Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso
Filtra
Filtri selezionati
    Livello di difficoltà
    Durata
    Distanza in Km

    Escursionismo e alpinismo

    Il sole splende alto nel cielo, lo zaino è pronto: dove si va? Le Dolomiti, con le caratteristiche forme delle loro cime, guglie e torrioni, risplendono nella luce del mattino invitandoci a guadagnare l’ineguagliabile prospettiva che si gode dall’alto. Nelle valli si snodano sentieri che attraversano vigneti e meleti ed offrono scorci su antiche fortificazioni e affascinanti castelli, accarezzano i laghi e gli antichi canali irrigui.

    Risultati
    Escursioni
    Da Redagno sul Corno Bianco
    Aldino, Strada del Vino
    Sul Corno Biano con una vista impressionante sul patrimonio naturale mondiale GEOPARC Bletterbach e sulle cime dolomitiche circostanti. I dintorni del Corno Bianco, la montagna locale della Bassa Atesina, sono geologicamente molto interessanti. Una coltre di ghiaioni calcarei bianchi (deposito glaciale) caratterizza l'immagine. Botanicamente, la zona può anche reggere il confronto.
    Difficoltà: intermedio
    768 altitudine
    3h:45 min durata
    Escursioni
    Da Vipiteno a Colle Isarco
    Brennero, Vipiteno e dintorni

    Dalla stazione a valle della funivia Monte Cavallo oltre l'Isarco, a sinistra dell'Hotel Maibad, si passa attraverso un tunnel sotto la ferrovia e si arriva nel bosco “Bannwald”. All'inizio seguire il percorso 3A e poi avanti sul sentiero 21 fino al piccolo villaggio Novale di Sopra (1014m) e alle rovine di Castel Strada. Si prosegue attraverso il bosco fino ad arrivare al grande viadotto dell'autostrada. Da lì discesa per Colle Isarco (1098m). Ritorno con il bus pubblico 313.

    Difficoltà: facile
    291 altitudine
    2h:00 min durata
    Escursioni
    Da Salonetto via Meltina a St. Ulrich e Verano
    Meltina, Bolzano e dintorni

    I dintorni di Meltina hanno un fascino particolare con masi sparsi, borghi nascosti, chiesette pittoresche ed un paesaggio curato e intatto.

    Questa escursione promette una magnifica vista sulla valle dell'Adige. Il sentiero conduce all'accogliente Altopiano del Salto,  sosta a St. Ulrich e al maso "Bacherhof".

    Difficoltà: intermedio
    536 altitudine
    2h:49 min durata
    Escursioni
    La roggia Oberwaal
    Malles, Val Venosta

    Escursione per famiglie - sentiero della roggia Oberwaal a Malles in Val Venosta

    Difficoltà: facile
    0 altitudine
    0h:45 min durata
    Escursioni
    Da Rifiano a Scena
    Rifiano, Merano e dintorni

    In inverno ci possono essere dei tratti ghiacciati o innevati.

    Il sentiero non è adatto a passeggini o carrozzine.

    Difficoltà: intermedio
    235 altitudine
    1h:48 min durata
    Escursioni
    Trejer Alm (Äußere Michlreis Alm) [malga]
    Campo Tures, Valle Aurina

    Speikboden non è solamente un amato centro sciistico, ma anche un’ideale area escursionistica. La montagna ha preso il nome da un piccolo fiore d’alta montagna, chiamato "Speik" – e questo probabilmente proprio perché questo bel fiore si incontra molto spesso all’interno di questa area escursionistica.

    Con gli impianti di risalita è possibile raggiungere facilmente la malga Speikboden a 2000 m o il Sonnklar a 2400 m d’altitudine, entrambi punti di partenza straordinari per numerose passeggiate su sentieri sempre ben curati. Particolarmente popolari sono le escursioni all'alba per contemplare i primi raggi di sole, quando in fondo alla valle tutto è ancora addormentato. Un'esperienza che, possiamo garantirlo, Vi ricorderete a lungo.

    Difficoltà: facile
    108 altitudine
    1h:00 min durata
    Escursioni
    Da Redagno di Sotto sul Corno Nero
    Aldino, Strada del Vino
    Il Corno Bianco e il Corno Nero sono i due corni più meridionali delle Dolomiti. Sono caratterizzati da una meravigliosa silhouette di montagna, a forma di piramide. Appartengono alle montagne locali della Bassa Atesina e sono conosciute per i loro panorami a 360 gradi. Re Ortles, Dolomiti di Brenta, Gruppo del Lagorai o Schlern-Rosengarten: da qui si può vedere tutto! Il Corno Nero è ingiustamente messo in ombra dal suo "fratello minore", il Corno Bianco. 

    Perché proprio bianco e nero? Qui passa la Linea "Trudner", la logica linea di faglia tra il porfido e la roccia dolomitica. Il Corno Nero è ingiustamente messo in ombra dal suo "fratello minore", il Corno Bianco. 

    Perché proprio bianco e nero? Qui passa la Linea "Trudner", la linea di faglia geologica tra il porfido e la roccia dolomitica. I confini si fondono in questa zona nel campo della tensione tra le lingue, le culture, il sud mediterraneo e il nord alpino. Una delizia di contrasti arricchenti!
    Difficoltà: difficile
    1246 altitudine
    6h:30 min durata
    Escursioni
    Giro delle castagne di Vertigen
    Parcines, Merano e dintorni

    Il sentiero delle castagne di Parcines conduce attraverso boschi colorati, prati e castagneti, passando per luoghi storici e masi tradizionali! Un'escursione speciale per la famiglia soprattutto in autunno quando le castagne sono mature!
    Adatto a fare con il passeggino!




    Difficoltà: facile
    106 altitudine
    0h:46 min durata
    Escursioni
    Da Spëscia al Sas dla Crusc
    La Val, Regione dolomitica Alta Badia
    Durante questa escursione potrai godere dell'aria fresca del bosco di La Val fino all'Ospizio Santa Croce, da cui puoi ammirare un panorama mozzafiato con vista sulle cime delle Dolomiti.
     
    Difficoltà: facile
    574 altitudine
    3h:19 min durata
    Escursioni
    Dalla località Le Cave al Lago di Pontelletto
    Sarentino, Bressanone e dintorni

    Un'escursione impegnativa dalla località Le Cave, nell’Alta Val d’Isarco, al Lago di Pontelletto (Puntleider See), un pittoresco laghetto di montagna immerso nel paesaggio di alta montagna delle Alpi Sarentine.

    Difficoltà: intermedio
    990 altitudine
    3h:46 min durata
    Escursioni
    Sentiero delle Quattro Chiese
    Falzes, Regione dolomitica Plan de Corones

    Il Sentiero delle Quattro Chiese attraversa i multiformi paesaggi naturali e culturali della Val Pusteria, seguendo la costa a metà montagna. Le chiese di San Valentino a Grimaldo, San Ciriaco a Falzes, San Nicolò a Issengo e San Giovanni a Hasenried sono segnavia speciali e ben visibili.

    Difficoltà: facile
    184 altitudine
    1h:52 min durata
    Escursioni
    Dal Monte Cavallo a Telves
    Racines, Vipiteno e dintorni

    Dal Monte Cavallo a Vipiteno verso le malghe di Telves. Dalla stazione a monte di Monte Cavallo verso la magla Ochsenalm (seguendo l'Alta Via di Ridanna). Da qui scendendo alla malga Freundalm e seguendo il sentiero attraverso il bosco verso Telves di Spora, passando per la fonte delle vedove (acqua pottabile).

    Difficoltà: facile
    186 altitudine
    2h:45 min durata
    Escursioni
    Da Vadena ai Laghi di Monticolo
    Vadena, Bolzano e dintorni

    Una bella escursione da Vadena, passando per il Monte di Mezzo, per arrivare ai Laghi di Monticolo.
    Cambio di sentiero lungo l'escursione: 5, 5A

    Difficoltà: facile
    440 altitudine
    2h:19 min durata
    Escursioni
    Frassineto - Vallesina (ruota del mulino)
    Meltina, Bolzano e dintorni
    Questo sentiero conduce alla ruota del mulino tra Frassineto e Vallesina con un piccolo parco giochi che dovrebbe essere un campo di scavo.
    Difficoltà: facile
    55 altitudine
    0h:36 min durata
    Escursioni
    Da Parcines sul sentiero Saxnerweg a Velloi
    Parcines, Merano e dintorni
    Il sentiero Saxnerweg, di difficoltà media, conduce da Parcines a Velloi. Percorso circolare sul attraverso il "Töllgraben".  È situato alla parte ovest di Parcines e rappresenta la denominazione di confine dei comuni di Parcines e Lagundo!
    Difficoltà: intermedio
    559 altitudine
    3h:08 min durata
    Escursioni
    Da Badia ai masi Pescol, Grones e Costa
    Badia, Regione dolomitica Alta Badia

    Passeggiata attraverso prati, pascoli e boschi, passando per antichi masi. Spettacolare vista sulle Dolomiti e sul paesaggio dell‘Alta Badia.

    Difficoltà: intermedio
    368 altitudine
    3h:19 min durata
    Escursioni
    Da Fiè al Castel Prösels
    Fiè allo Sciliar, Regione dolomitica Alpe di Siusi

    Questa rilassata escursione conduce allo storico Castel Prösels, costruito dai signori di Fiè intorno al 1200. Immergetevi nel passato e partecipate alle visite guidate del castello, che vi presentano la sala dei cavalieri, la cappella e altre aree di questo maniero rinascimentale. La noia non ha scampo!

    Quest’escursione fa parte del librettino escurisonistico per famiglie „Guida alle escursioni della Strega Nix“.

    Difficoltà: facile
    137 altitudine
    1h:30 min durata
    Escursioni
    Velturno - Caerna - Rifugio Chiusa
    Velturno, Bressanone e dintorni

    Il sentiero parte dal paese Velturno. Si segue il sentiero nr. 20 direzione Caerna. Dopo si prende il sentiero 19 e 1 che porta al parcheggio Kühhof. Dal Kühhof fra boschi e prati si segue al rifugio Chiusa. Ritorno con il sentiero nummero 17 (Garner Wetterkreuz)

    Difficoltà: intermedio
    0 altitudine
    4h:00 min durata
    Escursioni
    Passeggiata con famiglia sul sentiero naturalistico "Prader Sand"
    Prato allo Stelvio, Val Venosta

    Su tre sentieri di complessivamente 4,8 km di lunghezza potete conoscere la pineta “Kultur” ed il particolare paesaggio fluviale del Rio Solda con l´ area ghiaiosa della “Prader Sand”. Un totale di 19 stazioni didattiche/informative e vari pannelli d´informazione offrono divertimento, conoscenza e azioni. I sentieri possono essere percorsi a piacere, singolarmente o in combinazione.

    Difficoltà: facile
    21 altitudine
    1h:07 min durata
    Escursioni
    Da Talle ai masi Waaler sino al ristorante Sterneck di Prenn
    Scena, Merano e dintorni
    Attraverso il bosco e i prati di montagna, questa escursione per famiglie conduce dapprima lungo un sentiero forestale, poi su un sentiero un po' ripido fino a Prenn e al ristorante Sterneck. Il ristorante, meglio noto come “beim Gustl”, dal nome del padrone di casa, è aperto tutto l’anno. Nei pressi del ristorante Sterneck (accanto alla strada in direzione del ristorante Hochwies), si può ammirare un antico mulino ad acqua restaurato e ben conservato, il Tonigbauernmühle.
    Difficoltà: intermedio
    225 altitudine
    2h:00 min durata
    Escursioni
    Da Albes a Tiso
    Bressanone, Bressanone e dintorni

    L'escursione facile e allo stesso tempo spettacolare per tutta la famiglia porta da Albes su sentieri storici fino al piccolo paese di Tiso, all'ingresso della Valle di Funes. Il paese è famoso per le sue cave di minerali, i cosiddetti “Geodi di Tiso”.

    Difficoltà: intermedio
    465 altitudine
    2h:46 min durata
    Escursioni
    Villandro - Chiusa - Villandro
    Villandro, Bressanone e dintorni

    Seguiamo il sentiero del Castagno/Keschtnweg che parte dal centro di Villandro e ci porta fino a Chiusa. Dopo una puntatina alla cittadina medievale, proseguiamo in direzione ovest e seguiamo il sentiero n. 4 nella frazione di Fraghes che si snoda attraverso i migliori vigneti di Villandro e ci riporta in paese.

    Difficoltà: intermedio
    404 altitudine
    2h:28 min durata
    Escursioni
    Da Tesimo alla Chiesa di Sant'Ippolito a Narano
    Tesimo, Merano e dintorni

    Nel nord del monte di mezzo di Tesimo si trova la collina di San Ippolito (alta 758m). La collina è solitaria, lontana dai rumori del mondo e offre una vista panoramica unica sulla valle dell'Adige. Da qui si possono vedere non meno di 20 paesi e 40 castelli. La sua posizione esposta lo rese anche uno dei più antichi insediamenti preistorici dell'Alto Adige.
    La chiesa romanica è aperta solo durante alcuni giorni religiosi.

    Difficoltà: facile
    218 altitudine
    1h:48 min durata
    Escursioni
    Da Naturno alla cascata di Parcines
    Parcines, Merano e dintorni

    Escursione avventurosa tra il Monte Sole di Naturno e Parcines attraverso i storici masi montani fino alla cascata più impressionante dell'Alto Adige a Parcines.
    La Cascata di Parcines è senza dubbio annoverabile tra le più incantevoli dell’area alpina dell'Alto Adige. La cascata raggiunge il suo apice di maestosità nel periodo dello scioglimento della neve, tra maggio e giugno, o a seguito di precipitazioni intense, raggiungendo un picco di portata pari a 10.000 litri di acqua al secondo.

    Difficoltà: intermedio
    843 altitudine
    3h:15 min durata
    Escursioni
    Campitello - Malga Giogo di S. Genesio (Jenesier-Jöchl-Alm)
    Meltina, Bolzano e dintorni

    Questo sentiero è adatto per passeggini con la sua ripidità media passando la strada forestale larga, con durata di ca. 45 min. 

    La Malga Giogo di S. Genesio è una malga tipica sudtirolese con gli animali da pascolo e punto di ristoro situato su uno degli altipiani più belli tra Salto/San Genesio, Merano2000 e Val Sarentino, testato e valutato dalla guida ristorante influente Gault Millaut 2016.

    Dal terrazo della malga si ha una vista mozzafiato sui Dolomiti e sulla costiera della Mendola. 

    Difficoltà: facile
    126 altitudine
    0h:43 min durata
    Escursioni
    Da Compatsch a Piz e Saltria
    Castelrotto, Regione dolomitica Alpe di Siusi
    Piacevole escursione che schiude una vista mozzafiato su Sassolungo e Sassopiatto, oltrepassando numerosi rifugi che invitano a concedersi una sosta, ma anche una panca davvero particolare.
    Quest’escursione fa parte del librettino escurisonistico per famiglie „Guida alle escursioni della Strega Nix“.
    Difficoltà: intermedio
    167 altitudine
    2h:07 min durata

       Oltre 16.000 chilometri di sentieri naturali segnati, si estendono attraverso il variegato paesaggio altoatesino, tra cui itinerari a tema, tour di più giornate e alte vie dolomitiche. Con le funivie si conquistano i primi metri di altitudine e poi si può iniziare direttamente l'escursione panoramica ad esempio su Merano 2000, sulla Plose o a Plan de Corones. In Alto Adige si trovano inoltre il Sentiero Europeo E5, il Sentiero di San Giacomo e l’Alta Via Europa 2. Per riposarsi e rifocillarsi vi sono numerose malghe dove, in ambienti che spaziano dal tradizionale all’elegante fino all’innovativo, è possibile trovare anche una cucina di alto livello e liste dei vini di tutto rispetto. Abbarbicati in luoghi spettacolari, i rifugi non offrono solo riparo dalle intemperie, ma anche panorami mozzafiato. Professionisti e principianti dell’arrampicata potranno sperimentare una straordinaria esperienza a stretto contatto con la roccia grazie alle 50 vie ferrate di livello di difficoltà compreso tra A ed F. Il luogo giusto dove ognuno troverà la soluzione più adatta alla propria condizione fisica.