Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso
Su richiesta
Link copiato con successo

Rifugio Payer

Solda, Stelvio, Val Venosta
7789 da Stelvio centro
Prezzo su richiesta

Grazie per la tua richiesta! L’alloggio ti contatterà a breve

È intitolato al celebre cartografo ed esploratore del Polo Nord Julius Payer. Da più di 20 anni il rifugio è gestito dalla famiglia Wöll. Il rifugio sorge a 3.029m sulla cresta rocciosa tra il passo e la cima di Tabaretta, dominando le valli di Trafoi e di Solda.

Informazioni sulla regione

È possibile che non crediate ai vostri occhi, ma è vero: dal Lago di Resia emerge un campanile! Tutt’intorno kitesurfer e velisti sfrecciano sulla superficie dell’acqua, spinti dal famigerato vento venostano. Questa vallata baciata dal sole si estende dall’area di confine tra i tre Paesi a Passo Resia, fino quasi alla conca meranese, trasformandosi in molte cose diverse: il selvaggio West altoatesino, un granaio e un fertile frutteto per mele, albicocche e vino, la terra di importanti tesori storico-artistici e di menti creative, un paradiso escursionistico e ciclistico molto vario. Nel cuore di numerosi Tremila, troneggia l’Ortles (3.905 m), la più alta cima dell’Alto Adige, mentre ai suoi piedi viene estratto il marmo più puro d’Europa, quello di Lasa. Perfetta per le famiglie è una passeggiata lungo i sentieri dell’acqua, antichi canali irrigui. Fate parte della schiera dei buongustai? Allora non potete perdervi le specialità culinarie valligiane, tra cui il tipico pane Vinschger Paarl. Gli appassionati di arte e cultura troveranno nella Val Venosta il loro habitat naturale: desiderate visitare la cittadina medievale di Glorenza, uno dei numerosi tesori d’epoca romanica o la suggestiva Abbazia benedettina di Monte Maria?