Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso
Filtra
Filtri selezionati
    Livello di difficoltà
    Durata
    Distanza in Km

    Escursioni invernali

    Non serve essere amanti dello sport e lanciarsi in ripide discese con gli sci ai piedi per vivere l’inverno in Alto Adige in tutto il suo fascino. Ti basta passeggiare nei sentieri immersi nella natura o avventurarti nella morbida neve fresca, per scopre la bellezza dell’inverno e dimenticare all’istante la frenetica vita quotidiana. Scegli l’escursione a piedi o con le ciaspole che fa per te! Vivi l'inverno in Alto Adige dalla Val di Funes alla Val Venosta, alla Val Pusteria, alle Dolomiti. 

     

    Risultati
    Escursioni
    Escursione invernale alla malga di Fanes
    San Vigilio, Regione dolomitica Plan de Corones

    Da Pederü seguire la strada di accesso alla malga Fanes. Si consiglia altresì di raggiungere il Passo di Limo (15 min. dal rifugio Fanes) da cui si può ammirare il fantastico panorama del “Regno di Fanes”.

    Difficoltà: intermedio
    540 altitudine
    2h:01 min durata
    Escursioni
    Escursione invernale: Malghe di Sesto
    Sesto, Regione dolomitica 3 Cime
    Sci di fondo o escursioni invernali?
    Alle malghe di Sesto sono possibili entrambe, sul sentiero sci-escursionistico che collega la malga Klammbach con la malga Nemes.
    Difficoltà: intermedio
    321 altitudine
    3h:40 min durata
    Escursioni
    Escursione invernale a S. Martino/Valle di Casies
    Valle di Casies

    Breve passeggiata per i masi a S. Martino

    Punto di partenza: Ufficio Turistico a S. Martino/Val Casies 1276m
    Lunghezza: 4,5 km
    Tempo di percorso: 2 ore
    Grado di difficoltà: facile
    Dislivello: 50m

    Difficoltà: facile
    50 altitudine
    2h:00 min durata
    Escursioni
    Escursione invernale - Caminata Villa Ottone
    Gais, Valle Aurina

    Gentili escursionisti invernali:
    Grazie alla loro posizione favorevole, al basso pericolo di valanghe e all'alta frequenza, i seguenti suggerimenti sono percorribili quasi in ogni periodo. Fate comunque attenzione dopo grosse nevicate oppure con condizioni meteo estreme. Consultate sempre il bollettino valanghe e il meteo. I sentieri non sono battuti.
    Attrezzatura consigliata: abbigliamento invernale impermeabile, scarponcini adatti al trekking in montagna, una bevanda calda, torcia, spikes o ramponi e ghette.
    Non abbandonate i sentieri. Evitate i rumori per rispetto degli animali selvatici, che d'inverno vivono in generale condizioni difficili. Le descrizioni si riferiscono all'itinerario di andata con eccezione dei percorsi ad anello. Se non siete sicuri, chiedete al vostro albergatore oppure all'Associazione Turistica.

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    1h:13 min durata
    Escursioni
    Premium Panorma Tour al Corno del Renon
    Renon, Bolzano e dintorni

    Il Corno del Renon offre il primo sentiero invernale certificato d’Italia Lungo l’itinerario, in particolare scendendo dal Corno del Renon al Corno di Sotto, si scorge un panorama affascinante sulle Dolomiti, Patrimonio mondiale dell’UNESCO.

    Descrizione dell’itinerario: l’escursione invernale parte dalla Cima Lago Nero, dalla stazione a monte del Corno del Renon. Si prende il sentiero n. 19, passando per il punto panoramico “Tavola Rotonda” e per il Dolomitoskop fino al Rifugio Corno di Sotto. Procedendo a sinistra, oltre il rifugio Feltuner Hütte, si segue il sentiero fino al punto più alto, il Corno del Renon. Da lì scende oltrepassando le malghe fino all’Albergo Unterhorn e alla Cima Lago Nero.

    Variante per famiglie con bambini: solo il giro breve del sentiero panoramico. Tempo di percorrenza: ca. 1 ora.

    Consiglio: si parte comodamente da Bolzano con la funivia del Renon per Soprabolzano, si prosegue con il trenino fino a Collalbo e si prende infine il bus 166 fino alla stazione a valle della Funivia Corno del Renon.

    Difficoltà: intermedio
    355 altitudine
    2h:47 min durata
    Escursioni
    Escursione invernale - Campo Tures Acereto
    Campo Tures, Valle Aurina

    Gentili escursionisti invernali:
    Grazie alla loro posizione favorevole, al basso pericolo di valanghe e all'alta frequenza, i seguenti suggerimenti sono percorribili quasi in ogni periodo. Fate comunque attenzione dopo grosse nevicate oppure con condizioni meteo estreme. Consultate sempre il bollettino valanghe e il meteo. I sentieri non sono battuti.
    Attrezzatura consigliata: abbigliamento invernale impermeabile, scarponcini adatti al trekking in montagna, una bevanda calda, torcia, spikes o ramponi e ghette.
    Non abbandonate i sentieri. Evitate i rumori per rispetto degli animali selvatici, che d'inverno vivono in generale condizioni difficili. Le descrizioni si riferiscono all'itinerario di andata con eccezione dei percorsi ad anello. Se non siete sicuri, chiedete al vostro albergatore oppure all'Associazione Turistica.

    Acereto è un insediamento sparso sul pendio di fronte all'imponente Punta della Cascata.

    Difficoltà: intermedio
    461 altitudine
    2h:00 min durata
    Escursioni
    Passeggiata invernale da Picolin al giogo Ju
    San Martino, Regione dolomitica Plan de Corones

    PICCOLINO – JU (A: 1 ¼ ore) Si parte dal parcheggio della funivia e si segue il sentiero verso San Martin de Tor fino al ponte, dove si gira a sinistra e si segue la strada asfaltata per circa 3,7 km. Sulla vetta si può scegliere tra varie strutture per ristorarsi. Il ritorno a Piccolino può essere effettuato comodamente in funivia.

    Difficoltà: facile
    532 altitudine
    1h:48 min durata
    Escursioni
    Escursione invernale al Rifugio Città di Milano
    Stelvio, Val Venosta

    Impegnativa escursione invernale che parte dalla stazione a valle della funivia di Solda e porta in leggera salita lungo la forestale fino al rifugio Città di Milano, a 2.581 metri di altitudine, punto di partenza per numerose escursioni in alta quota sul gruppo dell’Ortles sia in inverno che in estate.

    Difficoltà: facile
    697 altitudine
    1h:30 min durata
    Escursioni
    Escursione invernale da Obereggen alle malghe della Val d'Ega
    Nova Ponente, Regione dolomitica Val d'Ega

    Da Obereggen si prende la cabinovia Ochsenweide fino alla malga Epircher Laner Alm; in alternativa è possibile raggiungere la malga a piedi, lungo il sentiero che costeggia la pista per slittini. Il percorso prosegue poi fino alla malga Mayrl Alm, alla malga Zischgalm e alla malga Ganischger Alm. Si ritorna percorrendo a ritroso lo stesso itinerario dell'andata.

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    3h:30 min durata
    Escursioni
    Escursione invernale - Roanerhof
    Campo Tures, Valle Aurina

    Gentili escursionisti invernali:
    Grazie alla loro posizione favorevole, al basso pericolo di valanghe e all'alta frequenza, i seguenti suggerimenti sono percorribili quasi in ogni periodo. Fate comunque attenzione dopo grosse nevicate oppure con condizioni meteo estreme. Consultate sempre il bollettino valanghe e il meteo. I sentieri non sono battuti.
    Attrezzatura consigliata: abbigliamento invernale impermeabile, scarponcini adatti al trekking in montagna, una bevanda calda, torcia, spikes o ramponi e ghette.
    Non abbandonate i sentieri. Evitate i rumori per rispetto degli animali selvatici, che d'inverno vivono in generale condizioni difficili. Le descrizioni si riferiscono all'itinerario di andata con eccezione dei percorsi ad anello. Se non siete sicuri, chiedete al vostro albergatore oppure all'Associazione Turistica.

    Il Roaners Bauernkuchl è un maso di montagna situato 600 metri sopra a Castel Tures che vi sorprenderà con il suo panorama sensazionale.

    Difficoltà: facile
    231 altitudine
    2h:00 min durata
    Escursioni
    Escursione invernale: Val Campo di Dentro - Rifugio Tre Scarperi
    San Candido, Regione dolomitica 3 Cime

    Questa escursione invernale acquista punti soprattutto con le meravigliose montagne delle Dolomiti di Sesto, la cui vicinanza può essere apprezzata durante tutto l’itinerario. Inoltre la zona è compresa all’interno del Parco Naturale Tre Cime ed è pertanto un luogo di particolare bellezza e pace, soprattutto in inverno. Tappa finale è il Rifugio Tre Scarperi, in cui ci si può ricaricare prima di intraprendere la via del ritorno. Il rifugio è aperto da Natale a fine marzo. L’escursione è relativamente facile e si estende comodamente per l’intera Val Campo di Dentro.

    Difficoltà: intermedio
    0 altitudine
    3h:30 min durata
    Escursioni
    escursione invernale al maso Wölfl
    Nova Ponente, Regione dolomitica Val d'Ega

    L'itinerario che porta da Nova Ponente al maso Lupicino si snoda lungo un breve tratto del Sentiero Europeo [E5], il percorso escursionistico a tappe che dalla Francia va a Costanza, in Germania, e da lì sino a Venezia passando attraverso le Alpi.

    Difficoltà: facile
    75 altitudine
    1h:30 min durata
    Escursioni
    Escursione invernale prati di Störes - Piz Sorega
    Badia, Regione dolomitica Alta Badia

    La tranquilla escursione invernale parte a San Cassiano e porta in un paesaggio invernale di magica bellezza.

    La vista dall’altipiano del Pralongiá è tra i più belli delle Dolomiti. Puoi godere una vista panoramica a 360°: dal ghiacciaio della Marmolada al Grup dl Sela, dal gruppo Fanes alle cime sul confine meridionale del parco naturale Puez - Odle come il Sassongher e il Pütia.

    Difficoltà: facile
    544 altitudine
    3h:30 min durata
    Escursioni
    Escursione invernale al Plan de Corones
    San Vigilio, Regione dolomitica Plan de Corones

    Un’escursione emozionante anche senza sci! Chi desidera salire al Plan de Corones con gli impianti, può acquistare il biglietto di “Andata-ritorno Plan de Corones” che permette di raggiungere la vetta e di scendere a valle partendo già dalla telecabina Skitrans Bronta. Dalla vetta si può ammirare un panorama fantastico. Non perdetevi la campana Concordia con all’interno il bassorilievo delle catene montuose attorno al Plan de Corones a 360°.

    Difficoltà: facile
    1109 altitudine
    3h:28 min durata
    Escursioni
    Escursione invernale: Moso - Passo Monte Croce
    Sesto, Regione dolomitica 3 Cime

    Da Mooso dalla chiesa prendiamo la strada ripida dell’Alpe Nemes a sinistra, che dopo 150 metri diventa sterrata. Dopo pochi minuti arriviamo ad un incrocio dove noi prendiamo il sentiero numero 13a/1 a destra che porta verso il passo Mt. Croce. Anche questa stradina è molto comoda e passa attraverso boschi e prati e sempre lungo il torrente passando il campeggio si arriva al Passo Monte Croce. Per tornare si prende il pullman oppure si fa la stessa strada per tornare oppure si prende il sentiero verso la malga di Nemes e si torna a Moso prendendo il sentiero nr. 13.
    Consigli ed indicazioni utili: Facendo questa camminata può decidere lei che sentiero prendere o se vuole andare con l’autobus su o giù e fare la strada solo una volta. In ogni caso i sentieri sono molto comodi ed il paesaggio molto bello.
    Riepilogo: una camminata per chiunque – facile e pratica.

    Difficoltà: intermedio
    300 altitudine
    3h:00 min durata
    Escursioni
    Passo delle Erbe - Costaces e ritorno
    San Martino, Regione dolomitica Plan de Corones

    Si parte al Passo delle Erbe. Al di sopra della Ütia de Börz passa una strada forestale, lungo la quali si può seguire un percorso circolare in entrambi i sensi.

    Difficoltà: facile
    122 altitudine
    0h:49 min durata
    Escursioni
    Escursione invernale a Colle/Valle di Casies
    Valle di Casies

    Escursione attraverso il paesaggio rurale sul versante solatio di Colle

    Punto di partenza: Hotel Stoll a Colle/Val Casies
    Lunghezza + tempo di percorso: a) 6 km, 2 ore; b) 6,5 km, 2 ½ ore; c) 13 km, 4½ ore
    Grado di difficoltà: facile
    Dislivello: 100m

    Difficoltà: facile
    142 altitudine
    2h:00 min durata
    Escursioni
    Escursione invernale: Moso - Passo Monte Croce - Malga Coltrondo
    Sesto, Regione dolomitica 3 Cime

    Da Moso con l’autobus o a piedi al Passo Mt. Croce. Da lì il sentiero n. 131 parte a sinistra e porta fino ad un incrocio. Arrivati lì svoltiamo a destra per il sentiero n. 149, che ci porterà alla malga Coltrondo. Il sentiero va sempre su e giù e passa davanti al Lago dei Rospi fino ad arrivare a una larga strada. Da qui mancano pochi metri al rifugio, che si trova in una posizione molto bella e panoramica. Il rifugio è molto accogliente e si mangia proprio bene. Invece di tornare per la stessa strada si può proseguire per il sentiero n. 156 che ci porta alla malga Nemes. Da lì possiamo tornare al passo Mt. Croce oppure tornare direttamente a piedi per il sentiero n. 13 a Moso. Riepilogo: una bellissima passeggiata invernale con un bel rifugio per mangiare.

    Difficoltà: intermedio
    500 altitudine
    3h:19 min durata
    Escursioni
    Circuito invernale: Giro culturale
    Dobbiaco, Regione dolomitica 3 Cime

    Il giro culturale passa per tutte le famose chiese e cappelle di Dobbiaco. La chiesa parrocchiale di Dobbiaco, la chiesa di Santa Maria, le cappelle di Melate, Monte Rota e Fienili, la chiesa di San Silvestro e il "Leitnstöckl" si possono visitare.

    Difficoltà: intermedio
    500 altitudine
    4h:30 min durata
    Escursioni
    Escursione invernale alla Malga Tesido di Fuori
    Rasun Anterselva

    Il tour alla famosa Malga di Tesido di Fuori

    Punto di partenza: ristorante di montagna Mudler Hof a Tesido 1584m
    Lunghezza: 3,5 km
    Discesa: per l’itinerario di salita
    Tempo di percorso: 90 min.
    Grado di difficoltà: facile - media
    Dislivello: 420m
    Pista slittini: facile - media

    Difficoltà: intermedio
    420 altitudine
    1h:30 min durata
    Escursioni
    Knottnkino - Escursione invernale
    Verano, Merano e dintorni

    Il "Knottnkino" è una terrazza che offre uno spettacolo ineguagliabile. Lo spettacolo di questo speciale cinema però non sono i film ma il panorama mozzafiato sulle montagne altoatesine.

    Difficoltà: intermedio
    433 altitudine
    3h:22 min durata
    Escursioni
    Escursione invernale Malga Knutten
    Campo Tures, Valle Aurina

    Passeggiata invernale soleggiata. Nel bel mezzo del Parco Naturale Vedrette di Ries-Aurina, la Malga dei Dossi si trova immersa in un paesaggio naturale davanti al meraviglioso scenario di 80 montagne sopra i tremila metri di quota. Punto di partenza: Parcheggio-Riva di Tures Altezza massima: 1.911 m

    Difficoltà: facile
    231 altitudine
    2h:00 min durata
    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16
      image
      Summer
      Uphill Seespitz
      Meran and environs
      Starting point: Töll Etschbrücke (525 m) End point: Gasthaus …
      44 km total slope
      7 lifts
      Highest point: 2,505 m