Luoghi pieni di energia

Ci sono luoghi che hanno una particolare energia, fanno stare bene, ricaricano. Li abbiamo scoperti con una location scout.

  • aprile 2016

  • Tempo di lettura: 4'

    Lettura: 4'

% extra alt % % extra alt % % extra alt %
Articolo Articolo Immagini Immagini
Articolo Articolo Immagini Immagini

Luoghi pieni di energia

Ci sono luoghi che hanno una particolare energia, fanno stare bene, ricaricano. Li abbiamo scoperti con una location scout.

A Castelfelder, una collinetta sopra i paesi di Ora e Montagna, nella Bassa Atesina, ho capito perché un luogo può donarti energia. 

Scendo dalla macchina e apprezzo immediatamente il posto in cui sono arrivata. C’è pace. Sento solo un cinguettio e un ronzare di insetti. Ammiro gli alberi in fiore, rimango affascinata dal bel paesaggio sulla Valle dell'Adige. Sto bene. Il mio corpo e la mia mente stanno già apprezzando. È qui che incontro Anna Magdalena Wenter, professione location manager e location scout.

È solare, serena, calma. Penso subito che il suo lavoro influenzi il suo essere. E capisco anche subito che è una persona con i piedi per terra, pratica e organizzata. Lo deve essere, per lavoro cerca le location per le case di produzione cinematografiche che girano in Alto Adige.

suedtirol altoadige kraftorte luoghi forza 2

Il suo ufficio è il suo computer portatile. “Preferisco cercare location all’aperto e appena ne ho la possibilità, lavoro a contatto con la natura – mi racconta Anna –. Prendo il mio pc e mi siedo nell’erba. Ci sono posti che mi fanno stare particolarmente bene”.  Castelfelder è uno di questi. Ed è anche una location apprezzata da molti registi cinematografici. Sono ad esempio state girate qui alcune scene del telefilm poliziesco tedesco Kripo Bozen, del film Lou Andreas-Salomé e di Elser.

Lavoro da location scout

È una professione che si può svolgere in Alto Adige solo da pochi anni, da quando è nata la Film Commission dell’Alto Adige. Anna Magdalena Wenter, 5 anni fa, è stata una delle pioniere. Come vi è approdata? “Mi sono semplicemente trovata nel posto giusto al momento giusto” racconta. Dopo una formazione come tecnica del suono, ha lavorato in radio. E poi ha colto la sua occasione. Ha partecipato alla prima edizione di MOV!E IT!, un’opportunità di formazione nel settore dell’audiovisivo al tempo organizzata con la collaborazione della ZeLIG di Bolzano, una scuola di documentario, televisione e nuovi media. 

suedtirol altoadige kraftorte luoghi forza 7

Un luogo bello, che funziona

Una cosa mi è chiara, per essere un buon location scout, non basta conoscere l’Alto Adige. È innanzitutto importante entrare in sintonia con il regista. Non bisogna solo leggere la sceneggiatura. Il luogo deve funzionare con la storia. E bisogna essere anche bravi a fotografare i luoghi, e guardarli come se fossero visti dalla telecamera. E bisogna avere una buona predisposizione alla risoluzione di problemi. “È il mio lavoro, risolvo i problemi degli altri – racconta ammiccando Anna –. Ma è proprio questo il bello”.

suedtirol altoadige kraftorte luoghi forza 11

I registi cercano luoghi che rispondano a specifiche esigenze, ma anche che siano belli. Castefelder viene scelto da molti. La natura, il silenzio, le antiche querce, il biotopo, offrono una lunga serie di opportunità. “Una volta una produzione non voleva accettare il fatto di non potersi recare in loco con le macchine – racconta Anna –. Ma appena il cast ha visto di persona il posto, hanno capito e accettato ogni limitazione”. 

Vegetazione incontaminata 

Non sembra nemmeno di essere in Alto Adige. La collinetta di Castelfelder si caratterizza per una vegetazione tutta sua, assolutamente particolare. Le rocce si coniugano alla perfezione con le querce secolari. E non è raro passeggiare in questi prati e incontrare mucche o cavalli liberi al pascolo. 

suedtirol altoadige kraftorte luoghi forza 1

L'energia di Castelfelder

Il suo passato è ricco di eventi storici di grande importanza e già nei secoli passati l’altura era un punto di fuga strategico e un osservatorio per i coloni che si erano insediati nella Bassa Atesina. La sua posizione geografica consente infatti un ampio panorama sulla Valle dell’Adige. I ruderi del muro ancora visibili, una volta lungo 500 metri, i cosiddetti “Kuchelen”, ricordano la costruzione del muro di cinta di Costantinopoli. La collina disseminata di suggestive rovine è una vera e propria fortezza dell’Alto Medioevo. Percorrendo i sentieri di questo paradiso naturale potete ammirare querce secolari, un biotopo del tutto particolare e anche imbattervi nello “scivolo della fertilità”.

suedtirol altoadige kraftorte luoghi 13

Armonia per anima e corpo 

Come faccia un luogo a donare energia è una cosa assolutamente impossibile da spiegare. È personale, diverso per ognuno di noi. Ma indubbiamente ci sono luoghi che affascinano più di altri, che ti coinvolgono, che ti fanno sentire in armonia e risvegliano tutti i tuoi sensi. Sono luoghi che difficilmente lasciano indifferenti. Tra castelli, manieri, rovine storiche, bunker, chiese e monasteri, paesaggi naturali, l’Alto Adige ne offre tantissimi esempi.

suedtirol altoadige stoanernen mandlen

Testo: Valentina Casale
Foto: Ivo Corrà