Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso

Il lago dell’arcobaleno nelle Dolomiti

Scopri il fascino del Lago di Carezza ai piedi del Latemar e della ninfa che, secondo la leggenda, abita le sue acque

Ammirando i massicci dolomitici del Latemar e del Catinaccio riflessi nelle verdi acque del lago, capisci perché le vicende di tante antiche leggende si svolgano proprio attorno alle sue rive. La saga narra che il lago sia opera dell’incantesimo dello stregone di Masaré.  Si dice che lo stregone abbia armeggiato con i colori nel cielo per conquistare il cuore della bella ninfa che, però, non volle esaudire le sue preghiere. Lo stregone furioso le lanciò l’arcobaleno che così scomparve nel lago. Per questo motivo il lago, ancora oggi, viene detto anche “lago dell’arcobaleno”. La profondità e l’ampiezza del lago variano nel corso delle stagioni. Nel lago è vietato immergersi ma sono tanti gli scrittori e i pittori che hanno tratto ispirazione soltanto ammirandone la bellezza.

Il Lago di Carezza è ben collegato. Lo puoi raggiungere facilmente da tutte le direzioni con i mezzi di trasporto pubblico. Se ami le escursioni, puoi raggiungere questo specchio d’acqua anche a piedi, in estate e in inverno.

Scegli il tuo alloggio

Cerchi una camera dalla squisita architettura o un hotel benessere capace di coccolare anche i palati più raffinati? Vuoi concederti il lusso di una suite in un Boutique Hotel o preferisci la semplicità e l’atmosfera familiare di un agriturismo?

Purtroppo non siamo riusciti a trovare alcun risultato
Purtroppo non siamo riusciti a trovare alcun risultato
Purtroppo non siamo riusciti a trovare alcun risultato
Purtroppo non siamo riusciti a trovare alcun risultato
Purtroppo non siamo riusciti a trovare alcun risultato
Purtroppo non siamo riusciti a trovare alcun risultato
Purtroppo non siamo riusciti a trovare alcun risultato

Attività attorno al lago

Che tu ami le passeggiate pianeggianti o le escursioni impegnative, attorno al Lago di Carezza puoi divertirti. Ti aspettano sentieri di diversi gradi di difficoltà e itinerari di durata diversa, tutti affascinanti.

Al Lago di Carezza senza auto

Esplora il Lago di Carezza in modo ecologico e rilassato partendo da Bolzano con la linea 180. In soli 45 minuti, senza stress e nel rispetto dell'ambiente, arriverai direttamente a questa perla naturale. Approfitta dell'Alto Adige Guest Pass e della Mobilcard per viaggiare gratuitamente, oppure scegli tra biglietti singoli e carte prepagate.

Vuoi avventurarti oltre il lago? Prendi la funivia di Nova Levante o quella di Tires. La nuova cabinovia König Laurin I ti porterà alla stazione intermedia, e da lì, con la seggiovia Tschein, raggiungi l'Hotel Moseralm. Solo pochi passi ti separano dalle sponde del lago, attraverso il ponte sospeso e lungo i sentieri n. 16 e n. 6. Goditi un'escursione tra natura e tranquillità, scoprendo uno dei laghi più affascinanti e fotografati delle Dolomiti.

Ti consigliamo anche…

Dopo aver visto il Lago di Carezza, perché non approfittarne e trascorrere alcuni giorni in Val d'Ega? Nella valle tra Catinaccio e Latemar ti aspettano vette dolomitiche, tramonti pittoreschi ed entusiasmanti escursioni.

Accommodation image
Finisci la prenotazione per
Accommodation name
0  stanza stanze Non selezionato Solo soggiorno Colazione Mezza pensione Pensione completa All inclusive
Prezzo totale: 0 €
(incl. IVA / tassa turistica esclusa)