Lingue dell'Alto Adige 

In Alto Adige convivono persone di lingua tedesca, italiana e ladina. L'italiano è parlato principalmente a Bolzano, capoluogo di Provincia, a Merano e nel sud della regione. Il tedesco è molto diffuso, e sono oltre quaranta i dialetti tedeschi parlati abitualmente. La lingua più antica della regione è tuttavia il ladino, lingua retoromanza risalente a oltre mille anni fa e oggi ancora viva, parlata da 18.000 persone tra la Val Badia e la Val Gardena.

Questi tre gruppi linguistici - tedesco, italiano e ladino - hanno caratteristiche, storie e usanze assolutamente proprie, ma gli anni di convivenza hanno fatto sì che le diverse culture si permeassero l'un altra, dando vita a quella che è la tipicità altoatesina. 

Alcune curiosità sulle lingue parlate in Alto Adige:

  • in Alto Adige il 70% della popolazione è di lingua tedesca, il 25% di lingua italiana e il 5% di lingua ladina.
  • La scuola in Alto Adige si suddivide in tre diversi sistemi scolastici, uno per ogni gruppo linguistico presente sul territorio. Nella scuola in lingua tedesca l'italiano è insegnato come prima lingua straniera, e viceversa. Nelle valli ladine l'insegnamento si svolge in tutte e tre le lingue.
  • Il 98% degli abitanti di lingua italiana vive nelle città. Il 72% degli abitanti di lingua tedesca vive in campagna. L'87% degli abitanti di lingua ladina vive in Val Gardena e in Val Badia.
  • Nel comune di Martello la totalità degli abitanti è di lingua tedesca.
  • Bolzano è la città con il maggior numero di abitanti di lingua italiana, che qui raggiungono il 70%.