeabili all'acqua e producono vini molto interessanti" - dice il vignaiolo.

    I vini ai quali si riferisce Florian - che nel frattempo lavora con il figlio Meinrad - sono innanzi tutto bianchi: soprattutto Sylvaner, Kerner e Riesling - i vitigni tipici della Valle Isarco. Ogni anno, 25.000 bottiglie lasciano la cantina dell'azienda, ma una parte della produzione viene venduta anche nella rivendita vini ricavata nel 2004 dalla vecchia stalla del Villscheiderhof. Chi decide di degustare qui i vini dell'azienda avrà modo di capire che si tratta di vini bianchi freschi, eleganti e fruttati con un equilibrato rapporto tra acidità e grado zuccherino. Il prodotto che però rende più orgoglioso in assoluto Florian Hilpold è il Passito del Villscheiderhof. "Gusto di miele e frutti canditi, con retrogusto persistente: una combinazione straordinaria di profumi di torrefazione e un perfetto equilibrio tra zuccheri e acidità" - così lo descrive Hilpold.

    Quando i vignaioli vanno in estasi!
    Ciclismo
    Rio di Pusteria "Steiner Mandl"(Jochtal)-Valles - Rio di Pusteria
    Rio di Pusteria, Bressanone e dintorni

    Dalla stazione di Rio di Pusteria in direzione Aica. Dal parcheggio di fronte all'Hotel "Sonneck" vicino a Sciaves, la strada non è ripida, ma sale bene fino al villaggio di Spinga. Tuttavia, non entriamo direttamente in paese, ma direttamente all'incrocio con la croce "Bild-Wetterkreuz" (parcheggio e fine della strada asfaltata/Bunker Spinga). Il sentiero forestale n. 9 per il rifugio Anratter nella valle di Valles (verso la stazione a monte dello Jochtal), che parte da qui, è a volte difficile: alcuni passaggi ripidi richiedono forza muscolare e, senza una buona condizione fisica, è necessario spingere. Ma di tanto in tanto c'è anche una ripresa nella fase discendente. Si segue la strada forestale fino alla malga Nockalm. Al bivio successivo, tenere la sinistra e proseguire in discesa fino a "Valsegg" sotto Valles. Se rimaniamo sulla strada forestale, raggiungiamo direttamente la strada di Valles, che percorriamo un po’; Quasi un chilometro dopo il "Badwirt", al "Alter Bild" inizia sulla sinistra la vecchia strada di Valles verso Rio di Pusteria.

    Difficoltà: intermedio
    1553 altitudine
    30.7 Km distanza
    Comprensori sciistici
    Località sciistica Rio Pusteria
    Bressanone e dintorni
    L’area vacanze sci e malghe Rio Pusteria, nel punto in cui la Val Pusteria incontra la Valle Isarco, è dotata di impianti di risalita che collegano Rio di Pusteria con i villaggi di Maranza e Valles, situati a 1.400 metri di altitudine. Una volta in vetta, è possibile godere di scenari fantastici: dalle tre piatteforme panoramiche la vista spazia su più di 500 cime, tra cui i Monti di Fundres, le Alpi della Zillertal e le Dolomiti. L’area vacanze sci e malghe Rio Pusteria è perfetta per le famiglie: i bambini possono imparare a sciare in una delle ottime scuole di sci presenti, mentre i genitori possono scegliere tra una dolce discesa lungo le piste di Valles, perfetta per i principianti, e la discesa fino a Maranza, più impegnativa e adatta agli sciatori più esperti. Chi desidera provare l’ebbrezza della velocità può cimentarsi con la pista per slittino sul Monte Cuzzo, che con i suoi sette chilometri regala grandi emozioni. I più romantici possono invece optare per un’escursione tra i paesaggi innevati della Valle d’Altafossa o alla Malga Fane.
    55km pendenza totale
    15 impianti di risalita
    Altitudine massima: 2,500 m
    Ristoranti e trattorie
    Baita Feltuner
    Barbiano, Bressanone e dintorni
    Ci troviamo al Corno di Renon, un splendido posto, dove Vi aspetta una dei più belle viste panoramiche dell' Alto Adige alle Dolomiti. Potete raggiungerci a piedi, o più comodo con la cabinovia Corno di Renon che parte direttamente dal parcheggio Pemmern/Tre Vie (stazione a valle, parcheggio). D'estate camminatori, ciclisti di mountain bike e cavalcatori hanno moltissime possibilità di arrivare da noi attraverso numerosissimi sentieri e itinerari ben descritti, partendo dai paesi di Renon, Barbiano, Villandro o dalla Val Sarentino.
    Ciclismo
    Percorso ciclabile Val Pusteria Tappa San Candido- Brunico
    Dobbiaco, Bressanone e dintorni

    Lungo la tappa San Candido – Brunico è il verde dei prati, campi e boschi a farla da padrone. La ciclabile costeggia la linea ferroviaria, attraversa aree abitate e paesaggi incontaminati in un costante saliscendi e conduce da una località all’altra fino a Brunico, centro economico della Val Pusteria.

    Difficoltà: facile
    684 altitudine
    35.0 Km distanza
    Mountain bike
    Valcroce - rifugio CAI
    Bressanone, Bressanone e dintorni
    Da Valcroce, questo tour di piacere conduce su sentieri di ghiaia fino a 2.450 metri, dove troneggia la Plosehütte. La vista a 360 gradi può essere goduta ed esplorata particolarmente bene al tavolo panoramico del telegrafo.
    Difficoltà: facile
    421 altitudine
    4.3 Km distanza
    Ristoranti e trattorie
    Nico's Sportbar
    Terento, Bressanone e dintorni
    Nico's Sportbar nella zona sportiva di Terento vicino ai campi di tennis, calcio e minigolf. Cucina calda e pizzeria dalle ore 11.30 alle ore 13.30 e dalle ore 17.30 alle ore 21.30. Lunedí giorno di riposo.
    Mountain bike
    Valcroce - Rossalm
    Bressanone, Bressanone e dintorni
    Questo piacevole tour in bicicletta offre panorami di prima classe dall'inizio alla fine. Il sentiero di ghiaia, condiviso con gli escursionisti lungo tutto il percorso, parte dalla Plose Looping presso la stazione a monte della funivia della Plose e conduce lungo un sentiero semplice e facile fino alla Rossalm, dove vale sicuramente la pena fare una sosta di ristoro. Il viaggio di ritorno è lungo lo stesso percorso.
    Difficoltà: facile
    159 altitudine
    2.4 Km distanza
    Ciclismo
    Percorso ciclabile Val Pusteria Tappa Brunico - Fortezza
    San Candido, Bressanone e dintorni

    La tappa Brunico – Fortezzaè ricca di tesori culturali e storici che la rendono unica. Centri abitati, castelli e monumenti di epoca romana e medievali costellano la ciclabile lungo la Rienza e offrono uno sguardo interessante sulla storia della valle.

    Difficoltà: facile
    369 altitudine
    34.8 Km distanza