Vino e architettura

Prendete innovazione, sostenibilità e tradizione e mescolatele con volte antiche e linee minimaliste moderne. Conservatele in botti in rovere o acciaio e otterrete un vino unico.

Come le note di un vino raccontano la storia e le caratteristiche di un territorio, così fanno le cantine dalle quali provengono. E lo fanno a modo loro, con volte medievali, mura in pietra e botti in rovere che si alternano a moderne botti in acciaio, materiali ecosostenibili e linee minimaliste. La Strada del Vino è uno dei luoghi in cui i contrasti di cui è ricco l’Alto Adige si percepiscono di più. Non solo per quel che riguarda il paesaggio, con vigneti e cipressi che crescono a poca distanza dalle Dolomiti, e le lingue che si parlano, italiano e tedesco, ma anche per gli stili architettonici. Un mix riuscito che dialoga con la natura dando vita a una tradizione vinicola di successo. Per scoprirne la storia fate un salto al Museo provinciale del vino, a Caldaro.

=> Cliccate qui per prenotare o regalare una mattinata a base di architettura e calici di vino.

Condividete questa pagina
Iscriviti alla newsletter
Logout
Registrati adesso e inizia a usare Trip Planner

Creando un account, accetti la nostra Informativa sulla Privacy.