% extra alt % % extra alt % % extra alt %

ottobre 2016

Condividi questa pagina

Articolo Articolo Video Video Immagini Immagini
Articolo Articolo Video Video Immagini Immagini

Palestra naturale

Possibile allenarsi senza pesi e attrezzi? Scopriamolo con il personal trainer Kristian Palmieri e con il contadino Sepp Pircher.

Non è ancora spuntato il sole quando Kristian Palmieri, personal trainer di Bolzano, si sveglia e fa colazione. Alle 4:30 è già in stalla con Sepp Pircher, contadino del maso Alberhof di Vanga, una piccola frazione di Renon. Per un giorno, questa sarà la sua palestra… Pulisce, munge, falcia... Com’è andata? Potete vederlo nel video che apre questa storia. Vi anticipo solo che a fine giornata Sepp è rimasto così contento che ha chiesto il numero di telefono a Kristian! Lo chiamerà nei periodi in cui ha molto lavoro. Bisognerà solo vedere se Kristian sarà abbastanza allenato per accettare… 

suedtirol altoadige turnhalle palestra 3

discover

Kristian Palmieri, autentico ragazzo di città, è diventato contadino per un giorno.

È passata una settima da allora. Oggi incontro Kristian a Castelvecchio, a pochi chilometri dal paese di Caldaro. Anche in questo caso, il luogo non ha nulla a che fare con un classico studio di fitness. 
Scendo dalla macchina e la mia attenzione viene immediatamente catturata da un cartello. È l’indicazione che cercavo. Recita: “Da qui inizia il percorso fitness”. Davanti a me si snoda un piacevolissimo sentiero che si addentra in un boschetto. Davvero niente male. Respiro a pieni polmoni. In un luogo così viene naturale iniziare a muoversi, fare un po’ di jogging, allenare i muscoli.

Tutta presa dal mio desiderio di movimento quasi non mi accorgo che Kristian mi ha raggiunta. Sarà la mia guida in questa palestra all’aperto. L’ho conosciuto qualche anno fa nella palestra in cui lavora come fitness trainer, ma è la prima volta che lo incontro fuori. Percepisco subito un’energia diversa, credo sia proprio a suo agio all’aperto. “Adoro allenarmi a contatto con la natura, liberare la mente e godermi il paesaggio” mi dice subito, quasi leggendo i miei pensieri. 

suedtirol altoadige turnhalle palestra 6

discover

Potendo scegliere, Kristian predilige allenarsi all'aperto, a contatto con la natura.

#1

Palestra naturale a portata di mano 

Per Kristian è normale trovarsi in un posto così. Percorre molti chilometri in bici, fa escursioni in montagna, va ad arrampicare. Insomma, non sta mai fermo. E soprattutto sa sfruttare le innumerevoli opportunità che può offrire una terra come l’Alto Adige. Ti bastano infatti pochi minuti dai centri abitati per trovarti in una palestra naturale, che tu abbia voglia di allenarti in modo intenso o di fare solo una tranquilla passeggiata.

#2

Contadino per un giorno 

È stata invece una sorpresa per Kristian la giornata che ha trascorso con Sepp e Veronika Pircher, nel maso di una piccola frazione di circa 200 abitanti nel comune di Renon. Con loro ha sperimentato un allenamento assolutamente particolare. È stato contadino per un giorno.

Per Kristian è stato un allenamento diverso dal solito. Per Sepp è stato lavoro quotidiano. “Ho allenato il mio corpo svolgendo dei lavori utili – mi racconta Kristian –. Abituato a vivere in città, mi sono avvicinato per la prima volta alla realtà contadina”. Pur conoscendo un po’ la vita campagnola, mi stupisco dell’intensità della giornata che ha trascorso al maso. Gli avevo chiesto io di andarci. È stato un esperimento. Volevo capire la differenza tra chi allena i suoi muscoli per tenersi in forma e chi invece li allena svolgendo il suo lavoro quotidiano.

#3

Un allenamento speciale

Pulire la stalla, mungere, falciare il prato in salita, rastrellare l’erba, sistemare il fieno nel fienile, rifinire gli zoccoli consumati delle mucche… lavori quotidiani per Sepp. Lavori decisamente poco usuali per Kristian. “La sorpresa è stata capire che i lavori erano nuovi per me, ma non i movimenti – mi spiega il fitness trainer –. Ho vissuto la giornata come un allenamento. Certo, molto intenso, ma ho allenato gli stessi muscoli che solitamente esercito in palestra”. La “ginnastica al maso” ha permesso a Kristian di potenziare la muscolatura posturale, allenando addominali e dorsali. E poi ovviamente spalle e braccia. Ha esercitato meno le gambe, che sono state però tutto il giorno in movimento. “A fine giornata ero stanco, ma per fortuna i miei muscoli sono abituati alle attività intense – mi racconta Kristian –. Certo non è facile rastrellare per due ore di fila… mentre lavoravo, sentivo attivarsi la muscolatura. E non poco!” 

I consigli di Kristian 

Se il tuo lavoro ti costringe a passare molte ore seduto
#1 Raggiungi il luogo di lavoro in bicicletta o a piedi.
#2 Scegli un’alimentazione sana e leggera, prediligendo prodotti freschi locali.
#3 Dopo il lavoro, prendi del tempo per te stesso e fai un po’ di sport a contatto con la natura. 
Se fai un lavoro che richiede un continuo sforzo fisico
#1 Alimentati in modo sano e costante e ricorda di assumere molti liquidi.
#2 Fai attenzione alla postura per evitare di sollevare pesi in maniera errata.
#3 Ascolta il tuo corpo e fai delle pause quando necessario.

#4

Nel bosco come in palestra

Ormai l’ho capito, non serve passare ore in uno studio di fitness per avere un corpo allenato. Ma state tranquilli, non bisogna nemmeno fare per forza una vita contadina! Anzi, a volte le soluzioni più semplici si trovano guardandosi attorno. Guardando ciò che ci offre la natura. Kristian lo sa bene. E me lo fa capire portandomi a fare una passeggiata lungo il percorso vita di Castelvecchio.

suedtirol altoadige turnhalle palestra 12

discover

Lo stretching dei muscoli, ad esempio dei polpacci, è fondamentale dopo ogni allenamento, anche nel bosco.
1

discover

1

discover

Che si tratti di un ceppo da usare per saltare o di radici sporgenti per allenare i polpacci, l'albero è un ottimo alleato per allenarsi all'aperto.

Saluto Kristian. Il nostro percorso fitness è terminato. Mi da una stretta di mano vigorosa. Questa breve passeggiata mi ha fatto bene, stare all’aperto, a contatto con la natura non può che giovare, a corpo e mente. Ho deciso, stasera dopo il lavoro calzerò tuta e scarpe da ginnastica e andrò a fare una bella corsetta attorno a lago di Monticolo.

Testo: Valentina Casale
Foto: Ivo Corrà
Video: Veronika Kaserer