Vai ai contenuti
aggiunto ai preferiti
rimosso dai preferiti
Oops! C’è stato un problema, prova di nuovo
Il tuo account è in corso di creazione
Il tuo account è stato creato con successo e ora hai effettuato l'accesso.
Sei stato disconnesso
Filtra
Filtri selezionati
    Livello di difficoltà
    Durata
    Distanza in Km

    Escursionismo e alpinismo

    Il sole splende alto nel cielo, lo zaino è pronto: dove si va? Le Dolomiti, con le caratteristiche forme delle loro cime, guglie e torrioni, risplendono nella luce del mattino invitandoci a guadagnare l’ineguagliabile prospettiva che si gode dall’alto. Nelle valli si snodano sentieri che attraversano vigneti e meleti ed offrono scorci su antiche fortificazioni e affascinanti castelli, accarezzano i laghi e gli antichi canali irrigui.

    Risultati
    Escursioni
    Sentiero Avigna Dosso Nero
    Sarentino, Bolzano e dintorni

    Dal centro paese seguite l’indicazione „Putzerkreuz“ lungo il sentiero n.27, salendo
    verso il maso „Rohrwieserhof“ e maso „Perkmannshof“. Seguite sempre l’indicazione
    „Rundweg Schwarzegg“, tenendovi sempre alla destra verso Avigna.

    Difficoltà: difficile
    656 altitudine
    3h:32 min durata
    Escursioni
    Da Lagundo/Tell lungo il Waalweg di Marlengo - sentiero dell'acqua
    Lagundo, Merano e dintorni

    Con i suoi 12 km di lunghezza, il Marlinger Waalweg, il sentiero della roggia di Marlengo, è il più lungo dell’Alto Adige. Creato ben 250 anni fa, il sentiero parte dal ponte di Tel e dopo una breve salita prosegue su terreno stabile e pianeggiante, circondato da meleti e boschi ombreggianti. Dopo aver ammirato l’imponente Castel Lebenberg di epoca medievale, si costeggia il monte di Marlengo in leggera discesa fino al paese di Lana.

    Lungo l’intero sentiero della roggia di Marlengo si gode di una vista spettacolare sulle cime circostanti. Non lascia certamente indifferenti il meraviglioso paesaggio naturale e antropico in cui prati e boschi si alternano a vigneti e frutteti. Spettacolare la vista sulla conca di Merano, la Val Passiria e l’imponente Gruppo di Tessa.

    Difficoltà: facile
    252 altitudine
    2h:58 min durata
    Escursioni
    Alta Via di Merano: Escursione nella Gola di 1.000 gradini
    Parcines, Merano e dintorni
    Fiore all’occhiello dell’escursione è senza dubbio la gola dei 1.000 scalini. Questo particolare tratto dell’Alta Via di Merano testimonia della grande forza dell’acqua che nel corso dei secoli si è scavata il proprio percorso tra le rocce dando origine all’imponente gola Lahnbach.
    Difficoltà: facile
    1529 altitudine
    6h:20 min durata
    Escursioni
    Via Alta di Marlengo da Cermes
    Marlengo, Merano e dintorni

    Dal paese di Cermes risaliamo la montagna percorrendo la via Baslan e la via Lebenberg fino a giungere a Castel Lebenberg. Il castello è ben segnalato dai cartelli stradali e in tutte le cartine topografiche. Una visita al castello è consigliabile (aperto da aprile a inizio novembre da lunedì a sabato). Passato il castello il sentiero sale ancora fino a raggiungere i ristori Haidenhof e Hofer nei pressi delle rovine di Holdersberg. Seguiamo il sentiero n. 33, dopo una breve discesa giungiamo alla Via Alta di Marlengo. Da qui il sentiero prosegue pianeggiante e passa dinnanzi al maso di Außerholzmoar e al ristoro "Senn am Egg". Chi non vuole far ritorno per la stessa strada può proseguire l'escursione lungo la Via Alta di Marlengo fino a giungere a Foresta e ritornare con l'autobus, la linea 213 Parcines-Lagundo-Merano o lungo il "Waalweg" di Marlengo.

    Difficoltà: facile
    480 altitudine
    4h:00 min durata
    Escursioni
    Sentiero dei mulini di S. Pancrazio
    San Pancrazio, Merano e dintorni

    Sentiero vario e ombreggiato che porta in Val Kirchbach, costeggiando resti di antichi mulini (mulino Steg, mulino Aicher, l'antica macina del Linserhof).

    Difficoltà: facile
    392 altitudine
    1h:15 min durata
    Escursioni
    Meltina - maso Bacher - Verano
    Verano, Bolzano e dintorni

    I dintorni di Meltina hanno un fascino particolare con masi sparsi, borghi nascosti, chiesette pittoresche ed un paesaggio curato e intatto.

    I due villaggi montani di Meltina e Verano si trovano sul magnifico altopiano Monzoccolo. Sulla strada da Meltina a Verano l'escursionista può riprendersi molto bene dallo stress quotidiano.

    L'escursione si snoda attraverso prati e un bosco idilliaco. Offre un ambiente meraviglioso. C'è molto da scoprire per grandi e piccini.

    La passeggiata passa da prati ed un bellissimo bosco.

    Difficoltà: intermedio
    358 altitudine
    2h:31 min durata
    Escursioni
    Il Waalweg di Marlengo (sentiero della roggia) con partenza a Tel/Töll
    Parcines, Merano e dintorni

    Il Waalweg di Marlengo fa parte dei più bei sentieri delle rogge del Burgraviato. Con i suoi 12 km è il più lungo sentiero delle rogge dell’Alto Adige.
    Il sentiero parte da Tel (nel comune di Parcines), attraversa le frazioni di Foresta (nel comune di Lagundo), Marlengo, Cermes e Lana. Il sentiero, quasi interamente pianeggiante, costeggia il canale d’irrigazione ed è adatto alle famiglie con bambini. Tra boschi di castagni e vasti frutteti si può godere di una grandiosa vista sulla conca di Merano. Le stagioni ideali per intraprendere l’escursione su questo sentiero della roggia sono la primavera (durante la fioritura degli alberi) e l’autunno.


    Difficoltà: facile
    252 altitudine
    2h:58 min durata
    Escursioni
    Meltina - Frassinetto - Tschaufen
    Terlano, Bolzano e dintorni

    Per gli escursionisti a Meltina, ci sono moltissimi sentieri che portano attraverso foreste profumate di resina e prati fioriti, a pascoli e laghetti silenziosi. Sono particolarmente consigliabili le escursioni sul bellissimo Altopiano del Salto con i suoi magnifici boschi di larici e una vista panoramica mozzafiato.

    Sul sentiero da Meltina fino al ristoro Tschaufen c`è tanto da vedere per piccoli e grandi. Il bosco e i prati intorno al Taschaufen sono meravigliosi.

    Difficoltà: intermedio
    404 altitudine
    1h:55 min durata
    Escursioni
    Alta Via Anterselva
    Rasun Anterselva, Regione dolomitica Plan de Corones

    Anterselva di Mezzo > zona sportiva > masi Egger > cascata Klammbach > malghe Berger e Brenn > dopo le malghe girare a sinistra sul Mittertaler Höhenweg (Alta Via, sentiero no. 12) in direzione Malga Kumpfl > prima di questa ritornare sulla strada forestale > masi Egger > Anterselva di Mezzo. L'escursione si puó fare anche in direzione opposta.

    Difficoltà: intermedio
    584 altitudine
    3h:00 min durata
    Escursioni
    Campitello - Omini di Pietra
    Meltina, Bolzano e dintorni

    Partendo dal parcheggio Schermoos si segue il sentiero n. 5 per arrivare al Rifugio Möltner Kaser per poi proseguire sul sentiero n. 23A fino agli Omini di Pietra. Il ritorno porta sul sentiero n. 23 fino alla Malga Jenesier Jöchl e sul sentiero n. 5 per arrivare fino a punto di partenza. Tempo di percorrenza: 5 h - Dislivello: 730 m

    Difficoltà: intermedio
    722 altitudine
    4h:54 min durata
    Escursioni
    Escursione circolare Malga Grubberg
    Brennero, Vipiteno e dintorni

    L'escursione alla malga Grubberg attraversa la pittoresca alta Val di Vizze. Da Caminata l’escursione circolare passa attraversa il bosco fino alla malga Grubber (chiusa), che gode di un'ottima posizione al di sotto della Spina del Lupo (Wolfendorn). Dal rifugio si gode un panorama mozzafiato sulle montagne della Val di Vizze.

    Difficoltà: intermedio
    747 altitudine
    3h:00 min durata
    Escursioni
    Giro: Casignano - Prato del Re
    Egna, Strada del Vino
    Il Prato del Re (1622 m di altezza nelle Alpi della Val di Fiemme) si trova sopra la pianura della Bassa Atesina nel comune di Egna e nel cuore del Parco Naturale del Monte Corno. A ovest si trova la valle d'Adige, a nord la valle Mühlental e a sud la valle Aaltal, che la separa dalla possente montagna Madruttberg. Il Prato del Re è caratterizzato da fianchi ripidi e boscosi. A est, il Gfriller Sattel (1450 m), un passaggio da Cauria a Casignano e fino al Monte Corno.
    Difficoltà: difficile
    700 altitudine
    3h:45 min durata
    Escursioni
    Sentiero della roggia (Waalweg) di Marlengo da Lana
    Cermes, Merano e dintorni

    La passeggiata a 450 m di quota si allunga da Lana a Foresta per ca. 10,5 km. Il percorso attraversa i comuni di Lana, Cermes, Marlengo e Foresta e offre diverse possibilità di ristoro. 
    Chi vuole prolungare la passeggiata può continuare lungo il Waalweg di Lagundo (alla fine del sentiero, attraversare la strada principale e il ponticello in direzione Lagundo/Velloi) che si congiunge alla passeggiata Tappeiner (fino a Merano centro).

    Difficoltà: facile
    150 altitudine
    3h:30 min durata
    Escursioni
    Meltina - San Giacomo (Lavenna)
    Meltina, Bolzano e dintorni

    La chiesa romanica di S. Giacomo sul Langfenn, si trova sulla cima più alta del Monte Saltia (1525 m s.l.m.) ed è visibile già da lontano. È costruita su terra preistorica e se potesse, potrebbe raccontare molte cose interessanti ed affascinanti dell'epoca passata, quando per esempio nel 1839 (il giorno di patrozinium) venne abbolita la ricorrenza del Patrono. Sull'altare a fianco a San Giacomo santo protettore dei viandanti, sono raffigurati i santi Rocco e Sebastiano.

    Difficoltà: facile
    393 altitudine
    1h:22 min durata
    Escursioni
    Meltina - Malga Gschnoferstall - San Genesio
    Meltina, Bolzano e dintorni

    Meltina e San Genesio sono due paesi che giacciono sul altopino Tschöggelberg. Meltina si trova sopra il paese di Terlano e San Genesio sopra Bolzano. Tra i villaggi si trova la pianura del Salto, la quale si attraversa si in questa escursione. Qui le aspeta un panorama magnifico con una vista perfetta aulle cime dolomitiche. Sui lati del largo sentiero del salto si sdraiano bellissimi prati di montagna verdi, che sono intervallate da numerosi larici.

    Difficoltà: intermedio
    399 altitudine
    3h:12 min durata
    Escursioni
    Escursione circolare Mühlwaal lungo un antico corso d’acqua
    Parcines, Merano e dintorni

    La roggia Mühlwaal lungo il sentiero per la cascata e il sentiero Pröfing è stata sanata nel 2011 dai guardiani della roggia. L’acqua proveniente dal rio di Tel nell’omonima valle alimenta gli impianti di irrigazione dei frutteti di Rablà, disposti sul lato meridionale e orientale del paese.
    In inverno, lo storico Waal viene utilizzato dai vigili del fuoco volontari per la lotta contro gli incendi.

    Difficoltà: facile
    128 altitudine
    1h:22 min durata
    Escursioni
    Malga Ochsenalm
    Rasun Anterselva, Regione dolomitica Plan de Corones

    Da Anterselva di Mezzo (zona sportiva) > Masi Egger > proseguire sulla sinistra, sentiero 6a > Malga Kumpfl > no. 6b in salita alla malga Ochsen (senza ristoro). 

    Difficoltà: intermedio
    811 altitudine
    2h:30 min durata
    Escursioni
    Meltina - Knottnkino (Verano)
    Verano, Bolzano e dintorni

    Il così detto Knottnkino sulla roccia Rotsteinkogel é un punto di vista molto speciale. Godetevi un splendido panorama sulla roccia Rotsteinkogel. Potete vedere dal Tessa al Penegal e fino al Corno Bianco. La Valle d'Adige si estende profondamente sotto la roccia. Sono presenti 30 poltrone in legno di castagno. Se vi sedete, avete la possibilità di godere l'avventura della natura, come in cinema.

    Difficoltà: intermedio
    511 altitudine
    2h:57 min durata
    Escursioni
    Sentiero da Antermoia - Plaza - Plan Murin - Fidelis - Antermoia
    San Martino, Regione dolomitica Plan de Corones

    Il sentiero n. 8 devia dalla strada statale ad Antermoia di fronte alla chiesa, a sinistra. Inizialmente segue una strada comunale e conduce fino al ponte a Fidelis. Si ritorna a sinistra sulla statale per Antermoia. Fattibile in estate ed inverno

    Difficoltà: facile
    157 altitudine
    1h:00 min durata
    Escursioni
    Paese Meltina - Malga Lingeralm
    Meltina, Bolzano e dintorni

    La malga Lingeralm si trova sopra il paese Meltina in mezzo al soleggiato altopiano Salto. Da qui si ha uns splendida vista panoramica. La malga é dotata per bambini e adulti con una grande terrazza per godere il sole e con un piccolo parco giochi per bambini con altalene. Verrete vizziati con piatti tipici altoatesini e dolci.

    Difficoltà: facile
    268 altitudine
    1h:25 min durata
    Escursioni
    Ferrata Marmotta
    Martello, Val Venosta

    La Via Ferrata Marmotta è un punto ideale per allenarsi. É stata costruita nel rispetto delle più rigorose norme di sicurezza ed è anche ideale per principianti. Nelle vicinanze del Rifugio Nino Corsi si scala lungo pareti di roccia da terrazza a terrazza in tre sezioni.

    Difficoltà: intermedio
    432 altitudine
    1h:22 min durata
    Escursioni
    Punta di Mezzodì
    Racines, Vipiteno e dintorni

    Il punto di partenza è Casalupo (un piccolo borgo all’estremità della Val Giovo), da dove si percorre la stradina forestale n. 12 per circa 600 metri. All'indicazione ("Mittagsspitze" e marcatura n. 16) a sinistra e in salita abbastanza ripida attraverso il bosco. Si prosegue, poi, alla volta di un’ostruzione causata da una slavina, proprio sotto la Cima di Mezzodì. Per ultima si percorre in salita ripida la “cresta rocciosa” circondata da cespugli di rododendri ed alberi di pino cembro fino alla croce di vetta a 2.052 m. Si ritorna sulla via dell'andata.

    Difficoltà: intermedio
    710 altitudine
    2h:53 min durata
    Escursioni
    Meltina - Frassineto
    Meltina, Bolzano e dintorni

    Su SuSu questo sentiero si cammina comodamente e senza grandi sforzi su una strada forestale attraverso la foresta e prati estesi.

    Difficoltà: facile
    152 altitudine
    1h:11 min durata
    Escursioni
    Alta Via di Marlengo da Lagundo/Tel
    Lagundo, Merano e dintorni

    L'Alta Via di Marlengo, specialmente nelle giornate calde, è un sentiero ideale per la sua esposizione a nord-est sul pendio del Monte Marlengo. L’escursione passa da una malga all’altra e dal bosco misto, frutteti qua e là, prati, imponenti castagni e un'ampia vista sulla conca di Merano e sulle montagne e alture circostanti si trova tutto.

    Difficoltà: intermedio
    459 altitudine
    2h:16 min durata
    Escursioni
    Meltina - Eschio/Aschl - Malga Leadner
    Meltina, Bolzano e dintorni

    Il sentiero da Meltina alla malga Leadner conduce attraverso un bel bosco. In parte, passa sui prati. Un piacevole tour a piedi del villaggio di Meltina, ascendente, con splendido panorama e vista in lontananza sopra il paese, proseguire attraverso il villaggio di Eschio al punto ristoro e destinazione della nostra escursione, la Malga Leadner Alm.

     
    Difficoltà: intermedio
    519 altitudine
    2h:07 min durata
    Escursioni
    Meltina - Ristorante Lanzenschuster
    Meltina, Bolzano e dintorni

    Incastonata tra boschi di larici e verdi pascoli si trova il Lanzenschusterhof sul lato nord del Salto, sopra Valas. Il ristorante Lanzenschuster offre un ricco menù e propone numerosi dolci fatti in casa, come lo strudel di mele e la torta al grano saraceno. Anche i formaggi prodotti nel ristorante sono consigliabili. In estate le aspettano spesso grigliate con musica dal vivo e per i bambini un parco giochi e una picola "fattoria per bambini".

    Difficoltà: facile
    431 altitudine
    1h:43 min durata

       Oltre 16.000 chilometri di sentieri naturali segnati, si estendono attraverso il variegato paesaggio altoatesino, tra cui itinerari a tema, tour di più giornate e alte vie dolomitiche. Con le funivie si conquistano i primi metri di altitudine e poi si può iniziare direttamente l'escursione panoramica ad esempio su Merano 2000, sulla Plose o a Plan de Corones. In Alto Adige si trovano inoltre il Sentiero Europeo E5, il Sentiero di San Giacomo e l’Alta Via Europa 2. Per riposarsi e rifocillarsi vi sono numerose malghe dove, in ambienti che spaziano dal tradizionale all’elegante fino all’innovativo, è possibile trovare anche una cucina di alto livello e liste dei vini di tutto rispetto. Abbarbicati in luoghi spettacolari, i rifugi non offrono solo riparo dalle intemperie, ma anche panorami mozzafiato. Professionisti e principianti dell’arrampicata potranno sperimentare una straordinaria esperienza a stretto contatto con la roccia grazie alle 50 vie ferrate di livello di difficoltà compreso tra A ed F. Il luogo giusto dove ognuno troverà la soluzione più adatta alla propria condizione fisica.