Lingue dell'Alto Adige

In Alto Adige convivono persone di lingua tedesca, italiana e ladina. L'italiano è parlato principalmente a Bolzano, capoluogo di Provincia, a Merano e nel sud della regione. Il tedesco è molto diffuso, e sono oltre quaranta i dialetti tedeschi parlati abitualmente, tutti appartenenti alla famiglia dei dialetti sud-bavaresi. La lingua più antica della regione è tuttavia il ladino, lingua retoromanza risalente a oltre mille anni fa e oggi ancora viva, parlata da 18.000 persone tra la Val Badia e la Val Gardena. Questi tre gruppi linguistici - tedesco, italiano e ladino - hanno caratteristiche, storie e usanze assolutamente proprie, ma gli anni di convivenza hanno fatto sì che le diverse culture di permeassero l'un altra, dando vita a quella che è la tipicità altoatesina. 

Dati e curiosità sulle lingue parlate in Alto Adige:

  • in Alto Adige il 70% della popolazione è di lingua tedesca, il 25% di lingua italiana e il 5% di lingua ladina.
  • Il ladino è una lingua retoromanza parlata ancora in Val Gardena e in Alta Badia.
  • La scuola in Alto Adige si suddivide in tre diversi sistemi scolastici, uno per ogni gruppo linguistico presente sul territorio. Nella scuola in lingua tedesca l'italiano è insegnato come prima lingua straniera, e viceversa. Nelle valli ladine l'insegnamento si svolge in tutte e tre le lingue.
  • Il 98% degli abitanti di lingua italiana vive nelle città. Il 72% degli abitanti di lingua tedesca vive in campagna. L'87% degli abitanti di lingua ladina vive in Val Gardena e in Val Badia.
  • Nel comune di Martello la totalità degli abitanti è di lingua tedesca.
  • Bolzano è la città con il maggior numero di abitanti di lingua italiana, che qui raggiungono il 70%.

Tedesco

In Alto Adige il gruppo di lingua tedesca è il più numeroso: circa il 70% degli abitanti dichiara di appartenere a questo gruppo. Questa predominanza del tedesco è legata a fattori storici: qui infatti si sono stabilite in passato tribù bavare, alemanne e germaniche. Tuttavia il tedesco parlato nella regione differisce molto da quello comunemente parlato in Germania: la maggior parte degli abitanti parla infatti il tipico dialetto altoatesino.

Italiano

Il secondo gruppo linguistico in Alto Adige è l'italiano, a cui appartiene il 26% della popolazione. Si tratta di un gruppo linguistico relativamente nuovo, legato alla storia della regione, in particolare al processo di italianizzazione portato avanti in epoca fascista.

Ladino

Pur essendo il gruppo linguistico numericamente più piccolo, con solo il 5% dei parlanti, il ladino è la lingua più antica della regione. Il ladino è una delle lingue retoromanze, cioè un raggruppamento di lingue neolatine nate dalla romanizzazione delle Alpi avvenuta nel I secolo d.C. e derivate da retico e latino volgare. Oltre al ladino, parlato in Val Gardena e in Val Badia, le altre lingue retoromanze sono il romancio, parlato in Svizzera nei Grigioni, e il friulano.