Vai ai contenuti

aggiunto ai preferiti

rimosso dai preferiti

Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo

Il tuo account è in corso di creazione

Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.

L'accesso è stato effettuato con successo!

L'account è stato creato con successo, ma non è stato possibile effettuare il login automatico.

Sei stato disconnesso

Filtra
Filtri selezionati
    Livello di difficoltà
    Durata
    Distanza in Km
    Mangiare fuori

    Dove fare Törggelen in Alto Adige

    Scopri in questa pagina i luoghi in cui gustare e vivere la tradizione del Törggelen. Prodotti tipici, castagne e vino novello sono serviti!

    Risultati
    Osterie contadine
    Rielingerhof
    Renon, Bolzano e dintorni
    "Circondato da vigneti e frutteti, il maso si trova in posizione isolata, a 750 metri d’altitudine. L’intera raccolta d’uva viene trasformata al maso in squisiti vini biologici. Inoltre agli ospiti viene offerta carne biologica di produzione propria e una ricca varietà di frutta e verdura dai propri campi. Il maso offre anche soggiorni in agriturismo. Aperto dal 25 febbraio al 27 marzo, dal venerdì alla domenica; dal 1° aprile al 26 giugno e dal 3 settembre al 7 novembre, dal martedì alla domenica; dal 12 al 28 novembre, dal venerdì alla domenica. Si consiglia di prenotare. Per il resto dell’anno, sempre su prenotazione, si ospitano con piacere gruppi superiori a 10 persone."
    Osterie contadine
    Griesserhof
    Varna, Bressanone e dintorni
    A nord di Bressanone, tra Varna e Neustift, ai piedi di un versante ripido di vigneti, si trova il maso posto sotto tutela storico-artistica “Griesserhof”. Una volta faceva parte dei cosiddetti masi “Mairhöfe” e si occupava del mantenimento del vescovo. Oggi vizia gli ospiti con un buon bicchiere di vino di produzione propria e con deliziose prelibatezze altoatesine. Il maso offre anche degustazioni di vino (su prenotazione). Aperto dal 12 settembre al 3 dicembre da mercoledì a domenica dalle ore 12. Dal 4 dicembre al 6 gennaio aperto da venerdì a domenica dalle ore 12. È gradita la prenotazione.
    Osterie contadine
    Gostnerhof
    Barbiano, Bressanone e dintorni
    Il "Gostnerhof" a Barbiano si trova sul lato soleggiato della Valle Isarco. Sotto il sole autunnale e le foglie colorate del terrazzo pergolato gli ospiti assaporano le bontà della cucina contadina della Valle Isarco. Inoltre due "Stuben" accoglienti invitano a lasciarsi deliziare con gustosi piatti contadini, mentre i bambini si divertono nell'ampio parco giochi. Da metà settembre a inizio dicembre aperto tutti i giorni dalle ore 16.00 alle ore 24.00. I ?ne settimana aperto dalle ore 12.00. È gradita la prenotazione. Da inizio marzo a fine maggio aperto i fine settimana solo su prenotazione. Da febbraio a maggio sabato e domenica brunch contadino dalle ore 9.
    Osterie contadine
    Nalserbacherkeller
    Tesimo, Merano e dintorni
    Il “Nalserbacherkeller” si trova nelle vicinanze di Nalles, sulla strada che porta a Prissian e Tesimo. La famiglia Pallweber delizia gli ospiti con squisite pietanze nell’accogliente cantina o sul terrazzo pergolato. Si possono gustare le numerose prelibatezze della cucina e gli ottimi distillati di frutta di produzione propria. Aperto da inizio aprile a fine giugno da giovedì a domenica e da inizio agosto a metà dicembre da giovedì a lunedì. Orari di apertura: sabato, domenica e festivi dalle ore 16.00 alle ore 24.00, feriali dalle ore 17.00 alle ore 24.00. È gradita la prenotazione.
    Osterie contadine
    Oberpartegger
    Villandro, Bressanone e dintorni
    Quasi tutte le prelibatezze offerte dal Buschenschank "Oberpartegger" provengono direttamente dal maso: nelle due "Stuben" gli ospiti possono gustare carne, speck, salsicce e carne salmistrata di produzione propria. L'eccellente vino di produzione propria e la gran quantità di prodotti dal maso contribuiscono inoltre ad un soggiorno piacevole presso la famiglia Kainzwaldner. Da settembre a dicembre, aperto nei giorni feriali dalle 18.00 e sabato e domenica dalle 12.00. Il martedì è giorno di riposo. In primavera, durante la stagione degli asparagi, il ristorante è aperto il sabato e la domenica dalle 12.00. È consigliata la prenotazione.
    Osterie contadine
    Villscheiderhof
    Bressanone, Bressanone e dintorni
    Cucina tradizionale della Valle Isarco nell'accogliente ambiente, luogo ideale per fermarsi dopo una tour in montagna o in bici. La vicinanza alla città e quindi anche alla stazione ferroviaria consente un'escursione circolare senza auto. Tutte gli sentieri d`intorno sono descritti sul nostro sito web. Tutti i cibi e le bevande sono fatti in casa e gli ingredienti provengono principalmente dai nostri campi e da altri agricoltori della zona.
    Osterie contadine
    Gummererhof
    Bressanone, Bressanone e dintorni
    Il "Gummererhof" è situato sopra la conca di Bressanone, in mezzo ai castagneti e vigneti. In autunno, quando i giorni diventano più corti e le temperature più fresche, nelle due "Stuben" si fa la tradizionale castagnata: in un ambiente molto accogliente vengono serviti specialità contadine e un buon bicchiere di "Nuien" - il vino novello di propria produzione. Una specialità particolare del maso è lo spumante della casa che viene prodotto a partire dal vitigno autoctono "Blatterle". Orari di apertura: Da metà settembre a metà dicembre aperto tutti i giorni dalle ore 15.00. Lunedì giorno di riposo. Da gennaio a febbraio aperto da venerdì a domenica. È gradita la prenotazione.
    Osterie contadine
    Ebnicherhof
    Renon, Bolzano e dintorni
    Situato sopra la città di Bolzano, in mezzo ad antichi castagneti e al lato soleggiato del Renon, si trova il maso “Ebnicherhof ”. Una meta ideale per escursioni in primavera e in autunno. La tipica “Stube” e la terrazza soleggiata invitano a passare alcune ore piacevoli con piatti tipici e la splendida vista che spazia dalle Dolomiti fino all’Oltradige e fino alla Bassa Atesina. È gradita la prenotazione.
    Osterie contadine
    Maso Fronthof
    Fiè allo Sciliar, Regione dolomitica Alpe di Siusi
    Le prime testimonianze scritte del “Fronthof” risalgono al 1379. Come unico maso dell’Alto Adige costruito in pietra su terreno ripido, questa antica cascina ha conservato tutto il suo fascino di un tempo. La vecchia stube regala una cornice suggestiva per feste ed è ideale per concedersi una sosta dopo una camminata lungo il sentiero dei masi “Oachner Höfeweg”. Aperto da marzo a maggio la domenica a pranzo, in luglio, agosto e settembre da martedì a giovedì dalle ore 12 alle ore 23, in agosto anche la domenica a pranzo, in ottobre e novembre da mercoledì a domenica dalle ore 12 alle ore 23. È gradita la prenotazione.
    Osterie contadine
    Schnalshuberhof
    Lagundo, Merano e dintorni
    La natura regna sovrana al “Schnalshuberhof”, fuori nei vigneti e frutteti coltivati secondo cri­teri biologici, dentro nelle “Stuben” poste sotto tutela del maso biologico. Il maso è avvolto da un’atmosfera del tutto particolare e soprattutto sana. Fare un viaggio nel passato è possibile nella “Stube dei giornali” sul cui rivestimento sono stati ritrovati vecchi giornali. Un particolare punto di attrazione è anche la bella bottega presso il maso. Aperto dal 1° marzo fino al 21 luglio e dal 15 agosto fino al 15 dicembre, da giovedì a domenica, sempre a partire dalle ore 18.00. È necessaria la prenotazione.
    Osterie contadine
    Winklerhof
    Villandro, Bressanone e dintorni
    Il maso “Winklerhof”, menzionato per la prima volta nel 1314, offre piatti tipici della Valle Isarco, a base di prodotti di produzione propria, ed è una meta preferita dopo una bellissima camminata lungo il sentiero delle castagne. Gli ospiti possono godersi un buon bicchiere di vino sulla terrazza soleggiata sotto il noce oppure nelle due “Stuben” accoglienti. Aperto da metà settembre a fine novembre da mezzogiorno a mezzanotte, con giorno di riposo il lunedì e il martedì. In primavera aperto anche nei fine settimana su prenotazione. Il maso offre anche soggiorni in agriturismo.
    Osterie contadine
    Maso Pschnicker
    Villandro, Bressanone e dintorni
    Nome impronunciabile, cucina amabile: questo è il “Pschnickerhof ”, circondato da vigneti e castagneti. Chi non si lascia intimidire dal nome difficile da pronunciare, sarà pienamente appagato dalla prelibata cucina. L’accogliente “Stube” con stufa contadina invita ad assaporare le tipiche specialità della zona di Villandro. Aperto su prenotazione a Pasqua e a Pentecoste. In piena estate, aperto dal mercoledì al sabato dalle 17:00, e in autunno il sabato e la domenica dalle 12:00. Per il resto dell'anno si accettano prenotazioni per gruppi di almeno 10 persone.
    Osterie contadine
    Osteria contadina Planitzer
    Montagna, Strada del Vino
    Il “Buschenschank” si trova nell’idilliaca frazione di Glen, circondato da vigneti. Sulla terrazza, all’ombra dell’ippocastano ultracentenario, ci si può rilassare e godere la vita. Nelle due acco­glienti “Stuben” in legno i padroni di casa offro­no piatti deliziosi della cucina contadina. Aperto da inizio marzo a inizio giugno e da inizio settembre a metà dicembre da giovedì a domenica da mezzogiorno in poi. Domenica sera chiuso. Da lunedì a mercoledì giorni di riposo. È gradita la prenotazione.
    Osterie contadine
    Punto di ristoro Oberlegar
    Terlano, Strada del Vino
    Al maso "Oberlegar" i padroni di casa servono dei veri piaceri del palato. Le due "Stuben" e la terrazza soleggiata invitano a trascorrere piacevoli momenti e godere le prelibatezze e un buon bicchiere di vino della famiglia Schwarz, la cui ospitalità è nota. Aperto da fine marzo a fine maggio e da fine settembre a inizio dicembre. È gradita la prenotazione.
    Osterie contadine
    Steffelehof
    Caldaro sulla Strada del Vino, Strada del Vino
    Nel luogo di pellegrinaggio St. Nikolaus, la famiglia Luggin ha creato un "Buschenschank" veramente particolare. Attraverso il piccolo negozio del maso con tanti prodotti contadini si entra in una cantina tipica, dove si possono gustare i piatti della cucina contadina e assaggiare allo stesso tempo succhi, vini nonché distillati provenienti dalla propria produzione biologica. Da metà marzo a inizio dicembre aperto da mercoledì a sabato dalle ore 17. È gradita la prenotazione.
    1