Da non perdere a Chiusa

Le 4 cose da vedere assolutamente

Non potete dire di conoscere Chiusa se non avete visto...

Dominata dalla rocca di Sabiona, in cima alla quale si erge, a strapiombo, l’omonimo convento abitato dalle monache benedettine di clausura, Chiusa è una città dalla spiccata impronta medievale. Il centro è caratterizzato da un intreccio di vie lastricate di porfido, incastonate fra antichi palazzi. Fra le mura di un antico convento dei Cappuccini sorge il Museo civico che ospita esposizioni d’arte temporanee e che conserva il tesoro di Loreto, una collezione di opere d’arte e oggetti sacri donati dalla regina di Spagna Maria Anna al chiusano padre Gabriel Pontifeser, suo confessore. Non perdetevi una visita all’omonima cappella, consacrata nel 1723, con la sua preziosa pala d’altare. La cittadina di Chiusa è stata amata da diversi artisti, fra i quali Albrecht Dürer che la immortalò, dall’alto, in un acquerello oggi andato perduto. Seguite le sue tracce risalendo il monte Tschan, fino alla pietra che porta il suo nome.

Condividete questa pagina
Iscriviti alla newsletter
Logout
Registrati adesso e inizia a usare Trip Planner

Creando un account, accetti la nostra Informativa sulla Privacy.