Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso
Escursioni

Il „Sentiero del Castagno“ dall‘Abbazia di Novacella (Bressanone) a Terlano

Rasa, Naz-Sciaves, Bressanone e dintorni
da centro

Il "Keschtnweg", che nell’idioma locale significa “Sentiero del Castagno”, percorre a mezza costa tutto il versante ovest della Valle Isarco, dall’Abbazia di Novacella (560 m) attraverso castagneti centenari verso l’Altopiano del Renon, a Bolzano fino a Terlano (250 m). Il tracciato percorre il tipico paesaggio della Valle Isarco, che varia da stagione in stagione. Soprattutto l’autunno ha già in serbo per noi le sue prelibatezze e le sue meraviglie. È tempo di paesaggi variopinti, della vendemmia, delle castagne e del “Törggelen”, quando ci si dà appuntamento nelle tradizionali osterie contadine chiamate “Buschenschänke”. Ma anche in primavera e durante la fioritura del castagno a giugno si entra in un paesaggio tra natura, arte e civiltà contadina dal fascino incomparabile

Distanza 82.0 Km
Durata 28h:00 min
Salita 4050 m
Discesa 4318 m
Altitudine massima 1000 m
Altitudine minima 305 m
Dettagli dell'escursione
Mezzo di trasporto
Dall'Abbazia di Novacella si percorre il sentiero n. 9 fino al maso Griesserhof, si prosegue fino a Varna ed in prossimità della chiesa si prende il sentiero n. 2 (via Salern) in direzione sud; nel bosco nei pressi del maso Neuhäuslerhof si sale alla volta del maso Burgerhof, si prosegue verso sud passando per la chiesetta di S. Cirillo e si giunge a Pinzago (posto di ristoro). Lungo la strada per Tiles si raggiungono i masi "Rittner Höfe" sopra l'abitato di Perara. Da qui il sentiero sale fino al maso Saderhof e poi continua fino al maso Gfaderhof. Il sentiero n. 11 conduce fino al Wöhrgraben e a Velturno. Ritorno a Bressanone con autobus di linea.

Abbazia Novacella